Lampadari

Tra tutti gli oggetti di arredo, il lampadario è l’unico ad evocare un’immagine ben precisa e una forma specifica. Nei secoli, ha mutato apparenza, colore e materiali: anche se moderno, rimane pur sempre un classico del design. Lo si trova, oggi, in diversi stili e materiali, affiancato ad evergreen come i lampadari in ferro battuto e in cristallo.

Ad ogni lampadario il suo ambiente


I lampadari a sospensione non richiedono degli ambienti specifici dove essere collocati. Tieni sempre a mente l’altezza del tuo soffitto e il tipo di effetto che vorresti ottenere. I lampadari da cucina ti offrono la possibilità di dare un tocco trendy alla tua tavola e sono l’immancabile accostamento a un’isola centrale. Nello scegliere i lampadari per camerette e camere da letto fai attenzione alla quantità di luce emessa e eventualmente alla presenza di riflessi luminosi. Per i lampadari del bagno tieni in considerazione soprattutto le caratteristiche dei materiali.

I lampadari a led: belli ed ecologici


Il lampadario led è ben più che una moda, è una vera e propria rivoluzione. L’illuminazione led permette non solo di risparmiare sulla bolletta, ma di liberare il potenziale creativo dei designer. Poiché emettono poco calore, i led hanno aperto la strada ai lampadari design in plastica, legno e acrilico. L’illuminazione led è particolarmente adatta agli ambienti comuni della casa per risparmiare energia e al lampadario per camera da letto per la possibilità di modulare colore e intensità della luce.

Il lampadario in cucina


I lampadari della cucina costituiscono un capitolo a parte non tanto per materiali e forma, ma per quanto riguarda posizione ed effetto. Di norma li si posiziona sopra l’isola o a livello del centrotavola e si fanno poi scendere fino a una distanza di circa un metro dalle superfici. Non scordare che un lampadario a sospensione nella zona giorno ruberebbe la scena anche al mobile più fotogenico. Se decidi quindi di acquistarne uno, non temere gli eccessi e sperimenta con colori e materiali.

I mille volti del lampadario


Se per illuminare i tuoi interni hai deciso di lasciar correre l’immaginazione, i lampadari di design ti daranno maggior soddisfazione. Per un effetto novecentesco puoi optare per quelli a forma di lanterna in ferro battuto, mentre le linee contemporanee sono dominate dalle forme geometriche e dall’acciaio. I lampadari per bambini presentano materiali colorati e sicuri in caso di rottura, quali plastica, tessuto e legno. Preferisci purezza e sobrietà? Lasciati tentare dal minimalismo di un semplice bouquet di lampadine.

Il lampadario e la sfida della gravità


Più alto il soffitto, più grande il lampadario. I lampadari antichi sono tendenzialmente più voluminosi e i loro materiali più pesanti (cristallo, ferro battuto, vetro). Prima di appenderli, ricordati di testare il gancio di ancoraggio al muro. I lampadari a soffitto, ovvero quelli radenti al muro, non hanno bisogno di ganci ma di tasselli e dovrai quindi fare particolarmente attenzione a evitare di toccare i fili elettrici con il trapano.

Esplora la selezione Houzz di lampadari . Visita anche la sezione illuminazione a soffitto, dove potrai trovare idee per l’acquisto di lampade a sospensione, plafoniere per soffitto e altri prodotti per l’illuminazione di casa tua.
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.