propus_gemini

Variazione al catasto a chi spetta? spese?




Buongiorno,

ho comprato l'abitazione 10 anni fa e avevo chiesto al costruttore di trasformare la camera in cucina fig.1 e così fu fatto, dopodichè ho affittato l'appartamento e non ho controllato in catasto.


Oggi a distanza di 10 anni ho ripreso in mano il mio appartamento e ho notato che sul catasto c'è scritto camera dove ovviamente c'è la cucina (fig.1).

Invece dove c'è la fig.2 li c'è un bagno! delimitato da un muro a destra segnato da me in rosso, quello però era già così dall'inizio non ho chiesto io modifiche al costruttore.

Fig.3 invece lì ho tirato un cartongesso linea tratteggiata ed ho ricavato due locali dove la parte più alta è 2.75m la media 1.50 è la parte più bassa 0.85m.

Il quesito che mi son posto è:

per la fig.1 e fig.2 se vado in catasto a dire che non è così la colpa me la prendo io e i costi di modifica catastale spettano a me o si rifanno sul costruttore che nel frattempo (10 anni) è pure fallito?


Per la fig.3 ok ho fatto io la modifica ma per il cartongesso devo comunicarlo al catasto?

con quelle misure che ho elencato posso chiedere l'abitabilità o è troppo basso?


Grazie mille





Commenti (4)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.