sofia_lorenzoni

Consigli su progetto cucina e soggiorno

Buongiorno!
Non appena questa situazione di emergenza tornerà alla normalità, io e il mio compagno andremo a vivere in una casa da arredare completamente. Attualmente la cucina è chiusa. Non appena potrò iniziare i lavori abbatterò la parete creando un open space (allego la piantina della casa già ristrutturata). Dovrò rifare massetto e pavimento, quindi gli attuali allacci di gas e acqua non mi preoccupano perché posso modificarli.
La casa è piccola, ma il mio sogno è avere una cucina a isola in stile industial. (allego foto di qualche cucina che mi piace per farvi capire un po' lo stile).
Gli spazi sono minimi, e una cucina ad isola so già che sarà difficile crearla. Vorrei almeno che il piano cottura mi dia verso il centro della stanza. Amo cucinare ma vorrei farlo in modo condiviso.
Se possibile vorrei dei consigli anche sul pavimento. Inizialmente avevo pensato ad un gres effetto legno, ma attualmente propendo più verso l'effetto cemento, magari un po' vintage (allego qualche foto anche del pavimento).
Grazie per la vostra pazienza. Ve ne sarei grata se qualcuno potesse aiutarmi.

Commenti (72)

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    7 mesi fa

    Sofia potresti postare lo stato di fatto anzichè la piantina di progetto?

    Il progetto è stato fatto da un professionsta o dall'impresa che farà i lavori?

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Buon giorno Sofia Lorenzoni , ho provato a mescolare un po' le carte..portando comunque sia il soggiorno nella zona piu' grande , essendo la piu' adatta per l'accesso al giardino , anche da parte di eventuali ospiti presenti..La cucina è pensata ad L , di separazione alla zona soggiorno.Comunque l'ambiente si presta ad diverse varianti...sempre a disposizione buona giornata Paolo Andolina


  • Discussioni simili

    Idee e consigli su cucina/soggiorno

    Q

    (2) commenti
    Ciao Andrea, che ne pensi ? riassumendo, ti consiglio: cerca di dare alla stanza delle zone: cucina - pranzo - salotto sfrutta le parti laterali della cucina con mobili di profondità ridotta per ottenere un effetto complanare disponi la zona pranzo con una panca, ridurrai l'ingombro Winter-Scandinavian-home-3.jpg
    ... mostra di più

    CONSIGLI D'arredo per soggiorno e cucina

    Q

    (6) commenti
    Ciao Francesca, il consiglio di rivedere la zona notte è corretto. Se riorganizzi lo spazio dei bagni puoi inserire una zona lavanderia prima della camera matrimoniale e ottimizzando le porte e la dimensione del disimpegno, ricavare due armadi grandi in entrambe le camere. Poi potete decidere come distribuire il soggiorno e come sfruttare la nicchia. Se vuoi un vero progetto per la tua nuova casa vieni su www.casacadabra.it: facciamo magie!
    ... mostra di più

    CONSIGLI D'arredo per soggiorno e cucina

    Q

    (1) commenti
    BUON POMERIGGIO francescasetclub, premettendo che per aiutarla è indispensabile visionare Planimetria con MISURE ed IMMAGINI degli AMBIENTI anche se al grezzo, il suo quesito necessita di un Progetto SU MISURA. Se interessata non esiti a contattarmi, assolutamente senza impegno, allegando il materiale indicato così potrò fornirle un Preventivo GRATUITO. CORDIALI SALUTI Melania Design of SOUL Interior & Garden DESIGN
    ... mostra di più

    cucina e soggiorno consigli e idee

    Q

    (19) commenti
    Grazie! :-) Sì ho cercato di mettere misure reali, è un divano di più di 3 metri in lunghezza, in effetti ho esagerato, ma come si dice... "nel grande ci sta anche il piccolo" ;-) Ma in effetti di un divano così grande non ne ho bisogno posso metterlo più ridotto e a quel punto mettere un piccolo mobile per appoggiare cose. Questa soluzione mi piace e ci sono arrivata anche grazie ai vostri suggerimenti. Ci sono però 2 cose che mi lasciano perplessa: 1) l'entrata della cucina = mi sembra un po' stretta 2) la luce. Così il soggiorno prende luce naturale solo dalla porta finestra della loggia. E' una finestra ampia, ma dà su una loggia, appunto, che è coperta fino a certo punto quindi non sarà luminosissimo. Ci sono soluzioni secondo voi? Un'apertura con del vetro nel muro sopra al divano?
    ... mostra di più
  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Fra la cucina e il divano inserirei inoltre un muretto basso h. 1.00 circa


  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Indicativamente la concezione è tipo questa ( v.foto ) ..tralasciando le finestre che sono in un altra posizione , quelle del suo appartamento..


  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Francesca: Devo ammettere che la disposizione a semi-C non mi piace molto. Sarebbe una forzatura il piano cottura messo in quel punto. Se dovessi fare la cucina ad L, quasi quasi rovescerei proprio la L: una linea che va sui 3.10 lineare per poi girarsi sul 1.05m allungandomi magari proprio col piano cottura. Sulla questione spazi se dovessi fare l'isola hai proprio ragione, magari una piccola soluzione sarebbe mettere proprio un tavolo tondo. Credo occupi meno spazio.

    Sig.ra Laura: sono d'accordo con lei. Delle due opzioni che mi ha allegato nell'ultima risposta da lei datami, preferisco di gran lunga la seconda. Forse perché l'isola, per me è l'isola... c'è poco da fare. A dire il vero a me andrebbe bene anche una penisola: l'attaccherei alla parete di 1.75m e la farei lunga 2.10: 60cm lavello, 60 piano d'appoggio, 90 piano cottura. Così facendo avrei 1m per entrare in cucina. L'unico dubbio rimane sul tavolo: 60 cm profondità mobili, 90cm passaggio cucina, 90 cm isola...mi rimarrebbero 195 cm per il tavolo e il passaggio verso il giardino. Incrocio le dita e spero mi venga un lampo di genio per cercare altre soluzioni.

    Officine Vittorio Colombo: non posso mettere le foto attuali perché ho da fare delle modifiche strutturali importanti. Le allego foto della piantina attuale, ma butterò giù il muro che divide angolo cottura e zona pranzo, quindi ho preferito farvi vedere la piantina di come diventerà. Era inutile farvi vedere le attuali condizioni, perché i lavori devo ancora iniziarli.
    In sintesi: dovrò rifare massetto e pavimento nuovo, abbattere parete che divide cucina e soggiorno. Non appena finirà questa situazione di emergenza dovrò farmi fare dei preventivi. Non mi rendo conto nemmeno quanto possa costare.

    Sig. Andolina: la situazione da lei proposta, forse potrebbe essere quella perfetta agli occhi di molte persone. Io inveve non la preferisco principalmente per due motivi:

    • la cucina ad L, lo ammetto, non mi colpisce all'occhio. Credo proprio di essere una persona strana, lo so. 😅
    • la cucina appena entro sulla destra non mi permette margine di "sporco". Le faccio un esempio: se mai una persona dovesse presentarsi alla porta d'ingresso, noterebbe subito la cucina. E se in quel momento, avessi appena finito di pranzare/cenare? Non so se mi spiego...
      Per mia mamma invece, la sua idea è quella più congeniale. In effetti, per la disposizione che ha dato a tutto l'arredamento, il passaggio verso il giardino non avrebbe "intoppi".

    Ringrazio tutti per le soluzioni che mi state proponendo. Siete gentilissimi.

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Sofia Lorenzoni ...la voce o meglio l'esperienza della mamma va sempre ascoltata...😊😉

  • PRO
    Kibuz_architettura&ingegneria
    7 mesi fa

    Potresti anche invertire il lato della cucina e mettere la penisola con piano cottura tra soggiorno e pranzo, il tavolo avrebbe una sua collocazione individuata ed il frigo lo puoi mettere stand alone sulla parete in alto a sx come spesso usa nello stile industriale. Per sincerità devo dire che non mi convince affatto il soggiorno all'ingresso, che diventa però abbastanza vincolato, e ritengo valida anche la proposta di Andolina.



  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    7 mesi fa

    Gentile Sofia proprio perchè dovrai affrontare una ristrutturazione importante si potrebbe pensare forse (dico forse, ci sto ancora pensando) ad una diversa distribuzione.

    Dalla foto del tuo profilo deduco siate una coppia molto giovane. Avete intenzione di allargare presto la family o intendete aspettare un pò? Quali sono le aspettative che riponete in questo appartamento oltre ad avere la possibilità di ospitare tanti amici per condividere l'amore per la cucina?

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Ciao Sofia, vedo dalla pianta completa che purtroppo non è possibile ampliare in modo significativo la sala altrimenti la camera matrimoniale attigua non avrebbe più i requisiti necessari ed immagino vogliate anche mantenere la cameretta, ora studio/hobby e domani chissà.Ho già fatto la lunga riflessione che segue anche in altri post ed a maggior ragione qui, dove abbiamo 27 mq totali sui quali ragionare, desidero ripeterla premettendo che è assolutamente di carattere personale perchè rispecchia le mie abitudini di cuoca, di come vivo la cucina, ecc ma anche di mamma apprensiva ed ospite attenta alla sicurezza.Cosa si intenda per cucinare insieme agli amici ospiti dipende probabilmente dal nostro tipo di cucina cioè da tutte le azioni che compiamo per preparare le varie pietanze. Io che sono emiliana impiego la maggior parte di questo tempo non direttamente ai fornelli (una volta messo in pentola butto l'occhio, do una mescolata ma poi se la cavano senza di me), ma lo trascorro insieme agli amici/parenti/figlie che mi aiutano e desiderano rendersi utili nel pulire, sbucciare, tritare, impastare, farcire, marinare, mescolare, ecc. Tutte queste lunghe operazioni desidero avvengano in sicurezza (a volte un taglietto ci scappa) soprattutto per ospiti e bimbi con i quali posso comunque interagire prima di sederci insieme a tavola.Per questi motivi, a mio avviso, I fuochi su un'isola/penisola hanno senso e sono sicuri solo quando questa sia ampia e profonda e si disponga di spazio congruo per poterla inserire, in un open-space limitato diventa un vincolo ed ingombro che preferirei evitare lasciando i fuochi a parete.Anche esteticamente è poi così bello avere un monolite con fuochi, pentole e cappa nel bel mezzo di una piccola stanza? Ripeto, considerazioni personali.

    Passando invece al lato funzionale, di seguito qualche immagine on-line che potrebbe ispirare altre soluzioni:







    Al di là dello stile che ovviamente non corrisponde ai tuoi desideri ed alla presenza degli sgabelli che sarebbe eventualmente da studiare perchè non sottraggano ulteriore spazio, volevo darti un'idea di isole/penisole poco profonde 60 cm dove ovviamente non sono previsti fuochi perchè sprovviste di qualsiasi protezione alle bruciature o cadute accidentali.

    Se l'idea ti piace puoi avere ulteriore spazio optando per un tavolo lungo e stretto che abbia invece delle sedie (siete giovani!) delle panche da riporvi sotto e a muro così da slittare il tavolo a parete quando non vi serve:




  • PRO
    Kibuz_architettura&ingegneria
    7 mesi fa

    Tanto per rimanere sul discorso penisola con cottura, solo a scopo di dialogo e non per forzare eventuali decisioni che sono del tutto personali: io a casa mia ho un open space con angolo cottura ed isola, profonda 90 cm, sulla quale ho il piano cottura ed uno spazio lavoro di altri 90 cm ca. Dall'altra parte due sgabelli. In 15 anni non mi sono mai pentita della scelta fatta: quando cucino ho la vista sul soggiorno, su mio figlio che magari fa i compiti seduto sugli sgabelli o posso intanto dialogare con gli invitati che sempre sugli sgabelli sorseggiano un aperitivo mentre finisco di preparare la cena. Non l'ho mai ritenuto nè brutto nè pericoloso, anzi è sempre stato il fulcro della vita nel mio soggiorno!

  • PRO
    Kibuz_architettura&ingegneria
    7 mesi fa
    Ultima modifica: 7 mesi fa

    Comunque, per riallacciarmi al discorso di Chiara... la profondità deve essere tassativamente non meno di 90 cm! Mai su una penisola o isola da 60.

    A questo proposito sottolineo, come già detto nel post, che la proposta fatta non convince a me per prima, anche rispetto alla penisola con i fuochi, perchè quella non è sicuramente la posizione migliore per metterli. Era solo una possibilità aggiuntiva rispetto a quelle già fatte. Per ottimizzarla eliminerei i fuochi dalla penisola e farei la cucina tutta bassa con i pensili, senza usare colonne (il frigo è a parte). La penisola dal lato cucina può essere attrezzato con cestoni ad estrazione.

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Sono semplicemente modi diversi di vivere il proprio abitare..ma entrambi validi e sensati. Non si sta comunque parlando di contesti molto ampi..ma proporzionati al nuovo modo di costruire oggi..questo per dire , che con una pianta tipo , come quella inviata da Sofia , mi viene naturale pensare che zona living , sia nella parte piu' ampia della zona giorno , maggiormente illuminata , con affaccio diretto sulla zona giardino , sicuramente piu' adatta alla convivialità e al relax..( Stare sdraiati in relax sul divano , con la vista del giardino , non è la stessa cosa che avere frontalmente il muro....punti di vista naturalmente )...

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Sulla questione ristrutturazione, mi dispiace ma è già deciso. Voglio lasciare il resto della casa così com'è.

    Sulla questione "panca" la cosa non mi dispiace per niente. Inoltre è un ottimo ripostiglio 😅.
    Grazie per l'utilissima idea.

    Sulla questione penisola/isola meno profonda e quindi utilizzata solo come piano d'appoggio, devo essere sincera, non mi piace. Forse potrebbe essere utile, ma sembra di ingombrare soltanto la stanza. L'aspetto "sgabello" non mi entusiasma. Forse potrebbe essere utile se contenitiva. Creare proprio un mobile in cui poter mettere qualcosa. Non so...

    Per quanto riguarda la forma della cucina, bhe...nulla ho da aggiungere. La questione sicurezza, comodità e convivialità durante lo step prima della cottura sui fornelli, è giustissima. Lei ha pienamente ragione. Il mio compagno infatti è contro l'isola. Lui farebbe una cucina lineare e festa finita.
    Io devo ammetterlo: l'isola è sempre stato il mio sogno. Gli spazi per preparazioni e per tutte quelle azioni che servono prima di mettere le pietanze in pentola in effetti sono proprio pochi. Ci sarebbe solo un piano di 60cm da lavello a piano cottura. Certo è però che mai vorrei una cucina bella ma per nulla funzionale. Mi adatterei comunque, ma dopo poco tempo direi:"ma guarda un po' per un capriccio cosa ho pensato di fare". E ve lo dico sinceramente, sono venuta a scrivere proprio qui per farmi "smontare" da dei professionisti la mia idea. E' difficile farmi togliere questo "pallino" dalla testa. Ho cercato e cerco tutt'ora altre disposizioni della cucina che siano accattivanti, funzionali e originali come per me lo è l'isola. Forse un giorno ci riuscirò, lo spero.
    Ovviamente anche fra voi ci sono idee discordanti: il mondo è bello perché è vario. Avete cercato di aiutarmi spostando qualsiasi cosa si potesse spostare. Siete davvero bravissimi.

    Qualsiasi cosa vi venga in mente io sono qua. Vi ascolterò e terrò a mente ogni vostra idea.
    Di sicuro ho capito una cosa: gli spazi per un'isola sono troppo pochi.
    Ho visto anche una cucina a T, dove farei "fuoriuscire" i fornelli (ma dai?! Non l'avrei mai detto 😂) ma si creano davvero tanti angoli di intersezione.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Spero fosse ben chiaro che quanto detto non voleva essere in alcun modo una critica nè alle proposte progettuali nè alle abitudini di vita, ciascuno ha le proprie e per fortuna. Voleva essere un invito a Sofia a riflettere attentamente su tutte le problematiche intrinseche a soli 27 mq, a quali siano effettivamente le SUE abitudini ed esigenze presenti e future, proprio perchè non abbia a pentirsene. Valutare tutti i pro ed i contro di ciascun progetto è fondamentale per tutti, anche per gli addetti ai lavori.

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Se avessi dovuto pensare ad un'isola/penisola prima di qualche giorno fa, mai avrei pensato di farla senza entrambe le cose: avrei voluto tassativamente lavello + piano cottura.
    Tra le tante cose che mi sono venute in mente, ho pensato di mettere un elemento soltanto: lavello o piano cottura. Così facendo avrei forse più spazio per il tavolo, ma a quel punto dovrei fare la penisola.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Ecco un altro schizzo NON in scala sul quale ragionare:


    Portando al limite estremo le misure potrebbero anche essere 85 cm per le manovre ed 85 per la penisola, lasciando 60 cm per gli sgabelli (chi è seduto dal lato muro si deve sacrificare).

    La cucina sarebbe lunga 220 cm lasciando solo 215 cm per il tavolo che sarà, quasi per forza, con le panche e spinto al muro quando non in uso.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    <hO ANCHE SBAGLIATO I CALCOLI, DIETRO LA PENISOLA AVREI 70 CM PER GLI SGABELLI.

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Ne ho parlato proprio adesso con il mio compagno e la soluzione che lo ha colpito è sicuramente quella che allego in foto proposta da Chiara. E' ciò che lui sognava da tempo: poter trasferire la zona relax con divano e tv vicino al giardino. Per lui, la base rialzata di 120 cm è sufficiente per dare quel poco di privacy che serve alla cucina. In futuro, dato che abbiamo l'ingresso anche nel giardino, potremmo trasformare il finestrone in una porta-finestra dal lato giardino per entrare e ritrovarsi nel soggiorno.
    Io su questa disposizione ho delle emozioni contrastanti: inizialmente mi è piaciuta, avrei avuto anche una specie di isola/penisola proprio come desideravo. Subito dopo ho detto no: la cucina di fronte all'ingresso è davvero brutta. Adesso, dopo averne parlato con lui, è un "sacrificio" che potrei fare e sono tornata all'idea iniziale che avevo di questa disposizione. Ho l'occasione di creare proprio una cucina bella e sarebbe proprio oggetto di arredo. Voi dite che è proprio da bocciare? Sono sicura che entrerebbe anche un tavolo rettangolare, oltre che tondo. Sbaglio?

  • PRO
    Laura Noè
    7 mesi fa

    Mi sembra un'ottima scelta :)
    Credo che ci entrino entrambi i tavoli.

    Laura Noè
    Ndesign - Interior design

  • PRO
    Kibuz_architettura&ingegneria
    7 mesi fa

    Sì, tra tutte mi sembra quella che rispecchia maggiormente le tue aspettative, anche se l'isola è molto vicino alla porta! Ti consiglio di tenere presente anche quella con la cucina sulla parete opposta e valutarle entrambe quando potrete farvi un giro nei mobilifici, magari ti potresti inaspettatamente innamorare di una cucina ad L! ;-)

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Se ho capito bene in futuro intendereste chiudere l'attuale porta d'ingresso alla casa e trasformare l'attuale porta-finestra nel nuovo accesso all'abitazione?

    Attenzione perchè anche se fosse con superficie vetrata e quindi idonea a rispettare i criteri minimi per il rapporto luminosità del locale/superficie (1/8), non ci sarebbero più i requisiti per il rapporto areazione/superficie che deve sempre essere di almeno 1/8 ma riferito alle sole superfici FINESTRATE. Trasformando la porta-finestra in porta d'ingresso perde questa sua caratteristica.

  • PRO
    Kibuz_architettura&ingegneria
    7 mesi fa

    Credo che intendesse dotare il finestrone anche di una apertura dall'esterno, ma non di sostituirla con il portone... del resto non ne vedrei lo scopo

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Esatto Kibuz! Manterrei il portone dove è adesso, ma farei un finestrone apribile anche da giardino così da avere entrambe le possibilità di entrata.

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Mi scuso, nella mia risposta non ho allegato la disposizione della cucina di cui parlavo. Voi mi avete compresa lo stesso. Intendevo quella che allego qui sotto.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Ecco, avevo capito male :-)

    Comunque continuate a ragionarci su perchè le idee hanno bisogno di tempo per germogliare.

    Me ne è anche venuta un'altra un po' folle, probabilmente scomoda ma che forse potrebbe avere quell'impatto ed originalità che desideri, sempre però con la cucina in alto. Se riesco faccio uno schizzo veloce.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Premessa: le abituali azioni che si compiono solitamente in cucina saranno piuttosto scomode, ma se sei disposta ai compromessi e a percorrere più volte diversi metri, chissà...

    Lo schizzo sotto NON è in scala:



    Ho pensato ad un unico blocco penisola rettangolare 180x120 cm (nel disegno mi è venuto esagerato) con anche frigo e freezer sotto le basi da un lato e forno lavastoviglie dall'altro,

    Dal lato ingresso per separare visivamente il blocco una libreria in ferro e legno in stile industrial come la cucina che può essere alta fino a soffitto, aperta da entrambi i lati o solo dal lato ingresso se vuoi maggiore separazione. Anche sopra le basi avrai le mensole aperte e sospese come dalla tua foto iniziale d'esempio.

    Il tavolo rimane con la panca almeno dal lato muro, il divano l'ho messo 3x2 mt ma può essere più contenuto, la tv a parete nel tratto di 175 cm.

    L'alternativa a questa ipotesi prevede divano e tv come nel precedente schizzo e, visto che lo preferite rettangolare, il tavolo rettangolare parallelo all'isola al posto di quello tondo, oppure quadrato ma allungabile.

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Chiara appoggio sempre le sue proposte , ma sinceramente l'ultima inviata mi sembra poco pratica.. Nel senso cosi come è stato distribuito il soggiorno e l'area cucina , mi sembra tutto poco agevole per il normale passaggio degli utenti e nella normale gestione di vita domestica , forse meglio la precedente..

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Oltretutto scompare una zona dedicata al mobile living..

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    È un'idea un po' insolita, bella ma non potrei abituarmi all'idea di avere tutto basso senza colonne (compreso il frigo). Preferisco la cucina su due lati di fronte all'ingresso.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Era un azzardo che sarebbe stato molto scenografico, ma sono io la prima consapevole dei limiti e difficoltà d'utilizzo.

    Se al momento la mia prima proposta è in pole-position considera che la parte alle spalle delle basi a penisola può essere anche alta 130 cm e terminare a L sopra e parallela le basi per ripararle ulteriormente alla vista es avere una sorta e lunga mensola d'appoggio, larga circa 20 cm.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Una cosa del genere come nella sezione della penisola, per nascondere l'eventuale disordine SOTTO la mensola:


  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Escludendo il tratto accanto la finestra che deve potersi aprire.

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Qualche idea di isola con zone cottura parzialmente mascherate..

    CUCINA CON ISOLA ATTREZZATA · Maggiori informazioni



  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Io questa soluzione la sostituirei con delle mensole sospese a muro proprio come la seconda foto che ho allegato al mio primo messaggio (quelle in legno e ferro), in cui potrei inserire la cappa. Non so tecnicamente come si chiama quell'alzatina di 30/40 cm, ma per capirci, quella la terrei, mentre la rientranza verso il piano lavoro che nel disegno misura 20 cm la eviterei. Poi queste sono cose valutabili durante il vero progetto della cucina.
    L'unica pecca di questa soluzione è sicuramente il fatto di non poter aprire completamente l'anta sinistra della finestra se faccio la famosa "alzatina" o se vicino la finestra inserisco il lavello (e di conseguenza il miscelatore che "intopperebbe").

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Grazie Sign. Andolina per gli spunti fotografici. Avevo ben compreso l'utilità e le modalità di nascondere parzialmente il piano di lavoro.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa
    Ultima modifica: 7 mesi fa

    Dato l'esiguo spazio a disposizione ed il fatto che per la cucina prediligi lo stile industrial, realizzerei il divisorio di protezione tra basi ed ingresso in lamiera di ferro trattato, sarà una lastra molto sottile rispetto ad altri materiali.

    La farei proseguire anche lateralmente a coprire i fianchi delle basi (in rosso nello schizzo), e se vuoi può proseguire sul muro come alzata tra basi e pensili al posto delle piastrelle.

    Ovviamente la lamiera in ferro si presta ad essere in qualsiasi colore sia in tinta unita sia con eventuali decorazioni o effetti materici particolari, sotto solo degli esempi trovati on line per darti l'idea, ma ti rimando ad un professionista del settore che trovi proprio qui su Houzz, Officine Vittorio Colombo:







    Ovviamente quello sopra nasconde un bancone reception, ma il concetto è il medesimo.

    Come vedi ho previsto lavello ed elettrodomestici che necessitano l'allaccio idrico sul lato bagno: il lavello è ampio perchè è un'unica vasca in un modulo largo 60 cm e la lavatrice l'ho messa in cucina perchè il bagno è piuttosto piccolo e sarebbe difficoltoso sistemarla lì, specie se desideri la vasca sotto la finestra. I fuochi decidi tu dove posizionarli sulla penisola, li vedrei bene verso la sala, sia per evitare d'averli frontali appena si entra in casa, sia perchè possono un venire un po' incontro al tuo desiderio di condivisione con gli ospiti.

  • PRO
    Laura Noè
    7 mesi fa

    Buongiorno di nuovo,

    pienamente d'accordo con @Chiara Home Staging and Interiors sulla scelta di un pannello metallico a coprire la zona cucina per rispettare l'idea industrial.

    Credo che il corten sia un'ottima scelta in questo senso. Allego una foto in cui è stato usato per le antine, ma si può assolutamente usare per un pannello unico che faccia da muretto. Potrebbe prendere la lamina e piegarla sopra per fare la mensolina come indicato da Chiara.



    Per coerenza, poi userei lo stesso corten in altri dettagli del soggiorno: una lampada, un tavolino, la libreria, ecc. Un elemento che lo richiami credo sia importante per la comunicazione tra gli spazi per far sì che non siano scollegati.


    Laura Noè

    Ndesign - Interior design

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Bellissime quelle ante, un po' effetto ruggine!

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Devo essere sincera: preferisco vedere 4 ante da 60cm in cui poter mettere frigo, forno (a me piace alto) con sotto lavatrice (sicuramente da mettere in cucina 😓), e due colonne magari dove mettere piccoli elettrodomestici, dispensa, etc. Preferisco utilizzare il bancone accanto la finestra per lavello, lavastoviglie e piano cottura spostato verso il centro). Dici che il lavello non posso proprio metterlo nel blocco accanto la finestra?
    Poi chissà...quando andrò a chiedere preventivi ci sarà sicuramente qualcuno molto più compotente di me che mi smonterà l'idea.
    Per quanto riguarda il pannello metallico è l'idea che avevo in mente io: stupendo! Non conoscevo il corten, ma è perfetto. Sì, voglio coerenza nell'arredo, quindi lo dovrò richiamare in qualche modo.
    Il mio compagno ama il moderno. Io amo l'industrial ma non disdegno il moderno. Spero di poter mescolare i due stili senza fare un pastrocchio.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    La composizione deve piacere a te e soddisfare le tue esigenze, tieni solo presente che tante colonne sottraggono superficie utile per il piano lavoro. Lavello e fuochi potranno senz'altro essere collocati nella penisola (lunga 240 cm come i mobili alle spalle per un totale lineare di 480 cm).

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Comunque tienici aggiornati, io sono molto curiosa ;-))

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Per quanto riguarda il piano lavoro avevo pensato al fenix per qualità, resistenza e prezzo.
    Ho sogni irraggiungibili, vorrei la botte piena e la moglie ubriaca (come si dice dalle mie parti). Siamo una giovane coppia con un budget non elevato. Per capirci, non potrei spendere 15000€ per una cucina. Tutte le persone con cui ho parlato, però, mi hanno detto di comprare una cucina di qualità. Questo prevede quasi obbligatoriamente un costo elevato: la qualità si paga. Bhe...vorrei arrivare ad un giusto compromesso tra prezzo e qualità. Non so se mi spiego...
    Voi avete produttori da consigliarmi? Qualche dritta su domande che posso fare alle aziende per capire la qualità dei prodotti? Lo dico francamente: non voglio prenderlo in quel posto.

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    7 mesi fa

    Sofia la tua casa è di circa 60mq.

    Fai attenzione a quello che andrai ad inserire perchè rischi di riempirla troppo e non muoverti più.

    Il consiglio che mi sento di darti è di non inserire elementi sovradimensionati come un divano con penisola e per quanto riguarda la cucina se ami tanto cucinare e farlo con gli amici e ricevere ospiti non sposteri la cucina da dove si trova ora e lascerei perdere sia l'isola che la penisola.

    Potersi sedere a un tavolo, avere luce naturale e poter guardare il giardino e nel contempo aver spazio di movimento ti torneranno utili.

    Non ho nulla contro le cucine all'ingresso ma ti stai indirizzando verso una soluzione che diventa un cul de sac, hai solo un accesso e questo significa che non hai vie di fuga (per esempio sarebbe meglio che la zona che pensi di mettere in centro non si appoggiasse alla parete ma restasse libera verso l'esterno, ma questo significa perdere piano di lavoro e di contenimento.

    Ho riflettuto sulla possibilità di spostare tutta la zona giorno nella parte inferiore che da sul giardino considerato che hai comunicato che vorrai inserire una zona di ingresso direttamente dal giardino ma non riesco a trovare la soluzione che consenta di mantenere i 14mq minimi per la camera da letto.

    Cerca di sviluppare un arredamento flessibile, che ti lasci spazio di movimento.

    Ragiona bene su come vivi gli ambienti più che sul mi piace.

    Ti serve maggior spazio di azione in cucina e zona pranzo oppure ti serve più spazio per il relax?

    La cosa migliore da fare poi è affidarsi ad un progettista e non un rivenditore per l'arredo.

    La sua finalità sarà vendere mentre per il progettista la finalità è darti una casa funzionale rispettando anche il tuo budget.

    Scusami se ti sembro un pò brusca ma meglio porre delle buone basi per il quì e ora ma anche per il futuro se pensi di vivere questa casina (che ha un bel giardino sul quale punterei molta attenzione già da ora e non in futuro) per molto tempo.

    Un abbraccio e buon progetto!

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Officine ha giustamente riportato a bomba il discorso iniziale riguardo l'esiguo spazio di cui disponete per concentrare insieme ingresso cucina pranzo e soggiorno, come si diceva inizialmente sono da ben tenere a mente non solo i "pieni" dati dagli arredi, ma anche e soprattutto i "vuoti" per muoversi agevolmente ed in sicurezza nella spazio e renderli vivibili e piacevoli.

    Per venire incontro ad entrambi, il compagno che desidera il living affacciato al giardino e a te Sofia che vorresti i fuochi fossero una zona di condivisione con gli ospiti, propongo un'uteriore ipotesi:



    Considera che ho disegnato un tavolo allungato di 2 mt per gli ospiti, ma nella quotidianità da chiuso potrà essere 140/160 cm (ha sempre la panca lato muro); la penisola con fuochi è profonda 90 cm con sgabelli, ma potrebbe essere solo di 60 cm con la protezione di cui si parlava. Affiancato al frigorifero un mobile giorno con mensole per l'ingresso. Sostanzialmente la zona cucina/pranzo potrebbe essere un po' più ariosa, almeno nella quotidianità. Con questa configurazione si è persa un po' di superficie per i mobili cucina.

    Direi di mettervi a tavolino e di continuare a studiare e valutare tutti i pro e contro di tutte le proposte fin qui fatte e probabilmente altre soluzioni verranno col tempo.

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Indicativamente , che le dovute varianti , si ritorna , alla soluzione che avevo proposto inizialmente...la riposto..( andrebbe solo tolto l'elemento ad angolo del divano )


  • PRO
    Laura Noè
    7 mesi fa

    Posso essere sincera e dire che a me questa soluzione non fa impazzire? Mi sembra che sia pochissima fluidità e decisamente non amo l'ingresso in mezzo alla cucina. Un conto era l'idea della cucina minuscola col passaggio per l'ingresso.

    Io penso che ognuno viva la casa in modo diverso, preferirei di gran lunga un salotto più piccolo con la possibilità che chi entra mi passi davanti alla tv per quei 3 secondi, piuttosto che una cucina così impiccata e stretta. Sono abituata a cene con diversi amici, di quelle che si rimane seduti a tavola fino a tardi a parlare e a me non succede praticamente mai di spostarmi in salotto a meno che ci sia qualcosa di particolare da vedere in tv (che poi si potrebbe benissimo vedere anche seduti a tavola). Detto questo preferirei mille volte usare lo spazio più ampio per la cucina, piuttosto rinunciando all'isola, ma avendo una possibilità di fruizione dello spazio nettamente diversa e un salotto più piccolo, piuttosto che un tetris di arredi che, a mio parere, rendono lo spazio ancora più stretto.


    A questo punto abbiamo girato e rigirato questo spazio in tutti i modi possibili, ci manca solo di inventarci un soppalco :D

    Direi che la cosa migliore sia rivolgersi ad un professionista (che sia un progettista di cucine, un interior designer, ecc) per una consulenza approfondita, con misure e render. Facendo scelte in base a come veramente vivete lo spazio e non solo in base ai gusti e alle cucine da rivista.


    Spero che troverete la soluzione migliore per voi.

    Rimango a disposizione, come già detto, per consulenze anche a distanza.


    Buona domenica


    Laura Noè

    Ndesign - Interior design

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Sottoscrivo in pieno e speriamo di non aver creato troppa confusione in Sofia ed il marito che dovranno inevitabilmente trovare entrambi qualche compromesso rispetto i rispettivi desideri.

    Andolina perdonami! Stamattina nello scorrere tutte le opzioni fin qui suggerite, mi ero persa la tua che a monitor vedo piccolissima, è pressoché identica ma eviterei la penisola del divano sotto quella della cucina.

    Come dicevo, mi raccomando Sofia tienici aggiornati sugli sviluppi :-))

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    7 mesi fa

    Ma l'opzione iniziale con cucina + spazio 90 cm per il passaggio + 60 cm penisola parallela con protezione ai fuochi + passaggio + tavolo rettangolare stretto 75 cm + panca a muro con sedute l'avevamo già considerata per l'area verso il giardino? O ne sarebbe felice solo Sofia?

  • PRO
    Andolina S.r.l.
    7 mesi fa

    Sono discorsi entrambi validi..nel senso che cè chi è amante della zona cucina e la predilige ampia , con un soggiornino adatto giusto a guardare la tv e chi predilige uno spazio piu' ampio in soggiorno per ospitare al meglio gli amici e parenti ( fruendo anche del collegamento diretto col giardino , magari a sua volta arredato con divanetti,tavolino ,ecc )e utilizzare comunque lo spazio cucina per la funzione a cui è preposta ( ovvero preparazione pranzo/cena ). Vero anche pero' il discorso fatto da OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS ...si sta parlando di un abitazione di circa 60mq , dove un errata gestione degli spazi o meglio un errata organizzazione degli arredi , puo' trasformare lo spazio in un ambiente decisamente poco razionale e scomodo per la normale fruizione quotidiana.

  • Sofia Lorenzoni
    Autore originale
    7 mesi fa

    Devo essere sincera con voi. Il desiderio di avere l'isola o la penisola non è sparito nemmeno cercando altre soluzioni.
    La mia idea di casa, oltre al "tocco" industrial è quella di un ambiente molto minimal. Pochi arredi e pochi oggettini vari sparsi per casa.
    Attualmente in pole-position ci sono due opzioni:

    • soluzione creata da Chiara: cucina di fronte all'ingresso su due blocchi, tavolo in mezzo alla stanza, divano sul lato di 3.10m e tv sulla parete di fronte. Questa è la soluzione che ama il mio compagno. Sarà da valutare insieme alle persone che faranno i lavori di massetto/pavimento e i lavori di allaccio gas/acqua.
    • soluzione che vede il soggiorno dove è attualmente (magari mettendo il divano di fronte all'ingresso e il mobile della tv sulla destra) con tavolo (a questo punto la panca sarebbe un'ottima idea) messo proprio sulla parete di 3.55 e cucina dove è adesso. Farei comunque una penisola magari di 210 cm prodonda 60 (con protezione su tutto il bancone) attaccata alla perete di 175cm con 3 o 4 colonne appoggiate sulla parete di 3.10m. Aggiungerei un piano d'appoggio accanto alla finestra e quindi attaccato alle colonne. Di sicuro questa è la scelta più "pratica ed economica". Un conto è spostare gli attacchi di uno o due metri, un conto è spostarli dall'ltra parte della casa. E poi chissà...ci sta che la scelta di una cucina all'ingresso sia proprio da escludere per cose tecniche riguardanti attacchi e/o pendenze.

    La scelta ovviamente non ricadrà in base alle cucine da rivista, ma saranno ponderate in base agli spazi e all'immedesimazione nella quotidianità.

    Sicuramente boccio l'idea del divano con penisola. Lo vorrei di design e magari con la possibilità di aprirlo facendolo diventare un divano letto all'occorrenza.

    Colori chiari per forza. La casa è piccola e ha bisogno di "aria".

    Siete tutti davvero gentili e disponibili. Spero con tutto il cuore di riuscire nell'impresa.

    Continuo nel mio intento di documentazione per chiedervi se conoscete aziende che per qualità e prezzo possano darmi una mano per la cucina. Ho visto su internet che parlano di Lube, Stosa, Snaidero ma molti non disdegnano Ikea. Ho in mente anche di andare in qualche azienda delle mie parti che fanno produzione propria. Non sono conosciute ma penso che potrei trovare qualcosa di economico con qualità buona.

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.