Commenti (3)
Grazie per aver segnalato questo commento. Annulla
PRO
ForinoArchitetti

Ho avuto modo di conoscerlo tempo fa (un bel po' di tempo addietro), in occasione di un seminario-workshop di architettura a Napoli. Nonostante fosse ultra settantenne e dall'aspetto di un anziano e buffo elfo, aveva un grande vigore fisico (instancabile nella camminata) e un'arguta ironia. Rincontrato poi alla facoltà di architettura di Ferrara, dove teneva un corso in architettura del paesaggio, fui sorpresa dal suo approccio didattico e progettuale, assolutamente lontano dal main-stream accademico: era giocoso e scanzonato.

Bell'articolo Lidia.

6 Mi piace    
Grazie per aver segnalato questo commento. Annulla
claudiasultetto

Sono incuriosita al punto da andare a cercare i suoi libri, anche perché ho acquistato da poco circa un ettaro di terreno che dovrà diventare un giardino e tutto serve!
Un po' mi ricorda la Gabriella Buccioli dei Giardini del Casoncello, sulle colline bolognesi, che è diventata la mia guida spirituale e non :)
Grazie dell'articolo, molto bello e coinvolgente.

3 Mi piace    
Grazie per aver segnalato questo commento. Annulla
Lucia Scalia

Ho conosciuto Ippolito Pizzetti negli anni '80 leggendo i suoi articoli su "L'Espresso", Lì ho familiarizzato col suo balcone e le sue piante e mi sono servita di questi per avere tutte le informazioni sul giardinaggio così come me lo aveva ormai fatto comprendere. Non conoscevo la maggior parte delle piante delle quali parlava...la sarcococca, il cistus battandierii, ecc. ma mi sono ritrovata a cercare il negozio di via dell'Orso, a Milano che era allora dello stilista Naj Oleari, da lì sono uscita coi semi di Thompson e Morgan e due rosai: la Filipes Kifsgate e la banksiae Lutea. Il giardinaggio di Ippolito Pizzetti ora era anche il mio. Ho poi avuto un giardino con molte delle piante da lui citate ed acquistate da Guido Piacenza, un suo caro amico che aveva un vivaio nel Biellese. Ho quasi tutti i suoi libri, ho letto quasi tutti i suoi articoli, l'avevo perso per un attimo ed allora gli ho telefonato per chiedergli dove potessi ancora leggerlo. E' stato molto gentile e carino, ha fatto pubblicare un servizio su Gardenia che rispondeva ai suoi lettori che si sentivano "orfani" e mi ha mandato una copia di "Pollice verde" con dedica. Gli volevo bene come a qualcuno che senti vicino e quando è morto ho scritto una lettera a Golem, una rivista online sulla quale pubblicava per poterlo salutare. Ho avuto occasione di parlare con Paolo Pejrone e mi ha detto che lui gli era stato vicino nei suoi ultimi momenti anzi credo che abitasse addirittura a casa sua. Con la sua morte si è chiuso un periodo della mia vita che era gioioso e sperimentale, ora provo a ricordarlo piantando in un altro giardino le "sue" piante...le rose che ho imparato ad amare, le piante profumate e gli acanti che vanno tagliati quando diventano brutti


3 Mi piace    

Articoli correlati

Esterni Si fa Presto a Dire Prato Verde! Tutto Quello che Non Sapevi
Quanti tipi di prato esistono, quali piante scegliere, come va tagliato e come concimato? Vademecum del manto erboso
Leggi Tutto
Articoli più letti Quali Piante Usare per Creare Privacy in Balcone?
I terrazzamenti o i cortili a livello strada sono spesso oggetto dell’occhio del passante: come proteggere la privacy?
Leggi Tutto
Fiori e piante Le Tecniche per Moltiplicare le Piante
I modi più facili per riprodurre le nostre piante preferite e avere una giungla di vasetti in casa
Leggi Tutto
Architettura e design I Borghi Non Stanno Morendo. Ristrutturazioni Coraggiose e Chic
Cosa sono gli alberghi diffusi e come potrebbero cambiare il volto del paesaggio storico italiano
Leggi Tutto
Stili e tendenze 11 Facili Piante da Interno che Fanno Subito Colpo
Chi non ha il pollice verde gioirà per queste piante da interno facili da curare e con un certo stile
Leggi Tutto
Esterni Guida Houzz: I Segreti delle Piante Aromatiche
Dal giardino, all’orto e al balcone fino alla cucina o all’armadietto dei rimedi: le piante aromatiche sono indispensabili
Leggi Tutto
Esterni Come Trasformare Balconi e Cortili in Veri Giardini
Terrazzini, balconi, cortili... i giardini di città possono essere anche molto piccoli. La giusta progettazione è la chiave del successo
Leggi Tutto
Articoli più letti Come Vivere al Meglio il Proprio Piccolo Angolo di Paradiso in Balcone
Balconi e terrazzini, con la bella stagione possono dare tanto, anche se di piccole dimensioni. Ecco come renderli più accoglienti
Leggi Tutto
Articoli più letti 10 Piante d’Appartamento che Restano Volentieri in Ombra
Anche se la maggior parte delle piante preferisce una posizione luminosa, queste specie amano i luoghi ombreggiati – e sono facili da curare
Leggi Tutto