iolandamor

Porta a vetri per chiusura zona notte e creazione muretto

iolandamor
3 anni fa

Come detto in un'altra discussione (dubbio su controsoffittatura) ho intenzione di chiudere la zona notte con una porta a vetri che lasci filtrare la luce poichè deve appunto chudere il lungo corridoio (oltre 5 mt.) che conduce alle camere da letto. Questa porta, oltre ad essere funzionale, deve essere esteticamente valida anche perchè affaccerebbe sulla zona giorno facendo appunto da separazione tra le 2 zone (giorno/notte). La larghezza del corridoio dove questa andrebbe sistemata è di mt. 1,55, elevabile a mt. 1,86 se si include nel gioco di apertura della porta la parete di 31 cm. a sinistra della porta di ingresso principale. Ho visto parecchie porte a vetro, ma nessuna mi ha fatto scattare quella "scintilla" determinante per la scelta. Non so se fare la porta scorrevole (modo per risparmiare lo spazio di apertura della porta nel vano corridoio), o se farla a battente, se farla a filomuro o se addirittura non farla lasciando un'apertura sul corridoio, che andrebbe ovviamente studiata, ma che non sia il solito arco ormai demodé e superato. Insomma, cerco dei suggerimenti. Certo che la porta garantirebbe più riservatezza e meno rumorosità agli ambienti.

Ho però un altro piccolo (??) problema. Di fronte a questa porta vi è una parete che non lascia filtrare la luce. E' una parete larga mt. 1,55 circa, confinante in parte con lo studio ed allungata anni fa di circa 67 cm. per fare da spalla alla chiusura della zona giorno/zona notte preesistente (una grande porta a specchio). Per lasciar filtrare la luce dovrei eliminarne un pezzo, appunto circa quei 67 cm. , ma siccome non voglio abbatterla fino in fondo per questioni di pavimentazione, dovrei creare una specie di vano/muretto o altro che permetta il passaggio della luce verso il corridoio zona notte, attualmente buio ed in cui bisogna sempre utilizzare la luce artificiale. Mi hanno suggerito di fare un semicerchio, una specie di mezzaluna, bordandolo di legno, ma non sono del tutto convinta e assai dubbiosa. Le pareti con mattoncini a vetro non mi convincono per niente. Che cosa potrei fare di esteticamente valido? Questa parete è la prima che si incontra varcando l'ingresso di casa, per cui l'impatto dovrebbe essere

valido dal punto di vista estetico, ma anche funzionale. Cosa fare insomma?? Sono confusa. Potreste darmi qualche idea? Grazie.

Allego per maggior comprensione una piantina dell'appartamento. In verde è evidenziata la posizione della porta a vetri, di fronte ad essa la parete che confina con lo studio (intoccabile) e la pare aggiunta, oggetto di parziale abbattimento.


Commenti (11)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.