Grid Apartment | appartamento 80 mq

2017 Rome, Italy
LOCATION: Rome
AREA: 80 sq. m.
TYPE: Realized project
FIRM: Brain Factory - Architectyre & Design
ARCHITECT: Paola Oliva
DESIGNER: Marco Marotto
PHOTOGRAPHER: Marco Marotto
WEB: www.brainfactory.it



The renovation of this bright apartment located in the Prati district of Rome represents a perfect blend between the customer needs and the design intentions: in fact, even though it is 80 square meters, it was designed by favoring a displacement of the spaces in favor of a large open-space, environment most lived by homeowners, and reducing to the maximum, but always in line with urban parameters, the sleeping area and the bathrooms. Contextual to a wide architectural requirement, there was a desire to separate the kitchen environment from the living room through a glazed system divided by a regular square mesh grille and with a very industrial aspect: it was made into galvanized iron profiles with micaceous finishing and artisanally assembled on site and completed with stratified glazing. The mood of the apartment prefers the total white combined with the warm tones of the oak parquet floor. On the theme of the grid also plays the espalier of the bedroom: in drawing the wall there are dense parallel wooden profiles that have also the function as shelves that can be placed at various heights. To exalt the pure formal minimalism, there are wall-wire wardrobes and a very linear and rigorous technical lighting.

Ispirazione per un soggiorno contemporaneo di medie dimensioni e aperto con sala formale, pareti bianche, pavimento in legno massello medio, pavimento marrone, nessun camino e nessuna TV —  Houzz
Argomenti correlati alla foto
C'è 1 domanda su questa foto
Gianluca Pedone ha scritto: 2 maggio 2020
  • PRO
    Brain Factory - Architecture & Design
    6 mesi fa

    Salve grazie. Si tratta del modello Octa di Bonaldo.

I commenti degli autori di Houzz:

roberta_delvaglio
Roberta del Vaglio lo ha aggiunto a Gli Utenti di Houzz Preferiscono le Pareti Bianche o Colorate?2 maggio 2019

Bianco sì: Per sottolineare uno stile minimale«Abbiamo deciso di usare il bianco – spiega Paola Oliva dello studio Brain Factory Architecture&Design – per creare un fondo luminoso e minimalista. Grazie a questa scelta la vetrata con ripartizione in ferro micaceo diventa la protagonista dell’open space, catturando da subito l’attenzione di chi entra nell’appartamento.Il bianco dona equilibrio e aiuta, non essendoci soffitti così alti, a dilatare lo spazio visivo».

leo_marialaura
Arch. Maria Laura Leo lo ha aggiunto a 8 Idee per Separare con Stile la Sala da Pranzo dal Salotto24 aprile 2019

4. Studiare e sfruttare l’illuminazioneRivolgersi a un professionista di dell’illuminazione e farsi aiutare nella definizione delle varie zone di un open space con la luce può costituire un’altra soluzione poco invasiva per dividere salotto e sala da pranzo. Giocare con la luce e determinare, proprio con il fascio luminoso, dove termina l’area living e dove inizia quella pranzo porta a creare atmosfere molto suggestive all’interno delle quali è la luce a condurre il gioco, dividendo soltanto idealmente i due ambienti ma continuando a permettere loro di guardarsi reciprocamente. Questa opzione potrebbe risultare una delle più economiche, perché consisterebbe semplicemente in fasce Led efficacemente direzionate, faretti opportunamente distribuiti o lampadari posizionati secondo un preventivo progetto redatto da un esperto nel settore.

leo_marialaura
Arch. Maria Laura Leo lo ha aggiunto a Lezioni di Houzz: Le Differenze tra Loft e Open Space12 novembre 2018

L’open space permette, poi, di ottenere più facilmente una buona e uniforme illuminazione dell’ambiente. Le pareti divisorie, infatti, potrebbero comportare delle perdite di luce naturale proveniente dall’esterno. La loro assenza, al contrario, permette alla stanza di essere invasa senza ostacoli, senza barriere e senza interruzioni dalla luce emanata naturalmente dal sole che filtra attraverso le finestre. Anche la preferenza di ampie vetrate in sostituzione dei setti murari sembrerebbe muoversi in questa direzione.

antonellanatalis
Antonella Natalis lo ha aggiunto a 20 Esempi di Vetrate che Dividono il Soggiorno dalla Cucina6 novembre 2018

13. Come in una scatola Se vi piace l’idea di una scatola (la cucina), all’interno di un’altra scatola (il soggiorno), all’interno ancora di un’altra scatola (la vostra casa), ecco la soluzione adatta a voi!

sara_pizzo
Arch Sara Pizzo - Studio 1881 lo ha aggiunto a Le Distanze dal Confine per Vivere Sereno Accanto al tuo Vicino9 ottobre 2017

Il buon senso aiuta la convivenza civileIl Codice Civile è uno strumento emanato già nel 1942 con lo scopo di limitare i conflitti tra proprietà e garantire a tutti il pieno godimento dei propri diritti senza danneggiare gli altri. Conoscere e applicare queste semplici regole ed essere un po’ più tolleranti con le abitudini altrui ci aiuta a vivere serenamente con i nostri vicini.E tu? Raccontaci il tuo litigio a lieto fine con il vicino!Altro10 Consigli per Fare Amicizia con i Vicini di Casa

I commenti degli utenti:

roberto_bianchini69
roberto bianchini lo ha aggiunto a illuminazion19 luglio 2020

Spunto per lampadari sopra il tavolo

antonella_simioni
antonella simioni lo ha aggiunto a Idee di antonella13 maggio 2020

Vetrate che dividono soggiorno e cucina

marcel_bertram
Marcel Bertram lo ha aggiunto a Wohnzimmer5 aprile 2020

Loftartige Glas-Sprossen-Trennwand?

Foto con colori simili
Haus am See
Vanillawood
Village House
Living Spaces
Whitehaven Phase 1
My Houzz: Super Efficiency and Serenity Near the Florida Surf
La Maison Raleigh
Philadelphia Penthouse
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.