Dimora di un architetto

Immagine di un ufficio minimal di medie dimensioni con pareti bianche, parquet chiaro e scrivania autoportante —  Houzz
Argomenti correlati alla foto
Ci sono 2 domande su questa foto
Ale ha scritto: 18 febbraio 2020

    I commenti degli autori di Houzz:

    lauramolteni
    Laura Molteni lo ha aggiunto a Il Meglio di Houzz 2018: 28 Bellissime Librerie5 febbraio 2018

    11. Per ampie pareti senza particolari esigenze di forma, misure, ecc. una libreria componibile è la soluzione più versatile. Guarda il profilo completo di Giuseppe ChigiottiLibreria: Oikos di Driade

    clara_carreras
    Clara Carreras lo ha aggiunto a I 21 Studi Più Belli e Ingegnosi Trovati tra Le Case di Houzz10 novembre 2017

    11. Per instancabili bibliofili. Nell’epoca digitale, la carta rafforza il suo fascino. Il piacere di essere circondati dai libri è ineguagliabile, si respira un’aria di cultura che rafforza la nostra sete di sapere e di scoprire. Basta uno scaffale da riempire con tutti i nostri volumi preferiti. Se poi aggiungiamo anche una sedia chiavarina, simbolo dell’artigianato e della tradizione, abbiamo fatto centro: ecco uno studio pieno di stile e calore.La casa: Un Vecchio Laboratorio Diventa un Gioco di Archi

    giuliazappa
    Giulia Zappa lo ha aggiunto a Pulizie di Primavera, 10 Trucchi per Far Risplendere la Casa28 gennaio 2017

    Via i libri (uno a uno) e una ripulita alle lampadeÈ un lavoro noioso, certamente, ma – come si suol dire – “qualcuno deve pur farlo”. Seguendo sempre la regola dell’alto verso il basso, svuotiamo la libreria ripiano per ripiano e sbattiamo ogni libro per allontanare la polvere. Per questo lavoro nello specifico, la presenza di un assistente sarà un vero e proprio toccasana: passarsi i libri a quattro mani permetterà di velocizzare tutto il processo.Pensavate di potervi dimenticare delle lampade? Dopo i libri, passate ai lampadari e alle applique, così da renderli splendenti e da farli brillare di luce propria (anche da spenti).

    giuliazappa
    Giulia Zappa lo ha aggiunto a Basta Cellulari & Co! Regole per Tornare a Guardarsi negli Occhi2 ottobre 2016

    Libri e rivisteUn grande antidoto alla super esposizione verso cellulari & Co. è dato anche dal ritorno al vecchio mondo delle riviste e dei libri. Ogni supporto cartaceo, infatti, non è animato dalle mille app che prendono vita da sole non appena ricevuto un input di qualsiasi tipo tramite Internet: non siamo ancora arrivati all’Internet delle Cose (IoT) per i libri, potremmo dire, e questo favorisce sicuramente la nostra concentrazione sulle pagine scritte e la riduzione dello stress.

    chiarapalombo
    Chiara Palombo lo ha aggiunto a 7 Abitudini Estive che Dovresti Adottare Tutto l’Anno12 agosto 2016

    Quelli restanti divideteli come preferite, per tipologia, dimensione, autore o anche blocchi di colore: li ritroverete più facilmente, senza dover scartabellare tutta la libreria quando vorrete sfogliare un preciso volume. Una libreria ordinata è ancora più bella, rilassante anche solo da guardare: un altro motivo per mettere mano a quella pila di libri acquistati e non ancora letti (non fate finta di niente, è capitato anche a voi…).

    clara_carreras
    Clara Carreras lo ha aggiunto a Ristrutturare: 5 Domande Essenziali per Scegliere un Architetto5 agosto 2016

    2. Come si sceglie l’architetto?La cosa più importante è trovare la persona che fa per voi, quella a cui dare la vostra fiducia. Oltre al classico passaparola, cercateli anche fra i Professionisti su Houzz. Ci sono molti tipi di architetti: da quello estroso, al limite dell’eccentrico, a quello scrupoloso che poi diventa pignolo. Molto dipende da come siete e da cosa volete realizzare.

    architettomassimomilano
    GRUPPO CACTUS lo ha aggiunto a E Se per Comprare Casa ti Facessi Aiutare da un Architetto?3 agosto 2016

    1. Il consulente di parte: lo scudo, il filtro, la mediazione tra le varie figureUn annuncio interessante, il contatto e poi il sopralluogo. Uno sguardo rapido agli spazi, giusto per farsi un’idea mentre chi vende racconta i tanti pregi e le poche mancanze dell’appartamento. Più visite, più case, più persone, tante strette di mano e una certa confusione.Serve a questo punto sicuramente selezionare, riflettere ma soprattutto confrontarsi con chi fa i propri interessi, che possa valutare le varie situazioni e fare da “scudo” rispetto alle varie figure (proprietari o loro eredi, agenti immobiliari, amministratori condominiali e anche notai) analizzando le componenti burocratiche e strutturali in relazione alla trasformazione da apportare allo spazio, per trasformarlo a misura del proprio cliente.

    laura_modafferi
    Laura Francesca Modafferi lo ha aggiunto a Guida Budget: Librerie su Misura da 150 Euro in Su12 aprile 2016

    Legno laminatoIl laminato è il materiale che si caratterizza per praticità di utilizzo, varietà di finiture e igiene. È un foglio di materiale plastico impregnato con resine melamminiche che riveste il supporto, generalmente composto da pannelli di truciolato o MDF. È un materiale molto utilizzato nell’arredamento anche in zone sottoposte a forte usura e utilizzo. Invariabile nel tempo, difficilmente subisce variazioni di colore imputabili all’esposizione diretta del sole. È un materiale polimerico che non assorbe i liquidi, garantendo un alto tasso di igiene se utilizzato come piano di lavoro in cucina. Disponibile in moltissimi colori, è particolarmente apprezzato per la caratteristica capacità imitativa del legno, resa oggi ancor più verosimile grazie alle nuovi superfici venate. Il laminato è per conformazione più resistente del laccato, più pratico nell’utilizzo e sicuramente più economico.

    isabellamaruti
    Isabella Maruti Architetto lo ha aggiunto a Storie Italiane: Dalle Chiavarine alla Superleggera4 marzo 2016

    Questa seduta, ideata in Liguria più di due secoli fa, ancora oggi mostra il suo fascino e si abbina con grande facilità a tavoli da pranzo contemporanei, donando alla stanza stile e calore.Stiamo parlando di una sedia che ha un’origine artigianale, dunque fatta da linee morbide e accoglienti seppure essenziali e da una lavorazione attenta al dettaglio oggi come ieri.

    sabrinasciama
    Sabrina Sciama lo ha aggiunto a Le Case di Houzz: un Vecchio Laboratorio Diventa un Gioco di Archi13 ottobre 2015

    L’edificio sorse a fine ‘800 come magazzino di balle di cotone che giungevano via Naviglio direttamente alla Darsena (l’antico Porto di Milano). Sopra il corpo centrale, oggi occupato dall’abitazione di Chigiotti, si affacciano cinque piani di appartamenti, originariamente bilocali degli operai. In seguito si trasformò in rivendita di carbone per poi ospitare un’azienda di idraulica. Poltroncine: Campanino, F.lli Levaggi; lampada a sospensione :Glo-ball S1/S2, design Jasper Morrison, Flos, 1998

    elisabettarizzato
    Elisabetta Rizzato - ITALIANBARK lo ha aggiunto a Soggiorno: Chi Non Sogna una Parete Piena di Libri?19 luglio 2015

    Chi non vorrebbe in casa una parete come questa, piena di libri magari colorati, che da sola arreda un’intera zona living? L’acquisto di una libreria è una scelta importante e vincolante, da fare con criterio. L’invito è di leggere fino alla fine l’Ideabook: di sicuro troverete qualche spunto o considerazione di cui non avevate tenuto conto sino a oggi!

    A chi è piaciuta questa foto è piaciuto anche
    Loft a Modena
    Casa Luminosa
    private apartment_BO
    Dimora di un architetto
    Via Lamarmora
    Apartment Via Stampa
    Loft
    Loft a Modena
    Italia
    Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

    Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.