sonia_turrini

Mantenere o coprire pavimenti originali?

Sonia Turrini
il mese scorso
Ultima modifica:il mese scorso

Buongiorno a tutti! Stiamo per acquistare un appartamento costruito negli anni 70 di buona metratura ma completamente da ristrutturare.

L’appartamento è composto da un lungo ingresso con pavimenti in travertino beige, salone su un lato del corridoio con paventi in marmo rosso Levanto, sala da pranzo e cucina sul lato opposto con pavimenti in cotto rosso. Le camere tutte con parquet in massello noce scuro. Premetto che la ristrutturazione dovrà riguardare tutti gli impianti e vorremmo creare un openspace abbattendo anche solo in parte i tramezzi dell’ingresso.

Vedendo i materiali dei paventi originari ci piange il cuore andarli a coprire con altri tipi di materiali quindi vorremmo provare a mantenerli ad esclusione di quelli della cucina/sala da pranzo.

Secondo voi come si potrebbero accordare insieme considerando anche gli spazi vuoti che rimarrebbero con la demolizione dei tramezzi? Che pavimento potremmo mettere in cucina?

La nostra paura è che il provare a mantenere e recuperare la pavimentazione originaria cercando comunque di sfruttare la metratura in un’ottica più moderna possa creare un risultato finale poco armonico.

Noi siamo amanti dello stile classico e soprattutto del legno con le sue venature e del cotto.

Vi ringrazio tanto in anticipo!

Commenti (11)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".