fufust

Pavimento in piastrelle in graniglia

fufust
15 giorni fa

Buonasera, ho recentemente acquistato un appartamento in un palazzo degli anni 30.

Amo lo stile di quest'epoca e fortunatamente nell'appartamento erano stati preservati i dettagli che lo caratterizzano, ad eccezione della cucina, che era stata ristrutturata una ventina di anni fa utilizzando delle piastrelle di ceramica piuttosto economiche e poco adatte.

Ho pensato di sostituirle con un pavimento di piastrelle in graniglia, con i decori a tappeto e la bordura a greca caratteristiche dell'epoca, mentre per il paraschizzi utilizzerei semplici piastrelle rettangolari in ceramica.

Il rivenditore mi ha mostrato delle bellissime piastrelle in graniglia di produzione attuale, ma con i disegni di quell'epoca, tuttavia mi ha fatto presente che sono delicate come il marmo e richiedono una specifica manutenzione periodica.

Mi è venuto perciò il dubbio se sia il caso di utilizzarle in un ambiente, come la cucina, soggetto a macchie, schizzi ecc. e soprattutto essere costretta a periodici impegnativi trattamenti di mantenimento.

Qualcuno che ne ha esperienza, saprebbe dirmi quali sono i pro e i contro di questo tipo di pavimento?

Preciso che mi riferisco a graniglia, non a cementine e non antiche ma di produzione contemporanea.

Grazie!


Commenti (5)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.