dino_fattorini

Camera da Letto - Finestra con difficile soluzione.

Dino F
8 giorni fa
Ultima modifica:8 giorni fa

Ciao a tutti, e grazie come sempre a chi vorrà darmi un'idea su come organizzare al meglio una finestra che fin da quando avevo acquistato la casa, mi destava preoccupazione, ma che nel complesso era l'unico giardino di quella palazzina che avesse i requisiti che cercavo.

La camera da letto matrimoniale (a fianco ce ne sarebbe una seconda più piccola, che invece si affaccia correttamente), ovvero quella dove dormo, si affaccia su un muretto alto 140cm, che naturalmente sarà arredato con piante che salgono per tutta l'estensione (ed oltre) del muretto.

La distanza della finestra dal muretto è molto breve, soli 120cm.

In sostanza, la finestra si affaccia su questo muretto, dove dietro c'è la rampa del garage (che in quel tratto è già molto in discesa). Se da una parte quindi bisogna cercare di coprire con piante o altro per evitare di vedere la rampa, dall'altra parte si ha una camera si affaccia su questo "muro".

Le domande in sostanza sono 2...

Quanto incide sull'esposizione (che è a sud) questo muretto a 120cm dalla finestra?

E soprattutto... Come cercare di rendere questo muro esterno che sia piacevole alla vista, avendo il letto che ci si affaccia proprio davanti? Anche le idee più bizzarre, potrebbero tornare utili.

Grazie a chiunque abbia un suggerimento.




Commenti (38)

  • PRO
    金 Silvana G.
    8 giorni fa

    dal disegno, dei tralicci in legno chiaro?

    tipo questi Tralicci da esterno

    Dino F ha ringraziato 金 Silvana G.
  • Dino F
    Autore originale
    8 giorni fa
    Ultima modifica: 8 giorni fa

    @Virginie P. la finestra è esposta a sud. Ha 140cm di muretto in altezza, ed è distante 120cm dalla finestra, da qui la preoccupazione per l'illuminazione, e soprattutto per la visuale.

    La paura grande è di sentirsi un pò in gabbia, ed anche senza luce, in quanto non so se 120cm di profondità tra la finestra ed il muretto sono sufficienti per illuminare la camera da letto.

    Inoltre dovendo vedere il muro davanti, cercavo qualcosa che potesse renderlo quanto meno bello visivamente, così da avere una finestra con un affaccio piacevole.

    La soluzione di @金 Silvana G. non l'avevo presa in considerazione e la trovo fantastica, in quanto gli stessi tralicci li ha montati sull'attico mio zio, e conosco bene l'effetto visivo, non ci avevo assolutamente pensato a poterli mettere sul muretto di un piano terra.

  • Virginie P.
    8 giorni fa

    Quindi, se la finestra è a sud anche la rampa è in pieno sole ogni giorno, e riscalda il muretto, che farà da accumulatore del calore, rilasciandolo gradualmente anche la notte. In che Regione d'Italia è la casa? E quale clima?


    Se è un clima mediterraneo, caldo o mite più o meno tutto l'anno, scegli allora un rampicante a fioritura, adatto, che tolleri la siccità e il calore, visto che sarà abbastanza esposto al sole e l'ambiente è caldo e asciutto. Bungavillea, Gelsomino, Passiflora.


    Se invece è una zona alpina o montana, con inverni freddi, la Clematis, l'Ortensia Rampicante, o il Caprifoglio (che però va innaffiato con regolarità). Saranno comunque riparati dalla casa dal freddo del Nord.


    Qualunque rampicante sceglierai, se si arrampicherà in modo rustico al traliccio sarà un bel vedere. In camera da letto, poi, starai soprattutto di notte, ma anche di giorno non penso che il muretto alto 140 cm proietterà chissà quale ombra sulla casa e sulla parete della stanza. Non hai ancora avuto modo di monitorare e riscontrare la quantità effettiva di luce nelle varie ore della giornata?

    Dino F ha ringraziato Virginie P.
  • Renata V.
    8 giorni fa

    Non so se sia possibile, ma rivestire il muretto con del lichene stabilizzato?

    Dino F ha ringraziato Renata V.
  • Dino F
    Autore originale
    8 giorni fa

    @Virginie P. tantissime informazioni utili, compresi i nomi che mi posso verificare per sceglierne anche di mio gusto. Si la finestra è a sud, quindi l'esposizione è la migliore (almeno questo), il muretto da 140 non è molto, mi fa più paura i soli 120cm dalla finestra, che son veramente pochi, poco più di un passo, per questo la paura che creasse ombra.

    L'esposizione l'ho verificata e la conosco benissimo perchè ho una casa a 50 metri di distanza dove vivo da 10 anni, ed è sulla stessa esposizione della nuova casa che mi stanno costruendo, quindi è come se la vedessi già fatta, conosco quell'esposizione a memoria :)

    Si trova a Roma, quindi d'estate fa caldissimo, però avendo anche nella casa dove sono ora il giardino, con le rampicanti, so bene come gestirle, non ho mai avuto problemi.

    La mia preoccupazione più grande è cercare di creare qualcosa che non mi disturbasse visivamente, come un muretto spoglio, e quindi un rivestimento, arrampicante etc,

    Avevo avuto idee sulle arrampicanti (che verranno messe di default dal costruttore sulla parte alta, quella che va dai 120cm ai 250, ovvero le ringhiere, dove però li filtra la luce.


    Non ho mai visto una casa con un muretto così vicino, e mi spaventava un pò questo, oltre il fatto di cercare soluzioni per rendere un difetto da accettare, qualcosa di apprezzabile.

    L'altra camera mi va sul giardino, ed ha una bellissima vista, ma purtroppo la matrimoniale è quella che userò, ed è quella con la vista peggiore.


    @Renata V. Anche questa soluzione non sapevo neanche esistesse per i muri.

    Si posso rivestirlo come voglio, il muro è mio. Non so come può essere l'effetto visivo, però è anche questa una soluzione senza dubbio diversa, grazie mille!

  • Virginie P.
    8 giorni fa
    Ultima modifica: 8 giorni fa

    Con le estati caldissime, una stanza rivolta a sud un po' ombreggiata è meglio, sta più fresca :P

    Rivestendo il muro con un rampicante, lo rende anche più fresco, il verde assorbe e mitiga il calore irraggiato dall'accumulo giornaliero della pietra. Altrimenti sarebbe come avere una stufa ollare proprio accanto alla finestra.

    Per la pianta più adatta, vai da un vivaista con esperienza, dagli tutte le info possibili (clima, esposizione, tipo di terreno) e fatti consigliare quella giusta, comprese le istruzioni per la manutenzione e la cura.

  • Dino F
    Autore originale
    8 giorni fa

    Farò sicuramente così @Virginie P. , anche un pò di sano ottimismo che un pò di ombra fa meglio in estate non fa male :) Cercherò di vedere il lato positivo, e con le idee che mi avete scritto vedrò di mischiarle un pò e vedere che riesco a fare :)

  • Franco2018
    7 giorni fa

    Quel muretto non ti farà alcuna ombra! Essendo a sud della finestra la max ombra potrebbe farla solo a mezzogiorno il solstizio d’inverno! Ma a Roma che ombre vuoi che ci siano il 21 dicembre alle 12?

  • Nina
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Con i rampicanti il muro si nobilita sempre, però attenzione a quello che scegli perché alcuni diventano ingombranti e rischi di ridurre ancora di più lo spazio, tipo la bouganville che è un gigante!

    Perché invece non rendi il muro protagonista? Con rivestimenti particolari e luci mirate sarebbe bello di giorno e suggestivo di sera. Potresti scegliere poche piante per dare un tocco di verde, ma lasciarlo pulito come se fosse un quadro













  • Dino F
    Autore originale
    7 giorni fa

    una esplosione di idee @nina 😳
    mi piacciono quasi tutte, ultima inclusa.
    Erano esattamente le idee che mi mancavano, e che cambiano completamente l'aspetto di un muro.
    sono decisamente meno preoccupato ora, una soluzione che mi piace e si rende applicabile dovrei trovarla tra questi suggimenti.

    Anche l'idea di rendere il muro protagonista invece di nasconderlo per mortificarlo come se avesse fatto qualcosa di male era quello che velatamente volevo dire. potrebbe diventare quella zona che non ti aspetti e che invece ti arreda casa. Per assurdo il fatto che è tanto vicino alla finestra, potrebbe essere sfruttata come opportunità per unire gli arredi della camera a quelli esterni, essendoxi solo un vetro che separa questa breve distanza , creare una zona esterna che appaia anche un po' interna potrebbe allargare gli spazi visivi.

  • Franco2018
    7 giorni fa

    @nina hai trovato delle cose fighissime! Complimenti!!!

  • Nina
    7 giorni fa

    Contenta di aver dato spunti su cui riflettere. ;-)

    Hai ragione @Dino F, la distanza ridotta permette un maggior dialogo tra esterno e interno, quello che sembrava un difetto secondo me potrebbe avere un gran potenziale!

  • Dino F
    Autore originale
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Si @Nina, l'idea di creare quasi un unico ambiente con quel muro, sfruttando la breve distanza e la finestra (magari aperta) mi piace molto come soluzione, e invece di farla diventare una parete che chiude, renderla una parete che integra ed ampia la camera stessa.

    Anche l'idea di poter mettere una tenda automatica che si chiude verso l'esterno potrebbe aiutare in questa scelta di "integrazione" tra interno ed esterno, ma anche un pergotenda vetrato potrebbe essere una soluzione per "chiudere" lasciando aperto, così da sfruttare quei 3/4 metri in più come ambiente camera mantenendo inalterata la luce.

  • Semplice utente non pro
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    bizzarro comunque che il progettista abbia fatto l'apertura sul muretto anziché verso il giardino. Io queste cose davvero non le capisco :)

  • Dino F
    Autore originale
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    @Semplice utente non pro non ci capisco nulla di progettazione, ma mi sembra una scelta molto sensata in realtà. Essendo un palazzo di 4 piani, ad esclusione del mio appartamento che è un giardino, tutti gli altri avranno un'esposizione ottimale a sud della camera, piuttosto che ad est se l'avessero messa in quel modo. Sostanzialmente è a vantaggio degli altri 4 piani che naturalmente non hanno il muretto davanti, ed hanno una bella esposizione a sud in questo modo. Questa la mia modesta opinione da "non progettista" sulle motivazioni.

  • Semplice utente non pro
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Ti spiego il mio punto di vista (da non pro ovviamente). Se il muretto con rampa dei box è a sud il giardino potrebbe essere a est come a ovest, io non lo so. A est effettivamente avrebbe luce solo la mattina, l'esposizione a ovest invece secondo me è altrettanto valida di quella a sud. Mia madre ha il soggiorno al sole tutto il pomeriggio, ed è a ovest. Inoltre gli affacci dei piani superiori anziché vedere la rampa dei box vedrebbero il tuo giardino, non trovi che sarebbe meglio?

    Ma appunto lo dico da non pro :)))

  • Semplice utente non pro
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Ecco scusa, ho riletto adesso che il giardino è a est. Resta il fatto che gli appartamenti superiori si affacciano su una rampa dei box, quindi continuo a non considerare geniale la progettazione dell'edificio e mi sembra decisamente meglio il tuo muretto, perché tu almeno lo puoi ricoprire con edere, gelsomini o altre belle piante e vedere del verde. Loro vedranno sempre un'orribile rampa di box (dando per scontato che verso sud abbiano messo la zona giorno)

  • Virginie P.
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Piano terra svantaggiato dalla "vista" sul muretto a parte, non mi sembra che il progetto tenga conto dell'esposizione ottimale per i piani superiori. Se fosse la zona giorno, sicuramente l'esposizione a Sud sarebbe ottimale, mentre una camera da letto, a mio parere, gioverebbe più di una esposizione a Est, per essere "destati" dal sole del mattino e andare a letto la sera in una camera più fresca. Ovvio che qui si parla di un condominio nuovo, quindi in classe energetica alta, coibentato, ecc. ma la luce naturale del Sud serve ed è più apprezzata durante il giorno, quindi in un soggiorno. Nel tuo caso, a piano terreno, fare il soggiorno da quella parte non era il caso, sarebbe stato penalizzato, quindi l'hanno giustamente rivolto verso il giardino a est, ma nei piani superiori potevano progettare un po' meglio la planimetria.

  • Nina
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Non mi sembra così strano che la palazzina abbia un’esposizione non ottimale, soprattutto non per tutti. Nella scelta di un lotto da edificare subentrano mille vincoli, l’esposizione mi pare di aver visto che vada a farsi benedire spesso e volentieri, a favore di altre condizioni tipo la quantità di appartamenti, di affacci, di spazio tra le palazzine adiacenti.

    Davanti casa mia ci sono due gruppi di villette a schiera che affacciano stranamente parallelamente alla strada, nel senso che dalla strada si vede il muro e neanche una finestra! Del resto il lotto era lungo e stretto, per cui il costruttore ha dovuto decidere se costruire una bifamiliare con ottima esposizione, oppure una schiera con più appartamenti, tutti bui. Manco a dirlo ha vinto la seconda e sono tutti venduti!

    @Dino F se sopra di te ci sono altri affacci, l’idea di chiudere (anche con struttura non fissa) lo spazio tra finestra e muro lo trovo ottimale. Oltre a creare un continuum tra esterno e interno, ti preservi da sguardi e...cicche!

  • Dino F
    Autore originale
    7 giorni fa

    @Semplice utente non pro e @Virginie P. non vi saprei proprio dire perchè certe scelte progettuali. L'architetto non è uno qualunque, ha progettato interi quartieri in zone piuttosto moderne di roma dove si son fatti anche diversi migliaia di appartamenti, avevo la possibilità di scegliere tra 5 edifici nello stesso punto con 5 costruttori ed architetti diversi, ed ho scelto lui proprio perchè ho visto molti edifici che ha fatto anche in zona mia.

    A livello tecnico non conosco i limiti, è certo che ci sono limiti progettuali anche degli edifici intorno, ad esempio da calcolare sull'esposizione in relazione a quello che circonda. Faccio un esempio banale. L'esposizione ad ovest, che teoricamente dovrebbe essere una delle migliori, nel mio edificio è terrificante, perchè c'è un palazzo di 8 piani poco distanti che copre letteralmente tutto il sole. Anche questi dettagli vengono presi sicuramente in considerazione in fase di progettazione. L'esposizione del mio appartamento non è male (completamente ad est con una zona salone, a sud est sull'angolo del giardino, e completamente a sud sulla camera da letto). Come dice giustamente @Semplice utente non pro viene spontaneo domandarsi perchè non hanno fatto una finestra li, ma sono piuttosto sicuro del fatto che il progettista non sia matto ad aver voluto mettere una finestra da tutt'altra parte rispetto le altre 2, e soprattutto davanti ad un muretto, sicuramente ci saranno stati dei limiti/vincoli.

    Mi ero dimenticato di dire, anche la finestra (piccola) del bagno da verso il muretto, quindi probabilmente il lavoro che farò sarà su tutta la parete a questo punto.


    Sui piani alti che vedono la rampa non sono d'accordo con @Virginie P., perchè se tu sei ad altezza normale, dentro casa, vedrai sempre quello che si trova davanti, non in basso, la rampa non la vedi mai, a meno che non ti sporgi verso il basso (cosa che non succede quasi mai), diversamente, sia da dentro casa, sia sul terrazzo, ti godi una bella vista davanti con una bella esposizione, a differenza del muro che invece anche se vuoi vedere frontalmente, o dalla camera, te lo trovi sempre davanti (ma allo stesso tempo dal piano terra non vedo mai la rampa).

    E' un argomento interessante perchè penso sia questione di gusti. Mio fratello ha preso il primo piano dello stesso palazzo, e si affaccia proprio sulla rampa con la casa tutta esposta a sud.

    Era una scelta che abbiamo ponderato bene quella della rampa, ed alla fine siamo arrivati a questa conclusione. Però è sempre interessante confrontarsi e condivedere le proprie esperienze e punti di vista.

  • Virginie P.
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Dino, non parlavo della vista in sé, ovvio che dai piani alti godono della vista aperta, e che vedono la rampa solo se si sporgono. Parlavo della zona della casa da cui la vista si gode. Se anche i piani superiori al tuo hanno a Sud la camera da letto, dimmi tu quando la godono la vista, di notte quanto dormono? Io mi chiedevo se non fosse stato meglio, ai piani superiori, disporre a Sud la zona giorno, in modo da godere della luce naturale vivida del Sud proprio di giorno. Poi non so se a Roma è più conveniente fare i progetti di ogni piano col copia incolla, ma qui in Piemonte in molti condomini le planimetrie sono differenti al piano terreno rispetto ai piani superiori proprio perchè i progettisti tengono conto delle questioni di vista, luce, sicurezza, rumore, causate dall'esistenza ravvicinata di strade, rampe, box, rimesse, annessi e connessi che interessano in particolare i piani terreni

  • Virginie P.
    7 giorni fa

    Comunque scusaci, sono solo osservazioni, non una polemica, tra l'altro inutile, visto che oramai la casa è stata costruita così. Almeno tu puoi goderti il giardino ^_^

  • PRO
    6.14 STUDIO
    6 giorni fa
    Ultima modifica: 6 giorni fa

    Salve Dino,

    Le hanno già dato ottimi consigli in merito alla problematica perchè il verde è senza dubbio la soluzione ottimale. Tenga conto tuttavia che, budget permettendo, esistono soluzioni molto raffinate per integrare il verde verticale, dai giardini verticali, agli orti fino al verde stabilizzato. Qualora sia curioso provi a contattare qualche professionista del verde per vagliare ogni possibile soluzione.

    Sulla questione finestra, senza conoscere nulla del contesto e dell'intorno è comunque abbastanza palese la motivazione del perchè sia stata posta su quella parete e non sul giardino.

    Per quello spazio la disposizione del letto è obbligata in quella posizione (per questioni di quote), pertanto spostando la finestra sul giardino di fatto non avrebbe trovato altra parete per la collocazione dell'armadio. Sulla scelta si potrebbero fare varie considerazioni, ma certamente i vincoli e la distribuzione del resto dell'appartamento e dell'edificio avranno avuto una loro motivazione.

    Dino F ha ringraziato 6.14 STUDIO
  • Franco2018
    6 giorni fa

    Noto adesso la distanza notevole fra wc e bidet! Per fortuna che c’è il bonus biciclette! 😁

  • Dino F
    Autore originale
    6 giorni fa
    Ultima modifica: 6 giorni fa

    @6.14 STUDIO ha probabilmente ragione, non avevo preso in considerazione la cosa ed ha sicuramente senso. Anche por quanto riguarda la gestione del verde sarà sicuramente premura fare ulteriori approfondimenti anche per quanto riguarda il verde verticale.

    Come ha giustamente scritto, gli altri ambienti sono stati distribuiti veramente bene, e con soli 54mq si è riusciti ad ottenere 2 bagni, 2 camere da letto, soggiorno con cucina.

    L'unico appunto era questo muro che non sapevo come sfruttare.

    @Franco2018 hai fatto 2 commenti, ed entrambe le volte hai fatto critiche che non hanno nulla di costruttivo. E' una scelta mia il bagno così, ed è stata già discussa con l'architetto. In quel bagno, essendo un secondo bagno , era stata presa in considerazione anche l'idea di non mettere i sanitari e creare un ambiente sauna, o mettere una cabina armadio, è una casa per single.

    Non è un problema se sono poco distanti (1 metro) i sanitari, mi ha permesso di guadagnare su molte altre cose questa sistemazione. In Francia neanche lo hanno il bidet, non sarà certamente un problema averlo ad un passo di una gamba.

  • Franco2018
    6 giorni fa

    Se vuoi un commento costruttivo sul bagno posso postare un disegno ... ma se a te piace così tienlo pure. Io l’avrei fatto diverso. Non mi pare il caso di offendersi: un pubblico forum di architettura e design è fatto per esprimere opinioni, favorevoli e contrarie. Ognuno legge quelle che gli pare e poi fa una sua personalissima scelta. Non c’è nessun obbligo.

  • Franco2018
    6 giorni fa

    Qual era l’altra critica non costruttiva ?

  • Dino F
    Autore originale
    6 giorni fa
    Ultima modifica: 6 giorni fa

    @Franco2018 Il mio interesse era avere una doccia molto estesa facendo solo il vetro, di almeno 140cm così da evitare il cabinet. Sarà una doccia con idromassaggio e multifunzione.

    Avevo necessità di un mobile anche piuttosto spazioso visto che sarà il bagno per la cura personale ed dove poter mettere accessori per corpo e barba non volevo rinunciare ai 120/130cm.

    C'erano diverse soluzioni possibili, facendo mobili più piccoli o docce meno lunghe, ma non era quello che cercavo. Anche cambiando le disposizioni, ci sarebbe stata una doccia troppo frontale all'apertura della porta, e non mi piaceva visivamente avere una doccia che appena apri la porta, te la ritrovi sul fianco, la preferivo frontale all'apertura della porta, così da poter valorizzare quell'elemento, e poter mettere le piastrelle diverse solo su quella parete che sarebbe stata visivamente la prima parete ad essere vista una volta entrati.

    La disposizione è stata scelta per coniugare anche un fattore visivo, sia quando si è dentro il bagno, sia quando si entra. Inoltre la doccia,rimane nascosta dalla finestra in quel punto, e l'uscita della doccia è esattamente sul tappeto di fronte al mobile/specchio, in modo tale da non bagnare il pavimento una volta usciti.

    Tra tutte le possibili soluzioni per le mie esigenze, dopo 4 ore di tentativi si è scelta questa disposizione, ma se avessi idee diverse in grado di coniugare queste mie esigenze, sarebbero naturalmente benvenute.

    Il bagno è 195x240cm

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    3 giorni fa

    Nina ti ha dato ottimi spunti per la finestra.

    Navigando ho notato questa soluzione dove mi è piaciuto l'uso del mattone in vetro per creare un muro che lasci passare la luce





  • Nina
    3 giorni fa

    Bello l’effetto di questo mattone @OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS! Ma non è vetrocemento, vero? Nel senso, è decoratIvo ma serve un supporto o, volendo, è autoportante come il classico vetrocemento?

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    3 giorni fa
    Ultima modifica: 3 giorni fa

    Nina è un'evoluzione del vetrocemento classico, è autoportante ma credo su dimensioni contenute

    https://www.architonic.com/fr/product/poesia-mattoni-in-vetro-herbarium/1177604

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    3 giorni fa
    Ultima modifica: 3 giorni fa

    dai un'occhiata a questo progetto

    https://www.nakam.info/jp/works/optical-glass-house/

    la parete quì è estesa, quindi il metodo di costruzione ha avuto necessità di uno studio approfondito.

    Lo puoi vedere quì https://www.archilovers.com/projects/74661/optical-glass-house.html


  • Nina
    3 giorni fa

    Questo è un prodotto molto interessante! Molto più bello l’effetto finito rispetto al vetrocemento, di cui a me personalmente non piace proprio la parte cemento. Comunque, per mio gusto, sempre in piccole porzioni...

    @Dino F chissa che tu non possa sostituire parte del muretto con questi mattoncini, anche solo nella parte frontale alla finestra. Sarebbe un bel colpo d’occhio!

    Grazie @OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS mi sono salvata i link per riguardarli meglio ;-)






    Dino F ha ringraziato Nina
  • Dino F
    Autore originale
    3 giorni fa
    Ultima modifica: 3 giorni fa

    grazie @OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS grazie @Nina

    Si ricordo il consiglio del vecchio progetto, purtroppo a causa delle firme del comune, (benedetta burocrazia, una cosa indecente) si era dovuto attendere le ultime firme che finalmente a gennaio sono arrivate e sono quindi partiti i lavori (purtroppo in ritardo, ma finiranno prima gli edifici).

    Il prodotto che hai indicato è fantastico, nel senso che se potessi fare di quella parete quello che voglio, sarebbe un'opportunità sia estetica, sia per far filtrare la luce. Tuttavia sono certo che è un lavoro che non mi farebbero fare, ho lottato anche per farmi fare il cambio delle finestre senza successo, la parte esterna sicuramente non me la faranno toccare.

    Il progetto che avevi postato purtroppo l'ho dovuto rivedere, cercando di ridurre al minimo gli interventi "da cantiere", e soprattutto perchè sarebbe rischiata di diventare una casa da single, con unica finalità single. Nel senso, che se la porta della seconda camera la faccio scorrevole, naturalmente in ottica futura volessi fare figli, mi rimarrebbe una camera inutilizzabile.

    Stessa cosa per il bagno, è strepitoso come lo hai disegnato, ma se volessi sfruttarne 2 entrambi in un futuro, non potrei, perchè con la doccia in quel modo si perderebbe la privacy in uno dei due bagni. Certo, il risparmio di spazi è enorme, però è veramente di difficile incastro per un'ottica futura (anche se mi piace moltissimo e grossi problemi a farlo non ce ne sarebbero)

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    3 giorni fa
    Ultima modifica: 3 giorni fa

    Un domani la parete mobile la sostituisci con una parete in cartongesso, ma fino ad allora sfrutteresti lo spazio in modo più fluido.

    La doccia puoi prevederla con porte a vetro scure o satinate e con serratura per entrambi


  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    3 giorni fa

    esistono anche vetri stampati colorati


    48 WORKING/LIVING. Studio e abitazione a Torino · Maggiori informazioni


  • Dino F
    Autore originale
    2 giorni fa

    l'idea della doppia serratura con vetro scurissimo mi piace molto ed è fattibile senza grossi problemi, alla fine si tratta di poco lavoro, anzi, forse è meno impegnativo del progetto originale.
    unico problema è che a questo punto includerei la vasca dentro il bagno. Ora provo a cercare una soluzione per inserire sia la vasca e la doccia in quel modo, vedo se riesco a trovare una soluzione che mi soddisfi. La tua vecchia proposta era molto buona ma la vasca alla fine se dovrò inserirla, dovrò farlo all'interno del bagno, quindi devo rifare il disegno per capire meglio come potrebbe uscire.

    Spunti interessanti e veramente "diversi" dal solito @officine

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.