webuser_120082067

Bagno bianco (tutto bianco) come ravvivarlo

Utente-120082067
il mese scorso

Buongiorno a tutti.

Nella nuova casa abbiamo mantenuto le piastrelle originali del bagno. Sono bianche, lucide, come si usavano anni fa (nel dettaglio si vedono le piastrelle e il pavimento in cotto).

Abbiamo mantenuto anche delle mensole in marmo bianco presenti sopra il lavandino e sopra la vasca.

Abbiamo cambiato i sanitari mettendone di nuovi: bianchi, anche loro (perché li volevo così).

Le pareti sono bianche mentre il pavimento è in cotto.

Insomma, tanto bianco! Come posso ravvivare questo bagno? Consigli?

Pensavo di inserire un grande specchio con cornice dorata. E mi servirà un armadio per riporre tutto. Al momento non ci sono contenitori ma accanto al lavandino c’è spazio per un armadio. Mancano anche le luci.

È un bagno grande con vasca e doccia spaziose. Non ci sarà la lavatrice quindi lo spazio è ancora maggiore.

L’illuminazione è prevista solo a parete nella zona sopra il lavandino ed accanto alla porta d’ingresso. Non ha soffitto, che è a volta. Ha una bella finestra ed è luminoso.

Nella casa ho cercato di alternare classico e moderno.

Grazie

Elena




Commenti (58)

  • Hermann
    il mese scorso

    Avete fatto bene a mantenere questo rivestimento. E' in ottime condizioni, ed è un evergreen, di quelli che non passano mai di moda, facili da adattare a vari stili di arredamento.

    Utente-120082067 ha ringraziato Hermann
  • X Y
    il mese scorso

    è una bella tavolozza neutra! se trovi il pezzo giusto potresti mettere un armadio in legno classico... mi piace l'idea dello specchio dorato.

    Utente-120082067 ha ringraziato X Y
  • Discussioni simili

    IL COLORE BIANCO NELL'iNTERIOR DESIGN

    Q

    (3) commenti
    Il colore bianco oltre ad essere raffinato da importanza allo spazio e rafforza i contrasti di luce.
    ... mostra di più

    colore di sfondo per un quadro in rilievo bianco ......

    Q

    (2) commenti
    Verde petrolio + ecrù + ....terra di siena bruciata! E questo colore lo riprenderei anche negli accessori come cuscini o dettagli delle tende, per non lasciarlo soltanto in un dettaglio. Poi in realtà è un consiglio indicativo, per essere più precisi dovremmo vedere il colore effettivo dei mobili e il loro sottotono.
    ... mostra di più

    ho un bagno di piastrellato tutto di rosa

    Q

    (2) commenti
    Dipende tutto dal punto di rosa e dal tipo di piastrelle però direi che in generale con il rosa si accosta bene il grigio, forse un gres porcellanato effetto legno grigio potrebbe essere un'idea però.... potresti postare una foto? Sarebbe più facile consigliarti.
    ... mostra di più

    zoccolino bianco o come il parquet?

    Q

    (8) commenti
    indicazione seria: la gradevolezza del risultato finale la dá la percezione dell'ambiente nella sua interezza, compreso "l'inquinamento" di mobili, oggetti, tappeti e quant'altro. In sostanza non è perfetto, appropriato, indicare il giusto abbinamento limitandosi al contesto dell'ambiente vuoto, della "scatola" architettonica. Ció premesso, il principio che adotterei come riferimento é: zoccolino bianco a dare continuitá con le cornici delle porte dove le pareti sono bianche; zoccolino a dare continuitá con la superficie del parquet dove le pareti assumessero dei colori diversi. Certamente in quelle situazioni bisgnerebbe riflettere anche sul colore della porta in particolare: parquet in rovere, zoccolino e porte bianche, e poi muratura di un ulteriore colore? Da verificare: se il colore è di toni che riprendono il parquet potrebbe essere interessante il dialogo muro-parquet contrappuntato dal bianco dello zoccolino, ma se il colore è un "terzo" non escludo che possa rivelarsi migliore assorbire lo zoccolino nel passaggio dal colore all'essenza del legno. In tal caso, tendenzialmente, lo farei dello stesso rovere del parquet e persino dello stesso taglio (zoccolo alto). Dopodiché come sopra entrano in gioco tante altre cose per cui, se si domina lo scenario essendo a conoscenza dei dettagli finali, non è da escludere che la stessa linea bianca che si dirama per casa denunciando il passaggio come un filo tra superfici orizzontali e verticali, non possa trovare uno scorcio o un dialogo particolarmente felice con un mobile presente, una libreria sospesa, etc etc: queste sono sfumature che solo la piena consapevolezza e immersione nel contesto specifico puó far padroneggiare.
    ... mostra di più
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Anch’io pensavo ad un’armadio in legno...

  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    E per le luci? Applique ?


  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Non ho inteso lo sviluppo del bagno e i punti luce redisposti

  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Predisposti

  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    La porta d’ingresso si apre e difronte c’è il lavandino che ha un punto luce sopra; a sinistra della porta d’ingresso c’è nella parete un secondo punto luce e basta. Proseguendo a sinistra della porta di ingresso ci sono bidet e wc. Nella parete perpendicolare a quella di porta, bidet e wc c’è la finestra (grande). Nella parete perpendicolare a quella della finestra, parete difronte alla porta d’ingresso, un ampio spazio per l’armadio ed accanto il lavandino. Sempre su questa parete, dopo il lavandino, la vasca. A sinistra della porta di ingresso invece c’è la doccia. Solo due punti luce (accanto alla porta, nella parete, e difronte alla porta, sul lavandino) ma una grande finestra sul lato corto.

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    il mese scorso


    un quadro, un grande quadro (arte, foto, manifesto di carattere)


    a soffitto


    Il soffitto stesso colore del pavimento.

    Utente-120082067 ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    il mese scorso

    Il lavandino com’è? Ha un mobile o è su mensola? Le mensole in marmo come sono? Porta e finestra come sono, bianche? Una piantina? Ci sono termosifoni?

    Utente-120082067 ha ringraziato OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
  • Maury
    il mese scorso
    Ultima modifica: il mese scorso

    Secondo me, Elena, a parte la sensazione di lindore e pulizia che da, non c'è niente di più facile da arredare di un bagno rivestito di bianco, quindi avrai solo l'imbarazzo della scelta. Se fosse il mio bagno sceglierei un colore, quello che piace di più ma anche adatto all'abbinamento col pavimento in cotto (un rosa antico, un grigioverde, un verde salvia, oliva o muschio), e dipingerei il bordo sopra le piastrelle e il soffitto. Se c'è un rosone per il lampadario lo lascerei bianco. Poi userei lo stesso colore per le spugne (asciugamani, teli bagno, tappeto). Gli accappatoi invece li lascerei bianchi, perchè non spicchino troppo sulle pareti, fanno sempre un po' disordine.

    Per i mobili contenitori: si possono anche scegliere arredi bagno in teak o bamboo, materiali resistenti all'umidità.

    Utente-120082067 ha ringraziato Maury
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Il lavandino è sospeso con sifone a vista in acciaio (mentre gli altri sanitari sono tradizionali), il termosifone di colore bianco è posizionato sotto la finestra, la porta è bianca stile classico in legno e le mensole sono di marmo bianco. Non ho una piantina...

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    il mese scorso


    tutto bianco e poi


    oppure



    di eleni gratsou

    Utente-120082067 ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Ho un pò di difficoltà a comprendere la descrizione.

    Il punto luce sul lavabo dedicato a una adeguata illuminazione diretta, con una applique.

    Il restante punto luce dovrebbe surrogare il centrovolta che non vi è. Se l'altezza consente, potrebbe essere una luce diffusa da una tesata a illuminare la volta

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Ci sono solo due punti luce a parete e nulla a soffitto... I precedenti proprietari avevano un‘applique sopra lo specchio del lavandino e una sul muro accanto alla porta e basta.

  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso
    Ultima modifica: il mese scorso

    La luce accanto alla porta. Il bagno sembra poco luminoso perché la finestra aveva le persiane chiuse e l’altra luce era spenta.



  • sandro_913323307
    il mese scorso

    La luce sul lavabo si presta coerentemente alla funzione di illuminare in modo diretto. E potrà scegliere una soluzione tra una offerta variegata di applique....privilegiando un colore di luce naturale (3000 gradi kelvin x il led).

    L'ulteriore punto luce, se dedicato a una applique, senza comprendere lo sviluppo in planimetria del suo bagno, mi pare possa comunque non assolvere a una distribuzione omogenea della luce di fondo. Per questo, non sussistendo il centrovolta e avendo un soffitto peculiare e presumo curvo, mi prefiguravo potesse alimentare una tesata, a supportare più faretti. In toni acciaio se predilige un effetto tecnico, ruggine o rame se preferisce riproporre i materiali "naturali"

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Dal punto luce a parete fianco porta, con un cavo telato avorio/bianco fissato a parete con fermacavo in ceramica o terracotta, come si usava ai tempi antichi, potrebbe portare la tesata in altezza adeguata...ove fuoriesce il punto luce ora è bassa. Dalla tesata la luce orientata verso la volta Illuminerebbe in modo indiretto. Oppure verso il basso

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Grazie mille! Mi devo rivolgere ad un elettricista per La tesata? Grazie.

  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Da un rivenditore x l'acquisto...l'elettricista potrà installarla. Chieda anche al rivenditore, che potrebbe aggiungere il contributo della sua esperienza e competenza di settore x fornirle proposte alternative

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • stefaniasasso61
    il mese scorso

    Bellissimo la biancheria azzurra e blu...

    Utente-120082067 ha ringraziato stefaniasasso61
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Per Sandro. Pensi che mi ero posta il problema del colore ma non di intensificare l’illuminazione. Di giorno c’è la finestra ma di sera no e quel punto luce è un po’ pochino. Grazie mille per questi preziosi consigli. L’idea della tesata è super! Non ci avrei pensato. Grazie

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    il mese scorso




    oppure una striscia tesata +....

    Utente-120082067 ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Grazie Elena, mi fa piacere possa condividere il mio suggerimento. Spero riesca a trovare la soluzione che soddisfi anche le sue aspettative estetiche.


    Bella la Vergata dell'Architetto Masu. Un tocco di decorazione che aggiungerebbe bellezza nella semplicità della linea al vento. Mi pare in essenza, potrebbe svelarle l'Architetto la finitura e la manifattura che è richiesta x realizzarne un modello emulo.

    Aggiungendo quel dettaglio soffierebbe un vento asiatico...sembra una stola giapponese al vento.

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • Carmen
    il mese scorso

    Le piastrelle avorio e cotto, ben posate, in buonissime condizioni, si prestano a mille abbinamenti: col blu e celeste ricrei lo stile marina, col verde e rosa chiari puoi andare verso lo shabby, magari con una cassettiera decapata, col beige e écru puoi andare sul classico, con un bel mobile in noce. Basta cambiare accessori e asciugamani e avrai un bagno nuovo ad ogni stagione.

    Utente-120082067 ha ringraziato Carmen
  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    il mese scorso

    sandro_913323307 sono miei lavori.

    Utente-120082067 ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Per Sandro. L’armadio di legno, magari anche preso in qualche mercatino dell’ antiquariato (se trovo il pezzo giusto e non troppo costoso) non patirà l’umidità in bagno?

  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Complimenti al Suo estro creativo Architetto, esprime un bel racconto, lo stesso filo che si dipana dal suo stile di scrittura e dalle sue distribuzioni di spazi e contenuti. Immagino la lettura che ne ho estratto io dal colpo di frusta sia una tra tante, magari non la Sua, nelle sue intenzioni. Non è usuale, x quanto sussistano affinità semantiche, che il disegno architettonico si allinei al disegno artistico. Mi immaginavo fosse su suo progetto, lavoro poi affidato nella manifattura. Posso chiederle se ho colto si tratti di essenza piegata a vapore? Mi pare così di interpretare dalle foto.

    L'occasione è per augurarle una buona domenica.

    PS...non rammento in quale conversazione, ma la sua descrizione di rispetto dello Spazio Vuoto è un mantra che dovrebbe essere rammentato più spesso. Ho apprezzato

    Un saluto

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Cordiale

  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Buona domenica Elena.

    Pensavo proprio questa sua intenzione, un pezzo d'epoca, non chiaramente di alta epoca o con lavorazioni a tarsie o a marqueterie. Assi semplici. Scuro o noce biondo, x contrastare al bianco che illumina già la sua scatola contenitore. Potrà certamente muoversi il mobile, perché il legno resta vivo, l'anta potrà magari di volta in volta non mostrarsi perfettamente complanare, ma è questa "imperfezione" che rispetta la natura del suo bagno di atmosfera. Secondo

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Me

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Spero allora la ricerca del pezzo giusto sia fortunata... Grazie ancora

  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Buona domenica

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    il mese scorso
    Ultima modifica: il mese scorso

    sandro_913323307, la ringrazio per le belle parole. é il lavoro che faccio per la messa a punto dei protocolli esecutivi. Quando cambio un protocollo prima lo provo e collaudo personalmente, tutto questo grazie alle indicazioni del mio primo maestro da cui sono andato a bottega gia all'età di 10 anni.

    Il sistema di curvatura è una mia invenzione, non è a vapore (...) ma le assicuro è molto semplice (parola di pigro), la stessa tecnica che uso nella grande dimensione


    140x140

    buona domenica anche a lei

    Utente-120082067 ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Con la pazienza che occorre, sarà certamente possibile concretizzare il giusto incontro.

    Una buona avventura :-)

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Sa Architetto...io penso che tutti adempiamo al lavoro, chi con più impegno, chi senza motivazione. Ma investirci la propria passione non è la regola, né opportunità x tutti. Io penso, nel suo caso, Lei abbia avuto in premio la buona fortuna di dedicarsi alla professione che ha desiderato...e i risultati onorano questa sua riconoscenza al destino.

    Un buon

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Seguito

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    il mese scorso

    sandro_913323307 la penso come lei, non è merito mio , non ho fatto nulla per meritarlo mi sono trovato il dono e l'intelligenza per usarlo nel mio zaino che col tempo ho potuto valutare essere molto ampio, ...è una mia necessità condividere lo faccio anche qui. Quando mi spazientisco o mi ostino non lo faccio per snob, ma semplicemente perchè non sopporto lo spreco.

    grazie per la sua cortesia.

    Utente-120082067 ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    L'umiltà non è un talento di tutti, osservo il suo zaino sia ricco di tanti contenuti. Anche l'abnegazione, perché si potrebbe disporre di tante risorse, ma mal investite.

    È un piacere averLa incontrata e riconoscere nel suo istinto miei pensieri

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Volevo aggiungere Elena una ultima considerazione.

    L'omogeneità tra gli ambienti evoca l'armonia della casa.

    Ha una piacevole continuità di calpestio in cotto nei suoi spazi. La cucina è parimenti neutra nei toni, in affinità al suo bagno. Il bianco opaco del suo blocco cucina rievoca infatti gli stessi colori del bagno.

    Al contempo, se rispettando i vuoti è consentito altro ingombro in cucina, evitando il sovraffollamento, il richiamo con un arredo di sapore antico allineerebbe alla scelta che mi pare prediliga x il bagno. Intendo la possibilità di investire in una armadiatura a uso dispensa o a una credenza, o ancora a un tavolo di vecchia manifattura, da abbinare alla linearità della sua cucina ed a sedie più moderne. Per il colore del bagno, nei tessuti a corredo, piuttosto che nella volta sopra le piastrelle bianche, potrebbe richiamare un altro dei colori del suo lampadario di Murano.

    ...con questo ultimo pensiero...

    una buona notte

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    il mese scorso

    grazie a Sandro ora collego la cucina. Eviterei lo specchio dorato e per il bagno mi orienterei sempre sul nero per la cornice dello specchio se opterai per il paraschizzi nero. in questo modo il tuo lampadario diventa protagonista assoluto. Mentre un bel tavolo da pranzo in legno, magari un vecchio tavolo di bottega con sedie di design, si allinerebbe al vento nella volta del bagno (mi riferisco alla scultura dell'arch Masu) illuminata da un led minimal a barra da parete a parete

    Verdelilla · Maggiori informazioni

    sedie panton con tavolo antico - Cerca con Google · Maggiori informazioni

    Utente-120082067 ha ringraziato OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    L'iconografia e gli addentellati integrativi di Maria Grazia Colombo allineano con il mio modo di pensare. Si incastrano i tasselli sul dettaglio dei suoi suggerimenti. Sempre di buon gusto.

    Anche secondo me il paraschizzi nero, effetto ardesia, aggiungerebbe eleganza, senza rinunciare al verde oliva che piace da portare su di una delle pareti della cucina...insieme ad altri colori di quel chandelier muranese da proporre in altri spazi della casa.

    Anche a me, la "stola al vento" dell'Architetto Masu aveva alternativamente rammentato l'artigianalita' di bottega, per associazione di idee, al contempo la sostanza di un truciolo di legno che da dignità al concetto di vuoto, sostanza tolta nel dare vita ad una scultura. Lo stesso vuoto che ha in una casa la sua dignità di essere.

    Il tavolo e le sedie delle immagini proposte rappresentano la scena che mi ero prefigurato.

    Non avevo considerato la variante della tesata in strip-led, mi immagino in questa evenienza a dipingere luce diffusa sulla volta.

    Un buon inizio di settimana

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    È la mia cucina quella della discussione sulle piastrelle con pavimento in cotto... Ho già acquistato le piastrelle verdi e, dopo la posa, pubblicherò il ‘prima e dopo’. Amo l’armonia, che mi danno le pareti bianche ed il cotto. Sono presenti in tutta la casa. I lampadari sono tutti in vetro colorato, eccetto quelli del bagno, che per ora mancano. Mi piace l’idea di unire mobili moderni dalle linee semplici e dai colori neutri e qualche pezzo colorato o ‘vecchio’ scovato nei mercatini. Grazie per i bellissimi spunti. Grazie mille!

  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    La mia casa ideale ispira calma e armonia ma allo stesso tempo calore e gioia!..

  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Osservo Elena che il suo racconto è già articolato nei suoi pensieri. Ottimi gli ingredienti della sua ricetta.

    Bella la continuità dettata dai colori nei vetri traslucidi delle sue luci e la scelta di unità in uno stile accogliente di pareti e calpestio, dagli effetti semplici e naturali. Otterrà i risultati che si auspica. Il verde, nel mezzo della luce dispersa del visibile, è altro elemento di neutralità, che renderà sobria e accogliente la sua cucina, uno degli spazi domestici più vivi della casa. L'ardesia è una alternativa, che ovviamente poteva non condividere.

    Grazie x il pensiero che avrà a rivelare il risultato del suo percorso.

    Un saluto

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Cordiale

    Utente-120082067 ha ringraziato sandro_913323307
  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    Grazie. Bella anche l’idea delll’ardesia ma mi sono innamorata del verde..

  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Ed è bello anche il

  • sandro_913323307
    il mese scorso

    Verde

  • Utente-120082067
    Autore originale
    il mese scorso

    A breve aprirò una discussione anche sul mio corridoio.. Avrò bisogno di tutto il vostro perché si tratta di una situazione molto (ma molto) particolare. Grazie. Buona serata!

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.