mirko_xxx

Soluzione fumo - nicotina tinteggiatura

Mirko Xxx
17 giorni fa

Buongiorno a tutti, ho acquistato un appartamento dove il proprietario era un fumatore accanito, lo si vede dal giallino di nicotina sulle pareti e soprattutto lo si sente molto all'olfatto. Non sono fumatore quindi l'odore è forte e fastidio. Come risolvere definitivamente? Esperienze?
Grazie in anticipo come sempre!

Commenti (8)

  • vecchiosetter
    17 giorni fa
    Ultima modifica: 17 giorni fa

    Se le pareti sono belle ed il problema è solo la puzza, dai una mano di un buon fissativo e imbianca.. secondo me risolvi.

  • Mirko Xxx
    Autore originale
    17 giorni fa

    No, forse non mi sono espresso correttamente. Le pareti sono impregnate di nicotina e la puzza è penetrante

  • Hermann
    17 giorni fa
    Ultima modifica: 17 giorni fa

    Mirko, purtroppo non mi ricordo il nome commerciale del prodotto, ma ce n'era uno in circolazione che usavamo per "bonificare" locali con problematiche simili, soprattutto nella ristrutturazione di ex stalle riconvertite in abitazioni, per eliminare l'odore acre di stallatico di cui i muri restavano impregnati, baite di montagna secolari con pareti macchiate e odoranti di fuliggine causate da riscaldamento con caminetti o vecchie stufe. Dovrebbe servire anche per la nicotina. Provo a chiedere a qualche collega se lo usano ancora.

    Tra l'altro, la nicotina è pure un veleno, a me solo sentirne l'odore fa irritare naso e gola.

  • Mirko Xxx
    Autore originale
    17 giorni fa

    Hermann ti ringrazio attendo un aggiornamento. Ma dici di raschiare o rasare le pareti?

  • Hermann
    17 giorni fa

    Intanto ho trovato l'azienda che produce https://www.tecnostuk.it/prodotti/biancofix-fissativo-acrilico-speciale-per-muri-sporchi-di-fumo/

    Scheda tecnica


    A casa di mia cognata hanno ristrutturato un piano terreno ex stalla, hanno levato tutto il vecchio intonaco, che era ammalorato oltre che maleodorante, poi rifatto con grassello di calce per bonificare i muri in pietra, e non c'è più alcun odore. La calce è un ottimo materiale antico che si è sempre usato per igienizzare le pareti. Proverei col prodotto precedente, oppure con una pittura a base di grassello di calce, ma dopo aver tolto la polvere dai muri e lavato le pareti con sapone di marsiglia e sciacquato bene, come fa il mio imbianchino di fiducia (io) :D

  • Mirko Xxx
    Autore originale
    17 giorni fa

    Grazie Hermann, situazione critica si ma non a livello da ristrutturare. La casa ha 9 anni ma vissuta da un fumatore accanito purtroppo. Io pensavo di raschiare un po e passare un fissati o antifumo e poi verniciare. Dici che risolvo definitivamente così?

  • Hermann
    17 giorni fa
    Ultima modifica: 17 giorni fa

    Una bella lavata e sciacquata alle pareti (il marsiglia smacchia, deterge e profuma, lascia quel buon odore di pulito), poi lasci asciugare, anzi, adesso che fa bello arieggi molto la casa, poi passi quel fissativo della Tecnostuk per impedire che riaffiori il giallo della nicotina in futuro, infine una pittura ad acqua di qualità, e secondo me risolve il problema.

  • vecchiosetter
    16 giorni fa
    Ultima modifica: 16 giorni fa

    Grattare è inutile è ininfluente, come ti ho scritto sopra e ti ha scritto anche @Hermann è sufficiente un buon fissativo e pitturare.

    Per lavare le pareti prima, sapone di Marsiglia, bicarbonato, sono efficaci detergenti.

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.