Houzz Logo Print
acarpineta

Una casa intera e niente soldi

7 anni fa

Mi hanno chiesto aiuto per questo appartamento..... ma il budget è veramente basso

Commenti (82)

  • 7 anni fa

    Atelier grazie .......ma eviterò di pubblicare altro non vorrei rubare troppo lavoro ai professionisti del settore.

  • PRO
    7 anni fa

    E' davvero molto presuntuoso da parte tua pensare che non occorra professionalità nel nostro lavoro tanto da improvvisarti a farlo.

  • Discussioni simili

    Infissi esterni: meglio tapparelle, persiane, scuri o niente?

    Q

    (72) commenti
    Buongiorno a tutti Voto persiane tutta la vita!!!!  Rendono più elegante qualsiasi casa . Le tapparelle sono state forse un'invenzione che non ha portato nessun vantaggio all'umanità. E se non sono elettrificate sono spesso pesanti da aprire.  Anzi se venissi eletta in qualche posto di potere abolirei le tapparelle dal nostro territorio ( perlomeno nei centri storici e in case storiche) . In alcuni casi bisognerebbe toglierle proprio con un'ordinanza credo!!! Vi allego due foto come esempio da non imitare di due  case in cui sono state inserite le tapparelle . In cui bisognava reinserire perlomeno gli scuri scorrevoli all'interno dei muri o delle ante apribili internamente. Le persiane oltretutto oggi possono essere aperte anche con dei bracci metallici elettricamente collegati e apribili dall'interno.  Altro discorso vale per le case di nuova costruzione in cui le tapparelle possono essere apribili come alette orientabili e totalmente a scomparsa quando sono chiuse .  Credo che le classiche tapparelle anni 70 hanno in parte contributo a rovinare il paesaggio del nostro territorio Sonja
    ... mostra di più

    Impianti opportunamente pensati per una casa che fa risparmiare subito

    Q

    (14) commenti
    Salve, La legge ormai (28/2011) prevede l'obbligatorietà' dell'impianto fotovoltaico e dei collettori solari di dimensioni che dipendono dalla dimensione dell'abitazione. L'esclusione si ha per comprovati motivi tecnici o se la concessione edilizia e' precedente all'entrata in vigore della legge. Sono da verificare eventuali varianti richieste dai regolamenti edilizi. Cio' detto la soluzione del riscaldamento a pavimento, secondo me, si sposa bene con un sistema di raffrescamento idronico con utilizzo di fan-coil. Utilizzare il riscaldamento a pavimento in inverno ed i fan-coil in estate. Il generatore sarebbe unico, una pompa di calore ARIA-ACQUA. E' chiaro che i fancoil potrebbero fare entrambe le cose, caldo e freddo, ma se si vuole godere del confort superiore del riscaldamento a pavimento che ben venga. La spesa sara, pero', maggiore. Escluderei, perche' non ho visto buone performance, il raffrescamento attraverso lo stesso sistema a pavimento che comporta troppi vincoli sull'utilizzo dell'abitazione (ventilazione forzata, deumidificazione controllata ecc..). Il sistema a pompa di calore potrebbe essere del tipo "splittato" con accumulo interno e capace di produrre anche Acqua Calda Sanitaria, a cui si puo' convenientemente integrare la capacita' solare dei collettori. Il fotovoltaico fornirebbe, insieme a collettori solrai, una buona frazione dell'energia richiesta dal sistema. Infine, valuterei la convenienza di escludere il gas naturale completamente, anche per la cottura, passando a sistemi elettrici (induzione). In questo modo si riduce il numero di utenze (e relativi costi fissi) e si utilizzano tutti apparecchi per i quali sono disponibili i sistemi di produzione di energia domestici (fotovoltaico e solare termico). Questo sistema e' realizzabile su vari gradi di implementazione e non richiede necessariamente di essere completato tutto in una volta. Per ulteriori approfondimenti sono a disposizione Saluti
    ... mostra di più

    Ristrutturare una casa anni '70

    Q

    (4) commenti
    ciao buonasera in effetti ciò che volete fare mi sembra di capire che è un intervento abbastanza articolato se non addirittura invasivo. da quello che leggo trovo che sono un po' di criticità che andrebbero affrontate in maniera più approfondita. ad esempio attenzione alla posizione degli impianti per i nuovi bagni. ci sono poi le norme in materia di regolamenti edilizi e d igiene. credo che la cosa più saggia sia quella di suggerirvi di affidarvi ad un tecnico (Arch Ing Geom) perla progettazione completa o anche per una semplice consulenza. ovviamente noi come tutti i professionisti presenti in houzz siamo disponibili. eventualmente potremmo fare un offerta personalizzata. ciso
    ... mostra di più

    AIUTO!! Cambio casa o vedete una soluzione?

    Q

    (15) commenti
    se pensa che dopo 40 anni potrebbe riuscire a vivere in meno di 60mq, va da se che un bilocale al piano 'giorno' e un tri al piano superiore 'notte' sono fattibili senza problemi, lasciando il piano terra/seminterrato (molto probabilmente) per i servizi comuni. E' una osservazione banale la mia, oltre che generica, perchè naturalmente mancano tantissime informazioni per capire se quanto chiede è sostenibile in termini di spazio e soprattutto di relazione. Bisognerebbe per esempio partire dalle esposizioni, sia rispetto al sole che di relazione con edifici confinanti, o strade; se vi sono spazi esterni fruibili; se le figlie hanno figli o conviventi, se ci sono auto o altri mezzi da riparare o se il garage, così come lo spazio multiuso di quello che chiama piano terra sono fruibili anche come abitabilità. Perchè altrimenti lei potrebbe salire al piano alto e lasciare i 2 bassi a loro. ma invecchiando, si sa, come già suggerito, potrebbe essere meglio il contrario. aggiungo, ma solo per farle capire quanti spunti possano nascere dall'approfondimento del luogo, che potrebbe essercci anche l'opportunità del recupero di sottotetto, per esempio, o di un piano seminterrato se già non lo è quello che lei definisce terra. infine il grado di indipendenza: non si sottovaluti il rapporto familiare come naturalmente promiscuo. e questo è solo lei, con le sue figlie e le loro famiglie, naturalmente, a poterlo valutare. insomma, prima di tutto lei deve farsi una idea di cosa le piace fare, avendo molto tempo a disposizione,e se questo si svolgerà in casa quanto spazio richiede. Mi è capitato di ristrutturare la casa di una coppia di neo pensionati che ha trasformato gli spazi che erano di famiglia in spazi propri: la signora ha voluto una cucina grande come il soggiorno; il marito un laboratorio per la sua passione da carpentiere... le passioni e la cura di se fanno il buon abitare.
    ... mostra di più
  • 7 anni fa
    Sara Pizzo architetto ... e va bene e anche se lo fa per persone care che non sanno usare internet o app e non hanno nessuna idea senza guadagnarci nulla sul aiutarli ma che problema c'è non capisco l'egoismo...poi vedo tanti articoli su Houzz che parlano su come rinfrescare la casa senz spendere e farlo da se.
  • PRO
    7 anni fa

    Aleksandra, mi piace dare molti consigli agli
    utenti Houzz, con generosità e senza pretendere nulla in cambio.

    Magari mi sbaglio ma per me qui la cosa è diversa e non si tratta di fai da te nè di altruismo.
    L'unico consiglio che posso dare ad arcapineta è di chiedere un
    preventivo ad un professionista, come ha fatto con idraulico ed
    imbianchino

  • 7 anni fa

    Sara lei è libera di pensare quel che crede io so quel che sono e quel che faccio senza doverlo dimostrare a nessuno. Anzi queste subdole insinuazioni mi fanno sorridere.....cerchi di sorridere anche lei cosi come fa sulla foto

  • 7 anni fa

    Io non sono un professionista, sono solo una persona che ama l'arredamento delle case, se ha un gruppo di amici disposti a darle una mano toglierei la carta da parati dalle stanze e darei una bella tinta chiara, procederei una stanza per volta, toglierei i mobili superflui e gli oggetti inutili. Per la cucina lascierei le piastrelle come sono e ridipingerei i pensili o li sostituirei acquistando a qualche mercatino dell'usato. Non tutti possono permettersi un'arredatore, pittore od idraulico e allora per le piccole cose esiste il fai da te, l'aiuto degli amici. Non è ristrutturare, è rinfrescare e rinnovare gli ambienti ed è questo che Acarpineta credo intendesse fare.

    acarpineta ha ringraziato MARA FAVA
  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Scusate....Io la battuta degli imbianchini e muratori gente gretta e meschina non l'ho mica capita... Mi sfugge qualcosa ?

    acarpineta ha ringraziato Showroom Le Porte
  • 7 anni fa

    questo qualcosa sfugge a tutti.....e ovviamente mi dissocio da tale affermazione.

  • PRO
    7 anni fa

    Evidentemente la battuta è uscita male e la devo spiegare:

    Vedi, dai è lontani tempi dei modem 56k su it.arti.architettura, passando per archibagno, arredamento.it, immobilio, propit, il forum di professione architetto, homify ecc ecc che leggo e rispondo a varianti sempre della stessa richiesta:

    "devo ristrutturare casa ma non mi posso permettere, (non ho intenzione di) pagare un progettista, mi fareste un progetto gratis così vado dall'operaio dalle mani d'oro e me lo faccio fare?"

    Di questa domanda ne ho lette migliaia di varianti, da: "ho appena comperato casa, (casetta, casina) e dopo avere pagato notaio e agente immobiliare non ho i soldi anche per un architetto" a: "vi lancio una sfida, fatemi il progetto di questo appartamento",

    o anche più sfacciate, qualche anno fa ci hanno scritto per chiederci se eravamo disposti a progettare una casa gratis (O.o)

    il fatto è che... ristrutturare costa, le materie prime costano, i muratori costano, i piastrellisti, i pittori, showroom le porte, ecc.

    personalizzare una casa, rivedere tutta la distribuzione interna, le finiture, i mobili su misura e così via ha un costo che va dai 700 ai 1000 euro al mq

    il costo del progettista è circa un 10% dell'importo totale, in percentuale, la mancia che si dà al cameriere a fine pasto

    al di là di tutte le considerazioni, la capacità del progettista, l'utilita del direttore dei lavori, il computo metrico, gli extra, lo sbattimento di seguire i lavori da soli... tutte cose ripetute fino allo strenuo... la mia "battuta" era:

    ma se dici che non ti puoi permettere di spendere 10 per un progettista come puoi pensare di spendere 100 per una ristrutturazione?

    "Anche se qui trovi qualcuno che gentilmente è disposto a dispensare consigli (gratis) difficimente troverai questa disponibilità nel muratore o nell'imbianchino, quella è gente gretta e meschina, che lavora per soldi"


  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    io la trovo piuttosto offensiva e discriminante.... davvero poco opportuna, anche perchè è grazie a loro che le righe tirate sul foglio si trasformano in case. Rispetto, per chi lavora, sempre...., qualsiasi lavoro esso sia

  • 7 anni fa
    Scusate se mi intrometto, ma credo sia una battuta sarcastica. Solo che è all'interno di un commento acido, e quindi si può travisare.
    @acarpineta secondo me ha ragione, chi non vuole dare consigli semplicemente non li dia, e se lo fa allora non lo faccia pesare.
    Grazie a tutti coloro che sono sempre stati molto disponibili con i miei dilemmi. :-)
    acarpineta ha ringraziato Carla
  • 7 anni fa

    grazie Carla, mi sono sentita veramente di troppo e non ho piu' scritto

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    entro nel merito della questione perchè credo che la domanda di Carpineta sia del tutto lecita visto che ha chiesto consigli su colori e riverniciatura di mobili, non ha chiesto un render o un progetto a gratis da rivendersi, lo fa per i familiari e rispondere è cortesia, per chi vuole farlo gratuitamente come di solito fa per altri utenti.

    ma Carla l'affermazione : "Anche se qui trovi qualcuno che gentilmente è disposto a dispensare consigli (gratis) difficimente troverai questa disponibilità nel muratore o nell'imbianchino, quella è gente gretta e meschina, che lavora per soldi" non è una battuta sarcastica e nemmeno ironica, ma una gravissima offesa verso persone che lavorano duramente (loro) e probabilmente non hanno neanche il tempo di andare sui blog a dispensare perle di saggezza. Ora non mi pare, ironicamente, che i professionisti lavorino per la gloria, e mettersi al di sopra degli altri offendendo gratuitamente una categoria di persone che oltretutto gli consentono di realizzare i loro bei progetti che altrimenti resterebbero solo sulla carta, la trovo una dimostrazione di inciviltà quindi non sono io, o noi, a dover passare per quelli che travisano, ma forse loro a portare rispetto verso chi lavora onestamente e con fatica.

    acarpineta ha ringraziato Showroom Le Porte
  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Ironia, questa sconosciuta,

    3 volte bastano, non spiegherò la stessa battuta 4 volte

    inciviltà... gravissime offese... ma dove!?

    hai costruito una storia sul nulla, eppure il senso del mio intervento *che riguarda tutt'altro* non dovrebbe essere così difficile da capire, se ti fermassi a rileggerlo con calma forse ne coglieresti il senso anche tu, altri l'hanno capito

    A meno che tu non stia travisando il senso delle mie parole deliberatamente, a che scopo, non so.

    due osservazioni

    1. non è mio costume far pesare un consiglio, se cortesemente mi indichi dove l'ho fatto
    2. quando si chiedono consigli bisogna essere disposti a ricevere anche risposte che non ci piacciono sentire senza impermalosirsi.

    Se io leggo "una casa intera e niente soldi" il mio consiglio è NON FARLO, è un consiglio che si può prendere in considerazione o meno, non mi cambia nulla

  • 7 anni fa
    CAFE LAB Studio ormai i gretti e meschini sono molto richiesti e fanno parte degli artigiani che del loro mestiere hanno fatto un'arte...mica una cosca mafiosa
  • PRO
    7 anni fa
    Credo sinceramente che CAFElab Studio, abbia fatto una battuta non capita. Non una battuta su imbianchini e artigiani...ma una battuta a chi dice di non avere soldi X i lavori di progettazione. Come dire "per l'architetto non hai soldi ma per gli artigiani si?"
  • 7 anni fa

    Per come l'ho vista io ..la battuta era un modo per dire che l'architetto è in tutto e per tutto uguale al muratore (nessun classismo dunque).. quindi se il muratore ha un onorario..ce l'ha anche l'architetto . In sintesi: così come il muratore NON è gretto a chiedere soldi, ugualmente deve valere per l'architetto, che non lavora gratis , esattamente come gli altri operai.. Certo se per uno schizzetto fatto con Visio dallo schiavo stagista di turno vengono richieste diverse centinaia di euro, si è davanti a un professionista disonesto e questo è un altro discorso. Comunque, per chi ne avesse frainteso gli intenti, questo rimane un sito di consigli gratuiti e senza vincolo di impegno.

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Grazie ad entrambi, anche se dispero che chi commenta si prenda anche il tempo per leggere i post.

    Però Mator ti devo contraddire, Houzz non è un sito di consigli gratuiti, vi copio-incollo la mission di Houzz che potete leggere alla pagina chi siamo:


    Tutto è iniziato da una casa.

    Quando hanno ristrutturato la loro casa, i fondatori Adi e Alon hanno cominciato dal punto di partenza tipico per questi progetti: una pila di riviste e nomi di professionisti segnalati da amici e parenti. Ma quando quei mucchi di pagine strappate non sono riusciti a realizzare il loro sogno, si sono sentiti persi. Doveva pur esserci un sistema migliore!

    Quindi hanno costruito Houzz. Un posto dove sfogliare e salvare meravigliose foto di case. Un posto per trovare il professionista giusto per la tua casa. Un posto per connettersi con gli altri utenti. Houzz è iniziato come un progetto personale ed è diventato una community di oltre 40 milioni di utenti in tutto il mondo, amanti del design e professionisti della ristrutturazione.

    Stai per ristrutturare la cucina? O sei semplicemente in cerca del comodino perfetto? In ogni caso la community di clienti e professionisti della casa di Houzz è qui per aiutarti. E se tutto è pronto per realizzare il tuo progetto, Houzz è il modo migliore per cercare ispirazione, scoprire prodotti, trovare e collaborare con l'architetto, il progettista o il costruttore ideale.



  • PRO
    7 anni fa

    Vi svelo un segreto: quando il personale di Houzz contatta architetti e designer per proporre l'iscrizione sul portale è di questo che si parla:

    un posto dove entrare in contatto con possibili committenti

    non dove dispensare consigli gratuiti per bontà d'animo e/o passare il tempo.

    tutti gli architetti e designer che partecipano al forum non si stanno svagando, stanno lavorando alla propria visibilità, è inoppportuno come fanno alcuni piccarsi perché viene spesso ripetuto di contattare un professionista, perché è proprio per questo che siamo qui.

    in un contesto del genere, venire a chiedere consigli premettendo che tanto l'architetto non ho soldi per assumerlo è tale e quale andare in un concessionario BMW e dire: "le tue auto mi piacciono tanto! Mi ci faresti fare un giro? Ma ti dico che tanto ma non ho soldi per comperarle"

  • 7 anni fa

    Certo l'intento anche pubblicitario è intuibile, ma forse riduttivo, almeno per gli utenti che ricercano qualche consiglio gratis (briciole magari) e magari lo ottengono. Entro dal concessionario e magari..gli compro solo il portachiavi :) a pochi euro

  • PRO
    7 anni fa

    L'intervento di CAFElab è pertinente e convincente, in gioco c'è la credibilità di Houzz e dei professionisti che la sostengono. Il pubblico di riferimento ha lecita possibilità di richiedere informazioni e consigli, ma deve/dovrebbe essere un punto di partenza, o almeno la buonafede per un seguito, se diventa solo un modo per ottenere pareri professionali a costo zero, nessuno resterebbe qui. La sensazione invece è che si sta andando in questa direzione, quindi spero ci sia una scrematura come pubblico di riferimento, il rischio è che diventi un portale di chiacchiericcio, tanto vale richiedere consigli su fb.

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Ahhh già... é vero, sono gli altri, quelli gretti e meschini , che lavorano per denaro......

  • 7 anni fa
    Per Habitat : quando lei consiglia di effettuare una scrematura di pubblico, si riferisce a noi semplici utenti non degni di guardare le vostre creazioni? Evidentemente non sono la sola che nell'inopportuno commento di Caffè lab non ha trovato nessuna ironia ma solo tanta presunzione. Ci sono modi molto più eleganti di affermare le cose. Anche il silenzio è uno di questi visto e considerato che nessuno di voi Pro è obbligato a dispensare consigli.
  • PRO
    7 anni fa

    Per Marialetizia: L'idea di partenza dovrebbe essere quella di mettere in contatto professionisti con capacità competenza e sensibilità per interpretare una specifica esigenza. Si ha la possibilità di entrare in contatto con centinaia di professionisti, anzichè il primo che trovi sotto casa, i consigli richiesti devono servire a selezionare il tuo interlocutore ideale e continuare il dialogo in separata sede. Chiunque di noi mette in gioco la propria faccia e la propria professionalità anche se in competizione con altri mille, ma se viene a mancare anche il presupposto della ricerca professionale e chiunque chiede qualsiasi cosa perche è lecito, non va bene, e non è nella logica di Houzz ne nella mia. Non intendo mancare di rispetto a nessuno, ma una chiarezza d'intenti dovrebbe essere di aiuto a tutti.

  • PRO
    7 anni fa

    Per Showroom Le porte: tutti lavorano per denaro, Lei no ?

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Certamente habitat, infatti se legge i miei post, io non sono mai entrata nel merito della questione se sia giusto o sbagliato chiedere consigli o darli, è una nostra scelta darli, se acarpineta fosse stata "furba" e avesse ad esempio scritto : "casa degli zii come posso aiutarli per renderla più bella con pochissimo denaro" probabilmente ci sarebbe stata una gara per aiutarla, ma Acarpineta è stata ingenuamente sincera e la reazione dei pro è stata quella che è stata., Io trovo anche discutibile che ci siano professionisti che postano progetti gratis ... o sponsorizzano la grande distribuzione..... Ma questo è altro argomento.

    l'unico motivo per cui sono intervenuta nel dilemma è stato proprio perchè non mi vergogno di considerarmi tra quelli che lavorano per denaro, (anche se Houzz per me è soprattutto una palestra come ha definito bene il mio collega e scrivere su Houzz non è il mio lavoro) e che siccome non ci vedo nulla di male non capisco perchè dovrei sentirmi gretta e meschina, siamo tutte persone, è una affermazione che mi ha colpito e dove non ho colto una vena di ironia ma di ipocrisia. ( e francamente discriminante per muratori ,imbianchini, insomma categorie di coloro che lavorano per voi)

  • PRO
    7 anni fa

    Gente gretta e meschina proprio come noi nel momento in cui chiediamo soldi per un lavoro. (ironico concetto universale e autoreferenziale per chiunque chieda soldi) Non era comunque questo il punto della situazione, il punto è la Mission di Houzz.

  • PRO
    7 anni fa

    ma lo devo riscrivere di nuovo?
    Il significato recondito della frase è:
    anche se trovi qualche proggggettista nobile d'animo (fesso!) che da i suoi consigli (lavoro!) gratuitamente non risolvi niente perchè tanto chi farà il lavoro lo dovrai pagare (ehh gente gretta mica come noi che ci crediamo nobili d'animo e invece siamo una manica di fessi (hahaha))

    però leggi quello che scrivo prima di rispondere perchè altrimenti continuiamo a ripetere la stessa cosa e continuate ad insultarmi, adesso basta no?

  • PRO
    7 anni fa

    ..... L'importanza degli intercalari...., vedi... ci volevano i sottotitoli per gente semplice come me, .... L'importante è chiarirsi .



  • 7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    "Una casa intera da arredare e niente soldi"...è una bellissima opportunità: scatena la fantasia, non dubitare e vai fino in fondo. Che danni potrai mai fare? Stanza dopo stanza, rispettando e valorizzando le scelte dei tuoi zii, con freschezza ed energia.

    E poi, i mobili ci sono, molti belli, altri da rivedere ma funzionali...C'è tanto spazio e tanta luce. Davvero, c'è da divertirsi...e da lavorare, se ti va.

    acarpineta ha ringraziato Raffaella P.
  • 7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    La sala: eleganza e lusso. Noto il pavimento di marmo, i mobili classici. Sapresti dire quali essenze? Le poltrone sono di pelle o similpelle?

    L'accostamento dei colori è molto importante. Dunque, se non prevedi di ritappezzare le sedie, parti dal tono di blu del rivestimento attuale per decidere la tinta delle pareti e di qualche cuscino, piccolo, che renda le austere poltrone più simpatiche. Il lampadario è un evergreen...solo lo completerei con gli appositi paralumi (forse non è il termine corretto)...

    Io invece faccio fatica a credere che tu sia in difficoltà.

    La disposizione dei mobili anche è da riconsiderare. Prova altre opzioni, il salotto non sembra ben organizzato

    Come già ti è stato detto, non dipingerei le piastrelle della cucina, affatto.

    Sono chiare e riflettenti. Riprendi i fiori che le decorano e sviluppa il tema.

    E ci sarebbe altro da fare...ma ora tocca a te.

    E sentirai i "PRO"...!

    acarpineta ha ringraziato Raffaella P.
  • 7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa
  • 7 anni fa
    a cafelab studio :a volte fanno più danni i tecnici che i comuni mortali:perciò se i visitatori di
    hoozz hanno qualche consiglio datelo che la gente da valutare e si adatterà alle loro possibilità. Invece di costruire Castelli in aria o casa mia a gusto di altri.
  • 7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    vorrei un consiglio tecnico:xrealizzare una scala in c.a. e dovendo raggiungere quota del patio 4.00mtin altezza ed avendo a disposizione una profondità di mt9.00 come ripartire gli scalini con i pianerottolo di riposo.La costruenda scala non deve essere addossata al fabbricato ma in posizione staccata longitudinale al fabbricato co sottostante giardino a quota mt.1.2-1.3.grazie

  • PRO
    7 anni fa

    dei pensionati una settimana fa mi hanno chiesto un aiuto . Il loro desiderio era una panca da sedersi all'ombra della loro amatissima palma ed un tavolino. Tutto con budget ridottissimo. Seppure sia un lavoro che non rientra nel mio campo , ho dato il massimo per farli felici...pura empatia. Contentissimi ahimè, tant'è che mi hanno commissionato anche un divanetto ..sempre in E-Pallet (spero che non diventino dei fanatici E-pallet ). Alla fine anche dei materiali poveri con una bella finitura diventano nobili. Certo..non è una casa intera,ma con pazienza..... Cheers!

  • PRO
    7 anni fa

    buongiorno,

    mi inserisco con una piccola riflessione riferita non al dilemma ma al dibattito che che il quesito ha determinato.

    La figura del professionista chiamato in causa nel dibattito è il più delle volte un Architetto, un ruolo professionale acquisito dopo un percorso accademico terminato con una laurea, come accade per gli Avvocati e per i Medici.

    Ma per queste due ultime figure professionali non tendiamo mai a contestare il dover pagare loro un compenso e meno che mai avventurarci in percorsi senza considerare il loro servizio e calcolandone i costi nell'operazione generale.

    Perché alcune professioni le consideriamo incluse e parte di un servizio e l'Architetto non un servizio ma una "tassa" di cui si può farne a meno? Potrebbe essere che ci manchi la cultura del "servizio professionale" quando si deve decidere per i lavori in casa?

    Quante volte ci siamo fidati di un consiglio di un amico per risolvere uno strano prurito, un dolore che non passa, un malessere inspiegabile dove poi, dopo aver usato il "medicamento" miracoloso consigliato dall'amico, ci siamo rivolti ad un medico scoprendo che era altro?

    Qualcuno in altri post ha ben descritto come anche con un medico al bar sorseggiando un caffè si può discutere di rimedi ad un male ma quelle parole rimangono consigli o punti di vista non diagnosi e terapie con cui curare il disturbo.

    Torno al dilemma in questione, alla domanda posta da acarpineta certamente sono arrivati consigli utili e costruttivi, bene han fatto chi li ha postati ed anche io quando sarò incuriosito da un dilemma posterò mie considerazioni con gran piacere come accaduto in passato, ma ho trovato centrata bene nei post anche la questione del valore dell'intervento professionale che non per appartenenza ad una casta ma per il rispetto che gli si deve va sempre compensato come qualsiasi altro intervento di Professionisti ed Artigiani.

    Avevo premesso che sarebbe stata una piccola riflessione ... scusate :-)

    Buona giornata e buon lavoro a tutti

    Maurizio Ravasi

    acarpineta ha ringraziato INTERIOR'S STYLE di Maurizio Ravasi
  • 7 anni fa

    riflessione più che pertinente. grazie a tutti comunque

  • 7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Ma non ci vuole un architetto per "rinfrescare" una casa. Allora sarebbe più opportuno parlare di interior designer, home stager o decoratori. E di bravi artigiani, ovviamente, che ritengo i più preziosi.

  • 7 anni fa
    Per curare l'erba ci vuole un giardiniere ma ci tagliamo l'erba anche da soli..
  • 7 anni fa

    Ci vogliono tempo e fatica; se c'è passione meglio, se aggiungi studio ed esperienza ancora di più.


  • 7 anni fa
    Purtroppo gentile arch Ravasi anche a noi avvocati vengono contestate molte cose e facciamo fatica a venir pagati... te lo posso assicurare...
  • 7 anni fa

    Intervengo da neoiscritta per esporre il mio punto di vista.

    Per me il forum e lo scambio che ne ho ricevuto da professionisti, è stato utile per acquisire soprattutto informazioni e idee rispetto alla fattibilità di alcune cose (suddivisione di ambienti) prima di decidere di acquistare o meno una casa.

    Non ho messo immagini sia per incapacità tecnica sia perché ho preso il forum come punto di raccolta di idee, spunti e consigli su fattibilità, costi, tempistiche.

    Poi ho preso queste idee, spunti e consigli e li ho portati a un architetto amico di famiglia per chiedergli un consiglio/punto di vista con piantina alla mano.

    Dall'incontro sono derivati un paio di segni di pennarello sulla piantina come ho visto qui e qualche idea più precisa su costi, tempi e altre possibili opzioni.

    Questo mi ha permesso di scegliere l'immobile e fare un'offerta più mirata (anche in relazione al tipo di costi che dovrò poi sostenere per la ristrutturazione).

    Ora cercherò un architetto a cui esporre le mie idee (più chiare e precise grazie al prezioso scambio di informazioni che ho ricevuto qui e alle dritte dell'amico, che sono appunto state "dritte" davanti a un caffè e non servizi professionali: nessun disegno, nessuna responsabilità, nessun progetto) e a cui chiedere un progetto e affidare la direzione dei lavori.

    A questo punto non vorrò idee, segni di pennarello o informazioni ma un progetto, un preventivo e un lavoro professionale sulla base di precise misure, rilievi e quant'altro. Sapendo che se qualcosa sarà diverso rispetto a quanto preventivato il povero professionista dovrà sorbirsi i miei strali (e non solo), in quanto a quel punto mi affido alla sua professionalità (pagandola) e quindi pretendo professionalità.

    Sinceramente mai mi sarei fidata a far fare dei lavori in casa sulla base di uno scambio su un forum.

  • PRO
    7 anni fa

    buongiorno mae1114,

    lei ha espresso molto bene una possibile finalità di questa piattaforma, la sottoscrivo in toto, però mi conceda un solo appunto che brutto dialogare con un nickname non trova?

    Tengo a precisare anche per la delicatezza dell'argomento che abbiamo trattato, ospiti di acarpineta, che non sono architetto ma che mi trovo sensibile al rispetto dei servizi dati dai professionisti che siano architetti, tecnici o artigiani.

    buona giornata a tutti

    Maurizio Ravasi

  • 6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    A me i mobili che ci sono piacciono molto... non tutti sono nel mio stile, ma li trovo belli... credo che la prima cosa da fare per capire come intervenire sia chiedere "perché" ai tuoi zii. Perché vogliono ristrutturare? Che cosa non gli piace più? Che cosa vogliono cambiare? Manca spazio, luce, vedono disordine anche se è tutto a posto, sono semplicemente annoiati? Parti da quello, dai loro desideri. Non è nemmeno detto che sia da togliere o ridipingere la carta da parati, chissà, dipende da loro... la prima cosa che farei è svuotare i mobili, togliere quadri accessori e suppellettili, ed osservare assieme a loro (io che non sono professionista, non sono capace di immaginarlo). Ognuno ha bisogno di qualcosa di diverso: io nel mio salottino adoro il divano incastrato tra pareti di libri, altri si sentirebbero soffocati. E ti direi di approcciare una sola stanza alla volta: con un budget ridotto, o in fai da te, ci vogliono tempo e fatica, guardare subito al progetto generale può sconfortare, quindi secondo me meglio piccoli obiettivi è piccoli successi, senza contare che probabilmente lavorando su una stanza ti fai una base per passare alla successiva...

    acarpineta ha ringraziato Alice
  • 6 anni fa

    Non avevo fatto caso alla data: avete fatto già qualcosa?

  • 6 anni fa

    si Alice , in questo periodo sono in corso i pochi lavori che riusciamo a fare.

    postero' le foto appena finito.

    grazie ancora

  • 5 anni fa
    Leggo solo ora questi brutti interventi. Houzz è una piattaforma di scambio di opinioni sul tema dell’architettura e del design. Gli articoli e le foto non sono state pensate per i Pro ma per ispirare e in seguito mettere in contatto *con* i Pro. Lo scambio, i pareri - non sono certo consulenze - tengono viva questa app. Se ci fossero solo Pro e nessuno a chiedere consigli, punti di vista, questa app sarebbe già defunta. Mi sorprende che nessuno lo abbia sottolineato !
  • 5 anni fa

    E' possibile che la gente non comprenda li per li che anche le idee hanno un costo !!

    Io ho avuto la vocazione per un altra professione che svolgo in una struttura pubblica anche se sono tenuta ad intervenire comunque per deontologia in emergenza! Un consiglio mi capita di darlo ma sempre con estrema cautela e inviando comunque la persona al Collega di riferimento ! Ho acquistato di recente una cucina e il negozio dal momento che si avvaleva di un professionista interior design non penso neppure con laurea in architettura ha voluto in anticipo per il progetto render con attacchi dimensioni posizione dei vari componenti della cucina circa 2000 euro che ho speso volentieri! E'giusto che vi facciate pagare ma già definire in anticipo senza remore costo del progetto e con schiettezza preventivare una cifra per seguire i lavori altrimenti la gente ha paura perchè non sa cosa si aspetta! CENTO MISURE UN TAGLIO SOLO !!!! Cioè fare i lavori una sola volta dopo aver pagato un professionista costa meno che rifarli più volte e male ! Buona Giornata !!

  • 5 anni fa

    Certo che non basta buttare giù un muro con due righe di matita e rifarne un altro allegramente senza poi fare sopraluoghi o storcere il naso e dire là non salgo perchè mi rovino le scarpe ! Ah ma ci saranno mica i topi in quella soffitta ? Con quel muratore non ci parlo ! Bhe allora sai io i soldi non li trovo in strada le idee le pago ma fino a un certo punto se ti credi Renzo Piano mi presenti parcella spropositata solo per le idee abbi pazienza mi rivolgo ad un altro !

  • 5 anni fa
    Ma l'avete vista la data della discussione? È di quasi due anni fa.
    Cmq i pro in questo caso avevano ragione. Tu vuoi fare la interior design e noi ti dobbiamo dare le idea! Effettivamente hanno tanta ragione. Le idee si pagano, come dice giustamente Stefania
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".