webuser_852630935

Consiglio: parquet da ripristinare o sostituire? FOTO

Valentina Vale
29 giorni fa
Ultima modifica:29 giorni fa

ciao a tutti,

abbiamo acquistato un appartamento degli anni 80 con parquet in tutti gli ambienti (tranne bagno e cucina).



Durante le visite effettuate ci siamo accorti che il parquet sarebbe stato da sistemare, ma una volta preso possesso della casa e visti gli ambienti vuota senza mobili e tappeti, ci siamo resi conto che il parquet a nostro avviso è veramente messo male.

Abbiamo ricevuto due opinioni diametralmente opposte: la prima da parquettista e la seconda da impresa edile.

Il primo (parquettista) ci dice che è un bel parquet, risistemato non più di 3/4 anni fa, in legno massello, inchiodato, e che si può ripristinare con lamatura (e sostituzione dei listelli macchiati)

Il secondo (impresa edile) ci dice che è un parquet incollato e che non è possibile ripristinarlo in modo duraturo (e ci consiglia vivamente di sostituirlo)

Allego le foto dei difetti, segnalando che sull'80% del parquet è presente un distanziamento considerevole tra le assi (da 1mm a 3/4mm) andando a creare delle "fughe" scure che, anche se "stuccate" abbiamo paura possano ripresentarsi nel giro di pochi anni.

Inoltre alcune assi della camera da letto sono tarlate

Infine segnaliamo che in un paio di punti le assi si flettono considerevolmente al passaggio, e il parquettista ha escluso possibili migliorie.









Assi tarlate



Assi macchiate





TENETELO! Si può ripristinare con risultati duraturi nel tempo
SOSTITUITELO! Non c'è speranza di salvezza

Commenti (15)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.