webuser_804541628

rimodulazione spazi -consigli

Aurora Santoro
29 giorni fa

Salve ragazzi,


Io e il mio compagno stiamo per ristrutturare il nostro futuro appartamento. L'appartamento è stato costruito negli anni 60, misura circa 93mq calpestabili e presenta le criticità di un appartamento anni 50/60 ovvero è dotato di un unico bagno e di un immenso corridoio. L'appartamento si trova all'ottavo piano di un palazzo di 10 e ha due balconcini che espongono sia a nord che a sud.


Piantina attuale:


Con la ristrutturazione vorremo rimodulare gli spazi rivalutando l'intero appartamento, in particolare vorremmo aggiungere un secondo bagno (anche se piccolo e cieco). Se ci riuscissimo, vorremmo anche trasformare quello che è l'attuale stanzino in una stanza lavanderia (dove cioè inserire lavatrice, asciugatrice, un lavabo un pò più grande e tutto ciò connesso).


Sappiamo già che per realizzare i due bagni non possiamo discostarci di tanto dall'attuale bagno, per la questione degli scarichi.


Abbiamo pensato a una soluzione in cui sfruttiamo l'attuale corridoio per realizzare alcune murature in maniera da dividere la zona giorno da quella notte ed ottimizzare gli spazi per creare il secondo bagno e locale lavanderia (con ingresso da cucina).





Sebbene questa soluzione sia realizzabile tuttavia ho paura che le due zone si dividano eccessivamente, creando ad esempio problemi di luminosità (ad esempio al mattino la parte a nord vedrebbe poca luce) e di circolazione aria. Che consigli mi date?


Grazie!


Commenti (36)

  • Agnese PCR
    27 giorni fa
    Ultima modifica: 27 giorni fa

    State mettendo mano a una ristrutturazione, spenderete molti soldi. Il mio consiglio è di dedicare da subito una parte di questi soldi alla consulenza VERA di un professionista che sia in sintonia con i vostri gusti (dedica un po' di tempo a sceglierlo): solo così otterrete una bellissima prima casa, con un valore adeguato rispetto ai soldi investiti, e quelli spesi per la consulenza stai certa che ti ritorneranno sotto forma di risparmio rispetto a soluzioni inadeguate da correggere in corsa.


    In 93 mq potete tirare fuori una signora casa, con due bagni e lavanderia, certamente, ma per arrivarci senza incidenti ci va il lavoro di un esperto, che vi saprà aiutare anche a stare nel budget e soprattutto che sorveglierà il cantiere in corso di realizzazione.


    Questo non per sminuire il valore del forum, ma per farti capire che interventi di questo tipo fatti alla buona e senza competenze rischiano di portare a soluzioni inadeguate (se sfogli il forum ne vedrai tante, chissà come mai in nessuna c'è la mano di un professionista....), a sminuire il valore della casa (e qui sono soldoni, magari ora non ci pensate m potreste volerla vendere più avanti) ma soprattutto il piacere di abitarci standoci bene, usandola al meglio.

    Migliore risposta
  • Aurora Santoro
    Autore originale
    29 giorni fa

    Grazie della risposta.


    Noi desideriamo realizzare un trilocale con due bagni. Se poi si riuscisse a creare un ulteriore ambiente da poter utilizzare come lavanderia saremmo ancora più contenti.


  • Nina
    29 giorni fa

    Come disposizione è sicuramente meglio la zona giorno a sud, è la più vissuta per cui avere maggiore luce è un vantaggio.

    Solo che non farei una ristrutturazione in autonomia, ma mi affiderei ad un professionista. Nell’ipotesi che hai postato la cucina e la zona giorno sono divise da un bagno...a parte la questione normativa, che non discuto perché non sono un pro, è una soluzione davvero brutta! Un professionista potrebbe disegnare una distribuzione più funzionale rispettando le varie funzioni

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    29 giorni fa

    Vi ringrazio per le vostre risposte. Raccogliendo i vostri consigli, inserisco la piantina relativa allo stato attuale dell'appartamento, con le relative misure (al netto dei muri separatori). Le parti evidenziate in blu sono quelle relative ai punti in cui sono presenti scarichi (sia in bagno che in cucina).



  • vecchiosetter
    28 giorni fa
    Ultima modifica: 28 giorni fa

    Premesso che ci sarà una colonna di scarico nella parete tra cucina e bagno, sapresti indicarci se e dove ve ne sono altre dove potersi attaccare? Puoi chiedere all amministratore, o agli altri condomini adiacenti... è importante per valutare disposizioni altermative

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    28 giorni fa

    purtroppo la colonna che ho indicato è l'unica presente. Non ce ne sono altre. Mi è stato detto così sia dall'amministratore che da altri condomini.

  • X Y
    27 giorni fa

    La finestra dell'attuale cucina è una porta mentre quella del bagno è finestra?

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    27 giorni fa

    si, in cucina c'è una porta finestra mentre in bagno una finestra

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    27 giorni fa

    E' possibile sapere dove si trova l'appartamento? città, campagna, mare, collina...? regione?

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    27 giorni fa

    l'appartamento si trova in città, roma nord

  • PRO
    Lamberti
    27 giorni fa

    Ciao Aurora,

    Nella soluzione che hai pensato il bagno principale rimarrebbe separato dalle camere, per accedervi dovresti passare dalla zona giorno, trovo la cosa un po starna specie quando si parla di certe metrature. La doppia esposizione della zona giorno ti garantirebbe un miglior ricircolo dell'aria e, forse, una migliore distribuzione.



  • Aurora Santoro
    Autore originale
    27 giorni fa

    grazie lamberti, questa soluzione sicuramente ottimizza l'uso degli spazi. tuttavia mi piacerebbe avere la cucina con il balcone. forse devo rinunciare a qualcosa, anche per una questione di realizzabilità (la cucina non sarebbe lontana dall'unico scarico?)

  • PRO
    Lamberti
    27 giorni fa

    Non sono un architetto per cui non so risponderti con precisione, ma penso che con le acque grigie non ci siano problemi.

  • PRO
    ArchBea
    27 giorni fa

    Buona sera Laura,
    mi piace molto la sua sensibilità per la luce e la naturale ventilazione degli ambienti. Un aspetto molte volte sottovalutato.
    Segua il suo istinto, la luce naturale é esenziale per la zona giorno, la zona della socialità. Mentre per la zona notte / studio , meglio il nord con luce chiara ma non abbagliante, sopratutto d'estate.
    La questione di accorpare in nucleo gli scarichi é per ottimizzare i costi e lavori extra. Sono diretti e vicino alla parte comune di tutti i condomini, in caso di problematiche é di immediata soluzione, perche parte comune dell' edificio.
    Come consiglio le dico che tutto si puo fare, stia attenta al budget limite ed a quanti lavori deve realizzare.
    Controlli il rumore di trasmissione degli impianti vicino alla zona notte ( da isolare acusticamente gli impianti). La zona notte deve essere di tranquillo riposo.
    Non nego che avere ambienti con diversi funzioni è una tentazione, ma attenta a non sacrificare i mq. dell'appartamento. Ci sono mobili che usati sappientemente dividono e danno in maniera multifunzionale soluzioni innimaginabile. Fai una ricerca e definisci un obiettivo. Il tuo istinto sa cosa vuole.
    nb: qualsiasi dubbio, sono qui. arch. Olivera.

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    27 giorni fa

    Grazie per le risposte.

    un'altra soluzione che mi è venuta in mente è quella di avere la cucina + soggiorno nella stanza appena all'ingresso. ho visto delle cucine dove il lavandino era inserito sotto le finestra, esaltando la luce naturale e creando un bell'effetto.

    Come già detto prima, non mi entusiasma tantissimo la cucina senza balcone, però considerando che guadagnerei una stanza in più e che non avrei difficoltà nella realizzazione (scarichi), non escluderei tale ipotesi.

    non riesco però ad immaginare l'arredo, cioè a inserire nella grande stanza oltre alla cucina, anche tavolo da 6, divano e tv di fronte al divano. voi che ne pensate?

  • X Y
    26 giorni fa

    penso che ne verrebbe una sala davvero piccola

  • X Y
    26 giorni fa

    non vedo gli spazi per ricavare un quadrilocale con due bagni.

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    26 giorni fa

    si, verrebbe piccola. alla fine tornerò sulla prima soluzione:)

  • X Y
    26 giorni fa

    io chiederei a un architetto se ce ne sono di migliori perché la prima soluzione è davvero brutta! e il bagno che si apre sulla cucina cmq non è a norma.

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    26 giorni fa

    A quale ti riferisci? nella soluzione che ho indicato ci sarebbe un piccolo corridoietto che porterebbe dal soggiorno alla cucina. uno dei bagni avrebbe l'ingresso da questo corridoietto, non dalla cucina.

  • X Y
    26 giorni fa

    ok allora andrebbe bene. rimane una soluzione un po' infelice a mio parere

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    6 giorni fa


    Salve,


    Riprendo l'argomento perchè ho delle novità su cui mi volevo confrontare. Mi sono rivolta ad un paio di architetti, entrambi mi hanno proposto di valutare una soluzione che non avevo mai preso in considerazione prima, che inserisco in allegato.


    Con questa soluzione avrei come vantaggi:

    - open space salone+cucina molto luminoso visto l'ampia dimensione delle due finestre più la porta finestra;

    - un grande salone in cui poter inserire tranquillamente due divani e un televisore

    - considerato l'open space, potrei accedere al balcone oltre che dalla cucina, in modo quasi naturale, anche dal salone;

    - una grande cucina, con possibilità di inserire un grande tavolo;

    - la realizzabilità di tutto, dal punto di vista degli scarichi;

    - il fatto che il lato dove espongono le camere è più silenzioso, essendo il cortile dell'immobile. Mentre il lato del salone e della cucina è quello che espone su strada.


    Come svantaggi:

    - seconda camera matrimoniale rettangolare. Sebbene molto grande (16m) rimane comunque irregolare, con il lato più piccolo di 2,65 metri. Potrebbe essere uno spreco oltre che un problema con l'arredo;

    - secondo bagno in camera. Anche questo potrebbe essere uno spreco, perchè non l'avrei a disposizione per tutta la casa.

    - il corriodoio subito in ingresso.



    Voi cosa ne pensate?




  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    5 giorni fa

    la camera doppia soddisfa i Rai?

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    5 giorni fa

    c'è una porta finestra di cui al momento non ricordo le misure precise. ma dovremmo esserci.

  • PRO
    Lamberti
    5 giorni fa

    Ciao Aurora,


    Prima di prendere una decisione definitiva prova ad ipotizzare un arredamento tipo per TUTTE le stanze.

  • X Y
    5 giorni fa

    io comunque vedo molti vantaggi in questa disposizione. Cercherei di capire quanto piccoli vengono i bagni, temo molto. la matrimoniale irregolare penso possa anche risultare interessante se ben arredata e poi dipende da come la userete, se come doppia va bene anche un po' più strettina.

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    5 giorni fa

    anche io preferisco questa seconda soluzione. mi preoccupa però la disposizione dell'arredamento sia nella matrimoniale con bagno che nelle doppia lunga e stretta. il fatto che i bagni siano piccoli non è un problema anche se la doccia da 70 vorrei evitarla.

  • X Y
    4 giorni fa

    ma la seconda matrimoniale la immagini come matrimoniale o doppia? la prima matrimoniale è molto ampia, non vedo troppi problemi di arredo, potresti fare una cabina armadio dietro il letto ad esempio, mettendo il letto al centro della stanza.

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    4 giorni fa

    per la prima matrimoniale sto pensando anche io a una cabina armadio. la seconda è una doppia

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    4 giorni fa

    hai valutato di dedicare alla doppia invece la camera dalla metratura maggiore?

  • Aurora Santoro
    Autore originale
    4 giorni fa

    soprattutto per il futuro preferirei la matrimoniale più piccola, per poter dedicare lo spazio maggiore ai miei futuri figli. ma una matrimoniale lunga e stretta non me la immagino.

  • X Y
    4 giorni fa

    secondo me la doppia lunga e stretta può essere gestita bene per due ragazzi, da piccoli arredamento semplice cercando di lasciare molto spazio a terra. da grandi due letti paralleli con testata contro il lato lungo, libreria in mezzo e scrivanie per ciascuno dal suo lato, o qualsiasi altra soluzione in grado di dividere la camera un po' a metà fra i due.

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    4 giorni fa
    Ultima modifica: 4 giorni fa

    Credo che la stanza lunga e stretta non si presti ad avere luce sufficiente per lo studio dei ragazzi e crescendo avranno necessità di maggior spazio e privacy che sarà più semplice ricavare nell'altra stanza.

    Avrei pensato a questa soluzione da vagliare con un professionista


  • Aurora Santoro
    Autore originale
    4 giorni fa

    si, d'accordo con te. io inserirei l'ingresso del bagno dalla stanza lunga e stretta.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    4 giorni fa

    Penso che prima della rimodulazione andrebbe incaricato un professionista..semplicemente per meglio rimodulare. Non servono consigli, ma un progetto.

  • Nina
    4 giorni fa

    Scusa, ma ti sei rivolta ad un paio di architetti nel senso che ne hai ingaggiati ben due e ti hanno fatto lo stesso progetto?

    E nonostante ciò non ti confronti con loro circa i tuoi dubbi sulla disposizione che ti hanno proposto?

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.