elena_saracino

Bagno open space: Favorevoli o contrari?

Non c'è dubbio che la cucina open space abbia raggiunto in questi anni un grande successo, ma sareste altrettanto favorevoli ad un bagno a vista?

Cosa ne pensate? Troppa poca privacy, troppo "albergo di lusso", comodo...

Siamo curiosi di scoprire le vostre opinioni, qua sotto nei commenti.

Io sono pro, ma solo per quanto riguarda la vasca da bagno in camera, voi?

Ecologia Montreal · Maggiori informazioni

Commenti (108)

  • PRO
    Tommaso Giunchi Architetti
    6 anni fa
    Apertura non è necessariamente da intendersi nello stesso ambiente, ho realizzato docce e vasche da bagno 'aperte' sulla camera visivamente ma separate fisicamente da un vetro. Il vantaggio del vetro rispetto alla muratura è che si può modulare il grado di trasparenza e volendo con sistemi scorrevoli anche il grado di apertura fisica
    .
  • PRO
    Tommaso Giunchi Architetti
    6 anni fa
    In questo progetto ad esempio ho realizzato una doccia che invade il corridoio. Il volume è stato realizzato in vetro colorato in pasta blu satinato: passa la luce dall'esterno all'interno, effetto lanterna quando la luce interna è accesa e la trasparenza è praticamente nulla.
  • Discussioni simili

    Open space si o no ?!?!?

    Q

    (11) commenti
    Buonasera Manuela, condivido pienamente il consiglio della collega Piccioni; attraversare il lungo corridoio - e la zona notte - per accedere al soggiorno, per quanto realizzato come open-space, credo possa risultare davvero poco funzionale. Lo spostamento della cucina nel locale adiacente all'attuale soggiorno potrebbe invece migliorare la vivibilità dell'appartamento e sfruttarne meglio le superfici, considerando anche che, da un punto di vista tecnico esecutivo, potrebbe non riscontrare problematiche di tipo tecnico esecutivo. In caso, valuti preventivamente la fattibilità con una verifica/saggio delle porzioni di pavimento, e sottopavimento, eventualmente interessate dal passaggio dei nuovi scarichi della cucina per l'allacciamento alle colonne di scarico. Buon lavoro!
    ... mostra di più

    S.O.S open space

    Q

    (2) commenti
    Ciao Martina, se ridistribuisci meglio la zona notte puoi ottenere la camera padronale con cabina armadi passante verso il bagno padronale e, compreso nella stessa area anche il secondo bagno. Puoi quindi pensare di liberare l'open dall'ingombro del bagno ospiti per poter distribuire meglio gli ambiti funzionali: prima il living, poi il pranzo centrale e la cucina con isola sul fondo.
    ... mostra di più

    Bagno su open space

    Q

    (113) commenti
    Buongiorno Lorenzo di ParadisiArtificiali, ammiro molto i suoi progetti e, a leggere le recensioni, anche il suo modo di lavorare e, la generosità di prendere a cuore con entusiasmo ogni progetto, anche piccolo, le fa onore. Capisco che le molte parole dei suoi colleghi la possano infastidire, però da non Pro e da semplice curiosa di Houzz, le esprimo un'altra chiave di lettura: è forse proprio dagli interventi di questi professionisti più logorroici che noi incompetenti in materia veniamo a conoscenza di problematiche, dettagli tecnici (anche in merito alla sicurezza) e soluzioni ottimali. Questo pourparler può pertanto contribuire a gettare un seme di conoscenza, generare un desiderio di approfondimento, fornire spunti e aiutare ad aprire le ns menti; inoltre fa percepire maggiormente il gap tra professionisti e non, per cui probabilmente alcuni di noi - che mai avrebbero pensato al supporto di un professionista - acquisiscono la consapevolezza che, arrangiandosi autonomamente, potrebbero facilmente andare incontro a rischi ed insoddisfazioni. Perció, da parte mia, ringrazio tutti per questi continui contributi.
    ... mostra di più

    dilemmma bagno e cucina open space

    Q

    (22) commenti
    Ciao Carlo, per il tuo open space potresti ridurre la lunghezza del disimpegno in modo da non avere l'effetto corridoio e da ampliare al massimo la stanza. Se il bagno ti risulta troppo grande per le tue necessità, puoi accorciarlo inserendo un piccolo disimpegno con armadio a muro che contenga la biancheria dedicata e i prodotti per le pulizie. Con poco più di due spallette, riproporzioni la stanza e ottieni una zona di contenitori aggiuntiva. oppure: Avrai sicuramente più consigli se riesci a dare qualche indicazione sulle misure degli ambienti.
    ... mostra di più
  • Elena Saracino
    Autore originale
    6 anni fa

    studiodonizelli progetto molto originale! Anche in casa mia a Milano per andare in terrazzino si passa dal bagno, ma la mia soluzione è molto meno cool :)

  • PRO
    Lidia Zitara
    6 anni fa

    Un incubo! per favore no! Mi viene in mente Bellavista. Se la vasca è un doppione di un bagno separato, ed è usata da una singola persona, al massimo da una coppia, forse forse. In questo caso assume una connotazione non igienica ma di relax, anche un filino romantica e invitante. Ma il bagno open space no, per favore no. Ce l'avevano degli amici a Milano e la mattina uscivo dalla mia stanza col timore di vedere i bambini nell'esercizio delle loro funzioni. Vi assicuro, un vero trauma.

  • PRO
    Antonella Natalis
    6 anni fa

    Ihhhhhiiiii

  • PRO
    Salvatore Sorbo architetto
    6 anni fa

    Bisogna considerare sempre l'aspetto funzionale, e sicuramente non è gradevole avere certi aromi che si spandono per la stanza in cui si dorme.

  • PRO
    Dast - Dante D'Agostino
    6 anni fa

    favorevole

  • PRO
    cer-plast snc
    6 anni fa

    sono favorevole al bagno open space

  • Elena Saracino
    Autore originale
    6 anni fa

    Dast - Dante D'Agostino e cer-plast snc il coraggio della minoranza :)

  • PRO
    Land Arch Zone
    6 anni fa
    Open, ma ovviamente utilizzando alcune accortezze altrimenti è meglio evitare.
  • PRO
    M.Silvia Ferrero & Studio
    6 anni fa

    Perché preferire un bagno open space? Che vantaggi presenta? Per quanto mi sforzi, non ne trovo nemmeno uno.

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    ci si potrebbe fare un esame di psicologia, ... la mia sorpresa è che siano prevalentemente i progettisti i dubbiosi o contrari! si potrebbe ipotizzare una forma particolare di "obbiezione" al pari di quella dei medici per l'aborto? o alla peggio di censura?

  • PRO
    studiodonizelli
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    M.Silvia Ferrero & Studio non è un vantaggio o uno svantaggio, è un'opportunità progettuale da considerare in fase di proposta e progetto. La decompartimentazione di bagno, camera e dressing, sono da sempre molto usati nell'ambito dell''hospitality di alto livello e nel luxury, ora si sente l'esigenza di portare questa proposta all'interno della residenza più convenzionale (perdonatemi il termine, ma non ne trovo altri più appropriati). Ovviamente non si tratta di togliere una porta ad un bagno o piazzare un vasca fashion nella camera come spesso (ahimè) capita di vedere, ma di utilizzare schemi progettuali e intuizioni tipiche, appunto, di altri mondi dell'interior design.

  • PRO
    M.Silvia Ferrero & Studio
    6 anni fa

    Dipende da cosa intendiamo, la domanda del sondaggio, abbinata a quella foto fa pensare a un tradizionale bagno completo di tutti gli elementi in cui mancano "solo" le pareti, che é quello che letteralmente ho inteso come "bagno open space" ... al che chiedere se/quali pro ci siano mi viene spontaneo.

    Se invece si parla di valutare la decostruzione del bagno tradizionalmente inteso in sottoinsiemi funzionali per poi distribuirli diversamente sulla base delle esigenze dell'utenza allora credo si possano ottenere risultati interessanti, come peraltro avete dimostrato nei progetti postati... in cui comunque non ho visto gabinetti open :)

  • PRO
    studiodonizelli
    6 anni fa

    La foto proposta nel sondaggio darebbe infatti l'impressione dell'errore progettuale bello e buono! ;-)

  • Nadia Bruni
    6 anni fa

    Tutti belli, particolari ma, il bagno è una cosa e la camera da letto un'altra. Per me separati in assoluto. Buon lavoro!!!!!!

  • PRO
    studioarchitetturagolinelli
    6 anni fa


    Si' per vasca o doccia e lavabi, no per sanitari (per igiene e privacy), esiste pero' una possibilita', se l'ambiente e' sufficientemente ampio da giustificare una scelta così particolare e costosa, sono i vetri tipo Priva-lite della saint gobain che con un interruttore danno la possibilità di opacizzare i vetri, se uno vuole strafare allora e' il prodotto giusto (e costa il giusto...) e si puo' pensare a un bagno "non conventional" di sicuro effetto che garantisce pero' la privacy quando serve.


    Che ne dite ?


  • Arianna Amati
    6 anni fa
    Pro....anche se rispetto la porta dividerei il wc magari con una porta di vetro satinato
  • PRO
    Pianeta
    6 anni fa

    Contrario

  • PRO
    Arch Sara Pizzo - Studio 1881
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    Recentemente un cliente mi ha richiesto di creare una stanza da bagno (solo doccia, vasca e lavabo) ampia e spaziosa aperta sulla camera da letto principale. La stanza wc, rigorosamente senza bidet, è invece situata appena fuori dalla camera.

    Dall'iniziale perplessità ho cominciato a documentarmi ed ho visto che nelle culture orientali è tradizione avere una stanza da bagno per lavarsi separata dal gabinetto vero e proprio.

    Credo che ogni progettista non possa che accogliere con curiosità e mentalità aperta la sfida del bagno open space, in fondo le mode (e le culture) cambiano e sta a noi adattarci alle nuove esigenze.

  • Gabriella Borgogno
    5 anni fa

    no il bagno ha bisogno della massima privacy!

  • PRO
    Showroom Le Porte
    5 anni fa

    il bagno è l'unico luogo dove finalmente si può stare da soli e in pace con se stessi...... Assolutamente separato !

  • rugby87
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    ho trovato in un hotel il bagno open space .......TREMENDO lo trovo incivile pari ai vecchi pittali, di cattivo gusto, orrendo! Fortunatamente aveva un 2° piccolo bagno di servizio CHIUSO.

  • PRO
    Roberta Tognoni
    5 anni fa

    Se usciamo dai confini dell'Italia non è difficile trovare stanza da bagno e wc separati. Ed a me personalmente non dispiace affatto. Questo lascia la possibilità di sbizzarrirsi creando un bagno open space conservando un po' di privacy.

    A chi ha proposto, ironicamente, il wc come comodino faccio notare che qualcuno ha addirittura pensato di portarlo fuori dalla camera da letto per trasformarlo in seduta. (Personalmente mi lascia un po' perplessa ma sembra abbia riscosso successo)



  • lion
    5 anni fa

    bagno open space assolutamente no,per tutti i motivi sopra elencati.

  • Bil
    5 anni fa

    La vasca da bagno, perché no. Se avessi una stanza mooolto grande e soldi da buttare. Anche se, quando penso alla vasca in camera da letto mi viene subito in mente Scarface.

  • Massimo Signoriello
    5 anni fa
    assolutamente contrario
  • davidega
    5 anni fa
    Ultima modifica: 5 anni fa

    Riesco ad immaginare un bagno open space solo in una casa per single. Inoltre può funzionare solo se il bagno è veramente integrato con la camera da letto, con i sanitari trattati come mobili di arredo. La foto iniziale, con i sanitari separati col muretto e la parete di maioliche fa molto tristezza.

  • PRO
    Flavia Case Felici
    5 anni fa
    Contraria per tutti i motivi già elencati. Aggiungerei che in caso si sia in due, anche il semplice rumore dell'acqua del lavabo potrebbe arrecare disturbo a chi magari già addormentato.
  • Elisabetta Saporito
    5 anni fa
    Contraria completamente. Ne ho discusso molto tra i commenti di un altro articolo qui su Houzz e un utente mi ha assicurato che si può sopravvivere: lui ci è stato un anno in una camera cosi, tanto lava le lenzuola ogni due giorni... Ma perchè complicarsi la vita così?

    Una piccola considerazione sulle cucine open: è un evoluzione nata dal fatto che l'uso che facevamo quotidianamente della cucina è cambiato. Si è rafforzata la componente di luogo conviviale, che le nostre cucine hanno sempre avuto, ma è diventato un luogo più pulito: non dobbiamo preoccuparci dei topi né cuciniamo in casa la Pajata; restano giusto la frittura, l'aglio e la cipolla come fonte di possibili disagi. Se non si usa la cucina intensamente è improbabile pentirsi della scelta.

    Per quanto ne so invece l'uso che facciamo del bagno non è cambiato... Sbaglio?
  • Valentina
    5 anni fa
    .... nessuno è mai stato all'hotel Citizen ad Amsterdam? camera di circa 15mq con bagno integrato.... in due piazzole tonde chiudibili da vetri satinati scorrevoli, uno per mega doccia, uno per water.. per maggiore privacy, in dotazione tenda semitrasparente a dividere "bagno" dal letto.. non presente sistema di aspirazione specifico nella bolla del water (c'era il sistema di ricambio dell'aria generale della stanza, la cui finestra non era apribile)
    esperimento decisamente stucchevole (premetto che ci siamo capitati per caso, la caratteristica delle stanze non era dichiarata sul sito dove abbiamo eseguito la prenotazione) ma sinceramente non estremamente gradevole
  • Serena Glorio
    2 anni fa

    Ho provato a immaginare il "possibile" problema dei "possibili" cattivi odori, ma non capisco il problema della privacy visto che nel bagno in camera da letto ci vado solo io e la mia compagna, quindi quale privacy. In conclusione trovo il bagno open space fantastico

  • Hermann
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Toilette separata, assolutamente. La vasca in camera, se bella e free standing, può essere un accessorio intrigante ed erotico. Il lavabo no, non mi piacerebbe, mi dà l'idea di stanza di albergo di infima categoria, o quelle vecchie camere di ospedale. Altrettanto intrigante la doccia passante tra camera e bagno, oppure visibile anche dalla camera, ma solo se il bagno è ad uso esclusivo e privato della coppia, e nell'appartamento esiste un altro bagno per tutti.

    PS La pulizia deve essere ineccepibile, altrimenti, invece di un imput erotico, diventa motivo di litigio :D

  • vecchiosetter
    2 anni fa

    Sono favorevole alla vasca, o alla doccia passante, wc bidet proprio no!

  • Hermann
    2 anni fa

    Infatti... ORRORE :D

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    BBB

  • Sunp
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Non solo amo il bagno separato, ma purché vi sia una vasca di dimensioni standard lo preferisco addirittura ridotto ai minimi termini. I bagni spa enormi che vanno di moda adesso, magari ambientati in bilocali con zone giorno minuscole e camere da letto gigantesche, li trovo una vera assurdità. Certo, avendo a disposizione una casa di 400 mq ci potrebbe anche stare (ma per me è sempre spazio sprecato e inutilizzato) :)

  • Hermann
    2 anni fa

    Semplice utente non pro, anch'io trovo più accogliente un bagno più intimo. Quelli enormi mi scatenano attacchi di agorafobia, tutto quello spazio vuoto, inutilizzato... spreco di materiale e superficie, preferisco qualche metro quadro in più di verde esterno.

  • Sunp
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Se proprio mi venisse voglia di una seduta alla Spa le offerte in giro non mancano (ma al mare noi abbiamo una mini spa con la sauna e la piscina e trovo che sia la cosa più terrificante che abbiano mai inventato, è come essere chiusi in un ascensore con una temperatura di 90 gradi!)

  • Nina
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Il bagno enorme non ha senso, è vero, tra l’altro le finiture dei bagni per forza di cose sono fredde e asettiche quindi facilmente risultano stanze poco accoglienti.

    Se avessi spazio extra in tutta casa io non disdegno un po’ più di agio nei passaggi vasca/lavandino/doccia, senza dover fare lo slalom o evitare gli spigoli. Ma comunque sempre proporzionato al fatto che è un bagno e che quindi le funzioni sono ben precise...per intenderci, non ci devo ballare dentro.

    In ogni caso se è sfruttato con armadiature e contenitori bene, altrimenti è davvero spazio sprecato.

    Sul bagno open non ci spreco manco due righe...no comment. Detesto anche la vasca in camera, figuriamoci! Mi fa venire freddo solo a pensarci!!

    L’idea romantica (per non dire altro) della vasca piazzata accanto al letto è che “finita la festa”, invece di crollare in catalessi ti devi mettere in ginocchio a ripulire ed asciugare il parquet ...siamo realisti, la vita nei film è facile! ;-D

  • Sunp
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    per non parlare dell'umidità! Facendo il bagno di sera (com'è mia abitudine) ti ritroveresti a dormire con le lenzuola umide (di sicuro io non aprirei la finestra per cambiare aria di sera in camera da letto!) :)

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    infatti l umidità nella stanza è sicura, il rumore pure se uno dei due dorme e poi non lo trovo neanche chic... più si strafa piu si cade nel ridicolo meglio allora un bagno normale

  • Marchome
    l'anno scorso

    Secondo me vasca in bagno open ... te mori de freddo. Una esperienza da provare in albergo per un weekend romantico, nulla di più impensabile in una casa con bambini. :-) ... la toilette open poi... aberrante! Roba da caserma

  • Roberto Fox
    l'anno scorso

    contrario, a casa mia non è passata neanche la cucina open space. Il concetto di open sarà anche bello da vedere.. ma non da vivere

  • Patrizia Devescovi
    l'anno scorso

    Il bagno open space è accettabile in una casa da single. Non lo farei in generale perché poco pratico e rende difficile e non sempre gradita condivisione degli spazi

  • PRO
    Voleno Felice srl
    l'anno scorso

    solo la doccia...con opportuna predisposizione aspiratore con sensore di controllo di umidità.


  • PRO
    Casadivale
    l'anno scorso

    Contraria, può allettare l'idea di avere una bella vasca in camera in cui rilassarsi, ma il lavoro di ripulitura che ne segue mi mette i brividi. Tutto il relax sparisce. Wc e bidet assolutamente chiusi.




  • stefania
    l'anno scorso

    Assolutamente contraria

  • Giulia
    l'anno scorso

    Ti immagini uscire dalla vasca e fare un bel lago.. in camera da letto!!!

  • Martina M
    l'anno scorso

    La vasca in camera è bellissima in hotel, quando non sono io a dover pulire. La doccia a vista è bella in un bagno en suite, ma forse ci sarebbe anche lì il problema di doverla tenere sempre in ordine e pulitissima.

    WC, bidet e lavandino rigorosamente separati per ovvi motivi.

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".