Cucina in Briccola di Venezia | MQ 25

copyright Toffini Srl - Arch. Pierluigi Aveta

Ispirazione per una cucina parallela minimal con lavello sottopiano, ante lisce, ante bianche, elettrodomestici neri, isola, pavimento multicolore e top bianco —  Houzz
Argomenti correlati alla foto
Non ci sono domande su questa foto

I commenti degli autori di Houzz:

julia_bolotina_intced
Julia Bolotina lo ha aggiunto a Le Foto Più Salvate Nel 2019: Giro del Mondo Attraverso 13 Cucine11 dicembre 2019

ItaliaQuesta cucina presenta un design pulito con un tocco naturale grazie alle finiture come il legno recuperato da una vecchia briccola veneziana – strutture in legno utilizzate per ormeggiare le gondole – e alle piastrelle di Gio Ponti che richiamano il colore del mare. Qui è stata girata una scena della famosa serie televisiva Un posto al sole.Il punto di partenza del progetto è stata la sfida di nascondere un’area contenitiva nell’angolo sinistro della stanza. «Abbiamo creato una porta (a sinistra nella foto) a filo con il resto dei mobili della cucina. Abbiamo anche incluso un frigorifero da 70 cm con congelatore incorporato», dice Maurizio Giancarli, capo architetto e socio dirigente di Toffini Srl. I proprietari volevano essere in grado di ospitare gli amici e preparare cene per diverse persone, «così abbiamo optato per un’isola centrale con vari sistemi di cottura: gas, induzione e teppanyaki (una piastra di cottura molto versatile che raggiunge i 300 °C e scioglie il grasso). Abbiamo aggiunto un secondo lavandino, per dare maggiore autonomia all’isola, e una cappa aspirante per non avere bisogno di estrattori sul soffitto, il che avrebbe sconvolto l’aspetto generale della cucina, data l’altezza della stanza», dice Giancarli. «Inoltre, nella parte laterale dell’isola è stata posizionata una cantinetta per rendere più agevoli attività quali aprire una bottiglia di vino o preparare un aperitivo, in modo da non ostacolare chi sta cucinando».La cornice e gli inserti realizzati col legno recuperato dalla briccola, menzionato sopra, rendono questo progetto unico nel suo genere e lo collegano al mare. «I materiali naturali, come il legno – che abbiamo usato molto e a volte laccato – e le pietre, sono un elemento di unicità che caratterizza questa cucina e la rendono non replicabile», dice Giancarli.

leonorasartori
Leonora Sartori lo ha aggiunto a Le Cucine Italiane più Amate su Houzz Nascondono un Segreto28 ottobre 2019

Ingredienti: piastrelle, laccato e legno di BricolaLo stile: l’unicità del legno di riuso da VeneziaRisponde Maurizio Giancarli, chief architect managing Partner di Toffini S.r.l.Perché questa foto è piaciuta?«Una cucina pulita con un twist in più, l’uso dei materiali naturali come il legno di riuso proveniente dalle bricole di Venezia e delle piastrelle che richiamano il colore del mare in un disegno di Gio Ponti. In questa cucina è stata anche girata una delle serie televisive italiane più famose». L’idea in più: la cornice di legno«Una cornice e degli inserti in Bricola (briccola) di Venezia, un legno naturale proveniente dai pali su cui ormeggiano le gondole nella laguna di Venezia, rendono unico questo progetto e lo allacciano al mare. «I materiali naturali, i legni, che noi usiamo molto intervallandoli ai laccati, ma anche le pietre, sono l’elemento di unicità che caratterizza una cucina e la rendono un esemplare non ripetibile».Cosa volevano i clienti?«Il progetto nasce dal bisogno di nascondere un ripostiglio che si trova nell’angolo a sinistra della stanza. Abbiamo creato una porta [a sinistra nella foto] a filo con il resto della cucina, uguale alla dispensa. Abbiamo inserito anche un frigo combinato con congelatore da incasso di 70 cm. L’altra esigenza dei proprietari era di ospitare amici e preparare cene per più persone, «quindi si è optato per un isola centrale che accogliesse vari tipi di cottura: a gas, ad induzione e con il teppanyaki ( una piastra che raggiunge i 300° sciogliendo i grassi, molto versatile). Abbiamo aggiunto un secondo lavello per dare più autonomia all’isola e una cappa da banco, per evitare aspirazioni a soffitto che vista l’altezza della stanza, avrebbero interrotto non poco la visione di insieme della cucina. Inoltre è stata inserita una cantina vini nel laterale dell’isola per garantire fruibilità a chi, senza dover intralciare chi cucina, volesse aprire una bottiglia di vino e/o preparare un aperitivo».Costo: non comunicato.

I commenti degli utenti:

pisanipinella
pisanipinella lo ha aggiunto a Ristrutturazione6 settembre 2020

Parete di fondo delimitante un locale di sgombero o lavanderia

ivmari82
Marianna Ivanovich lo ha aggiunto a Idee di ivmari8222 aprile 2020

Idee per la casa nuova - cucina

Foto con colori simili
Loft
Matunuck (as featured in House Beautiful)
Modern White Farmhouse
Belvenia Project
Farmhouse Kitchen - South Haven, MI
TreeLine Homes
suba Architecture | Design - Bay Area Custom Homes : San Carlos
Waypoint Living Spaces
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.