Exelmans eclettico-cucina
Salva4,1kFai una domanda1Stampa

Exelmans

URL
http://www.ateliernoma.com/
Immagine di una cucina eclettica di medie dimensioni con ante grigie e isola — Houzz

Questa foto ha una domanda

Roberta Pasquini ha scritto:
marca pavimento - Salve qualcuno sa dirmi la marca di questo pavimento? grazie
    Commento

Commenti dei collaboratori Houzz:

Claudia Schiera ha aggiunto questo a Maioliche, Ceramiche & Co., i Pavimenti che Decorano la Cucina
Mischiare più superficiFra le diverse combinazioni stilistiche che questi pavimenti consentono c’è quella di intervallarli e mischiarli con altri materiali. Per ottenere un buon risultato meglio pensare di articolare queste superfici a situazioni più neutre o monocromatiche come il parquet o il cemento. In entrambi i casi è opportuno valutare bene accostamenti e tonalità e, soprattutto, nel caso dei legni, cercare di creare un’armonia cromatica con le piastrelle. Se queste sono più cariche di tinte scure, come il grigio o il blu, meglio puntare su essenze chiare come il rovere. Se invece si è in presenza di colori come il rosso, il giallo o il verde è preferibile accostare a queste legni più forti come il ciliegio o l’abete. In cucina assemblaggi di questo tipo possono risultare non soltanto esteticamente piacevoli, ma anche pratici e funzionali, in modo particolare se lo spazio è un open space e comprende anche la zona giorno. Ricordate che ceramiche e cementine, più facilmente pulibili e igienizzabili, sono sicuramente più opportune per zone a contatto con l’acqua e “di servizio”.
acdesign ha aggiunto questo a Parla l’Esperto: Come Separare Cucina e Soggiorno in Modo Originale
Una pavimentazione diversaModificare il tipo di pavimento è un modo ideale per separare due aree senza pareti fisiche. In questo appartamento, le piastrelle in ceramica utilizzate nella zona cucina introducono una decorazione interessante, che valorizza la stanza e crea una vera separazione con il parquet tutt’intorno. Le mattonelle hanno anche il vantaggio di essere facili da pulire.Sedia: DSW di Vitra, design Charles e Ray Eames; lampada a sospensione: Beat di Tom Dixon
Giulia Zappa ha aggiunto questo a Pavimenti Remix: Cosa Succede Mescolando il Legno con Altre Superfici
Ri-esplose in questi ultimi anni come nuovo tema caldo dell’architettura d’interni, le cementine fanno sicuramente la parte del leone quando parliamo della tendenza ad accostare legno e mattonelle. I loro elementi decorativi permettono infatti di spezzare l’uniformità del parquet, giocando con l’inserimento di cornici, pattern e colori differenti.Effetto tappetoMolto spesso, l’inserimento delle mattonelle sembra quasi simulare l’esistenza di una guida o di un tappeto contemporaneo. L’effetto è indubbiamente scenico: il contrasto tra i materiali contribuisce a scandire i ritmi e i volumi dello spazio, mentre la differenza tra i pattern dona un impatto molto grafico alla stanza.
Clara Carreras ha aggiunto questo a Quali Tendenze d’Arredo ci Hanno Conquistato nel 2016?
Pavimento misto? Promosso!L’accostamento di materiali diversi per comporre il pavimento piace, eccome! L’85% di voi ha detto sì al mix and match e ai giochi di cromie e finiture diverse: cementine, parquet, resina, pietra danno vita a combinazioni sorprendenti e mai scontate. Il risultato oltre a conquistare lo sguardo è anche funzionale perché «un buon accostamento di materiali permette di diversificare le due zone in un open space», dice Arteas Progetti.

Commenti degli utenti Houzz:

Ylenia Barca ha aggiunto questo a Idee di Ylenia
colore della parete faretti controsoffitto e
Maria Lavia ha aggiunto questo a Idee Cucina
Mischiare più superficiFra le diverse combinazioni stilistiche che questi pavimenti consentono c’è quella di intervallarli e mischiarli con altri materiali. Per ottenere un buon risultato meglio pensare di articolare queste superfici a situazioni più neutre o monocromatiche come il parquet o il cemento. In entrambi i casi è opportuno valutare bene accostamenti e tonalità e, soprattutto, nel caso dei legni, cercare di creare un’armonia cromatica con le piastrelle. Se queste sono più cariche di tinte scure, come il grigio o il blu, meglio puntare su essenze chiare come il rovere. Se invece si è in presenza di colori come il rosso, il giallo o il verde è preferibile accostare a queste legni più forti come il ciliegio o l’abete. In cucina assemblaggi di questo tipo possono risultare non soltanto esteticamente piacevoli, ma anche pratici e funzionali, in modo particolare se lo spazio è un open space e comprende anche la zona giorno. Ricordate che ceramiche e cementine, più facilmente pulibili e igienizzabili, sono sicuramente più opportune per zone a contatto con l’acqua e “di servizio”.
Maria Lavia ha aggiunto questo a Pavimenti cucina e Bagno
Mischiare più superficiFra le diverse combinazioni stilistiche che questi pavimenti consentono c’è quella di intervallarli e mischiarli con altri materiali. Per ottenere un buon risultato meglio pensare di articolare queste superfici a situazioni più neutre o monocromatiche come il parquet o il cemento. In entrambi i casi è opportuno valutare bene accostamenti e tonalità e, soprattutto, nel caso dei legni, cercare di creare un’armonia cromatica con le piastrelle. Se queste sono più cariche di tinte scure, come il grigio o il blu, meglio puntare su essenze chiare come il rovere. Se invece si è in presenza di colori come il rosso, il giallo o il verde è preferibile accostare a queste legni più forti come il ciliegio o l’abete. In cucina assemblaggi di questo tipo possono risultare non soltanto esteticamente piacevoli, ma anche pratici e funzionali, in modo particolare se lo spazio è un open space e comprende anche la zona giorno. Ricordate che ceramiche e cementine, più facilmente pulibili e igienizzabili, sono sicuramente più opportune per zone a contatto con l’acqua e “di servizio”.

Sfoglia oltre 18 milioni di foto di idee per la casa su Houzz