danielepannuto

Gres effetto legno: sì o no?

Daniele Pannuto Architetto
6 anni fa
Ultima modifica:4 anni fa

Da diversi anni la produzione del gres porcellanato propone piastrelle in vari formati che simulano le pavimentazioni in parquet, proprio con un vero e proprio 'effetto legno'. Ti piace? Non ti piace? Ti lascia indifferente. Lascia un commento, esprimi qui il tuo parere su questo materiale


si, mi piace
no, non mi piace
mi lascia indifferente
non lo conosco

Commenti (304)

  • PRO
    Chiocchetti Paolo
    4 anni fa

    marooooòòò:-)

  • PRO
    EMMEDUE di Ferruccio Mattiello
    4 anni fa

    Il parquet è e rimane unico e inimitabile, inutile illudere i clienti o illudersi che sia come il legno

  • Discussioni simili

    Zona giorno: parquet, gres porcellanato effetto legno o resina?

    Q

    (12) commenti
    Avevo gli stessi dubbi suoi quando ancora dovevamo decidere se il parquet è adatto in ambienti come cucina e il bagno. Alla fine abbiamo optato per il parquet persino in bagno. Da quello che vedo è molto resistente, poi sul pavimento ci è cascato veramente di tutto persino il martello e non è successo nulla. per il momento non ci abitiamo quindi non saprei le problematiche in cucina ma ci hanno consigliato ti metterci il tappetino in PVC che è facilmente lavabile. Comunque vada sceglierei sempre il parquet perché ti da la sensazione di calore, accoglienza, sa di casa e poi il profumo inconfondibile del legno supera ogni aspettativa.
    ... mostra di più

    gres effetto legno o piastrella?

    Q

    (57) commenti
    @Bartolomeo Fiorillo...sono due discorsi separati, mi spiego : a me personalmente piace sia l effetto finto legno che la mattonella (non metterei mai un pavimento che non mi piace, nemmeno per tutte le macchie del mondo). Il fatto era che non sono convinta di che tipo di pavimento fare perché : - vorrei evitare scelte fuori capitolato in quanto il budget a mia disposizione non me lo consente, - le proposte 'effetto legno' che mi ha fatto il costruttore sono tutte un po' troppo scure per i miei gusti. Ma: sono un po' perplessa nel mettere mattonelle in tutta la casa perché ho come la sensazione di creare un effetto 'ospedale /ambulatorio.... Anche perché vorrei mettere lo stesso pavimento in tutta la casa, camere comprese. Detto ciò, una donna (che sa di essere colei che pulirà la casa) deve anche pensare a evitare di ritrovarsi con un secondo lavoro....
    ... mostra di più

    GRES PORCELLANATO EFFETTO LEGNO DIREZIONE POSA

    Q

    (41) commenti
    Buongiorno a tutti, leggere i vostri commenti è’ molto interessante per me. scusate la mia ignoranza in materia ma posizionando il Gres in verticale dal balcone verso via Eugenio l’emiro ( soluzione che dalle foto preferisco di più ) e’ necessario che questo verso venga mantenuto in tutte le stanze? mi spiego meglio per esempio posando Tutto il Gres nello stesso verso rispetto alla porta di ingresso della stanzetta che da’ su via Eugenio l’emiro li’ il pavimento risulterebbe in verticale rispetto alla porta. grazie mille
    ... mostra di più

    pavimento gres effetto marmo o effetto legno?

    Q

    (1) commenti
    Buongiorno Clarissa, le posso dire con assoluta certezza che su questo forum non troverà mai professionisti felici di proporre un effetto legno. Ha provato a richiedere preventivi anche per altri rivestimenti? Sinceramente per poterla consigliare servirebbero almeno delle foto. Rimango a disposizione senza impegno anche privatamente, se volesse valutare altri preventivi o vedere insieme quale gres scegliere. Laura Noè Ndesign - interior design www.lauranoedesign.com
    ... mostra di più
  • PRO
    Maro Cristiani srl
    4 anni fa

    è vero il parquet è inimitabile.
    Ma per i clienti che richiedono espressamente un'alternativa al pavimento in legno per motivi di praticità senza dover rinunciare del tutto all'estetica, sicuramente un buon gres effetto legno è compromesso da tenere in considerazione!

  • stefano pinton
    4 anni fa
    a me non piace perchè quando lo vedi sembra un bel legno, avvicinandoti hai lo "stupore" che non lo è, c'è un'po di delusione
  • PRO
    studiodonizelli
    4 anni fa

    ...anche senza avvicinarsi troppo! Le fughe ci sono e sono quelle di una piastrella! Se grès deve essere che sia un grès... anche lui ha la sua dignità senza farlo assomigliare a qualcos'altro!

  • Alex Nicol
    4 anni fa
    Ma assolutamente si al gres effetto legno ma di buona qualità. In effetti sto per ristrutturare il bagno e lo metterò li. Ho trovato uno che è identico al parquet di rovere che ho in soggiorno.
  • Alex Nicol
    4 anni fa
    Ma assolutamente si al gres effetto legno ma di buona qualità. In effetti sto per ristrutturare il bagno e lo metterò li. Ho trovato uno che è identico al parquet di rovere che ho in soggiorno.
  • Alex Nicol
    4 anni fa
    Ma assolutamente si al gres effetto legno, ho trovato uno tale quale il parquet di rovere in soggiorno...quindi fatto molto molto bene e lo metterò nel bagno che in seguito devo ristrutturare.
  • Nicoletta Castania
    4 anni fa
    Assolutamente pro. Sto ristrutturando il mio nuovo immobile e non ho esitato un momento sulla scelta del pavimento: gres. Lascio un bel parquet, per carità. Bello esteticamente, bello perché caldo, vissuto... Già, vissuto. Quante riparazioni! Quante ore passate chinata a colmare i solchi e a cercare di minimizzare i graffi con quei pennarelli dannati! Priva di invitare amici con bimbi; obbligata a far togliere le scarpe col tacco... Per non parlare della polvere che attira. Lo avevo desiderato tanto il parquet, ma dopo la nascita dei miei due bambini e vista tutta la manutenzione di cui necessita, oggi lo digerisco poco. Forse ai tempi l'inesperienza ci fece optare per una scelta sbagliata (l'iroko), anche se è una peculiarità del legno usurarsi. E per chi il legno lo ama, lo ama anche per questo. Io no, io non lo amo per niente. Un pavimento non è un soprammobile; un pavimento rovinato per me è brutto. Io mi sono dannata per 6 anni e ho detto BASTA. Per un momento mi sono fatta ammaliare dell'ipotesi del bamboo e mi sono fatta spedire delle campionature, che non hanno superato le prove clou. Si graffia parecchio e si ammacca un po' anche quello, del resto è un pavimento naturale. L'esperienza mi ha fatto capire quanto sia importante la praticità. Nel mio nuovo immobile ho quindi voluto in qualche modo coniugare l'effetto estetico del legno con la praticità del gres. Naturalmente è la mia opinione, frutto della mia personale esperienza. Credo che certe scelte dipendano un po' anche da com'è ciascuno di noi. Se ci si tiene alle cose e se le cose devono trasformarsi in ossessioni, allora no al legno.
  • Nicoletta Castania
    4 anni fa
    Assolutamente pro. Sto ristrutturando il mio nuovo immobile e non ho esitato un momento sulla scelta del pavimento: gres. Lascio un bel parquet, per carità. Bello esteticamente, bello perché caldo, vissuto... Già, vissuto. Quante riparazioni! Quante ore passate chinata a colmare i solchi e a cercare di minimizzare i graffi con quei pennarelli dannati! Priva di invitare amici con bimbi; obbligata a far togliere le scarpe col tacco... Per non parlare della polvere che attira. Lo avevo desiderato tanto il parquet, ma dopo la nascita dei miei due bambini e vista tutta la manutenzione di cui necessita, oggi lo digerisco poco. Forse ai tempi l'inesperienza ci fece optare per una scelta sbagliata (l'iroko), anche se è una peculiarità del legno usurarsi. E per chi il legno lo ama, lo ama anche per questo. Io no, io non lo amo per niente. Un pavimento non è un soprammobile; un pavimento rovinato per me è brutto. Io mi sono dannata per 6 anni e ho detto BASTA. Per un momento mi sono fatta ammaliare dell'ipotesi del bamboo e mi sono fatta spedire delle campionature, che non hanno superato le prove clou. Si graffia parecchio e si ammacca un po' anche quello, del resto è un pavimento naturale. L'esperienza mi ha fatto capire quanto sia importante la praticità. Nel mio nuovo immobile ho quindi voluto in qualche modo coniugare l'effetto estetico del legno con la praticità del gres. Naturalmente è la mia opinione, frutto della mia personale esperienza. Credo che certe scelte dipendano un po' anche da com'è ciascuno di noi. Se ci si tiene alle cose e se le cose devono trasformarsi in ossessioni, allora no al legno.
  • PRO
    Magicolegno
    4 anni fa

    Assolutamente NO.

    Sono un'amante del legno con pregi e difetti. Di sicuro non convincerò mai un cliente a optare per il parquet se nella sua testa ha in mente il gres finto legno.

  • Giovanni Frattianni
    4 anni fa

    Solo in bagno e balcone.

  • Annalisa Marsella
    4 anni fa

    No, non mi piace.

    Devo dire che mi delude ogni volta che credo sia legno vero e poi, analizzate le fughe, mi rendo conto trattarsi di gres.

    Chiaramente ognuno ha le proprie disponibilità economiche ed i propri gusti, ma un materiale che si finge un altro materiale è povero di personalità.

    Non è che uno debba per forza cullarsi nell'illusione di vivere in una lussuosa casa con parquet.

    La casa è bella (e onesta) anche con il gres effetto gres...

    Saluti!


  • Annalisa Marsella
    4 anni fa

    Scusate ma il gres effetto gres qual'è?

  • PRO
    CP Basalti srl
    4 anni fa
    Ultima modifica: 4 anni fa

    Invece che il gres effetto legno, perché non un marmo che riesce a riprodurre lo stesso calore del legno?

    Il giusto compromesso, visto che è un materiale naturale come il legno, ma più pratico del parquet.

    Possibile realizzare "listelli" di qualsiasi dimensione e forma.

  • ferruccio mattiello
    4 anni fa

    il calore del legno? non mi pare.

    Naturale come il legno si, ma più pratico no, di che manutenzione parli sul legno? il marmo dopo qualche anno di utilizzo se non gli dai la cera ti mostra titti i suoi limiti, il parquet è come il buon vino più invecchia e meglio è

    io a casa ho messo il marmo (bello) davanti alla cucina e si macchia con qualsiasi cosa gli cada sopra, e non dirmi che non è trattato adeguatamente perché ho molteplici testimonianze

  • PRO
    Surteco Pavimenti
    4 anni fa

    Il gres è una piastrella che, per natura, risulta fredda da calpestare. Il legno è un materiale caldo per natura. Personalmente, trovo che l'accostamento dei due materiali sia da evitare.

    A mio parere, meglio un laminato del tipo LVT con effetto legno, o un gres effetto pietra.

    Ma poi alla fin fine, son gusti son gusti!

  • Alex Nicol
    4 anni fa
    Almeno io non ho paura se mi cade una goccettina di candeggina per terra in bagno. Potete dire quello che volete di essere favorevoli per il legno in bagno perché è bello , da il calore , é vero e non nego tutto questo ma almeno il water e il bidet vanno puliti per bene anche con prodotti più aggressivi . Poi cosa succede se si allaga ?
  • Agnese PCR
    4 anni fa

    ci stai dicendo che siamo degli zozzoni? :-)


  • Alex Nicol
    4 anni fa
    Non dico che siete degli zozzoni ; D .... ma a questo punto mi interessa con cosa vanno puliti il water e il bidet col legno sotto?
  • Alex Nicol
    4 anni fa
    Non dico che siete degli zozzoni ; D .... ma a questo punto mi interessa con cosa vanno puliti il water e il bidet col legno sotto?
  • Agnese PCR
    4 anni fa
    Ultima modifica: 4 anni fa

    parto dal presupposto che wc e bidet richiedano di essere igienizzati all'interno del vaso, non all'esterno, su qualsiasi materiale siano posati e di qualunque tipologia essi siano (sospesi -e in questo caso pulire sotto è veramente una pacchia- o a pavimento...). parto dal presupposto che salvo incidenti (su cui si interviene subito no? non posso pensare che qualcuno venga a casa e la faccia per terra e lasci lì la pozzanghera....) la pipì si fa dentro al vaso, non fuori (soprattutto in una casa privata, anche se sarebbe meraviglioso se ciò accadesse anche nei bagni dei ristoranti, per dire...). parto dal presupposto che se mi faccio un bidet non inondo il pavimento (e se mi succede, asciugo subito, che ci vuole?). per le pulizie io comunque passo l'interno dei vasi con acqua e una passata di un prodotto tipo cif una volta a settimana, non di più, perchè eccedere con prodotti chimici aggressivi fa male alla ceramica, fa male a me, fa male a chi li usa, fa male all'ambiente che è di tutti. per l'esterno dei vasi, anche solo acqua e aceto.

    il parquet si lava con acqua e detergente, esattamente come qualsiasi altro pavimento, e se necessario di tanto in tanto lo si igienizza con detergenti più forti o con un getto di vapore o con uno dei tanti metodi, ma io di norma non sento il bisogno di disinfettare e igienizzare così a fondo, preferisco lavorare all'origine, per esempio non entrare in casa con le scarpe che uso fuori.

    e se ci fossero delle perdite?

    nel mio caso, mi sono attrezzata con una buona assicurazione, consapevole che se ci fossero perdite importanti anche su un gres avrei problemi. devo dire che finora toccando ferro di perdite grosse non ne ho mai viste,

  • PRO
    Arch. Claudia Baldi - MatStudio
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    E' orrendo.

  • Andrea Erika
    3 anni fa

    Messo in bagno secondario e mi son pentito di non averlo messo anche nel principale.


    Per casa messo piastrelle gres effetto pietra, non sembrano mai sporche, se si scheggiano sotto il colore è uguale a differenza del cotto che rimane orribile.


    Non metterei mai il legno in casa se non al piano secondo su un appartamento su due livelli. Troppo delicato e vedo chi ha speso un capitale per un bel pavimento nel periodo che ho fatto il mio, tra ospiti e bambini ora sarebbe da rifare. Penso che non bisogna scordarsi che la casa è fatta per viverla e mettere un bel pavimento in legno a prezzi alti va bene solo per determinate personr senza figli e che non hanno abitualmente ospiti (io ospiti raramente ma il bimbo me lo avrebbe distrutto un pavimento in legno

  • PRO
    EMMEDUE di Ferruccio Mattiello
    3 anni fa

    Giusto in parte,

    è come se ti comprassi una ferrari o te la regalassero (non cambia)per andare nei campi, non va bene ti serve un trattore.

    per dire che il parquet costoso o anche meno costoso qua uno può acegliete non è per tutti, come il gres a sua volta non va bene per chi vuole una superfice naturale calda e salutare come il legno.

  • Andrea Erika
    3 anni fa

    si, infatti era quello che avevo scritto. avessi casa su due livelli lo considererei valido, così come avessi altre abitudini di vita (ma con i bambini questo discorso è impossibile, sono dell'idea che devono giocare, è il loro lavoro!). Perché do per scontato che un buon e bel materiale si voglia evitare venga rovinato.

    Alternativa sarebbe avere un gres effetto legno con riscaldamento a pavimento. ..fresco in estate (e è piacevole), caldo in inverno. Rimane il fattore tatto e la non naturalità del prodotto, ma può essere (o meno) trascurabile

  • PRO
    Arch. Claudia Baldi - MatStudio
    3 anni fa

    Giustissimo scegliere il grès se uno vuole un pavimento con le caratteristiche e le prestazioni del grès. Non fa una piega. Ma perché effetto legno? Ci sono una marea di bellissimi colori.... tenui, brillanti, neutri, caldi, freddi.....

  • Andrea Erika
    3 anni fa

    infatti effetto legno è uno delle tante varianti disponibili. La ricerca dell'estetica e l'incontro con il gusto personale può far optare per un effetto legno piuttosto che effetto pietra o un colore normale.

    Ma mi pare che si stia divinizzando il legno (che comunque mi piace per le sue caratteristiche ma a causa di determinate circostanze - leggasi monopiano e bambino in casa - non posso utilizzarlo) e considerando blasfemo l'utilizzo del gres effetto legno per il solo fatto di riprodurne efficacemente le caratteristiche estetiche.

  • PRO
    Arch. Claudia Baldi - MatStudio
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    È una questione concettuale e di sensibilità estetica. La mia mi impedisce di considerarlo un’opzione ma, come diceva mia nonna, il mondo è bello perché vario....

  • mameliemamelie
    l'anno scorso

    @Sonia Sce Buongiorno @Sonia Sce, posterebbe delle foto del suo pavimento dopo questi 3 anni? fino a giovedì scorso la mia scelta era come la sua, venerdì ho cambiato con parquet, ma l'unico motivo sono state le fughe, ho paura del loro annerimento e il costruttore non mi garantiva sul fugante migliore.

    Grazie

  • mameliemamelie
    l'anno scorso

    Intendiamoci, non perchè non sappia che il parquet è il parquet, ma era stata dettata solo dal fattore economico!!

  • vecchiosetter
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Il fattore economico...di assoluta importanza ma un gres di buona qualità + la posa equivalgono un parquet di fascia media posato flottante, anzi si trovano in commercio tanti lotti di parquet in stock, fine serie, fine partita, comunque belli che lo rendono più economico di un gres.

    Senza contare che un parquet flottante chiunque abbia una buona manualità nel fai da te può posarselo da solo con ulteriore risparmio, un gres meglio di no, non ci si inprovvisa piastrellisti.

  • ferruccio mattiello
    l'anno scorso

    Ma neanche parchettisti ci si può improvvisare, posare correttamente un parquet anche se flottante comporta comunque delle conoscenze di base e un minimo di atrezzatura per ottenere un buon risultato e poter dire: ho messo un parquet di qualità e ne sono soddisfatto-a

  • mameliemamelie
    l'anno scorso

    buongio @vecchiosetter, in realtà ci si ritrova qua e là nelle varie discussioni.

    Il mio è un appartamento in costruzione e quindi devo rifarmi al costruttore e a ciò che ha lui in captolato (o in extracapitolato, come nel caso del parquet) quindi impossibile ricerche qua e là, anche x il tempo nullo, non da parte mia, ma perchè proprio questa settimana si inizia col massetto, che può cambiare a seconda dal pavimento da posare (cosa che lei saprà, io l'ho scoperta giovedì :-)), e non possono aspettare me mentre faccio ricerche e decido cosa mettere.

    Le assicuro che la differenza tra il gres scelto (che era comunque in extra capitolato x il formato) era molto meno costoso, ecco perchè la scelta è stata soppesata e un po' sofferta.

    Flottante, poi, non potevo metterlo perchè il riscaldamento sarà a pavimento quindi x forza posa incollata :-)


  • Nina
    l'anno scorso

    Sono finita casualmente in questa discussione, molto simile ad un’altra che ho appena commentato. @vecchiosetter devo darti assolutamente torto, di piastrellisti ne trovi a valanghe a prezzi irrisori e, a meno di non dover fare tagli e pose particolari, hanno costi accessibilissimi ai più.

    Un esperto di posa del parquet è più difficile che sia improvvisato, per cui il paragone non regge.

    Se poi parliamo di listoni ad incastro di Leroy Merlin con il tappetino isolante, beh a quel punto basta un fratello. ;-)

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    l'anno scorso

    Brava Nina, ha pienamente colto il punto.. Ma sa il problema come dico spesso, è che qua su houzz tutti sono mastri a parole, ma nessuno però dimostra i fatti..! 😉

  • vecchiosetter
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    @nina non hai idea di quanto sia difficile posare una piastrella di formato stretto e lungo con i distanziatori livellanti per farle complanari, esistono parquet prefeniti di alta qualità che si posano con incastri esattamente come Quelli del leroymerlin anzi sono pure più facili perché le maschiature sono fresate meglio :-)

    @mameliemamelie hai info Un po’ confuse, su un Massetto radiante è meglio la posa flottante che incollata.

  • mameliemamelie
    l'anno scorso

    @vecchiosetter, riporto quanto compare sul sito del fornitore di parquet (si figuri, io a momenti non so nemmeno cosa sia un massetto...a momenti è :-):

    FAQ

    • 14 QUAL’È LA TIPOLOGIA DI POSA PIÙ ADATTA PER UN SISTEMA DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO? La scelta più consigliabile in termini di tipologia di posa è la posa mediante incollaggio, in modo da non lasciare camere d’aria tra il massetto e i listoni di parquet (che provocherebbero una dispersione del calore).
      Nel caso in cui si volesse procedere con una posa flottante o galleggiante è opportuno scegliere una guaina o un materassino che siano adatti alla trasmissione del calore.È importante ricordare che il legno è un materiale isolante termico per natura: quindi come linea generale si consiglia di posare un parquet con uno spessore totale non superiore a 16 mm, per avere una trasmissione del calore efficace.
  • ferruccio mattiello
    l'anno scorso

    Mi permetto di aggiungere che per una buona resa dell'impianto radiante la somma della resistenza termica del perquet più la colla o materassino se flottante non deve superare il valore di 0.15 m2K/W come da normativa indipendetemente dallo spessore del legno, preciso inoltre che il termotecnico deve prima avere la resistenza termica dei materiali e poi dimensionare l'impianto

  • ferruccio mattiello
    l'anno scorso

    Ricordo anche che si il legno è un isolante termico ma è anche un materiale caldo, questo lo rende ottimo anche e non solo su massetto radiante

  • vecchiosetter
    l'anno scorso

    Sono diverse scuole di pensiero.. c è chi dice sia meglio incollato perchè ha maggiore trasmittanza termica, c è anche chi ritiene la colla su un radiante sia nociva :-)

    Considera però che il legno, per quanto sia di un essenza stabile, alle variazioni di temperatura ha comunque un minimo movimento, infatti per la posa incollata esistono collanti specifici per Massetti radianti ad alta elasticità per assecondarne il maggior movimento, per questo preferisco posarlo flottante, senza problemi per la trasmittanza perché ci sono tappetini idonei.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Su masso radiante..che ci sia un parquet flottante o incollato non fa una piega se i collanti nel caso di quello incollato sono adatti per i massi radianti. Non lasciamo passare messaggi ed informazioni sbagliate.

  • ferruccio mattiello
    l'anno scorso

    Le movimentazioni del parquet in qualsiasi situazione si trovi sono determinate dalla presenza o meno di umidità in eccesso o in difetto, posa su massetto asciutto al 1,7%, umidità ambientale corretta ovvero tra il 40/45% e il 60/65% come riportato sulla scheda tecnica rilasciata dal venditore ad accompagnare il pavimento, non ci sono problemi. Aggiungo anche che le piastrelle o gres che si voglia hanno esigenze analoghe e analoghe movimentazioni, non a caso vanno montate con giunti di dilatazione nelle porte e nei saloni di grande

  • vecchiosetter
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    @Bartolomeo Fiorillo se leggessi con attenzione ho specificato “c è anche chi” ed ho messo una risatina!!!

    il motivo per il quale asserisco di metterlo flottante L ho ben specificato nel paragrafo successivo.

    Piuttosto tu, nella tua risposta a quanto scritto da Nina, hai mostrato evidente non hai conoscenza dell tecniche di posa dei rivestimenti ne per comprendere quanto avevo scritto sopra, quindi evita commenti che posso far passare info sbagliate. Grazie!

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Beh Andrea detto da è un complimento sentire che non ho conoscenze. Perdonami, ma credo che tu voglia troppo sottolineare cose che probabilmente neanche sai. Quindi limitati lì dove necessità a non far passare un messaggio sbagliato, oltre a non dire cose che non sai o non puoi sapere sugli altri. Oltretutto non capisco perché ti sentì chiamato in causa..come si dice dalle mie parti, hai per caso la coda di paglia..? 😉

  • vecchiosetter
    l'anno scorso

    Assolutamente no, che @nina non conosca la difficoltà di posa di una piastrella di formato allungato ci sta, che un architetto non lo sappia per me che passo le giornate in cantiere ci sta un po’ meno, ma se sei convinto delle tue credenze va bene così :-)

    Evito ulteriori off topic!

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Infatti non lo so se passi le giornate in cantiere..! 😉

    Devo crederti sulla parola. E non ho neanche messo in dubbio ciò. Quindi anche questa volta ti stai sbagliando..!

    Io non sono convinto di nulla se non di quello che è reale...il convinto sembri tu Andrea che sai sempre tutto..! 😉

    P.S. da quanto sei su Houzz le uniche foto che ho visto di un cantiere postato da te, sono state le foto di casa tua..! 🙂

    Poi con grande rispetto quando avremo modo di essere tu impresa ed io direttore lavori vedrai e forse capirai se l’architetto sa, oppure ha bisogno di imparare da te..! 😉

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    personalmente so bene come si fa, come si posa un radiante e come si posa un gress, che sia effetto legno, piccole o grandi dimensioni, listoni lunghi o corti e lo dimostro..non lo dico solamente.






















    masso fluido

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    QUINDI CARO ANDREA PRIMA DI PARLARE, PENSA CHE PROBABILMENTE C'E QUALCUNO CHE FORSE E SOTTOLINEO FORSE QUALCOSA L'HA FATTA E LA SA..!!!

    IL RESTO È TUTTO OPINABILE.

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".