webuser_338829274

Quali sedie per il tavolo da pranzo?

Ho delle vecchie sedie con seduta in paglia di Vienna, acquistate in vari mercatini di antiquariato. Secondo voi quali altre sedie potrebbero andare bene (ad esclusione dei modelli in plastica trasparente, che personalmente non amo) con il mio tavolo? Grazie per i suggerimenti, se vorrete darmene.


Commenti (61)

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Raffaella lei quali sedie metterebbe?

  • Veronica Lumina
    l'anno scorso

    Noi di Maison di Monde abbiamo le sedie Mauricette, comprate perché le ha il ristorante dove vanno i miei a pranzo e ce ne siamo innamorati! Sicuramente non è una catena che ha una grande qualità (visti i prezzi poi!) però nel caso delle sedie il ristorante in questione le ha da anni e sono perfette, quindi ci siamo fidati a comprarle.

    Semplice utente non pro ha ringraziato Veronica Lumina
  • Raffaella De
    l'anno scorso

    Io metterei delle sedie di design diverse. Se trovo la foto la posto

  • Raffaella De
    l'anno scorso

    https://www.google.com/amp/s/www.grazia.it/casa/design/come-abbinare-tavolo-antico-sedie-moderne?amp=true

    Una sedia della prima immagine e una della seconda immagine. Scarta quelle trasparenti

    Semplice utente non pro ha ringraziato Raffaella De
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Ti ringrazio moltissimo per i link. In effetti le Panton e quelle di Eames sono un classico, tant'è che alle seconde ho pensato spesso come alternativa perché hanno le gambe di legno che si legano al parquet. I dubbi mi vengono pensando alla scocca plasticosa, perché io sono abbastanza disordinata e ho dei ritmi di lavoro particolari, per cui ci sono settimane in cui non riesco a stare a dietro alla case (e non mi posso più permettere un aiuto) e me le immagino con la plastica sporca, che secondo me è peggio di legno o altri materiali impolverati. Avevo pensato anche a delle copie con sedute in cuoio o in altri materiali. Tu che colore sceglieresti?

  • Raffaella De
    l'anno scorso

    Io mi trovo benissimo con le sedie in plastica, mentre il cuoio è delicato e potrebbe rovinarsi, una mia amica le sostituite con quelle di plastica. Io userei colori neutri come il tortora il bianco e nocciola, tutte diverse fra loro

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Colori diversi no, casa mia è già abbastanza caotica di suo :) E le gambe in faggio sono molto più chiare del mio teak, non so se starebbero bene in effetti

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    anche la Flow chair mi piace molto, ma credo sia fuori budget per me (a meno che non esistano riproduzioni)

  • stefaniasasso61
    l'anno scorso

    anche le provenzali incrociate ......

    Semplice utente non pro ha ringraziato stefaniasasso61
  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Ciao Utente, quali sono le misure del tavolo? E' allungabile? Dalla tua prima foto 4 sedie sembrano appropriate per le dimensioni che si percepiscono.

    Se ne vuoi aggiungere altre 2 dovresti considerare un modello la cui larghezza ti permetta di affiancarle alle altre che già possiedi e riporle sotto il piano quando inutilizzate, perchè le gambe del tavolo sembrano piuttosto ravvicinate tra loro.

    Semplice utente non pro ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Grazie chiara, il tavolo è 90 x 110 e con due prolunghe laterali diventa 90x200. Io amo le mie sedie, avevo 4 austriache tipo thonet e due sarde tutte con paglia di Vienna che adesso devo far risistemare. Per questo è nata l'idea di valutare delle alternative. Non intendo aggiungere nuove sedie semmai cambiare quelle che ho, ma per ora non ho trovato modelli che mi convincono. Venerdi sono andata all'Ikea e ho trovato comode e carine le sedie blu del link e mi chiedevo (per nulla convinta) se stessero bene.

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Il muro dietro il tavolo aspetta un quadro di grandi dimensioni da anni ma non l'ho ancora trovato che rispecchi i miei gusti e il budget (adoro valerio berruti per dire e molti altri). Negli anni ho comprato anche dei lampadari a sospensione, prima uno in plexiglass di fontana arte rosso a 4 o 6 luci (fuori produzione), poi l'ho cambiato con cupola di fontana arte, che ha messo mia madre in cucina. Preferirei un quadro o un lavoro su carta ma grande, proporzionato alla parete

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    l'anno scorso

    ti auguro di riuscire un giorno ad acquistare l'opera che desideri del tuo artista preferito.

    Io ho acquistato un quadro che mi piaceva moltissimo di un autore non a tutti conosciuto stipulando un acquisto a rate. Ogni mese versavo una quota pattuita con l'autore.

    Semplice utente non pro ha ringraziato OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Menomale che te l'ho chiesto, avevo completamente frainteso e credevo ti occorresse una sedia da abbinare a quelle già in tuo possesso.

    Confermo comunque quanto già detto, a meno che il tavolo non rimanga sempre aperto, date le sue dimensioni da chiuso 4 sedie sembrano sufficienti, per le altre sedute aggiuntive a tavolo aperto, avresti il posto dove collocarle? Altrimenti occorre pensare anche a qualcosa che abbia entrambe le versioni, fissa e impilabile o pieghevole da abbinare.

    Mi piace molto il modello françois proposto da OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS bisognerebbe però testarne la comodità, lo schienale non lo sembra particolarmente anche se, con la sua leggerezza metterebbe senz'altro in risalto il tavolo.

    Semplice utente non pro ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Per il colore hai pensato anche ad un verde per richiamare la poltroncina imbottita che si intravede in una delle foto? Altrimenti andrei sul grigio per mettere in risalto i colori dei libri.

    Semplice utente non pro ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Chiara il tavolo è da 4 e ha sempre avuto intorno 4 sedie. Inizialmente le due sarde erano in cucina, poi ne avevo spostata una perché avevo comprato una sedia anni 50 di cui mi ero innamorata (che un mio amico alto 190 ha distrutto dondolandocisi sopra e devo ancora farla restaurare). La poltroncina verde, che riprende i colori di un kilim turco che ho nell'ingresso e di quello piccolo che ho messo davanti al divano per coprire le macchie fatte dal cane, in origine si trovava nell'angolo della bici (il cuscino della panchetta bianca è nella stessa tonalità, ma la panchetta è stata sommersa da libri e riviste e il cuscino è diventato una cuccia per i cani, così come anche l'altra cuccia è stata rivestita con un tessuto dello stesso colore ma in tonalità un po' più chiara, quindi sì quella tonalità di verde mi piace e trovo stia bene con gli altri colori, ma ci sono anche punte di blu nei tappeti). Al momento ho due thonet sfondate impilate nella nicchia vuota della libreria (dove devo mettere appunto le mensole mancanti), ma adesso devo fare restaurare nuovamente le due sarde, che ballano e si sono tarlate, e sistemare la paglia di una terza sedia. Morale non faccio più cene a causa delle sedie (ne ho comunque altre 6 pieghevoli).

    Ci sarebbe da fare anche la porta tra ingresso e soggiorno, come propostomi da Officine, ma i i soldi mancano e le emergenze sanitarie mie e del cane soprattutto sono all'ordine del giorno. Però la speranza è l'ultima a morire e mi porto avanti chiarendomi le idee su cosa fare appena potrò :)

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Se poi riusciste a suggerirmi un'idea economicissima per completare le due nicchie della libreria (una da 75 cm circa e l'altra da 45 cm circa) vi sarei immensamente grata (ai mobilieri/falegnami di mia conoscenza, ossia quelli di mia madre, ho già chiesto più volte e non me lo posso permettere). In questo modo potrei archiviare almeno le riviste (che non posso buttare) e fare ordine

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Officine mi piace la Koki, ma lo schienale ricurvo la terrebbe distanziata dal tavolo e questo sarebbe un problema, viste le dimensioni del mio soggiorno. Sulle altre due ho delle perplessità, pur essendo delle bellissime sedie. Sissi (o François?) senza braccioli e bordeaux mi piace molto in sé (come mi piace la Masters di Starck, che però ha i braccioli). Secondo te starebbe bene dunque? Andrò da Driade a vederla e provarla :)

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Per le sedie, oltre a Sklum, dai un'occhiata a superstudio.it, anche qui i prezzi sono molto abbordabili.

    Per le nicchie della libreria, ed eventualmente tra muro e pilastro accanto al divano, alcune catene del fai-da-te (vedi Leroy Merlin) forniscono i servizi di taglio legno su misura (legno grezzo che potresti verniciare di bianco come la libreria o colorare) e successivo montaggio a domicilio.

    Chiedi però anche un preventivo qui su Houzz ai PRO falegnamerie, potrebbero sorprenderti.

    Semplice utente non pro ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Leroy Merlin non ha mensole alte 5 cm purtroppo. Ho trovato un falegname che mi avrebbe fatto delle mensole in tamburato su misura, sicuramente più economiche di quelle in mdf laccate che mi aveva proposto il mio mobiliere. Comunque sì, proverò a chiedere preventivi anche qui. Avevo anche pensato di farle meno spesse aumentando il numero di mensole (che nelle altre colonne sono 7) e di dipingerle insieme alle nicchie di un colore diverso (ma quale? e poi starà bene?)

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Superstudio di milano? Il link non mi apre nulla

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Sì, anch'io in questo momento non riesco ad aprirlo, mi dice di riprovare più tardi...

    Semplice utente non pro ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    l'anno scorso


    Oltre alla Sissi starebbe bene anche la Bertoia (un classico) oppure la alchemia di Calligaris


    alchemia calligaris - Cerca con Google · Maggiori informazioni


    oppure puoi trovare qualcosa su questo sito outletarredamento.it (sono mobilifici che vendono pezzi forse da esposizione ribassati)

    queste bianche potrebbero anche stare bene https://www.outletarredamento.it/sedie/set-n-4-sedie-fiam-italia-modello-kelly-in-ecopelle-bianca-poltroncina-impilabile.html

    anche questa di cui trovo interessanti le gambe accostate al tuo tavolo https://www.outletarredamento.it/sedie/sedia-con-schienale-basso-sedia-academy-calligaris-a-prezzo-outlet.html

    anche questa di Gervasoni è interessante https://www.outletarredamento.it/sedie/sedie-gervasoni-inout-impilabili-in-super-offerta.html


    Dai tu un'occhiata nel sito

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Officine ho letto adesso il commento di paradisiartificiali sul tessuto intelaiato. In effetti quando giro per mercatini cerco sempre anche qualcosa di analogo (ho già un piccolo tappeto berbero antico a parete nell'ingresso), più per la testata del letto che per il soggiorno, e ho anche trovato più di una volta pezzi che mi piacevano, spesso dei veri affari ma non per le mie tasche. Quando ne parlo in famiglia me lo sconsigliano tutti però, conoscendomi. I tappeti e gli arazzi si impolverano molto più dei dipinti e casa mia, forse per via dei cani, forse per via dei libri (che un tempo pulivo spesso, adesso no sinceramente), è un vero ricettacolo di polvere. Insomma, pur piacendomi sarebbe poco salutare.

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Alchemia mi piace molto, Bertoia e Academy pure. Quelle bianche no: le prime mi ricordano quelle che vendono nella grande distribuzione e le ho un po' fuori dagli occhi, delle seconde non amo il tondino così largo. Il sito di outlet arredamento lo consulto spesso :) Ogni tanto sogno di cambiare il divano con uno della Urquiola (che però ha senso solo di grandi dimensioni) e tante altre cose

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    l'anno scorso

    Per la libreria potresti anche utilizzare un materiale diverso dal legno, il ferro per esempio anche verniciato se non ti piace grezzo

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Davvero, non le ho mai prese in considerazione! Se penso a librerie in ferro mi viene in mente la classica di Cassina che però a me non è mai piaciuta. Tu come la vedresti? Il problema è che dovrebbe essere a tutta altezza, quindi 290, e reggere tanto peso

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Questa mi piace molto, ma credo che costi parecchio una struttura del genere (anche tutta a giorno)

    https://www.themonocle.it/wp-content/uploads/2014/10/LIBRERIA_prtfolio02-1.jpg

    e anche queste strutture in tondino esile che vanno di moda adesso mi piacciono molto ma non so se in nicchia renderebbero e non ho idea di quanto peso reggano

    https://www.livioambrogioarredi.it/wp-content/uploads/2018/08/IMG_9672-768x1024.jpg 

    o delle linee pulite così?

    http://www.idfdesign.it/immagini/librerie/elle-system-shopfitting-librerie-lineari-3.jpg

  • Nina
    l'anno scorso

    Se hai delle thonet (che alle altre manco gli allacciano le scarpe, direi io) non ho capito perché non fai restaurare quelle!

    Visto l’arredamento del soggiorno mi sembrano le più indicate.

    Proprio perché sei disord....ehm, piena di oggetti :-) ... eviterei di aggiungere sedie colorate di foggia particolare, attirerebbe lo sguardo sull’ennesimo oggetto.


    Complimenti per la libreria, meravigliosa!!

    Semplice utente non pro ha ringraziato Nina
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Nina non sono Thonet originali, purtroppo, sono austriache "stile" Thonet. Diciamo che sono diventata disordinata invecchiando :) e quindi gli oggetti, i libri, le riviste, il/i cani e i mille problemi quotidiani hanno preso il sopravvento (ma spero sempre che il mio lato precisino torni a farsi vivo)

  • Nina
    l'anno scorso

    Se proprio vuoi “cambiare aria” falle fare nere



    Semplice utente non pro ha ringraziato Nina
  • Silvia Rossi
    l'anno scorso

    Quoto come comodità quelle sedie dell'ikea, le ho provate anch'io la settimana scorsa.. Sono super comodose!

    Semplice utente non pro ha ringraziato Silvia Rossi
  • Nina
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Utente (scusa ti chiamo così), per me i libri non sono mai “disordine”!!!

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    l'anno scorso

    qualche idea


    UN CUBO DI VETRO | 120 MQ · Maggiori informazioni


    questi sono moduli che vengono accostati

    Proyecto Casa Oviedo · Maggiori informazioni


    potresti anche realizzarla in ferro corten (ti posto delle fioriere che abbiamo fatto per un architetto proprio con questa finitura per darti l'idea)


    fioriere in corten · Maggiori informazioni


    Semplice utente non pro ha ringraziato OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    per il modello Kelly sono d'accordo però, considerato il prezzo per 4, potresti sempre trovare dei pezzi di stoffa in occasione da qualche tappezziere e con quella farne delle fodere da togliere e mettere. Anche in fantasia geometrica bianco e nero o altro. Potrebbe venirne qualcosa di davvero particolare.

    Semplice utente non pro ha ringraziato OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Officine la prima è molto interessante, la seconda è una libreria famosa di cui non ricordo il nome, bellissima (si può copiare? l'originale è caro). Il ferro corten mi intriga, bellissimo. Ma sarà tutto costosissimo

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Officine le Kelly non riesco a farmele piacere, mi dispiace :)

  • PRO
    www.arredalatuacasa.com
    l'anno scorso

    La seconda e' di MDF ora acquistata dalla famiglia Cassina.

    Molto bella e particolarmente caratterizzante.Pero' si un po' cara....

    Semplice utente non pro ha ringraziato www.arredalatuacasa.com
  • PRO
    Arredamenti Chave 1890
    l'anno scorso

    Ciao @Semplice utente non pro come sedie ti suggerisco alcune di stile diverso:

    https://sabaitalia.it/it/prodotto/new-york-chair/ imbottita

    http://www.desalto.it/it/prodotti/sedute/riga-lisbona ha diversi colori

    https://www.gervasoni1882.it/it/prodotto/allu-223-i.html#slide-2 in pergamena grigia o naturale

    https://www.kristalia.it/it/sedie-design/sharky-2/sharky-sedia/

    https://www.magisdesign.com/it/tipo_prodotto/sedie-sedie-con-braccioli/


    tieni presente che la scala dei prezzi è grossomodo questa dalla più economica:

    - sedie stampate in polipropilene

    - sedie in policarbonato

    - sedie con struttura in metallo/legno e pannelli polipropilene

    - sedie in legno o metallo

    - sedie imbottite in tessuto

    - sedie imbottite in pelle


    Per le nicchie guarda la krossing di @Kriptonite https://www.kriptonite.com/it/products/krossing risolve ogni spazio e ha uno dei migliori rapporti qualità/prezzo

    Semplice utente non pro ha ringraziato Arredamenti Chave 1890
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Grazie Arredamenti Chiave. Mi piace molto la prima sedia imbottita (quindi tra le più care, mi pare di capire). Kriptonite la guardo sempre da Cargo, ma non sono sicura che riempirebbe esattamente le due nicchie laterali (75x290 e 45x290)

  • PRO
    Arredamenti Chave 1890
    l'anno scorso

    @Semplice utente non pro infatti no: le barre di serie sono da 34 e da 67 ma il tipo di prodotto risalta se non adeso alle pareti laterali. Per l'altezza invece è di componibilità illiminatata: è da calibrare le proporzioni delle composizioni con le nicchie ma fatta partire al di sopra del battiscopa si impilano "a strati" i moduli di altezze 15, 20, 25 e 33 secondo necessità. Se si vuole un'alternativa si possono guardare gli altri loro prodotti, K1, K2, K3 e 25/52 ma comunque non consiglierei di andare a riempire esattamente la misura non confidando che le nicchie abbiamo un piombo perfetto.

    Semplice utente non pro ha ringraziato Arredamenti Chave 1890
  • PRO
    Arredamenti Chave 1890
    l'anno scorso

    Per le sedie visto il fascione del tavolo una soluzione leggera potrebbe essere la mitica Plia, che vedo bene anche per il contesto generale. Non consiglierei invece soluzioni totalmente trasparenti (Kartell, Pedrali, Magis che fossero) oramai abusate e inflazionate

    Semplice utente non pro ha ringraziato Arredamenti Chave 1890
  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    La Plia è un classico intramontabile ma no, non mi piacerebbe. Poi le ha già da una vita (con la seduta in paglia di Vienna) una mia amica e per questo motivo non le ho mai prese in considerazione (inoltre costano parecchio). Quelle trasparenti come ho detto non le ho mai amate.

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Le nicchie non hanno un piombo perfetto, lo so, pur avendo fatto rifare la spalletta in muratura non so quante volte, ma il problema era presente anche nelle altre tre nicchie e alla fine la libreria è venuta bene lo stesso (soprattutto funzionale ai pesi da reggere). Che senso avrebbe lasciare 10 centimetri d'avanzo, non credo mi piacerebbe

  • Paola
    l'anno scorso

    Anche a me piacciono molto le (anche simil) Thonet, in questi anni un po' neglette, nel tuo ambiente starebbero bene, senza troppe 'forzature' di stile.
    Saluti

    Semplice utente non pro ha ringraziato Paola
  • Paola
    l'anno scorso

    Molto bella la prima libreria postata da Officine, quella nera in metallo, minimal

  • Semplice utente non pro
    Autore originale
    l'anno scorso

    Questo sito è una miniera di idee, è fantastico! Non so davvero come ringraziare tutti!

  • Paola
    l'anno scorso

    Già, il bello è che unisce il dilettevole (molti spunti interessanti) all'utile (c'è davvero tanto da imparare).
    Le discussioni sono il quid che molti altri siti di arredamento e design non hanno.
    Saluti

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.