Houzz Logo Print
sara_top

Che pavimento scegliere per il b&b country chic?

Buongiorno, sto piano piano ristrutturando il mio casale in pietra che vorrei far diventare un b&b di charme dal sapore shabby . Sono molto indecisa sulla scelta della pavimentazione...non nascondo che adoro il legno ... ma visto che devo coprire 200mq i costi di un parquet sono fuori dalla mia portata. Cosa mi consigliate ?

Commenti (40)

  • PRO
    7 anni fa

    Complimenti Sara per il suo Casale in Pietra e per come lo trasformerà! Non si privi di qualche Pezzo d'Arredo d'Eccellenza per l'interno... Da come leggo ha mille inventive per dare quel meraviglioso tocco di Magia a tutto ciò che farà... E poi adora il Legno, la Pietra... Abbiamo detto tutto, abbiamo dato Onore al Mondo! :-)

    Piero

  • PRO
    7 anni fa

    Buon giorno Sara..non è che posandomunaltro pavimento incosti siano bassi..(a meno che non prende prodotti di seconda scelta). Io personalmente sono in questo caso, a favore e tifoso di un bel parquet con doghe grandi, che sia flottante o incollato. Specialmente se lascerà a vista le pietre.

    Dove si trova il casale..?..magari se le fa piacere, mi scrive in privato quanto le hanno chiesto in modo da capire se posso farle avere qualche preventivo contenuto..?

  • Discussioni simili

    Ho bisogno d'aiuto per scegliere il colore per dipingere le pareti...

    Q

    (23) commenti
    per quanto riguarda la nicchia eviterei la pietra, preferisco il country chic, ok x il colore a contrasto e ci metterei una mensola a meta in cristallo con dei punti luce per valorizzare eventuali oggetti di pregio. Mi piace l'idea proposta da Francesca di creare un bordo agli archi ma con colori soft. Personalmente al giallo/ocra, preferisco i beige rosati o i grigi tortora con i marroni a contrasto. Ne hai da fare, mi piacerebbe poi vedere il risultato finale!!! buon lavoro
    ... mostra di più

    Che fiori scegliereste o evitereste per il vostro matrimonio?

    Q

    (98) commenti
    Concordo con Giovanni. Al nostro matrimonio avevamo solo rose. Abbiamo scelto delle rose rosa, da abbinare al resto degli addobbi, ma anche all'abito della sposa. Peccato che ora non ho a portata di mano le foto che Attilio di Filippo, il fotografo matrimonio a Roma, ha scattato al nostro matrimonio, da inviarvi. Ma l'idea del design non è stata merito nostro, non ce ne siamo occupati noi di questo, ma abbiamo ingaggiato un designer, che ha lasciato gli ospiti senza parole.
    ... mostra di più

    non riesco a scegliere il colore per la camera

    Q

    (19) commenti
    Quanto mi piace quel piccolo soppalco.... Ci metterei delle belle scatole di tessuto nelle porzioni laterali, utilizzando l'area al centro per metterci delle piante, magari a portamento cadente, che potranno godere della luce che arriva dal velux. Una vera fortuna poter tenere del verde in camera, dona subito sensazioni gradevoli! Per il colore io non avrei dubbi: strisce verticali bianche e grigio chiaro alternate, di 30 cm circa di larghezza.
    ... mostra di più

    di che colore faccio l’armadio? se il letto è in velluto Tortora?

    Q

    (5) commenti
    Salve, se vuole una soluzione con cui non sbaglia può scegliere il bianco, altrimenti in nero o grigio molto scuro, ma potrebbe essere più forte e d’impatto nella camera. Dipende anche dalle dimensioni della stanza, dall’altezza, dal colore delle pareti. Per la serie di cose che ho elencato il bianco è la soluzione che secondo me meglio si adatta a tutto.
    ... mostra di più
  • 7 anni fa
    Raimondo la ringrazio per la sua attenzione e in questa fase lavorativa stiamo appunto rifacendo solai in legno con travi in acciaio e in più stiamo inserendo tiranti piastre e chiavi per rendere la struttura antisismica. Stiamo avendo tutte le attenzioni necessarie per realizzare al meglio l'opera .
  • 7 anni fa

    Giorno..consiglio del Dottore Agronomo : ho visto che create dei solai in legno con appoggi in profilati di ferro ad U io gli inserirei direttamente nel muro tagliandolo, poi iserirei degli elementi tampone in materiale leggero e resistente a seconda della portata del solaio minimo 250 , 300 - 350 kg/mq, e isolante termo acustico, per evitare i fastidiosi rumori dali piani superiori verso gli inferiori e viceversa. Per il pavimento, visto che il fabbricato è in elementi lapidei , userei listelli, o diverse forme di graniglia fine. Il colore da abbianre a seconda dell'arredamento.

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Premetto e sottolineo che non è una critica Massimo..ma una osservazione..non crede che se nel casale come ha descritto Sara, stiano facendo degli interventi sulla struttura e che ci sia un peofessionista che abbia dato delle indicazioni dopo aver fatto delle valutazione e forse anche un calcolo e la verifica della struttura stessa..?

  • PRO
    7 anni fa

    Salve Sara,

    in merito alla sua questione forse potrebbe prendere in considerazione di usare diversi tipi di pavimentazioni. Per le camere sicuramente parquet per dare calore. Nelle zone di passaggio potrebbe usare un gres porcellanato grandi formati o un cotto. Per le zone si accoglienza o pranzo starebbero bene entrambe le soluzioni, anche se si prevede una grande affluenza forse un pavimento che si rovina meno (con i movimenti di sedie) è più gestibile. Forse qualche informazione in più sull'organizzazione del B&b aiuterebbe.Saluti

  • 7 anni fa

    Adoro i casali in pietra!!! Comunque penso dal tipo di stile che le piace il pavimento andrà di conseguenza. Ad es se le piace uno stile più tradizionale-country il cotto è il compagno ideale della pietra. Ovviamente il costo è importante.

    Altrimenti di parquet ce ne sono un'infinità, di legno e di laminato che il costo è decisamente inferiore. Soprattutto se messo fai da te e flottante. Alla fine ce ne sono di belli anche se non sono di altissima qualità. La gamma di colori che vedrei bene è sui toni del rovere o addirittura sbiancato per un effetto più shabby chic, anche quello è a gusto vostro.

    Altrimenti il gres porcellanato è molto molto bello. Ce n'è anche di effetto legno, ma su questo tema ci sono diverse scuole di pensiero. C'è chi è estremamente contrario che favorevole.

    Gres effetto legno:


    Parquet


    Gres porcellanato


    Io penso che tutto va in relazione al buongusto di chi arreda e valorizzi gli elementi che ha a disposizione.

    In bocca al lupo per il suo B&B!!

  • PRO
    7 anni fa
    Sarà un piacere vederlo finito; non mancherei una visita ad IRIS ceramiche a Sassuolo - MO, vicino a Maranello, sede della Ferrari, dove potrebbe avere la possibilità di visitarne il museo e provarla accompagnata da un collaudatore (divagazione interessante no?) Disponibile anche ad accompagnarla e/o a organizzarle le visite.
  • 7 anni fa
    Anzitutto ringrazio anticipatamente tutti per i preziosi consigli e per l'interessamento al mio progetto. Lusingata :)
    Per quanto riguarda il parquet Bartolomeo ti do' ragione, è molto caldo e sicuramente di grande effetto ma ripeto, oltre al costo più elevato necessità anche maggior attenzione e manutenzione e qui mi attacco al discorso di Cristina che ha azzeccato in pieno i miei gusti e forse ha compreso anche le "problematiche" e l'eventuale praticità nella pulizia. Non dico che voglio scegliere un prodotto di pessima qualità ma opterei per un buon laminato che è molto più facile da pulire e visto che si tratterà di un b&b e non di una residenza privata la pedonabilita' sarà più elevata e riuscirei ad igienizzarlo più volte durante la giornata.
    Cristina bella la foto che mi hai inviato del pavimento in cotto , pensavo di utilizzarlo per il piano terra dove dove c'è una sorta di taverna . Per quanto riguarda invece il Gres porcellanato effetto legno ho abolito l'idea X i piani superiori perché troppo "freddo". Invece per la mansarda nn baderò a spese ... e pensavo di installare un bel parquet a listoni giganti .
    Allego 2 foto di un un laminato che mi piace molto, l'ha inserito un negozio nella mia zona . Vi piace ?
  • 7 anni fa
    Anche io avrei scelto il parquet al posto del gres! molto bello! il cotto in taverna è magnifico e caldo...A me infatti è piaciuta una tonalità più chiara, la trovo più romantica! auguri ancora! Facci vedere le foto del work in progress! l
  • PRO
    7 anni fa

    Entrando più nello specifico della domanda, due considerazioni.

    La prima preliminare e articolata su tre punti (a) molto dipenderà dalle finiture delle pareti e dall'impianto di riscaldamento. Se come immagine parte delle murature saranno in pietra si porrà il problema dei moti convettivi ovvero di una sensazione di freddo. (b) la non perfetta ortogonalità delle pareti. (c) infine la localizzazione ,che comunque penso sia in collina.

    La seconda considerazione anch'essa articolata su tre punti. (1) se le pareti fossero prevalentemente a vista indicherei pavimenti in grandi lastre, un pavimento tecnico ma disponibile alla giocosità. Ogni ambiente lo immaginerei come un palcoscenico e terrei il pavimento staccato dai muri, così il distacco tecnico che corregge l'ortogonalità, lo userei come vano per l'impianto allo scopo di lanciare getti d'aria calda oltre che agevolare le pulizie. (2) i materiali nell'ordine: lamiera nera, grandi lastre in resina /cemento. grandi listoni di legno. (3) Poserei il pavimento su un supporto morbido con il duplice scopo di aumentare la coibentazione, rendere più gradevole il passo.

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    valuterei anche la possibilità di realizzarne anche alcune parti in cristallo...insomma immagino non un puro piano di calpestio, ma un pavimento/sistema che interagisce con tutto il sistema "edilizio/abitare" e "sistema "uso/abitare"!

  • 7 anni fa
    Raimondo internamente verrà lasciata in pietra solo la parete di sinistra entrando che proseguirà per tutti i 2 piani di scale fino alla mansarda. Pensavo di inserire dei faretti per illuminarla... magari dal pavimento. La parte in vetro mi piace come idea ma diventerebbe troppo "moderna"...io voglio dare un tocco chic ma molto retro'...per quanto riguarda l'esterno invece rimarrà tutto i pietra a vista con finestre all'inglese e scuri in legno interni /o esterni sull'azzurrino. Per quanto riguarda l'impianto di riscaldamento stiamo valutando.... ci saranno sicuro 2 camini.. uno nella zona salotto/colazioni e uno nella suite. Pensavo di inserire sotto una stufa a legna in ghisa e fare un'impianto canalizzato. Il pellet è più pratico ma nn lo amo particolarmente.... forse dovrei inserire degli inverter nelle stanze X assicurare aria fresca in estate e calda in inverno ma... esteticamente nn mi piacciono e poi dovrei posizionare i motori sul tetto . Il casale si trova in collina in Liguria. In estate si sta benissimo senza condizionatore ... in inverno più freddo... ma tutti gli abitanti scaldano con legna o pellet. Vorrei rimanesse il sapore ...
  • PRO
    7 anni fa

    Sara l'aspetto "chic" è dato prevalentemente dai particolari , i materiali non devono simulare, o muoversi nell'ombra del "falso" o del "diniego"...ma che dico ...queste cose lei le conosce meglio di me!

  • PRO
    7 anni fa

    PS. normalmente i legni dei casali in liguria sono in ulivo, mi è già capitato in passato...se ne dismette qualcuno lo vengo a prendere, in cambio di una mia scultura...

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Il fuoco dal legno si può definire un rito, sapore è emozione, il femminile.
    Vedi per pavimenti: www.lithosfloor.it - potrà interessare anche ai miei colleghi. In estate dalle 4 di mattina si potrebbe canalizzare aria fresca dall'esterno per ben 3 ore, nel mio stabile (zona uffici) con questo sistema sopperiamo ai climatizzatori, sufficienti le ventole, saranno utili i compromessi per fattori logistici (costi-benefici), ma il risparmio c'è e soprattutto la qualità dell'aria, energia, ossigeno e... innovazione cara alla clientela più attenta. L'impiantistica dei climatizzatori si potrà comunque disporre o le postazioni ideali per montarli successivamente.

  • 7 anni fa
    Raimondo io purtroppo non sono un'architetto ma un'artista :) comunque i legni del mio casale sono tutti in castagno di conseguenza quelli sani li ho tenuti e gli altri li ho acquistati sempre in castagno e ben stagionati. Niente ulivo mi spiace...
  • 7 anni fa
    Grazie mille Enrico per i buoni consigli e per il sito siete tutti gentilissimi !
  • 7 anni fa
    Vorrei ricreare questo effetto per quanto riguarda i muri.... proprio com'era in origine .
    Ricoprire con un'intonaco irregolare ... tipo effetto "saponetta" bianco . Come potrei realizzarlo? Potrei utilizzare calce idraulica ?
    Ringrazio anticipatamente
  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    ...devo dire che potrebbe essere più semplice fare un intonaco regolare, a piombo , piuttosto che uno irregolare.

    (...)Per quanto riguarda i materiali indicherei di verificare anche altre strade

    (1) intonaci a base di argille. Oggi ne esistono già pronti.

    (2)Intonaci con calcio-silicato. Entrambi i materiali hanno come caratteristica principale l' agire sull'umidità interna, questo fa bene al microclima ...L'argilla nelle metodiche della tradizione era comune, oggi la riscopriamo, ma non proceda a tentoni, cerchi esperti.

  • PRO
    7 anni fa

    Altra idea potrebbe essere individuata per analogia , l'esempio Fiumara arte del mio amico Antonio Presti. Nell'idea potrei aiutarla, anche se immagino, data la professione dichiarata, non le sarà difficile perseguirla. Ma l'idea non è tanto nel sovrapporre Arte, quanto dell'arte farne "creazione di spazio sensibile"...

  • PRO
    7 anni fa
    Ultima modifica: 7 anni fa

    Buonasera Sara, in bocca al lupo per la bella ristrutturazione a cui ha dato avvio.Belle le immagini che le ha suggerito Cristina.Mi permetto di proporle un pavimento in cotto 15x30, con i muri in pietra è la sua fine.Le invio delle foto di una recente ristrutturazione a cui abbiamo fornito il materiale.

    Pavimento in cotto rosato carteggiato e trattato a cera.

    Posso formulare un'offerta in base ai mq. e alla distanza.

    Disponiamo di pavimenti in cotto con un ottimo prezzo.

    Se le interessa mi contatti in privato:

    info@santellicasa.it

    grazie,

    Michele

  • PRO
    7 anni fa

    Per quanto riguarda l'intonaco a calce le posso consigliare questa ditta, fa un ottimo prodotto e da anni è specializzata con questo tipo di malte.

    http://www.calcepura.com/pagineprodotti/CP_Intonaco.html

    Per ottenere un effetto irregolare, una volta steso a muro dovrebbe passare con una pennellessa bagnata prima che l'impasto faccia presa.Così ho visto fare a dei intonacatori.

  • PRO
    7 anni fa

    Buongiorno, Io le consiglierei un pavimento in cemento con annegate qua e là a formare dei disegni delle piastrelle esagonali colorate. Ho realizzato un bar con questi rivestimenti, avevamo lo stesso problema economico, i mq erano tanti, e devo ammettere che è stato apprezzato molto anche dalla clientela. Renderebbe il suo b&b caldo, accogliente e anche riconoscibile, oltre al fatto che si tratta di un pavimento resistente e pratico da pulire!

    DAHLIA LAB · Maggiori informazioni

    DAHLIA LAB · Maggiori informazioni

  • 7 anni fa
    se vuole contenere i costi e avere anche un pavimento facile da gestire, che credo sia importante in un b&b, le consiglio di dare un'occhiata al gres porcellanato effetto pietra.
  • 7 anni fa

    legno, cotto o pietre naturali, non hai altra scelta, per favore non mettere quelle piastrelle oscene che imitano il legno

  • 7 anni fa
    Grazie mille Santelli !
  • 7 anni fa
    Cosa ne pensate di questo ? Pensavo di metterlo in taverna .....
    Troppo chiaro?
  • PRO
    7 anni fa

    Per contenere i costi ci sono dei prodotti con miscele di resina che ben si assomigliano alle vecchie pietre e basoli. Nella mia zona si usa il vecchio basolato, o anche la chianca. Ecco qui il link con i prodotti rivisitati (il costo massimo è di 35,00€/mq, paragonabile al costo del gres porcellato) http://www.pietraprimiceri.it/index.php/pavimenti

  • 7 anni fa
    Grazie mille Matteo! Mi piacciono tantissimo .... proprio questo genere cercavo.
  • PRO
    7 anni fa
    Sono felice di aver centrato il punto! Ciao. Tienici aggiornati!
  • PRO
    7 anni fa

    Se le interessa noi trattiamo questo genere.Si tratta di una pietra burattata/lavata 30 cm. a correre, spessore 3/4 cm.


  • PRO
    7 anni fa

    ciao Sara,

    scusami se non ho letto tutti i commenti.

    Brevemente: che tipo di solai verranno fatti? immagino che rimani sul tradizionale dell'edificio, quindi in legno (qui in Alto Adige ne usiamo molto). Non sono solai rigidi per cui il legno è la soluzione migliore. Userei delle assi massicce da 3-4 cm e farei in modo che collaborino con la struttura portante in modo da risparmiare sul materiale per la realizzazione dei solai. Con un valido collega e strutturista si riesce a ideare un buon pacchetto esecutivo del solaio. Se addirittura riesci a recuperare del legno vecchio (un vecchio tetto) e quindi ben stagionato, senza tarme e funghi, hai solo i costi del taglio e trasporto. A volte si trovano tali "occasioni". Ci sarebbero dei vinilici che riproducono in modo fedele il legno. Ma che differenza! Se hai solai rigidi, in calcestruzzo armato, allora puoi usare la pietra, il cotto e le piastrelle. Sconsiglio Resine o materiali a basi acriliche, epossidiche etc... non fanno bene alla salute. Cerca sempre materiali con basse emissioni di solventi anche per il resto dei materiali di ristrutturazione. Il tuo B&B rispetterà anche la salute di chi ci viene e l'ambiente!

    buona ristrutturazione!

  • PRO
    7 anni fa

    ciao ,

    se ancora i lavori sono in corso dopera e non hai scelto

    il pavimento di posso proporre la nostra pietra BARCCA

    effetto old

  • PRO
    7 anni fa

    Per quanto riguarda il mio mondo, quello del riuso e design, le proporrei di riusare il legno di vecchi bancali di pino svedese, che sono stati fuori alle intemperie, sono spettacolari e le doghe sono spesse e larghe.Sicuramente una cosa diversa, particolare. ecologica e anche economica.

  • PRO
    7 anni fa

    Una bellissima opportunità per usare pavimenti e intonaci di terra cruda!

    Oppure il Cocciopesto, intonaci di con calce e canapa, molto materici... comunque spazio alla nataura! Abaco materiali naturali Casa in campagna

  • 6 anni fa

    Ciao Ho anche io un B&B e capisco i tuoi timori sulla manutenzione del pavimento. Sicuramente mi piace l'idea del legno compreso l'effetto caldo anche al tatto che questo offre, tuttavia gli agguati sono tantissimi. Dopo aver fatto molti errori oggi sarei propensa ad un pavimento flottante non in laminato, che purtroppo ha ancora un antipatico rumore di fondo e non sopporta l'acqua che i nostri ospiti possono far cadere incidentalmente e non curarsi di raccogliere velocemente (mi è capitato!!) La mia scelta ricadrebbe su un pavimento in PVC flottante che sopporta l'acqua e quindi può andar bene anche nei bagni ed in cucina. Puoi sceglierne in vari modelli e colorazioni. Si può sostituire con facilità ecc ecc. L'unica cosa è scegli uno spessore di almeno 4 mm. Ciao ed in bocca al lupo

  • PRO
    5 anni fa

    Anche io sono di parte considerando il Legno... e perchè no anche legno di vecchi Masi di montagna Abete/Pino ben temprati e già rovinati e comunque dalla pasta molto più dura.

    Da posare o nella zona Pranzo e/o nella zona notte e grazie proprio alla ruvidità e irregolarità del legno rustico nodato spazzolato con discolorazione naturale eventuali graffi o segni passerebbero inosservati. Già una scelta Rusticona di Rovere normale non vecchio farebbe la sua bella figura in queste zone che ho indicato e agli ospiti bisogna dare quella sensazione di caldo e accoglienza che il legno e la pietra riescono a creare in abbinamento con arredi anche moderni.

  • 4 anni fa

    Io per un b&b considererei l'aspetto della manutenzione, oltre che l'estetica.... materiali troppo porosi (come il cotto), fessurati (legno antico) o irregolari (pietra) diventano un problema quando usati da molte persone di passaggio. Lavoro in un agriturismo, so bene come a volte i clienti lasciano alla partenza, e spesso il tempo per le pulizie è poco e per il nuovo arrivo devono essere impeccabili. Un conto è a casa propria, tutto un altro è il b&b, attenzione!!

    Mi permetto un altro appunto: tra i consigli c'è il parquet con posa flottante: sconsigliatissimo in campagna, oltretutto in una struttura antica, se non vuoi camminare su formicai! e nella peggiore delle ipotesi potrebbero essere formiche che scavano il legno.....

Sponsorizzato

Ricarica la pagina per non vedere più questo specifico annuncio

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".