Foto di profilo di studio6m mario pandiani

studio6m mario pandiani

Chi siamo

"Io mi adatto alle cose malmesse. Intendo dire che non mi piace metter ordine alle cose. Se qualcosa non è a posto di fronte a me, io non la metto a posto. Mi metto a posto io." (D. Arbus) Lo studio6m progetta e autocostruisce prodotti di arredamento per abitazioni e spazi commerciali, è specializzato in assemblaggi di materiali diversi, nuovi e riciclati, uno spazio importante è destinato alla trasformazione di mobili e arredi vintage in prodotti contemporanei . Il mio lavoro l’ho chiamato deprogettazione, ignoro se questo termine sia già stato usato prima, progettazione sembra esserlo, neppure so se la deprogettazione sia una forma di progettazione o se una sia una fase dell’altra e di quale delle due, una, sia fase. Partendo dalla considerazione del tutto generale che un oggetto viene prodotto se serve, cerco di capire se i miei oggetti servono, e in quale contesto la loro utilità si collochi. Nelle vesti di designer mi chiedo anche quale rapporto ci sia tra utilità ed estetica dell’oggetto, ma se già, si dice, sono stati prodotti troppi oggetti, certamente, su questo argomento, si sono già spese troppe parole perché le mie possano dare un contributo significativo. La tensione tra arte e funzione io non credo possa essere semplicemente progettata, e la funzione stessa è una dimensione fluida e incoerente, a questo punto, più dell’arte stessa. Il lavoro di deprogettazione in questo senso si applica a dati e oggetti già esistenti; oggetti trovati o semplicemente individuati fra quelli che tutti conosciamo; una porta, un pianoforte, una casa, una persona, (!?), non per considerarla un oggetto ma per dire che è oggetto della nostra attenzione. Il prodotto che ne deriva, nell’economia del mio lavoro, si impegna a raccogliere e restituire, della felicità intrinseca dell’oggetto o persona da cui sono partito (o della sua malinconia), tutto ciò che ancora ne può vivere. La composizione di questa felicità (o malinconia) è una chimica di variabili originate dalle qualità dei prodotti originari, dalla loro simpatia con altri materiali, oggetti o idee, dalla loro superficie concreta o dalla loro forma, dalla funzione o dall’uso improprio, peso, trasparenza, riflesso, nuovo, vecchio: tutto converge al racconto, all’oggetto come testo.

Servizi offerti:

Progettazione, creazione di spazi, decorazione, mobili, luci e ambienti per abitazione e spazi commerciali, trasformazione di mobili antichi o "vecchi" in mobili contemporanei.

Zone servite:

nord Italia, Francia

Premi:

“Più passa il tempo più diventa difficile progettare” (Achille Castiglioni)

Torna alla navigazione

8 progetti

Under the bridge

5 foto
Torna alla navigazione

Recensioni

Potresti essere la prima persona a recensire studio6m mario pandiani
Seleziona la tua valutazione
Torna alla navigazione
10124 TORINO Torino
Italia
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.