denise_giuliani52

Cucina + living open space 24 mq

Denise Giuliani
18 giorni fa
Ultima modifica:18 giorni fa

salve, ho un open space da riorganizzare di 24 mq, lunghezza 605 e larghezza 400, purtroppo c'è una scala di mezzo e una porta finestra, vi allego la piantina, al momento il divano è appoggiato alla scala perchè è molto bassa e sotto non ci si può mettere un mobile tv o il divano stesso, gli attacchi della cucina sono quelli, ed hanno fatto una penisola successivamente che vorrei assolutamente evitare nel nuovo progetto, per lasciare tutto più arioso perchè al momento è tutto molto stretto. Vorrei qualche idea per rendere il tutto più armonioso e spazioso, perchè al momento mi sembra sacrificato. Vi ringrazio intanto e allego la planimetria così vi fate un'idea e una planimetria di come è arredata ora.




Commenti (82)

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    17 giorni fa

    Ciao Denise, una possibilità potrebbe essere questa:



    Invertendo zona cucina e divano avresti sulla parete più lunga un mobile giorno svuota-tasche per coprire il fianco del frigo, la cucina ed il mobile giorno ad essa integrato con la tv e mensole o vani giorno sospesi.

    Sotto la scala un mobile appendiabiti per l'ingresso ed un tavolo allungabile per quando hai ospiti.

    Alle spalle del divano una libreria poco profonda e se sceglierai per il pranzo delle sedie a poltroncina, ti serviranno anche come sedute per la zona divano.

    Risposta in evidenza
  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    17 giorni fa

    Valutala attentamente, il divano sarebbe piuttosto vicino alla tv...

  • Discussioni simili

    Buon giorno ho da arredare la zona giorno open space di 45mq

    Q

    (4) commenti
    Tranquilli ragazzi, noi vedremmo bene anche il tavolo da pranzo come divisione tra soggiorno e cucina! Se vi può essere d'aiuto qui link https://homemadearchitettura.com/la-tua-stanza/ per dare una mano nella progettazione della stanza buona giornata HOMEMADE
    ... mostra di più

    Arredare cucina/soggiorno open space

    Q

    (41) commenti
    Ciao, direi che la disposizione degli arredi risulta abbastanza scontata: molto dipende poi dalle finiture e dal tuo stile, per definire che tipo di spazio risulterà. Ti consiglio di prevedere gli arredi posizionati perimetralmente alla stanza per ottenere maggiore sensazione di ampiezza. Potrai usare il colore per trasformare la parete dietro al divano in un fondale di carattere, con stampe e decor nel tuo stile.
    ... mostra di più

    Consiglio arredamento open space con cucina a vista

    Q

    (7) commenti
    Non c'è tantissimo spazio e le due finestre negli angoli non permettono di sbizzarrirsi molto in quanto a disposizione. La sua idea è fattibile ma potreste mettere una tv non troppo grande perchè la distanza tra divano e mobile tv non è molta (esempio 1). Le posto anche un'alternativa. Potreste fare la cucina ad angolo che prosegue e diventa un ripiano per la tv (ci sono soluzioni cucina/living molto belle) e mettere il tavolo dalla parte opposta. Ovviamente la dimensione della tv va sempre calcolata in base alla distanza
    ... mostra di più

    Dipingere cucina open space

    Q

    (7) commenti
    Buongiorno, come @Silvia Piccioni penso che la scelta migliore con le piastrelle sia di arrivare alle colonne. Un'altra soluzione potrebbe essere di rimanere sotto la linea della cappa, aggiungerei magari una piccola mensola accanto alla colonna per contrassegnare meglio a livello visivo la fine delle piastrelle, ma il rischio in questo modo è di tagliare visivamente la finestra a metà e non sono sicura dell'effetto finale. Allego un immagine con piastrelle differenti, ma per far capire meglio cosa intendo. Per il colore delle pareti servirebbero maggiori informazioni riguardo agli arredi della stanza, dei colori che ci saranno. Le piaceva qualcosa di vivace per la parete, un effetto particolare o qualcosa di abbastanza neutro? Laura Noè Ndesign - Interior design
    ... mostra di più
  • Semplice utente non pro
    17 giorni fa

    Però vorrei farti notare che difficilmente (per non dire mai) troverai una casa realizzata da un architetto (o qualsiasi bella casa pubblicata su riviste o in portali come questo) con quel tipo di pavimento.

  • Nina
    17 giorni fa

    @Denise Giuliani ti ringrazio, ma intendevo la pianta del piano terra. Comunque se non puoi sfruttare l’ambiente adiacente è anche abbastanza inutile vedere l’intera casa, ho paura che con quel (bel) divano i discorsi stanno a zero e dovrai lasciare la disposizione che hai ora. Ovviamente niente muretto e possibilmente niente dietro al tavolo.


  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    17 giorni fa

    @Chiara Home Staging and Interiors sicuramente nei pressi della scala ci può essere polvere e non solo che cadrebbe dalla scala, ma comunque lei insiste con il tavolo vicino alla scala. Io ho detto si lavorare sulla attuale soluzione è migliorarla..e la polvere della scala è il problema minore e le spiego anche perché: essendo un ambiente di soli 24 mq, va organizzato e distribuito lo spazio. Allora io farei un muretto di circa 30 cm lungo la scala con poi una balaustra semplice per contenere sia la polvere che lei a sottolineato anti igienica, sia per dare una definizione all’ambiente. Poi il sotto scala lo attrezzerei a piccolo ripostiglio e lascerei tutto come nelle foto all’inizio postate Da Denise. E ripeto come ho detto anche in altri post..che certe cose vanno progettate al cm. Personalmente non metterei mai un tavolo all’ingresso, vicino una scala ed in un ambiente così piccolo. De gustibus..? No metodo e logica progettuale che pensa prima alle funzioni e poi all’estetica..! 😉

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    17 giorni fa

    La dimensione del divano vincola molto. Lascerei la parete del tavolo libera e lo metterei tondo allungabile. Se poi riuscissi a farla a scomparsa (cioè con ante che chiudono la zona lavoro) sembrerà di entrare in un living anziché una cucina

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    17 giorni fa

    Una finestra che sale e scende e chiude la sezione operativa. Se ti serve piano lavoro aggiuntivo un carrello su ruote a servizio che puoi tenere a disposizione vicino alla porta finestra

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    17 giorni fa

    Un esempio, ma potresti farlo realizzare anche su misura e attrezzarlo x ciò che ti serve

  • Denise Giuliani
    Autore originale
    17 giorni fa
    Ultima modifica: 17 giorni fa

    @Semplice utente non pro ti ringrazio per il parere ma non mi interessa la casa fatta dall'architetto o da rivista, che personalmente trovo impersonali, quindi lascia anche stare se non hai consigli come gli altri.. @OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS ieri sera guardando ho visto su internet che fanno pure le cucine con penisola/piano di lavoro a scomparsa, che si tira fuori dallo spessore del top e con una ruota sotto esce intero a forma di L rovesciata, potrei optare per una cucina piu piccola, per mettere il frigo su quella parete, e farci il piano da lavoro estraibile, cosi rimarrebbe la parete dietro al tavolo vuota come mi han consigliato tutti.. @Bartolomeo Fiorillo anche io non metterei il tavolo li perché ho anche un gatto, quando sale le scale mi ritroverei sempre i peli che cadono, per quanto aspiro tutti i giorni 🙊

  • Denise Giuliani
    Autore originale
    17 giorni fa

    @Nina scusami avevo capito male, ti metto qui la pianta sotto


  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    17 giorni fa

    Gatto permettendo, l'intento era di dare alternative ad una situazione iniziale che desideri cambiare e modificare perché come dicevi "lo vorrei più arioso, ora è troppo stretto".

    Sicuramente chiudere almeno le alzate sul retro dei gradini della scala è comunque un vantaggio da considerare che ti consentirebbe anche scelte diverse.

    Riguardo non solo l'estetica ma anche la parte funzionale, quando manca l'ingresso e si accede direttamente in un open-space di dimensioni così contenute, trovo non sia poi così comodo avere subito il divano, in questo caso l'oggetto più ingombrante, nella parte più stretta del locale lasciandolo a ridosso di una scala, di un muro ed accanto all'ingresso stesso.

    Il ripostiglio, se occorre, ospiterà oggetti d'uso molto sporadico perché per accedervi bisognerà ogni volta spostare i divano.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    16 giorni fa

    Gentilissima chiara..lei sta affermando che entrando in un open space piccolo sarebbe più funzionale vedere un tavolo che un piccolo, perché si parla di piccolo divano..?

    sta dicendo che sarebbe più funzionale lasciare il sottoscala Vuoto e non chiuderlo per definire l’ambiente e magare sfruttare la chiusura come uno sgabuzzino se pur piccolo..?

    Beh cosa dire..de Gustibus..! 😳

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    16 giorni fa

    Non sto dicendo esattamente questo. Tanto piccolo il divano non è (225x100 cm) e i ripostigli sono certamente utili, ma per non chiudere ulteriormente questa stanza mi immaginavo si potesse ampiamente sfruttare per riporre la parte più bassa del sottotetto e sicuramente la nicchia dietro la porta del disimpegno.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    16 giorni fa

    Chiara..il sottoscala é già uno spazio morto e per tanto la parte sottostante se pure la si chiude non crea nessun ristringimemto. E parlo della rampa iniziale non quella che fira e va su. Un divano di 200 o 225 è il minimo sindacabile e poi di solito i divani così piccoli hanno una profondità di 80-90..ma il problema non è qesllo. Se come ho detto in precedenza sulla scala si creasse una sorta di zoccoletto o muretto da circa 30 cm per evitare cadute di polvere e sporco dalla scala in linea con la parte chiusa sottostante (sgabuzzino) tutto prende una forma diversa e definita. Ora vorrei capire da lei se va meglio un tavolo o un divano a questo punto..ma posso immaginare la risposta da quello che ha scritto e postato fino a questo momento.

  • Nina
    16 giorni fa
    Ultima modifica: 16 giorni fa

    Grazie Denise ma, se come dicevi, un domani ti servirà la camera non è il caso di proporre allargamento del soggiorno restringendola ;-)

    A me piacerebbe avere il divano accanto alla luce, chiudendo la scala qualora ci vada sotto il tavolo. Non mi pare così drammatico avere il tavolo accanto alla porta, anzi alla fine in uno spazio sprovvisto di piani d’appoggio sarebbe anche comodo entrando.

    Ma tanto sono chiacchiere inutili, perché il divano è ingombrante ed effettivamente sotto la scala è l’unico posto possibile.

    A questo punto seguirei il disegno di Officine, tavolo tondo e cucina possibilmente a scomparsa.

    Comunque se hai un gatto è peggio avere i peli sul tessuto del divano, che poi si attaccano ai vestiti, piuttosto che su una superficie lavabile come un tavolo. Se è così “pelliccioso” chiuderei la scala con del vetro.

    ah...il ripostiglio sotto la scala, viste le dimensione, lo userei giusto per le casse d’acqua di scorta !!

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    16 giorni fa

    Ripeto, la richiesta era di dare un'alternativa d'arredo alla situazione attuale che sembra non soddisfare Denise ed è quanto ho cercato di fare. Poi fortunatamente non abbiamo tutti le stesse idee, preferenze o necessità.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    16 giorni fa

    Il fatto che Denise aveva chiesto qualche idea diversa, non significa che l’idea bisogna per forza darla se invece cera bisogno solo di riordinare quello che già c’era e c’è.....!!!

    Meno male che non abbiamo tutti le stesse idee. ..!

  • Denise Giuliani
    Autore originale
    16 giorni fa
    Ultima modifica: 16 giorni fa

    Scusate il ritardo, la scala é in progetto di essere cambiata, la farei con i gradini chiusi, per un discorso di igiene e anche sicurezza.. Avevo pensato anche a una scala chiusa con i gradini a cassetto, cosi utilizzerei pure quello spazio, che altrimenti resta vuoto.. Dovrei provare il posizionamento di chiara del divano dall'altro lato, se va troppo davanti alla porta del disimpegno, perché la porta finestra si apre verso l'interno ed é a tre vetri quindi dovrei lasciare almeno lo spazio per aprirla, sicuramente con i rendering proverò a vedere come vengono tutti i vostri consigli, perché molte cose non mi erano venute in mente, sentire altri punti di vista ed esperienze é sempre illuminante e vi ringrazio ☺️

  • Denise Giuliani
    Autore originale
    16 giorni fa

    @Nina infatti aspiro il divano con il pezzo apposito del folletto quasi tutti i giorni, oltre alla spazzola levapeli piú volte al giorno, e che non ci sale eh, ha un suo lettino al piano di sopra, ma son solo peli che cadono quando va su e giú.. Non ha pelo lungo ma nemmeno corto, e una gatta rossa normale ma sta facendo il cambio pelo 😂

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    16 giorni fa

    Come spesso qui accade solo in un secondo momento si vengono a sapere tutte le informazioni del caso utili per consigli mirati. Se la scala è da sostituire si può allora anche pensare di darle una forma diversa (ad esempio a U creando in tal modo anche una piccola zona ingresso) per rendere più sfruttabile il locale.

    L'unico elemento insostituibile rimane quindi il divano. Il consiglio Denise è di consultare un progettista con il quale studiare l'intero appartamento, credo ci sia molto da considerare anche al piano superiore.

  • Semplice utente non pro
    16 giorni fa
    Ultima modifica: 16 giorni fa

    Lo so, mi dispiace, ma io penso che con un pavimento del genere sia difficile rendere armonioso, quindi ben modulato ed esteticamente gradevole, uno spazio. Se ami cucinare e hai bisogno di un più ampio piano d'appoggio (ma io ho visto cuochi bravissimi sfornare manicaretti anche in cucine piccolissime), oltre al carrello che ti ha già suggetito Officine potresti prendere in considerazione il lavello SINGOLO senza scolapiatti (purché profondo), ovviamente con accanto la lavastoviglie, in modo da aggiungere i 60 cm del secondo lavello al piano + i 60 cm del piano lavastoviglie, eliminando inoltre il pensile con scolapiatti, inutile quando si ha la lavasoviglie, a favore di un pensile a uso dispensa o per piatti e pentole.

    Per quanto mi riguarda, infine, io metterei la cucina nell'ingresso, al posto del divano, il tavolo sulla parete della cucina, magari più piccolo ma allungabile, il divano al posto del frigo e di fronte la tv oppure divano al posto della cucina e di fronte tv e tavolo/penisola





    Alcuni esempi di cucine posizionate sotto la scala (e forse sarebbe meglio farsele disegnare da un architetto e realizzare da un mobiliere)


    Cucina Volume Irregolare e Scala · Maggiori informazioni





    Existenz minimum | Casa #A223 · Maggiori informazioni



    14 Cobalto · Maggiori informazioni



    14 Cobalto · Maggiori informazioni



    14 Cobalto · Maggiori informazioni


  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    16 giorni fa
    Ultima modifica: 14 giorni fa

    Chiara a prescindere dalla notizia della scala da sostituire io ho ragionato come se non dovesse essere sostituire la scala, pensando alla funzione dell’ambiente. Se poi si comprende che deve essere sostituita, penso sempre alla funzione dell’ambiente. Ma non mi limito al gusto personale..io sono un progettista non un allestitore...!! 😉

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    16 giorni fa

    Semplice utente non pro..tutte soluzioni per nulla funzionali..!

  • Semplice utente non pro
    16 giorni fa
    Ultima modifica: 16 giorni fa

    Bartolomeo Fiorillo questioni di punti di vista e di abitudini (oltre che di gusto personale e io e lei architetto siamo agli antipodi). L'angoletto divano nell'ingresso che piace a lei io non lo metterei mai, meglio le soluzioni prospettate da Chiara. E siccome personalmente all'open space/cucina preferisco l'open space con prevalenza di soggiorno ho voluto dare uno spunto diverso (purtroppo senza aver idea delle varie misure degli ambienti). Poi naturalmente, siccome non sceglierei MAI nemmeno quel tipo di pavimento, è ovvio che io e Denise abbiamo gusti diversissimi :)

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    14 giorni fa
    Ultima modifica: 14 giorni fa

    Semplice utente non pro...infatti io non ho detto che a me piace, lo sta dicendo lei..io espresso un parere puramente funzionale non solo pratico come potrebbe piacere a lei ed a qualcun altro/a. E ripeto io sono un progettista non un allestitore..! 😉

    P.S. per lei è più funzionale entrare In una casa.. e ritrovarsi difronte il piano cottura e magari dei pensili appesi Ed uno spazio ristretto tra cucina, divano e parete..? 😳

  • Semplice utente non pro
    14 giorni fa
    Ultima modifica: 14 giorni fa

    No architetto Bartolomeo Fiorillo, io ridurrei la cucina al minimo e la farei fare su misura (in questo caso nell'angolo della scala, ma se la parete a destra della porta fosse sufficiente anche soltanto lì), ma chiusa come un armadio, sempre per il fatto che io preferisco entrare in un ingresso (come a casa mia) e comunque in un soggiorno accogliente, più che in una grande cucina con un angoletto tv :)

    https://www.dizzconcept.com/pop-up-kitchen-pia

    https://www.houzz.it/magazine/10-cucine-a-scomparsa-perfette-per-un-monolocale-ma-non-solo-stsetivw-vs~90860096



    casa a due altezze · Maggiori informazioni



    Open space con cucina a scomparsa · Maggiori informazioni



    Open space con cucina a scomparsa · Maggiori informazioni


  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    14 giorni fa

    scusa ma per evitare di rileggere tutto, sposteresti la cucina verso l'ingresso?

    immagina di aprire la porta d'ingresso ed avere il banco cucina nascosto da una quinta bassa e le colonne sotto la parte della scala che vicino al muro dell'ingresso dovrebbe avere l'altezza per consentirlo.

    La zona cottura sarà quindi lontana dalla scala. Ti servirebbe un buon progetto che comprenda la revisione (che già hai in programma) della scala (che diventa anche sfruttabile per contenimento/ripostiglio/dispensa) con integrazione della zona cucina.

    La zona living si sposta quindi verso il balcone.

    Per indicazioni mirate puoi contattarmi all'indirizzo mail mariagrazia@offvittoriocolombo. Sarò lieta di inviarti una proposta senza alcun impegno. Faccio parte di un team che può assisterti in ogni fase della risoluzione della questione posta.

    Siamo organizzati sia per interventi in loco che a distanza con un appropriato protocollo denominato project coach, attraverso step successivi fino ad arrivare alla soluzione secondo le tue esigenze e approfondimento.


    Modern Family Flat · Maggiori informazioni


  • Semplice utente non pro
    14 giorni fa
    Ultima modifica: 14 giorni fa

    Poi architetto Bartolomeo Fiorillo sinceramente io non comprendo la sua frase "io espresso un parere puramente funzionale non solo pratico", perché pensando alla funzione dell'ambiente, che in questo caso è un open space, se fosse casa mia io valuterei la sua funzione di soggiorno in cui ospitare amici e chiacchierare con angolo cottura (come si faceva una volta in effetti) e magari Denise pensa alla funzione cucina con angoletto tv, schiaffato nell'ingresso. Qual è invece per lei la funzione di un ambiente che ne comprende in realtà due? Non dipende forse dalle abitudini di ciascuno di noi? :))

    Di sicuro in ogni caso siamo d'accordo su un punto: io mi rivolgerei ad un architetto! :))

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    14 giorni fa

    @Semplice utente non pro se non ho capito male Denise, non vuole l'angoletto cucina all'ingresso.!!!

    Lei dice: ( se fosse casa mia io valuterei la sua funzione di soggiorno in cui ospitare amici e chiacchierare con angolo cottura )..infatti è quello che farebbe lei a casa sua, per gusto personale.

    Premesso ciò....


    - Qual è invece per lei la funzione di un ambiente che ne comprende in realtà due?

    Il riuscire a distribuire ogni cosa nel modo corretto alle funzioni dello stesso.

    Mi spiego: fondamentale è imparare a sfruttare nel modo corretto le zone attive e quelle passive. Nel caso specifico, abbiamo due zone in una nel nostro caso, la passiva è quella meno vissuta e l'attiva quella più vissuta. il sottoscala se adibito a ripostiglio sarà meno vissuto, mentre l'open space quello più vissuto che allo stesso tempo si organizza in due distinte zone che creano un unico ambiente. Per tanto, Per una corretta organizzazione di casa gli oggetti di uso quotidiano andranno riposti in spazi facili da raggiungere, mentre tutto ciò che si usa meno o che non si utilizza con frequenza zone passive e quindi meno utilizzate durante il giorno. nel caso specifico e anche nella altre abitazioni che abbiano ambienti più grandi, si cerca di dare priorità all'accoglienza, dove la stessa si contorna di oggetti ed arredi che cercano di distogliere lo sguardo ad oggetti e arredi come la cucina in questo caso..il mio volere pensare ad una zona living all'ingresso è scaturito dallo spazio a disposizione che in un certo senso limita alcune cose. Il divano per esempio, serve per distogliere lo sguardo dalla scala cosa che salterebbe subito agli occhi appena entrati se ci fosse solo un tavolo, a meno che non ci sia una scala di design che vuole essere guardata. mentre la cucina con la sua penisola, creerebbe una sorta di divisione virtuale portando lo spettatore in un secondo momento a guardare la cucina in generale. Oltretutto essendo l'ambiente piccolo, la grande porta finestra eviterebbe un po il parcheggio di puzze mentre si cucina..ma questi sono solo alcuni dei punti.

    Spero di essere stato abbastanza chiaro nel mio pensiero.

  • Semplice utente non pro
    14 giorni fa
    Ultima modifica: 14 giorni fa

    Architetto, infatti per me la zona passiva è la cucina e quindi la metterei nell'angoletto (potendo rinchiudendola nel "suo" sgabuzzino).

    La scala è bruttina ma si nota comunque e secondo me in un ambiente di 24 mq avere la cucina da una parte o dall'altra non cambia, a livello di odori, se cucini il pesce alla piastra o altre cose speziate con cipolla o simili. Io ho un soggiorno più grande con una porta finestra e una finestra di 2 metri a 3 vetri e quando cucino alla piastra o cose un po' saporite, pur aprendo anche la finestra della cucina e chiudendo la porta della stessa gli odori penetrano ovunque, figurarsi in un open space. :))


  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    14 giorni fa

    Cambia invece se sta sotto la scala o dall'altro lato. Essendo la scala aperta, e per come siete rompi voi donne, immagina la puzza che sale su nella zona notte con più rapidità del se dovesse arrivare dalla cucina vicino alla porta finestra. Poi la cucina sotto o vicino alla scala metterebbe solo più in mostra la scala...poi ognuno fa come meglio crede...!!!

  • Semplice utente non pro
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    Architetto gli odori salirebbero comunque, nel caso si cucinasse qualcosa di "saporito", visto che l'ambiente è unico e la scala aperta.

    La mia come ho ripetuto era solo un'idea alternativa, visto che era presente uno scarico sulla parete accanto all'ingresso (e avevo inserito foto di altre case progettate da architetti con la cucina sotto la scala), ma tra le varie ipotesi mi sembrava valida quella di Chiara, con il tavolo sotto la scala, meglio sicuramente - ovviamente per i miei gusti - del divano nell'ingresso e di un "open space" tutto cucina.

  • vecchiosetter
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    Scusa le proporzioni, fatto al volo con l iPhone



    Sulla destra cucina lineare con lavello e cottura, sulla sinistra tre colonne, due da 60 (frigo/cong e forno) e una estraibile Dispensa da 30... tavolo in mezzo, senza penisola perché ingombra...divano e tv dove li hai tu, meglio se la tv la appendi e sotto una mensola poco profonda, anche in Continuità con la cucina per materiali design e colore... se rifai la scala in muratura ancora meglio, la parte sotto può esser sfruttata per nicchie dietro al divano e/o una parte contenitiva chiusa... questo è ciò che farei io, se hai scritto esigenze differenti mi scuso ma non ho letto la discussione intera

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    Anch'io non disdico la possibilità di avanzare la cucina all'ingresso come ho già suggerito nel commento precedente.


    La scala diventa elemento contenitivo, come in questo progetto dove la parte sottostante la scala è attrezzatata con moduli estraibili e colonna forni

    Un arredo di classe, minimale ma non troppo - Treviolo (BG) · Maggiori informazioni


    i moduli estraibili ti consentono di sfruttare tutta la profondità della scala.


    CAMERA CON VISTA - Duplex in Viale Montenero, Milano · Maggiori informazioni


    questa una bozza da valutare nelle dimensioni del piano d'ingresso schermato come già ipotizzato nel mio suggerimento precedente. Con un buon impianto di aspirazione non dovresti avere problemi di odori in salita, ma la scala potrebbe anche essere chiusa con un vetro a tutta altezza.


    Modern Family Flat · Maggiori informazioni


    Il tavolo reclinabile su ruote la cui forma è da studiare per l'ambiente da aprire e chiudere all'occorrenza spostandolo verso il centro della stanza.

    Per la tv a parete o con un mobile basso studiato anche per l'appoggio del tavolo.

  • Nina
    13 giorni fa

    Non è un’ipotesi inverosimile, in effetti, ma bisognerebbe conoscere l’altezza della scala e la profondità degli scalini per dedurne anche lo spazio utile di movimento.

    Altrimenti la cucina diventa un budello, cosa che a me personalmente non dispiacerebbe affatto in realtà.

    un’altra cosa da studiare bene è il tavolo.

    Se un modello apribile/trasformabile alla fine resta sempre in mezzo pronto all’uso, allora meglio studiarne subito uno fisso.

  • Nina
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    L'unico piccolo dettaglio che ci è sfuggito, ma Denise lo aveva specificato, è che non vorrebbe rifare il pavimento...per cui spostare così tanto gli attacchi della cucina forse è un lavoro non previsto.

    @Denise Giuliani non trovo il post dove spieghi perché non puoi fare le camere da letto di sopra e utilizzare la stanza adiacente come soggiorno...scusami, puoi riportarlo?

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    In raltà nella piantina sembra esserci uno scarico anche sulla parete dell'ingresso. Sicuramente servirebbero maggiori info, Denise è un pò che non interagisce

  • Franco2018
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    La proposta di @OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS mi piace ma a patto di mettere un graticcio di listelli verticali davanti alla cucina, per dividere l'angolo cottura dall'ingresso. Altrimenti mi sembrerebbe di entrare in ... "Cucine da incubo" :D

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    13 giorni fa

    Franco non serve alcun graticcio, basta una quinta leggermente rialzata rispetto al piano

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    Altra possibilità, pavimento permettendo, potrebbe essere questa:



    Dovendo forse cambiare scala è quanto intendevo suggerire nel modificarla dandole forma a U e naturalmente nel chiuderla.

    L'ingresso rimane meglio definito con uno svuota-tasche sospeso, nel sottoscala una zona ripostiglio/guardaroba/scarpiera (G).

    La cucina è ridotta ma completa di tutto e credo sufficiente per 2/3 persone, scegliendo un tavolo con piano tecnico uguale al top cucina lo si potrà utilizzare quasi fosse una piccola isola e lavorarci sopra.

    La zona divano rimane ampia ed ariosa.

  • vecchiosetter
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    A parte che Denise mi pare abbia detto che non le piace la cucina all ingresso, a parte il fatto che anch Io la trovo una soluzione realmente brutta ed irrazionale, vi ricordo che Denise ha scritto “il pavimento mi piace“ e che non prevede di effettuare una totale ristrutturazione... quindi direi ipotesi da scartare in quanto la Vedo dura portare gli attacchi elettrici idrici ed eventuale gas.... si potrebbe Traslare a destra o sinistra ma sempre in quella parete deve stare.

  • Semplice utente non pro
    13 giorni fa

    Io trovo più "armoniose e spaziose", come da richiesta, le soluzioni di Chiara e di Officine, per il resto mi pare che Denise si fosse fatta già da sé i render, eliminando il muretto della cucina e mettendo il divano sotto la scala con la tv sulla parete a sinistra della porta oppure il divano a fianco della scala e la tv a destra della porta.

    Il tavolo al centro della cucina, sempre a mio gusto personale, ingombra troppo. Io ne sceglierei uno rettangolare da tenere accostato al muro, almeno quando non si mangia così come penso che un frigorifero free standing in un ambiente già piccolo e pieno di mobili faccia solo disordine e molto cucina e ne sceglierei uno a incasso totale.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    13 giorni fa

    @vecchiosetter, dopo 70 post si cercavano alternative rispetto allo stato attuale di cui Denise è scontenta altrimenti non avrebbe scritto, aspettiamo un suo feedback per capire esattamente quanti e quali lavori sia disposta a fare, soluzioni diverse alle quali non aveva magari pensato potrebbero invogliarla anche a sostituire o semplicemente ricoprire il pavimento o forse arriverà alla conclusione sia meglio lasciare così com'è.

  • vecchiosetter
    13 giorni fa

    A mio avviso è improponibile un tavolo all ingresso o entrare in cucina, o ancora peggio la penisola a all ingresso che sembra il banchetto di un negozio o un parrucchiere! Lo stato attuale è il più logico e razionale, Occorre solo qualche modifica: togliere la penisola che ingombra, organizzare la tv in modo da non vedere la spalla del mobiletto, rifare la scala per armonizzarla come retro divano... ma l ha suddiviso correttamente

  • vecchiosetter
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    Anche modificare la forma della scala, non considerate che modificare l apertura sulla soletta richiede una pratica edilizia anche con calcolo strutturale... in pratica le costerebbe di permessi quanto acquistare l arredamento completo cucina divano e tavolo

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    13 giorni fa
    Ultima modifica: 13 giorni fa

    L'apertura della soletta per la scala non è necessario modificarla se si mantengono ad ogni curva i 3 gradini a piede d'oca, io li ho in effetti ridotti per averne solo 2 ad ogni curva ed andrebbe verificata la fattibilità rispetto all'altezza del soffitto che non conosciamo, ma il concetto è di farla a U anche mantenendo i 6 gradini in curva invece di 4.

  • Nina
    13 giorni fa

    La proposta di @Chiara Home Staging and Interiors di modificare la scala è molto interessante! Ero tentata di proporla giorni fa, ma non essendo un pro mi guardo dal fare questo tipo di ipotesi :-D

    @Denise Giuliani sei dei nostri? È meglio se intervieni ;-)))

  • Semplice utente non pro
    13 giorni fa

    Questo è un bilocale, ma le dimensioni del soggiorno cucina sono simili, magari può offrire nuovi spunti


    case che mi piacciono · Maggiori informazioni


    Un bilocale di 37 mq con colori soft · Maggiori informazioni


    Un bilocale di 37 mq con colori soft · Maggiori informazioni


    Un bilocale di 37 mq con colori soft · Maggiori informazioni


    Un bilocale di 37 mq con colori soft · Maggiori informazioni

    https://www.cosedicasa.com/case/un-bilocale-di-37-mq-con-colori-soft-35408

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    13 giorni fa

    Per entrare in quella doccia dovrei prima decisamente dimagrire:-))))

  • Semplice utente non pro
    13 giorni fa

    Pure io!!! :)))

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    11 giorni fa

    Avevo ancora sottomano l'ultimo schizzo fatto con la scala a U e mi è venuta in mente quest'ulteriore possibilità che manterrebbe una cucina in linea di 4 mt senza troppi lavori per gli allacci. Lo svantaggio principale è non avere la tv frontale fissa, ma d'altronde è per questo che hanno inventato e producono i carrelli e bracci estensibili, per muoverla in spazi ridotti. Spero si capisca perché vi ho disegnato sopra:




Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.