webuser_6377877517

Mettiamo il cappotto

Franco2018
l'anno scorso
Ultima modifica:l'anno scorso

Gli incentivi al 110% stanno smuovendo il mercato e anche nel mio condominio, che fra l’altro deve rifare la caldaia, si sta parlando di cappotto. Ho dato un’occhiata veloce su internet ma sono ben poco convinto sulla qualità estetica del risultato. Una classica palazzina di 5 piani in città, rivestita in paramano, come può diventare con un cappotto di una decina di cm? Tutte le aperture delle finestre verranno ridotte? Ed i serramenti che ora sono a filo che fine fanno? Sporgerà sul marciapiedi di 10 cm circa rispetto ai palazzi vicino. È tollerata una cosa del genere? Tali “spigoli” non diventano fragili? Ho letto che hanno una durata di 40/50 anni, poi vanno rifatti. Il che vuol dire che dopo 25/30 già cominciano a manifestare i primi segni di anzianità: sono ancora accettabili ma non certo freschi di installazione. E quindi, vista la spesa uno se li tiene così ancora per una decina d’anni. Sparisce il paramano, che è eterno (beh, una lavata con l’idrogetto al nostro non farebbe male) e fuori cosa si ha? Va poi imbiancato tutti gli anni?

Insomma l’ignoranza personale è tanta: qualcuno ha già esperienza? Lo ha già realizzato a casa propria? Com'è andata e come si trova?

Grazie a chi vorrà portare la propria esperienza.

PS So già che occorre una ditta qualificata ed esperta ma sulla carta lo sono tutte! Le magagne poi si scoprono anni dopo, quindi avere un minimo di competenza per capire le varie opzioni e vigilare sull’operato sempre meglio. Ho già trovato dei siti che elencano gli enne errori più comuni che vanno assolutamente evitatati.



Commenti (127)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".