Informativa sul Profilo Professionale

I professionisti della casa (“professionisti”) hanno la possibilità di creare un profilo professionale su Houzz. Ai sensi delle Condizioni di Utilizzo di Houzz (compreso il Regolamento sull’Utilizzo Consentito) e della presente Informativa sul Profilo Professionale, i professionisti possono avvalersi di queste funzioni disponibili sulla nostra piattaforma per promuovere la loro attività. Trova qui maggiori informazioni in merito.

I professionisti di Houzz devono trattare gli altri con rispetto, rispondere ai clienti attuali e potenziali e condurre attività commerciali in conformità con le leggi e le normative applicabili.

Creando un profilo professionale (inclusa la rivendicazione di un profilo professionale non rivendicato), riconosci e accetti quanto segue nei confronti di Houzz Inc.:

  1. Persona autorizzata. Sei un dirigente o un dipendente autorizzato a creare un profilo professionale per il professionista in questione. Sei responsabile per qualsiasi attività legata al tuo account, comprese le conseguenze della tua scelta di condividere le credenziali del tuo account, di non mantenerle riservate o non aggiornare le credenziali.

  2. Informazioni affidabili.

    1. Ti impegni a fornire informazioni affidabili, veritiere e complete relative alla tua attività e a tenere aggiornate tali informazioni;
    2. Ti impegni a creare un solo profilo professionale per ogni località in cui la tua attività è presente;
    3. Ti impegni a selezionare una categoria professionale che descrive in maniera precisa i tuoi prodotti e servizi; e
    4. I profili professionali creati per categorie professionali non supportate da Houzz saranno rimossi senza preavviso.

  3. Informazioni sull’abilitazione professionale. Se la tua professione o attività richiedono un’abilitazione professionale, accetti di fornire tutte le informazioni relative all’abilitazione necessarie per pubblicizzare la tua attività online su Houzz. Inoltre, sei responsabile per l’affidabilità e l’aggiornamento di tutte le informazioni sull’abilitazione professionale da te fornite.

  4. Progetti. Riconosci che tutti i progetti pubblicati sul tuo profilo professionale rappresentano il tuo lavoro e accetti di non rivendicare il merito per il lavoro di altri.

  5. Rapporti di affiliazione. Houzz ti permette di indicare il tuo rapporto di affiliazione con determinate associazioni di categoria rilevanti per la tua attività. Accetti di scegliere di indicare nel tuo profilo professionale solo le organizzazioni con le quali mantieni un rapporto di affiliazione e di rimuovere immediatamente qualsiasi rapporto di affiliazione inattuale. Accetti che in determinate circostanze Houzz indichi a tuo nome il tuo rapporto di affiliazione con determinati partner dell’associazione di categoria sul tuo profilo professionale, ad es. a verifica avvenuta dell’appartenenza da parte dell’associazione di categoria.

  6. Posizionamenti non garantiti. La comparsa del tuo profilo professionale nei risultati di ricerca non è garantita e dipende da un numero di fattori, compresi senza limitazioni la popolarità e il volume di foto, recensioni e interazioni degli utenti. Houzz non garantisce posizionamenti specifici su Houzz eccezion fatta per i pacchetti di marketing a pagamento, in merito ai quali puoi trovare maggiori informazioni qui. Maggiori informazioni sui parametri principali per determinare il posizionamento o la classifica dei profili professionali sulla piattaforma Houzz sono disponibili qui.

  7. Recensioni. I clienti possono recensire la tua attività sul tuo profilo professionale. Riconosci e accetti che, sebbene tutte le recensioni sottostiano alla nostra Informativa sulle Recensioni, Houzz non rimuove recensioni negative che non violano la nostra Informativa sulle Recensioni, indipendentemente che si tratti di un pro pagante o meno. Eccezion fatta se la rimozione è richiesta dalla legge. Se tenti di creare profili professionali nuovi o aggiuntivi per la stessa attività, ci riserviamo il diritto di linkare le tue recensioni passate ai tuoi profili professionali nuovi o aggiuntivi.

  8. Rimozione; Risoluzione. Ai sensi delle nostre Condizioni di Utilizzo, se disattivi o cancelli definitivamente il tuo profilo professionale, nel rispetto della legge applicabile, qualsiasi pubblicazione, recensione, foto o commento da te inoltrato prima della disattivazione o cancellazione può rimanere sulla piattaforma anche dopo la disattivazione o cancellazione. Houzz non monitora attivamente le attività dei nostri professionisti, sia all'interno che all'esterno della nostra Piattaforma. Tuttavia, Houzz si riserva il diritto di rimuovere il tuo profilo professionale, disattivare il tuo account, risolvere uno o tutti gli accordi che hai con Houzz o terminare uno o tutti i servizi che Houzz ti fornisce se riteniamo che tu abbia commesso un crimine (incluso se tu sei stato accusato di un crimine); se hai commesso altri comportamenti illeciti o fraudolenti legati alla tua attività (anche se non hai debita autorizzazione); se hai tenuto comportamenti offensivi, molesti o minacciosi sulla nostra piattaforma o nei confronti di Houzz o del suo personale; o se hai violato le nostre Condizioni di Utilizzo, il Regolamento sull’Utilizzo Consentito o la presente Informativa sul Profilo Professionale. Houzz manterrà una copia delle informazioni associate alla tua attività sulla piattaforma Houzz per 90 giorni dopo la disattivazione o l'eliminazione del tuo profilo professionale. A meno che non richiedi la cancellazione permanente delle informazioni associate alla tua attività sulla piattaforma Houzz, Houzz può conservare tali informazioni per un periodo di tempo più lungo a propria discrezione.

  9. Dati personali. I dati personali raccolti nel rispetto del professionista vengono gestiti da Houzz ai sensi dell’Informativa sulla Privacy di Houzz, allegata quale riferimento.

    1. Se e nella misura in cui Houzz e/o le sue affiliate trasferiscono (direttamente o tramite trasferimento successivo) dei dati personali protetti da (A) il Regolamento 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al Trattamento dei dati personali e sulla libera circolazione di tali dati (Regolamento generale sulla protezione dei dati) ("RGDP"); (B) la direttiva e-privacy dell'UE (direttiva 2002/58/CE); e (C) qualsiasi legge nazionale sulla protezione dei dati emanata ai sensi o a norma di (A) ("insieme la Legge sulla protezione dei dati dell'UE"), e/o che proviene dalla Svizzera e/o dal Regno Unito in o verso qualsiasi paese o destinatario non riconosciuto dalla Commissione europea come fornitore di un livello adeguato di protezione dei dati personali (come descritto nella Legge sulla protezione dei dati dell'UE), Houzz e/o le sue affiliate trasferiranno tali dati in conformità con le Clausole contrattuali tipo per i responsabili del trattamento (come tale termine è definito dalla Legge sulla protezione dei dati dell'UE) di cui all'Allegato A. Tu accetti che Houzz e/o le sue affiliate (a seconda dei casi) siano "l’importatore di dati" e che tu (agendo per conto proprio e di tutte le affiliate) sia "l’esportatore di dati" (nonostante tu possa trovarti al di fuori dello Spazio economico europeo, della Svizzera e/o del Regno Unito).
    2. Se Houzz viene a conoscenza del fatto che qualsiasi autorità governativa (incluse le forze dell'ordine) desidera ottenere l'accesso o una copia dei dati personali raccolti in relazione ai Dati del professionista o utente ("Dati personali del professionista"), su base volontaria o obbligatoria, quindi, a meno che non sia legalmente proibito o sussista un obbligo legale che richieda diversamente, Houzz (A) informerà immediatamente il professionista, (B) informerà l'autorità governativa competente che il professionista non ha autorizzato Houzz a divulgare i Dati personali del professionista all'autorità governativa, (C) informerà l'autorità governativa competente che qualsiasi richiesta di accesso ai Dati personali del professionista deve pertanto essere trasmessa o notificata al professionista per iscritto e (D) Houzz non fornirà l'accesso ai Dati personali del professionista a meno che e fino a quando non avrà l'autorizzazione da parte del professionista. Nel caso in cui Houzz sia soggetta a un divieto legale o a un obbligo legale che gli impedisca di conformarsi integralmente ai punti da (A) a (D) di cui sopra della presente Sezione (ii), Houzz allora farà ogni sforzo ragionevole e legale per contestare tale divieto o obbligo (sebbene il professionista riconosca che tale sfida potrebbe non essere sempre ragionevole o possibile alla luce della natura, dell'ambito, del contesto e degli scopi dell'accesso previsto dell'autorità governativa). Se Houzz contesta con successo il divieto o l'obbligo, si applicheranno i punti da (A) a (D) di cui sopra nella presente Sezione (ii). In entrambi i casi, se Houzz procede con la divulgazione all'autorità governativa (con l'autorizzazione del professionista o per un obbligo legale), allora Houzz divulgherà i Dati personali del professionista solo nella misura in cui Houzz è legalmente obbligata a farlo e in conformità con un procedimento legale applicabile. La presente Sezione (ii) non si applica nel caso in cui, tenendo conto della natura, dell'ambito, del contesto e delle finalità dell'accesso previsto dell'autorità governativa ai Dati personali del professionista, Houzz ritenga ragionevole e in buona fede che sia necessario un accesso urgente per prevenire un rischio imminente di gravi danni a qualsiasi individuo. In tal caso, Houzz informerà il professionista il prima possibile dopo l'accesso e fornirà al professionista tutti i dettagli dello stesso, a meno che e nella misura in cui non sia legalmente vietato.
    3. Nella misura in cui ricevi informazioni personali mediante la nostra piattaforma (“dati degli utenti”), puoi impiegare i dati degli utenti solo per i fini previsti, cioè per rispondere alla persona in questione in modo tempestivo (anche per fornire informazioni sui tuoi servizi e fornire servizi richiesti) o in quanto autorizzato dall’utente. Ti impegni a proteggere la confidenzialità dei dati degli utenti e ad adottare misure di sicurezza adeguate per proteggere i dati degli utenti contro qualsiasi elaborazione o impiego non autorizzato o illegale dei dati degli utenti nonché contro accidentali perdite, distruzione, alterazione, rivelazione o accesso degli stessi. Puoi condividere i dati degli utenti solo se autorizzato dalla persona alla quale si riferiscono tali dati personali o con i tuoi subappaltatori, purché tu garantisca la conformità del subappaltatore a questa clausola. Fermo restando quanto sopra, non sei autorizzato a vendere i dati degli utenti, né per denaro né in cambio di altri compensi di valore. Ti impegni a trattare i dati degli utenti (comprese le tue comunicazioni con gli utenti Houzz via e-mail, telefono, SMS o altri mezzi di comunicazione) conformemente a tutte le leggi applicabili (anche riguardo al periodo durante il quale conservi dati degli utenti) e a onorare le loro richieste esercitando i loro diritti secondo le leggi applicabili (ad es. per quanto riguarda la cessazione di ulteriore contatto con l’individuo, cancellazione di dati o accesso ai dati). Se una persona con la quale non hai alcuna relazione d’affari non risponde affermativamente oppure non è ricettiva alle tue comunicazioni, ti impegni a terminare qualsiasi tipo di comunicazione con tale persona tramite la piattaforma dopo un numero ragionevole di tentativi. Comprendi e accetti di essere il mittente di e responsabile per qualsiasi comunicazione effettuata sulla piattaforma e che Houzz non è il mittente. Se ricevi richieste o reclami sulla privacy da parte di un individuo, un ente regolatore o terzi in merito all’impiego dei dati degli utenti, ti impegni a informare tempestivamente Houzz in merito a tale richiesta o reclamo e a cooperare ragionevolmente e in buona fede al fine di rispondere a tale richiesta o reclamo. Houzz limita l'accesso alle informazioni associate alla tua attività sulla Piattaforma Houzz in base alle necessità (per mezzo di informative o controlli tecnici) per gli usi identificati nell'Informativa sulla Privacy di Houzz.
  10. Preferenze di comunicazione. Si ricorda che quando crei un account su Houzz, qualsiasi preferenza di comunicazione trasmessa precedentemente a Houzz non sarà trasferita nel tuo account di Houzz. Ci riserviamo il diritto di comunicare con te usando le informazioni di contatto da te fornite oppure pubblicamente o commercialmente disponibili, anche per fornirti informazioni sui nostri servizi e prodotti nonché consigli e offerte.

  11. Trade Program e Business Program. Puoi avere i requisiti per venire accettato nell’Houzz Trade Program o nell’Houzz Business Program. Facendo domanda di partecipazione all’Houzz Trade Program o all’Houzz Business Program, accetti Termini e Condizioni di Houzz Trade Program e Houzz Business Program, inclusi all’interno della presente Informativa sul Profilo Professionale.

  12. Controversie con utenti. Acconsenti ad essere l’unico responsabile per i tuoi accordi o interazioni con gli utenti Houzz e che noi non ci assumiamo alcuna responsabilità in relazione a tali accordi e interazioni. Ci riserviamo il diritto, senza alcun obbligo, ad intervenire in qualsiasi modo in controversie tra te e qualsiasi utente Houzz.

  13. I tuoi Contenuti. Per consentire a Houzz di visualizzare il tuo profilo professionale e altrimenti fornire visibilità per il tuo lavoro, ci serve che tu ci fornisca contenuti e materiali sulla tua attività ("Contenuti del Cliente"). Tu mantieni la totale proprietà dei Contenuti del Cliente forniti a Houzz e concedi a Houzz una licenza per utilizzare tali Contenuti del Cliente come indicato nelle Condizioni di Utilizzo di Houzz in modo che Houzz possa visualizzare il tuo profilo professionale e promuovere la Piattaforma Houzz, Houzz o il tuo lavoro. È necessario che tu conceda a Houzz quella licenza e alcuni altri diritti dettagliati nelle Condizioni di Utilizzo di Houzz in modo che le azioni tecniche che intraprendiamo nel funzionamento della Piattaforma Houzz non siano considerate violazioni legali. Ad esempio, le leggi sul copyright potrebbero impedirci di elaborare, mantenere, archiviare, eseguire il backup e distribuire determinati contenuti (come le tue proposte ai clienti), a meno che tu non ci conceda tali diritti. Inoltre, utilizziamo fornitori di servizi, come i servizi di web hosting, che devono ricevere i contenuti per poter utilizzare la Piattaforma Houzz. Al fine di mantenere un'esperienza coerente per gli altri nella comunità che possono visualizzare i nostri articoli editoriali che presentano le tue foto o che possono aver salvato le tue foto nei loro Ideabook, le tue foto e i contenuti pubblici rimangono sulla nostra Piattaforma dopo la chiusura dell'account.

Per i clienti dell'Unione Europea, Houzz utilizza i tuoi contenuti come fornitore di servizi di intermediazione online ai sensi del Regolamento europeo sulla piattaforma per le relazioni commerciali ("P2B")* per includere la tua attività nel nostro strumento di Project Match che abbina proprietari di case a professionisti.
*Regolamento (UE) 2019/1150 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, sulla promozione dell'equità e della trasparenza per gli utenti commerciali di servizi di intermediazione online

Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2020.


ALLEGATO A

CLAUSOLE CONTRATTUALI TIPO PER IL TRASFERIMENTO DI DATI PERSONALI DALLA COMUNITÀ VERSO PAESI TERZI (TRASFERIMENTI DA CONTROLLORE A CONTROLLORE)

Accordo di trasferimento dati

fra

Il Professionista (come definito nell'Informativa)
di seguito "l'esportatore di dati"

e

Houzz Inc.
285 Hamilton Avenue, Palo Alto, CA, USA 94301
(di seguito "l'importatore di dati")

ciascuno denominato una “parte”, insieme “le parti”.

Definizioni

Ai fini delle presenti clausole:

  1. “dati personali”, “speciali categorie di dati/dati sensibili”, “trattamento”, “responsabile del trattamento”, “incaricato del trattamento”, “interessato” e “autorità di controllo/autorità” avranno lo stesso significato indicato nella direttiva 95/46/CE del 24 ottobre 1995 (di conseguenza, si intenderà per “autorità” l’autorità competente in materia di protezione dei dati nel territorio di stabilimento dell’esportatore di dati);
  2. per “importatore di dati” si intende il responsabile del trattamento che accetta di ricevere dall’esportatore dati personali per un ulteriore trattamento in conformità con i termini delle presenti clausole e che non è soggetto al sistema di un paese terzo in grado di garantire un’adeguata protezione;
  3. per “clausole” si intendono le presenti clausole contrattuali, che costituiscono un documento indipendente che non integra condizioni commerciali stabilite dalle parti in virtù di altri accordi commerciali.

I dettagli del trasferimento (così come i dati personali trasferiti) sono specificati nell’Allegato B, che costituisce parte integrante delle presenti clausole.

I. Obblighi dell'esportatore di dati

L’esportatore di dati garantisce e si impegna rispetto a quanto segue:

  1. I dati personali sono stati raccolti, trattati e trasferiti in conformità con la legislazione applicabile all’esportatore di dati.
  2. l’esportatore ha compiuto ragionevoli sforzi per determinare che l’importatore di dati sia in grado di rispettare gli obblighi giuridici ai quali è tenuto in virtù delle presenti clausole.
  3. l’esportatore fornirà all’importatore di dati, se richiesto, copie della legislazione relativa alla protezione di dati del paese in cui è stabilito l’esportatore di dati o i riferimenti a tale legislazione (ove opportuno, ed escludendo la consulenza giuridica).
  4. l’esportatore risponderà alle richieste degli interessati e delle autorità relative al trattamento dei dati personali da parte dell’importatore di dati, a meno che le parti non abbiano concordato che sia l’importatore a rispondere a tali richieste; nel qual caso, sarà l’esportatore a rispondere, secondo quanto ragionevolmente possibile e a partire dalle informazioni di cui possa ragionevolmente disporre, se l’importatore di dati non è in grado di rispondere o non è disposto a farlo. Le risposte dovranno essere fornite entro un termine ragionevole.
  5. l’esportatore metterà a disposizione degli interessati che siano terzi beneficiari ai sensi della clausola III, previa loro richiesta, una copia delle presenti clausole, a meno che esse contengano informazioni confidenziali, nel qual caso è autorizzato a espungere tali informazioni. Nel caso in cui alcune informazioni siano espunte, l’esportatore di dati informerà per iscritto gli interessati del motivo dell’espunzione e del loro diritto di portare tale espunzione a conoscenza delle autorità. L’esportatore di dati dovrà tuttavia accettare qualunque decisione dell’autorità relativa all’accesso al testo completo delle clausole da parte degli interessati, purché questi ultimi abbiano accettato di rispettare la confidenzialità delle informazioni confidenziali espunte. L’esportatore di dati fornirà all’autorità, previa sua richiesta, una copia delle presenti clausole.

II. Obblighi dell'importatore di dati

L’importatore di dati garantisce e si impegna rispetto a quanto segue:

  1. l’importatore attuerà le misure tecniche e organizzative necessarie a proteggere i dati personali contro una distruzione accidentale o illecita o la perdita accidentale, l’alterazione, la divulgazione o l’accesso di soggetti non autorizzati, e a garantire il livello di sicurezza adeguato ai rischi che comportano il trattamento e alla natura dei dati che devono essere protetti.
  2. l’importatore avrà messo a punto procedure atte a garantire che qualsiasi terzo cui consenta di accedere ai dati personali, compresi gli incaricati del trattamento, rispetti e mantenga la confidenzialità e la sicurezza dei dati personali. Nessuna persona che operi sotto l’autorità dell’importatore di dati, compresi gli incaricati del trattamento, potrà trattare i dati personali a meno che non abbia ricevuto istruzioni dall’importatore di dati. Questa disposizione non si applica alle persone autorizzate o tenute ad accedere ai dati personali in base alle leggi o ai regolamenti.
  3. l’importatore non ha motivo di ritenere, al momento di sottoscrivere le presenti clausole, che esistano atti normativi a carattere locale che possano avere un effetto negativo importante sulle garanzie previste dalle presenti clausole; l’importatore di dati informerà l’esportatore di dati (il quale, quando ne sia richiesto, trasmetterà tale notifica all’autorità) se verrà a conoscenza di un qualunque atto normativo avente tale carattere.
  4. l’importatore tratterà i dati personali ai fini descritti nell’Allegato B, ed è giuridicamente abilitato ad offrire le garanzie e a rispettare gli impegni indicati nelle presenti clausole.
  5. comunicherà all’esportatore di dati un punto di contatto all’interno della sua organizzazione autorizzato a rispondere alle richieste riguardanti il trattamento dei dati personali e collaborerà in buona fede con l’esportatore di dati, l’interessato e l’autorità nell’ambito di tali inchieste entro un periodo di tempo ragionevole. Nel caso in cui l’esportatore di dati abbia cessato di esistere in diritto, o se così avranno concordato le parti, l’importatore di dati assumerà la responsabilità per quanto riguarda il rispetto delle disposizioni della lettera e) della clausola I.
  6. fornirà all’esportatore di dati, su sua richiesta, prove che dimostrino la disponibilità di risorse finanziarie sufficienti a far fronte alle responsabilità cui è tenuto in virtù della clausola III (ad esempio, una copertura assicurativa).
  7. metterà a disposizione dietro richiesta ragionevole dell’esportatore di dati, i suoi impianti di trattamento di dati, i suoi archivi e tutta la documentazione necessaria per il trattamento a fini di verifica, audit e/o certificazione (o un ispettore o revisore imparziale e indipendente designato dall’esportatore di dati e contro il quale non siano state opposte ragionevoli obiezioni dall’importatore di dati) al fine di determinare la conformità con le garanzie previste e gli impegni assunti nelle presenti clausole, con ragionevole preavviso e durante le normali ore lavorative. La richiesta sarà soggetta al consenso o all’approvazione, se necessari, delle autorità di regolamentazione o di vigilanza nel paese dell’importatore, e l’importatore farà tutto il possibile per ottenere tale consenso o tale approvazione con tempestività.
  8. tratterà i dati personali, a sua discrezione, in conformità con:
    1. la legislazione in materia di tutela dei dati del paese nel quale è stabilito l’esportatore di dati, o
    2. le disposizioni pertinenti (1) di qualsiasi decisione della Commissione adottata in conformità con il paragrafo 6 dell’articolo 25 della direttiva 95/46/CE, nelle quali si dimostri che l’importatore di dati rispetta le disposizioni pertinenti di tale autorizzazione o decisione ed è stabilito in un paese nel quale sono applicabili, ma non è coperto dall’autorizzazione o decisione ai fini del trasferimento o dei trasferimenti di dati personali (2), o
    3. i principi relativi al trattamento di dati previsti nell’Allegato A.

    Opzione scelta dall'importatore di dati: (iii) I principi relativi al trattamento di dati previsti nell’Allegato A.

  9. non rivelerà né trasferirà dati personali a terzi responsabili del trattamento stabiliti al di fuori dello Spazio economico europeo (SEE), a meno che notifichi all’esportatore di dati il trasferimento e
    1. il terzo responsabile del trattamento sottoponga i dati a trattamento di conformità con una decisione della Commissione nella quale si dichiari che il paese terzo in questione offre la protezione adeguata, o
    2. il terzo responsabile del trattamento sottoscriva queste clausole o qualsiasi altro accordo di trasferimento di dati approvato da un’autorità competente nell’UE, o
    3. gli interessati abbiano avuto la possibilità di opporsi, dopo essere stati informati in merito alle finalità del trasferimento, alle categorie di destinatari e al fatto che i paesi verso i quali i dati vengono esportati potrebbero avere una normativa differente in materia di protezione di dati, o
    4. per quanto riguarda i trasferimenti ulteriori di dati sensibili, gli interessati abbiano dato il loro inequivocabile consenso a tali trasferimenti.

    III. Responsabilità e diritti di terzi

    1. Ciascuna delle parti sarà responsabile dinnanzi all’altra per i danni provocati dall’inadempimento delle presenti clausole. La responsabilità tra le parti si limiterà al danno realmente sofferto. È specificamente escluso il risarcimento punitivo (vale a dire il risarcimento finalizzato a punire una delle parti per la sua condotta inopportuna o colpevole). Ciascuna delle parti dovrà rispondere dinnanzi agli interessati per i danni provocati da eventuali violazioni dei diritti di terzi nell’ambito delle presenti clausole. Quanto precede fa salva la responsabilità dell’esportatore in base alla legislazione a lui applicabile in materia di protezione di dati.
    2. Le parti concordano che gli interessati, in qualità di terzi beneficiari, potranno invocare di fronte all’importatore o all’esportatore di dati la presente clausola, le lettere b), d) ed e) della clausola I, le lettere a), c), d), e), h) ed i) della clausola II, la lettera a) della clausola III, la clausola V, la lettera d) della clausola VI e la clausola VII per le rispettive violazioni dei loro obblighi contrattuali in rapporto ai loro dati personali; a tal fine, si sottomettono alla giurisdizione del paese di stabilimento dell’esportatore. Nei casi in cui sostenga l'inadempienza da parte dell’importatore di dati, l’interessato dovrà richiedere in primo luogo all’esportatore di avviare azioni adeguate per far valere i suoi diritti nei confronti dell’importatore di dati; se l’esportatore non compie tali azioni entro un termine ragionevole (che nelle normali circostanze sarebbe di un mese), l’interessato potrà far valere i suoi diritti direttamente contro l’importatore di dati. Gli interessati potranno procedere direttamente contro l’esportatore di dati quando questi non abbia compiuto sforzi ragionevoli per determinare se l’importatore di dati sia in grado di rispettare gli obblighi giuridici ai quali è tenuto in virtù delle presenti clausole (ricadrà sull’esportatore di dati l’onere di provare l’effettivo compimento di sforzi ragionevoli).

    IV. Legislazione applicabile alle clausole

    Le presenti clausole sono soggette alla legislazione del paese nel quale è stabilito l’esportatore di dati, ad eccezione delle disposizioni legali e regolamentari relative al trattamento dei dati personali da parte dell’importatore di dati ai sensi della lettera h) della clausola II, che saranno applicabili solo se l’importatore avrà scelto tale opzione nell’ambito della clausola.

    V. Risoluzione di controversie con gli interessati o con l'autorità

    1. In caso di controversia o di reclamo presentato contro una o entrambe le parti da un interessato o dall’autorità in merito al trattamento dei dati personali, le parti si informeranno reciprocamente di tali controversie o reclami e collaboreranno al fine di risolverli in modo amichevole quanto prima possibile.
    2. Le parti concordano di rispondere a qualsiasi procedura di mediazione non vincolante e generalmente accessibile che sia stata avviata da un interessato o dall’autorità. Se decidono di partecipare alla procedura, possono farlo a distanza (ad es. per telefono o attraverso altri mezzi elettronici). Le parti concordano inoltre di valutare la possibilità di partecipare a qualsiasi altro procedimento di arbitrato, mediazione o, comunque, di risoluzione delle controversie messo a punto in materia di protezione dei dati.
    3. Ciascuna delle parti si impegna ad accettare qualsiasi decisione dei tribunali competenti o dell’autorità del paese di stabilimento dell’esportatore di dati le cui decisioni siano definitive e contro le quali non sia possibile alcun ulteriore appello.

    VI. Risoluzione

    1. Nel caso in cui l’importatore di dati violi gli obblighi ai quali è tenuto in virtù delle presenti clausole, l’esportatore di dati potrà sospendere temporaneamente il trasferimento dei dati personali all’importatore di dati sino a che non venga posto rimedio alla violazione o si concluda il contratto.
    2. Nel caso in cui:
      1. il trasferimento di dati personali all’importatore di dati sia stato sospeso temporaneamente dall’esportatore di dati per più di un mese in base a quanto previsto dalla lettera a);
      2. il rispetto delle presenti clausole da parte dell’importatore di dati abbia come conseguenza la violazione dei suoi obblighi legali o regolamentari nel paese di importazione;
      3. l’importatore di dati violi in modo sostanziale o persistente una qualche garanzia prevista o un qualche impegno assunto in virtù delle presenti clausole;
      4. una decisione definitiva contro la quale non sia possibile interporre appello dinnanzi a un tribunale competente del paese di stabilimento dell’esportatore di dati o dell’autorità stabilisca che l’importatore o l’esportatore di dati hanno violato le clausole; o
      5. sia stata richiesta l’amministrazione giudiziaria o la liquidazione dell’importatore di dati, sia a titolo personale che in qualità di imprenditore, e tale richiesta non sia stata respinta entro il termine previsto dalla legislazione applicabile; venga disposto un provvedimento di liquidazione; si designi un liquidatore per alcuni dei suoi attivi; si nomini un curatore fallimentare, nel caso in cui l’importatore sia un privato; quest’ultimo abbia richiesto l’avvio di una procedura di concordato; ovvero si trovi in una situazione analoga dinnanzi ad una qualsiasi giurisdizione

      l’esportatore di dati, fatto salvo l’esercizio di qualsiasi altro diritto che possa vantare nei confronti dell’importatore di dati, è autorizzato a risolvere le presenti clausole, nel qual caso informerà l’autorità, se richiesto. Nei casi contemplati ai punti i), ii) o iv), anche l’importatore di dati potrà procedere alla risoluzione delle presenti clausole.

    3. Ciascuna parte può risolvere le presenti clausole se i) la Commissione dichiara che il paese (o parte del suo territorio) verso il quale si trasferiscono i dati e nel quale essi sono trattati dall’importatore di dati garantisce un livello di protezione adeguato in conformità con il paragrafo 6 dell’articolo 25 della direttiva 95/46/CE (o qualsiasi testo che la sostituisca), ovvero ii) la direttiva 95/46/CE (o qualsiasi testo che la sostituisca) divenga direttamente applicabile in tale paese.
    4. Le parti concordano che la risoluzione delle presenti clausole in qualsiasi momento, in qualsiasi circostanza e per qualsiasi motivo – ad eccezione della risoluzione in virtù della lettera c) della clausola VI) – non le esime dal rispetto degli obblighi e delle condizioni stabilite nelle presenti clausole per quanto riguarda il trattamento dei dati personali trasferiti.

    VII. Modifica delle presenti clausole

    Le parti si impegnano a non modificare le presenti clausole se non per aggiornare alcune delle informazioni contenute nell’Allegato B, nel qual caso informeranno l’autorità, dietro sua richiesta. Ciò non impedirà alle parti di aggiungere clausole commerciali aggiuntive ove lo ritengano opportuno.

    VIII. Descrizione del trasferimento

    I particolari del trasferimento e dei dati personali sono specificati all’Allegato B. Le parti concordano che l’Allegato B può contenere informazioni commerciali confidenziali che esse non riveleranno a terzi, a meno che non lo esiga la legislazione, ovvero in risposta a un ente regolatore o governativo competente, o quando ciò sia necessario in virtù della lettera e) della clausola I. Le parti potranno introdurre allegati aggiuntivi per regolare trasferimenti aggiuntivi, i quali saranno presentati all’autorità dietro sua richiesta. Come alternativa, la redazione dell’Allegato B potrà essere effettuata in forma tale da coprire trasferimenti multipli.

    Data: la data in cui il professionista crea un profilo professionale Houzz.

    ALLEGATO A

    PRINCIPI RELATIVI AL TRATTAMENTO DEI DATI

    1. Limitazione dei trasferimenti a una finalità specifica: I dati personali possono essere trattati e successivamente utilizzati o ulteriormente comunicati solo per i fini descritti all’Allegato B o autorizzati successivamente dall’interessato.
    2. Qualità e proporzionalità dei dati: I dati personali devono essere accurati e, ove necessario, aggiornati. I dati personali devono essere adeguati, pertinenti e non eccedenti in rapporto agli scopi per i quali sono trasferiti e successivamente trattati.
    3. Trasparenza: Devono essere fornite agli interessati tutte le informazioni necessarie a garantire il trattamento leale dei dati (così come le informazioni sulla finalità del trattamento e sul possibile trasferimento), a meno che tali informazioni non siano già state fornite dall’esportatore di dati.
    4. Sicurezza e confidenzialità: Il responsabile del trattamento deve adottare misure tecniche e organizzative volte a garantire il livello di sicurezza adeguato ai rischi che comporta il trattamento dei dati, ad esempio contro la distruzione accidentale o illecita o la perdita accidentale, alterazione, divulgazione o accesso non autorizzati. Le persone che operano sotto l’autorità del responsabile del trattamento, compreso l’incaricato del trattamento, non devono trattare i dati a meno che non ricevano istruzioni del responsabile.
    5. Diritti di accesso, rettifica, cancellazione e opposizione: Secondo quanto prevede l’articolo 12 della direttiva 95/46/CE, gli interessati hanno il diritto di conoscere, sia direttamente che attraverso un terzo, i dati personali che su di loro possiede un’organizzazione, ad eccezione delle richieste che configurino chiaramente un abuso di tale diritto, o per il fatto di essere state poste ad intervalli irragionevoli, o a causa del loro numero, o perché hanno natura ripetitiva o sistematica, o ad eccezione dei casi nei quali non è necessario concedere l’accesso all’interessato secondo la legislazione del paese dell’esportatore di dati. A condizione che l’autorità abbia dato la sua previa approvazione, l’accesso può inoltre non essere concesso quando il farlo avrebbe il probabile effetto di danneggiare gravemente gli interessi dell’importatore di dati o di altre organizzazioni che hanno rapporti con l'importatore di dati, e quando tali interessi prevalgono sugli interessi in materia di diritti e di libertà fondamentali dell’interessato. Non sarà necessario determinare l’origine dei dati personali quando ciò non sia possibile mediante sforzi ragionevoli, o se ciò comporterebbe la violazione dei diritti di persone diverse dall’interessato. L’interessato avrà il diritto di far rettificare, modificare o cancellare i dati personali quando essi non siano accurati o il loro trattamento non rispetti i principi stabiliti nel presente allegato. Se vi sono seri motivi di dubitare della legittimità della richiesta, l’organizzazione può richiedere ulteriori giustificazioni prima di procedere alla rettifica, alla modifica o alla cancellazione dei dati. Non sarà necessario notificare la rettifica, la modifica o la cancellazione dei dati ai terzi ai quali essi siano stati rivelati quando ciò richieda uno sforzo sproporzionato. Gli interessati devono inoltre potersi opporre al trattamento dei dati personali che li riguardano quando esistano motivi seri e legittimi relativi alla loro particolare situazione. L’onere della prova per qualunque rifiuto ricade sull’importatore di dati e l’interessato potrà ricorrere contro un rifiuto dinnanzi all’autorità.
    6. Dati sensibili: L’importatore di dati adotta le misure aggiuntive (ad esempio in materia di sicurezza) che risultino necessarie a proteggere i dati sensibili in conformità con gli obblighi ai quali è tenuto in virtù della clausola II.
    7. Dati utilizzati a fini di marketing: Quando il trattamento dei dati sia realizzato a fini di marketing diretto, dovranno esistere procedimenti efficaci tali da consentire all’interessato di opporsi in qualsiasi momento a che i suoi dati personali siano utilizzati per gli scopi suddetti.
    8. Decisioni automatizzate: Agli effetti del presente allegato, per «decisione automatizzata» si intende una decisione dell’esportatore o dell’importatore di dati che abbia effetti giuridici sull’interessato o che lo interessi in modo significativo e che si basi unicamente su un trattamento automatizzato di dati personali destinato a valutare determinati aspetti della sua personalità, come il suo rendimento lavorativo, la sua solvibilità, l’affidabilità, la condotta, ecc. L’importatore di dati non adotta nessuna decisione automatizzata relativa agli interessati, eccettuati i casi in cui:
        1. tali decisioni siano state adottate dall’importatore di dati al momento di stipulare o eseguire un contratto con l’interessato, e
        2. si offra all’interessato l’opportunità di discutere i risultati di una decisione automatizzata che lo riguarda con un rappresentante delle parti che abbia adottato la decisione ovvero la possibilità di presentare osservazioni a suddette parti.

        o

      1. la legislazione applicabile all’esportatore di dati stabilisca altrimenti.

      ALLEGATO B

      DESCRIZIONE DEL TRASFERIMENTO

      Interessati

      I dati personali trasferiti si riferiscono alle seguenti categorie di interessati: i dipendenti, rappresentanti, fornitori, fornitori di servizi, subappaltatori, clienti e potenziali clienti dell'esportatore di dati.

      Finalità del trasferimento o dei trasferimenti

      Il trasferimento viene effettuato per le seguenti finalità: affinché l'importatore di dati possa fornire i propri servizi, migliorare e personalizzare i servizi e la piattaforma Houzz e per qualsiasi altra finalità descritta nella sezione 2 (b) e nella sezione 10 (b) dell'Accordo.

      Categorie di dati

      I dati personali trasferiti riguardano le seguenti categorie di dati: dati identificativi inclusi, a titolo esemplificativo, nome e cognome, indirizzo e-mail, numero di telefono, indirizzo (aziendale o personale); dati di utilizzo online; dati di comunicazione; dati di identificazione elettronica, inclusi dati sulla posizione; dati finanziari (se forniti); affiliazioni, istruzione e formazione (se fornite); e dati sulla professione e sul lavoro.

      Destinatari

      I dati personali trasferiti potranno essere forniti unicamente ai seguenti destinatari o categorie di destinatari: importatore di dati e sue affiliate, nonché dipendenti, appaltatori e fornitori di servizi dell'importatore di dati e sue affiliate e terze parti (ad esempio clienti) richieste dall'esportatore di dati.

      Dati sensibili (se del caso)
      I dati personali trasferiti rientrano nelle seguenti categorie di dati sensibili: Non applicabile.

      Informazioni sulla registrazione della protezione dei dati presentata dall'esportatore di dati (se applicabile): Non applicabile.

      Altre informazioni utili (periodo massimo di conservazione e qualsiasi altra informazione pertinente): Non applicabile.

      Punti di contatto per consultazioni in materia di protezione dei dati:

      Importatore di dati Esportatore di dati
      Sharon Lee Come dettagliato nel Profilo Professionale Houzz del Professionista.
      Associate General Counsel e Chief Privacy Officer
      Houzz Inc.
      EUprivacy@houzz.com