angelo_falvo

Aiuto per ristrutturazione

Angelo Falvo
5 anni fa
Ultima modifica:5 anni fa

Buongiorno a tutti, sono in procinto ci cominciare i lavori di ristrutturazione al mio appartamento ma l'ansia di aver fatto le scelte giuste in fase progettuale si fa sempre più grossa. Come ultima verifica ho pensato di sottoporre a tutti voi la pianta originale, la pianta attuale e l’ipotesi di progetto finale, evidenziandovi le problematiche, le esigenze ed i vincoli presenti.

Pianta originaria:

Attualmente la stanza contrassegnata con “3” non esiste in quanto le pareti sono abbattute.

Per tanto dall’ingresso “d1” si entra direttamente in un grande salone (la zona d1+d2+3).

Le stanze “4” e “5” sono due camere da letto e la “R” un ripostiglio; la “1” un soggiorno.

Pianta attuale:

Punti critici:

  • Cucina piccola
  • Secondo bagno piccolo (stretto e lungo)
  • Salone inutilizzato perché duplicato con soggiorno

Esigenze:

  • Avere unmbiente grande ed unico composto da cucina, soggiorno e salone
  • Avere due bagni
  • Avere due camere da letto vicine e la possibilità di ricavarne in futuro una terza

Vincoli

  • La fecale si trova tra i due WC dal lato del balcone/finestre.

Di seguito la piantina che mostra come si vorrebbe
realizzare l’appartamento, ovvero un unico ambiente (salone, cucina e
soggiorno) dall’ingresso ottenuto rispetto alla pianta attuale unendo la zona
d1+d2+3 con le stanze “4”, “5” ed “R”.

Il lato sinistro invece sarebbe la zona notte con le due
camere da letto (matrimoniale con bagno in camera e studio/camera bambini) ed
il bagno patronale.

Commenti (23)

  • PRO
    I.D. Alessandro Roncato
    5 anni fa

    Buongiorno

    Dando una prima occhiata al progetto, noto subito una zona living posizionata in una zona di passaggio tra ambienti diversi e inoltre poco filtrata dall'ingresso e la zona pranzo così separata dal soggiorno crea un effetto "tinello" un po' vecchiotto. Rivedrei il taglio della zona notte: il bagno della camera padronale sembra impraticabile. non sembra poi essere previsto uno spazio dove ricavare la futura terza camera.

    Nel complesso l'appartamento sembra godere di una buona superficie e ha un buon potenziale, si tratta solo di ottimizzare meglio gli spazi in maniera un po' più studiata. Le consiglio di studiare il progetto con un professionista che la aiuti a trovare la soluzione migliore per soddisfare le sue esigenze. Nel caso fosse interessata ad una consulenza non esiti a contattarci, saremo lieti di poterla aiutare.

    Angelo Falvo ha ringraziato I.D. Alessandro Roncato
  • Discussioni simili

    Richiesta di aiuto per ristrutturazione

    Q

    (8) commenti
    Buongiorno Lina, l'appartamento ha una esposizione molto buona per cui le potenzialità distributive sono molteplici. Nel caso tu intenda contattare un progettista su Houzz, Archinapsi sarebbe ben lieta di sottoporti un'offerta, legata ad una proposta progettuale di tuo gradimento. L'offerta inoltre prevede una stima accurata dei costi di realizzazione. Puoi contattarci al: Studio: 0742 326257 arch.batori@fabricamus.com Cordiali saluti
    ... mostra di più

    Aiuto per ristrutturazione cucina

    Q

    (2) commenti
    Ciao Silvia, ti allego la piantina con l'evidenziazione in giallo della cucina al primo piano. Purtroppo è un po' vecchia perchè anche la casa lo è. Grazie mille in anticipo.
    ... mostra di più

    Ho bisogno di aiuto per la ristrutturazione e chiusura di un portico

    Q

    (1) commenti
    Bongiorno, chiudendo un portico si crea un volume residenziale aggiuntivo all'interno di una casa e di conseguenza per effettuare i lavori si deve richiedere un permesso di costruire. In linea generale molte regioni hanno prorogato il termine per richiedere i permessi tamite il cosiddetto "Piano Casa". È necessario capire dove si trova l'immobile, quanto volume è possibile sfruttare, distacchi, ecc.. Servirà un approfondito studio di fattibilità dell'intervento ed una progettazione su misura da parte di un tecnico. Se ha bisogno mi posso rendere disponibile, mi contatti pure irene.dimarzio@gmail.com. Saluti
    ... mostra di più

    Aiuto per ristrutturazione soggiorno+living. Si accettano consigli

    Q

    (6) commenti
    x Bartolomeo e Silvia: muratura portante quindi si aperture con opportune cerchiature, non é possibile aprire verso lavanderia perché su piani sfalsati e cmq c'è la canna fumaria della caldaia. x Giulia: zona divani su attuale cucina l'avevamo pensato ma questo significherebbe avere la cucina proprio davanti all'ingresso che é quello in basso a sx x capirci.
    ... mostra di più
  • PRO
    Erica Bagnasco Architetto
    5 anni fa

    Sono d'accordo in toto con il collega e aggiungo: ma l'apertura in camera prevede un serramento con unica anta? Sembra togliere tutto lo spazio alla camera da letto, che si ritrova ad avere un bagno striminzito (dove farete una gran fatica a girarvi).

    La possibilità in futuro di operare con una terza stanza, per come è pensato l'assetto da progetto, significherebbe ristrutturare una seconda volta, demolendo e costruendo nuove tramezze.

    Fossi in te ripenserei insieme al tuo tecnico all'intero progetto, la zona giorno funziona male, a mio avviso. Se poi hai bisogno di un nuovo professionista qui ne trovi moltissimi, a me puoi scrivere qui: ericabagnasco@libero.it

    Angelo Falvo ha ringraziato Erica Bagnasco Architetto
  • PRO
    silvia piccioni architetto
    5 anni fa

    Ciao Angelo. Anch'io credo che la distribuzione sia un po' forzata. Posso capire la scelta di spostare la zona notte vicino ai bagni, ma potresti riorganizzare meglio lo spazio in modo da ottenere una camera matrimoniale con cabina (invece di uno spazio stretto e lungo e piuttosto male arredato), un disimpegno che faccia anche da guardaroba e non solo da corridoio, il secondo bagno e la camera.

    Si potrebbe organizzare meglio lo spazio anche per quanto riguarda la zona giorno: realizzerei prima un ingresso con ripostiglio/guardaroba, quindi il pranzo, poi la zona living e utilizzerei la stanza con balcone indipendente come cucina. Non sempre la cucina aperta è adatta allo spazio che si ha.

    Angelo Falvo ha ringraziato silvia piccioni architetto
  • Angelo Falvo
    Autore originale
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    Innanzitutto grazie a tutti per i primi feedback. Premesso che la piantina disegnata ovviamente l'ho fatta io "artigianalmente" con Sweet Home, sono partito dai progetti cad fatti dal mio architetto e li ho leggermente modificati.

    Rimetto qui di seguito le due ipotesi fatte (io mi sono soffermato sulla seconda che ho modificato come nel post originale).

    Provo a rispondere un po tutti di seguito per capire se e cosa possa essere realmente ottimizzato nel progetto.

    In sostanza la terza stanza da ricavare sarebbe quella all'estrema destra ottenibile alzando un semplice tramezzo.

    Posizionando la cucina nella stanza in fondo a destra quindi non avrei più la possibilità di ricavarvi una stanza, oltre ovviamente alla distanza elevata dalla fecale.

    Sono d'accordo invece sul discorso dei muri obliqui nel bagno in camera ma mi sembrava l'unica soluzione per avere un mobile più grande nella stanza con il letto posizionato al contrario di quanto previsto nel disegno CAD.

    Bella sicuramente l'idea di avere in camera da letto la cabina armadio, e avrei anche il bagno vicino...ma il secondo (che poi sarebbe quello utilizzato dagli ospiti) dove potrei ricavarlo?

    Che ne pensate?

  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    5 anni fa

    Penso che invece di parlarne con noi dovrebbe confrontarsi con il suo architetto a cui avrà dato un mandato professionale, nonchè retribuito. Qualora il suo mandato sia terminato chiedo gentilmente di segnalarlo.

    Ricordo ai colleghi architetti che è deontologicamente scorrretto ingerire od assumere incarichi sullo stesso progetto di cui è incaricato un altro collega a meno che questo incarico sia stato interrotto e debitamente saldato; per lo meno che il collega sia informato e consenziente...

  • Angelo Falvo
    Autore originale
    5 anni fa

    Grazie Andrea, ovviamente mi confronto quotidianamente con mio cugino...

    Non volevo toccare la sensibilità di nessuno ne spingere qualcuno ad infrangere l'etica dei professionisti del settore (anche io ne faccio parte ma in ambito ingegneristico...e so cosa significhi).

    Credevo semplicemente di poter avere uno scambio di opinioni tra appassionati, oltre che professionisti, come accade su tanti altri forum e community di settore.

    Tutto ciò che possa poi scaturire da uno scambio di idee e conoscenze sul portale non è preventivabile.

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    intanto dove si trova l'appartamento? e a che piano?... io non ho fatto i conti, ma mi sembra che possano esserci problemi con i rapporti aeroilluminanti...detto questo, ho anche l'impressione che il progettista incaricato , abbia dato indicazioni sul da farsi e non fatto un progetto, non mi stupirei se le indicazione arrivassero da un venditore o da tecnico di impresa... da ultimo nei progetti è stato fatto qualcosa nel balcone...con quale scopo? ciò rimette al filo di partenza il tutto.

    Per quanto riguarda le consulenze, invece,...se un proprietario particolarmente indeciso o pignolo, chiede a più architetti un progetto non è deontologicamente scorretto per il progettista rispondere, l'importante e che il suo lavoro venga retribuito anche se non eseguito..., il fatto che , invece, si chieda a noi un progetto è discutibile, (1) noi non abbiamo elementi per redarre un progetto, (2) non abbiamo mandato, e quindi non ci sarebbe possibile fare verifiche, per mancanza di delega, oltre richiedere un compenso per il nostro lavoro. Per questa ragione io qui , per pura cortesia e impegno sociale, affido alla mie parole indicazioni su dove e come guardare per trovare risposte, non offro risposte,...la cosa che mi dispiace è che poi, noi, alla volte siamo giudicati proprio per questa nostra vaghezza , giudicati riottosi o peggio presuntuosi..la deontologia non impedisce l'aiuto in termini di ragionamento, dovrebbe invece guidare i proprietari, partendo dalle proprie deontologia di specializzazione, a interrogarsi se alle volte non rischino di rimanere al di sotto della buona educazione.

    Angelo lei è cortese nel modo di chiedere luce, ma come le è stato scritto, il suo è un problema complesso, e ha bisogno di essere affrontato in modo scientifico...non a "mi piace" o "io farei". E sopratutto la domanda non può avere a premessa... "sono partito dai progetti cad fatti dal mio architetto e li ho leggermente modificati." perché questo lo può e lo deve fare con il "suo architetto".

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    dunque è un ingegnere! perche non dirlo... ! perche non fa domande da ingegnere invece che da allievo architetto... personalmente dubito che la pianta che lei mostra come stato attuale, passi l'agibilità...e forse anche il disegno che sottopone qui, farà fatica per effetto del balcone, il fatto che lo stato originario prevedesse stanze più piccole e un corridoio di distribuzione a ridurre la profondità... fa pensare...la lascio in buone mani!

  • Angelo Falvo
    Autore originale
    5 anni fa

    Raimondo, infatti...nessun segreto...lo avevo scritto.

    Ad ogni modo la pianta attuale è ovviamente stata dichiarata come agibile diversi anni fa. Nella piante nuove invece, fuori al balcone è stata disegnata una veranda che probabilmente non sarà realizzata per le giuste motivazioni che segnala.

    Come giustamente ha intuito inoltre, uno dei problemi del salone attuale è quello della luminosità, essendo l'appartamento collocato al 3°piano. È infatti anche questo un motivo che ci ha spinti ad ipotizzare di abbattere tutto nella zona giorno per raccogliere la luce dagli altri balconi.

    Sicuramente la pianta originale aveva tante stanze più piccole...ma credo fosse un po' l'impostazione delle vecchie case... oggi invece si prediligono open space e ambienti living...

    In conclusione mi verrebbe da paragonare il chiedere l'opinione a diversi professionisti (qualsiasi sia il settore di competenza) come quando davanti ad un problema fisico si consultino diversi dottori oppure prima di effettuare un qualsiasi acquisto si vada in giro per capire dove sia meglio acquistare....

    È ovvio che tutto ciò non significa richiedere progettazioni, rendering o quant'altro...ripeto era solo un confronto per capire se c'era una delle due soluzioni che sembrava più indicata piuttosto che eventuali mix tra le due....

    In sintesi era come chiedere...vi piace più l'audi o la bmw...o forse è meglio una volkswagen?

    Ad ogni modo grazie mille per le dritte.


  • PRO
    lab.tec
    5 anni fa

    Buongiorno,in accordo con quanto scritto da altri, il suo appartamento ha molte potenzialità che personalmente penso non trovino riscontro nel progetto che ci ha presentato...ma questo è il mio modesto parere. Poi forse bisognerebbe vedere tutto il contesto e dove si attestano gli altri appartamenti a fianco..

    Anch'io mi sento di dirle che se ha già un tecnico di cui si fida è bene che esponga con lui le sue eventuali perplessità...scrivere su questo forum dove chi le risponde sono tecnici e operatori del settore è come andare dentro al bar sport del paese e chiedere qual'è la squadra migliore....ovviamente ognuno risponderà a proprio modo e con le conoscenze dell'intervento che lei ci dà, che sono sicuramente ridotte ma soprattutto legate alla sua sensibilità.

    La prima cosa che un tecnico in un caso come il suo deve fare è un soppralluogo, cosa di cui noi non ne abbiamo la possibilità dato che non sappiamo nemmeno di che città parla.

    L'unica cosa su cui vorrei porre l'attenzione e di cui dovrà verificare con il suo tecnico è, oltre ai rapporti aeroilluminanti di progetto, la possibilità di modificare la facciata ovvero modificare le finestrature..per queste modifiche prospettiche, le servirà il consenso del condominio (infatti mi sembra che nel progetto del suo tecnico queste non vengano modificate!)

    in bocca al lupo

    saluti Silvia


  • PRO
    Arch.Roberta Passarelli
    5 anni fa

    Salve Angelo, mi dispiace che si sia imbattutto in ragionamenti complicati spesso comprensibili solo a chi li pensa, nella semplicità, le consiglio di adottare la seconda soluzione con la zona notte sulla sinistra ,ma di rivedere la disposizione della zona giorno, io le mostro quello che le consiglierei , poi solo un tecnico in loco le può dire se il tutto è fattibile per questioni di fecali e quant'altro. In ogni caso è tutta una questione di gusto personale!


    Angelo Falvo ha ringraziato Arch.Roberta Passarelli
  • Angelo Falvo
    Autore originale
    5 anni fa

    Grazie Roberta e perdonami se rispondo solo ora ma ho dovuto sbrigare una serie di incombenze per poter cominciare i lavori a fine agosto. La tua idea sarebbe davvero carina ma ipotizzando di realizzare la cucina nell'ultima stanza a destra, la distanza dalla fecale sarebbe davvero troppa.

    Nel frattempo abbiamo continuato a ragionare sulle possibili disposizioni e le ipotesi tra cui scegliere sono queste... quella che mi piace di più, l'ultima immagine, prevederebbe la realizzazione di due bagni ciechi... Che esperienze avete con i bagni senza finestre?

    Grazie ancora.

  • Gloria
    5 anni fa
    Ma due bagni ciechi nella stessa casa sono regolari? (chiedo da profana)
  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    5 anni fa

    non sono regolari!

  • PRO
    Arch.Roberta Passarelli
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    Si non sono a norma .. e poi immagino che avresti lo stesso problema di fecale col secondo bagno in alto a destra per la soluzione che preferisci

  • Angelo Falvo
    Autore originale
    5 anni fa
    Da quello che ho visto sulle direttive del comune si possono realizzare... basta che siano dotati di areazione meccanica. Se trovo il passaggio ve lo posto.
    Per il secondo bagno potrei usare una pompa... Forse meglio che per la cucina in caso di guasto o mancanza di elettricità...
  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    i bagni ciechi si possono realizzare purché dotati di aerazione meccanica continua o discontinua, ma in una ABITAZIONE 1 bagno deve avere la finestra (meglio se avesse ANCHE aerazione meccanica da utilizzare nelle emergenze (produzione eccessiva di vapori, nella stagione invernale). Se fosse ufficio potresti avere solo bagni a aerazione meccanica.

  • PRO
    Arch.Roberta Passarelli
    5 anni fa

    Mi scriva in privato..

  • PRO
    Studiodesignmerli
    5 anni fa

    Trovo poco corretto l'ultimo intervento della collega Passarelli. Sposo in toto quanto detto da Masu e altri colleghi. C'è un professionista, pagato spero che sta lavorando per il progetto. ha visto i locali, ha fatto le sue considerazioni e sta lavorando con il cliente. Lei si astenga, non è deontologicamente e moralmente corretto. Se vogliamo rispetto dobbiamo per primi esserlo. rispettosi intendo. Per quanto riguarda l'Ing che ha postato il quesito: mi creda non perda o faccia perdere tempo. vada avanti con il suo tecnico e si faccia una gita al mare per combattere lo stress da inizio ristrutturazione.

  • PRO
    Arch.Roberta Passarelli
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    Credo che houzz serva proprio per togliere dei dubbi alle persone o per far vedere le cose da altri punti di vista.. se il signor Angelo posta qui i progetti che gli hanno proposto è perchè probabilmente non è soddisfatto.. dirgli di scrivermi in privato non significa certo volermi sostituire al suo tecnico, non lo farei mai.. ma solo per chiarirgli degli aspetti... Cerchi di essere meno esagerata nei suoi commenti se non conosce i fatti..

  • Angelo Falvo
    Autore originale
    5 anni fa

    Io sono d'accordo invece con Roberta....a rischio di ripetermi, ma credo che Houzz serva da un lato ai "potenziali clienti" per orientarsi ed eventualmente scegliere un professionista di riferimento e, dall'altro, per dare la possibilità a questi ultimi di dare dei razionali a chi vuole valutare la scelta da intraprendere (anche in termini di supporto professionale), partendo da osservazioni e commenti sui post degli utenti del sito.

    Non vedo alcuna scorrettezza deontologica nelle risposte e nel comportamento di Roberta che anzi si sta facendo (a parer mio) una ottima pubblicità sul Forum.

    Ad ogni modo mi sento di chiedere a chiunque non fosse d'accordo con la tipologia di utilizzo di Houzz che si sta facendo in questa discussione, semplicemente di astenersi dal leggere o rispondere.


  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    Angelo questa è una piazza pubblica, ...è come dire se non ti piace il monumento a Garibaldi di piazza Cairoli a milano non ci passare...! Piuttosto, visto che è lei , che fra noi è quello che si porta via un risultato certo, che deve accettare anche qualche bizzarria, e non noi a non passare in piazza. Per altro l'arch. Merli è una brava anche se le può sembrare spigolosa. Non so che mestiere faccia lei , ma quando si vedono progetti-non progetti... come il suo insistere su due bagni ciechi, la reazione è naturale non le pare?

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.