stellina2020

Parere piantina casa nuova

stellina2020
2 anni fa

Buongiorno chiedo gentilmente a voi che siete sicuramente più esperti di me un parere sulla piantina della casa che stiamo acquistando. A me il taglio sembra buono, forse eliminerei i due muri divisori che separano sala e zona notte voi che ne direste? Come altra cosa ridurrei se possibile la cucina in favore della sala ma ho paura che il muro disegnato spesso della cucina davanti all’ingresso sia portante. Vorrei anche un parere sull’arredamento della sala dove dovremo inserire un divano a L abbastanza grande che abbiamo già di 2,7 mt x 2 con davanti zona tv e dove vorremmo inserire anche un tavolo da pranzo ma non capiamo bene come poterli disporre. Ringrazio anticipatamente tutti quelli che mi daranno un parere!

Commenti (32)

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    2 anni fa

    Ciao stellina2020, dalla pianta non vedo quanto sia larga la cucina, ma sembra sia possibile ridurla fino all'altezza del muro portante in basso, dove passano le tubazioni e una colonna portante. Nello spazio guadagnato un tavolo rettangolare largo max 80 cm ma allungabile per gli ospiti. L'arredo cucina su entrambe le pareti.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    2 anni fa

    Adesso ho visto bene le misure e in 250 cm di larghezza il tavolo da 80 cm ci sta.

    La porta della cucina la farei centrale sulla parete, a tutta altezza e in vetro satinato per far passare la luce. Larga 120 cm avrà 2 ante scorrevoli interne sulle 2 spallette laterali.

  • Discussioni simili

    ipotesi piantina casa ultimo piano con cucina verandata

    Q

    (4) commenti
    Grazie per le risposte, per il bagno ipotizzavo la cabina doccia entrando sulla sinistra con i lavabo nell'angolo superiore sx sebbene questa soluzione sembri essere leggermente più caotica. Sapevo di poter ricavare di più modificando l'assetto dell'appartamento ma l'abbattimento di altri tramezzi mi obbligherebbe a cambiare pavimenti per una spesa che non intendo sostenere vista la presenza del parquet
    ... mostra di più

    Casa nuova, idee per cucina nuova!

    Q

    (3) commenti
    più o meno la mia cucina corrisponde alla tua(cambusa la posizione del finestrone e la mia cucina è qualche mq più grande) però noi abbiamo creato questa disposizione (la parte blu è composta dagli elementi della cucina, quella rossa è il banco colazione. spero di averti dato uno spunto
    ... mostra di più

    cucina nuova per casa nuova

    Q

    (8) commenti
    Buongiorno Tiziana, purtroppo non è possibile darti consigli senza "contestualizzare" la tua richiesta. Se potessi postare delle foto, una pianta almeno della cucina, e descrivere che "stile" vuoi dare alla tua casa, potremmo darti qualche spunto o un parere sul modello che hai citato.... Cordiali saluti - arch. Oreste Batori
    ... mostra di più

    Consiglio casa nuova

    Q

    (12) commenti
    Buona sera a tutti, grazie delle risposte. L'appartamento fa parte di un immobile in muratura portante, e non consente grande flessibilità nel rimodulare gli ambienti. Si trova al primo piano lato strada (attuale soggiorno- studio) con esposizione a sud. Il giardino è sul lato nord e si raggiunge dal balcone/ballatoio. Le scale esterne comunicavano con un cortiletto interno posto al piano inferiore, il cui accesso è stato chiuso. Le aperture sui muri sono tutte porte finestre ad eccezione di quella del wc più piccolo che è una normale finestra. I soffitti dell'attuale stanza da letto, del soggiorno e dello studio sono stuccati ed è un particolare che mi dispiacerebbe perdere. Tagliare parte del soggiorno per creare lì lo studio, non sarebbe antiestetico considerata la tipologia di soffitti? La colonna di scarico si trova in prossimità del bagno/lavanderia. La cucina verrebbe posta nella posizione indicata per non avere grossi problemi di pendenza per gli scarichi e per poter avere un accesso diretto al giardino. Inoltre l'idea era quella di avere una stanza da poter destinare in futuro a ulteriore camera da letto/cameretta. Allego foto di ipotesi di modifica. Grazie mille ancora
    ... mostra di più
  • casadolcecasa
    2 anni fa

    La disposizione, come dici tu, non é male, eccetto la zona vuota di fronte alla cucina... Io non aprirei la zona giorno sulla zona notte (devi comunque disimpegnare i bagni), ma probabilmente sposterei la porta a sinistra del pilastro, invece che com'è ora a destra: così otterresti una zona TV più ampia, che dovrebbe equilibrarsi meglio con il tuo divano da 2,7*2 (che direi sta tranquillamente al posto dei due disegnati in pianta, ma ovviamente più facile ragionare con misure di fino alla mano). Verso il disimpegno, armadi. Come suggerisce Chiara, anche io accorcerei la cucina posizionandola sui due lati dell'attuale e traslando il tavolo nella zona di fronte. Questo dovrebbe funzionare anche nel caso il muro dell'ingresso sia di fatto portante. Se la L2 serve per un figlio (e non come studio/camera ospiti), valuterei la possibilità di annettere il ripostiglio per darle un po' più di aria, così è davvero piccola.

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    2 anni fa

    Non gradisco il letto appoggiato al muro della cucina e aggiungerei il bagno direttamente alla camera. La possibilità di un bagno a servizio della camera matrimoniale trovo sia più funzionale di un eventuale cabina armadio.

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    2 anni fa

    A che punto sei della casa? puoi ancora apportare modifiche?

  • stellina2020
    Autore originale
    2 anni fa

    Grazie a tutti questa è la disposizione che hanno fatto loro nella planimetria per la vendita, la casa è in costruzione quindi si può modificare ancora tanto per questo chiedevo lumi...spero proprio che si possa togliere il muro davanti all’ingresso per ridurre la cucina e ampliare la sala...per il bagno annesso alla camera da letto ci stavamo pensando ma 3 bagni sono troppi, saremo in 4 con due figli ancora piccoli che possono tranquillamente stare insieme nella seconda camera da letto quindi L2 lo farei come studio.

  • PRO
    Irene Dall'Aglio
    2 anni fa

    Buongiorno Stellina, come gia' accennato da te e da altri la zona notte infondo funziona, cio' che non funziona e' la zona giorno. Visto che la casa e' in costruzione credo che ti convenga affidarti ad un architetto che ti permetta di avere un progetto che soddisfi le vostre esigenze, anche se il costruttore avra' gia' il suo progettista

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    buon giorno, si! funziona, tranne per qualche dettaglio, ma è un po troppo anni '70.

    In quegli anni tutto in muratura, la manod'opera costava poco...poi ci siamo accorti che tutto lo zig zagagare imprigiona inun labirinto mentale difficile da gestire nel quotidino soprattutto con spazi ridotti come i suoi.Ovunque ti giri ti trovi uno spigolo e un angolo.

    Semplificherei, semplificherei, semplificherei guadagnando in flessibilità. a meno che non decida di fare tutto su misura. Per la zona giorno, manca un tavolo, un tavolo per le feste e per giocare a tombola che non sia quello della cucina ... é un progetto che può sbocciare, ma come ti è stato consigliato, meglio se ti segue un progettista. Se vuoi puoi accedere al mio protocollo project-coach pensato per seguire soprattutto le fasi iniziali della progettazione , un training puntuale per avvicinarsi non solo alle questioni funzionali ma anche tecniche e realizzativi. Per saperne di più scrivimi.

  • PRO
    silvia piccioni architetto
    2 anni fa

    Ciao, io non so se vorrei tre bagni. Potresti pensare di organizzare meglio lo spazio della zona notte con due bagni, un ripostiglio e una zona lavanderia dedicata, ridistribuendo meglio le stanze. Anche spostando l'accesso alla zona notte verso la cucina libererebbe un po' la parete dove inserire il mobile tv.

  • Michela Paliotta
    2 anni fa

    anche io annettersi il 3 bagno alla camera matrimoniale spostando la porta. E se non vuoi 3 bagni eliminerei il primo, annettendolo in parte alla cameretta piccola (in modo che sia più vivibile se un domani si creasse l'esigenza di dividere i bambini) e in parte al rioostiglio.

  • stellina2020
    Autore originale
    2 anni fa

    Grazie mille a tutti, siamo solo agli inizi ovviamente manca molto tempo prima che la casa sia pronta ma proprio per questo volevo iniziare a valutare eventuali modifiche, sicuramente valuteremo di sentire l’opinione di un professionista incaricato da noi per capire la strada da seguire. L’idea di eventualmente annettere il secondo bagno alla camera matrimoniale e di sopprimere quello che attualmente sarebbe il secondo bagno in funzione di aumentare le dimensioni della cameretta singola e di una zona lavanderia mi sembra molto buona! Grazie ancora

  • PRO
    IMAGE & STYLING - Studio Manzoni
    2 anni fa

    condivido quello che dicono i miei colleghi, sposterei la porta della camera padronale includendo il bagno, toglierei il bagno tra le camerette a favore della cameretta piccola, allargherei quindi il ripostiglio sulla sinistra (lasciando la porta delle cameretta a destra) inserirei nel ripostiglio gli attachi della lavatrice/asciugatrice. Anche sulla la zona giorno andrebbe fatta una riflessione sullo spostamento di porte e creazione di tamponamenti...

    Ti consiglio comunque di mettiti nelle mani di un progettista che ti segua perche' sono fasi cruciali e quello che ti sembra un risparmio potrebbe in realta' ritorcere a lungo nel layout interno.

  • PRO
    Annalisa Moniga Architetto
    2 anni fa

    Secondo me c'è una spoporzione tra zona notte e zona giorno e molto spazio sprecato in disimpegni, ripostigli e spazi morti. Sarebbe interessante capire come sono gli spazi esterni....nel salotto ci sono due porte finestre? che danno su cosa? e invece dove c'è ora la camera matrimoniale c'è una finestra o una portafinestra? dove dà?

    La posizione delle finestre è vincolante o si può pesare di spostarle?

    Dove si trova la casa?

  • stellina2020
    Autore originale
    2 anni fa

    Nel salotto purtroppo la porta finestra è una sola su un terrazzino mentre accanto c’è una finestra, nella camera matrimoniale invece c’è una portafinestra che dà su un balcone di 6*2 metri...l’appartamento sarà un terzo piano di 4 (ma alto perché ci sarà un rialzato) di testa in un condominio a forma di L in città, esposto con la sala a nord, camere ad est e cucina a sud. Anche secondo me c’è dello spazio sprecato in grandi disimpegni...le finestre non credo si possano spostare...avrei fatto almeno una portafinestra più grande in sala ma non credo sia possibile

  • PRO
    Annalisa Moniga Architetto
    2 anni fa

    In questo caso considererei un cambiamento radicale, in modo che la zona giorno o la cucina diano sul balcone più grande, così che si possa sfruttare per mangiare fuori...
    In ogni caso ti consiglio di approfondire il progetto con un professionista... se vuoi sono a disposizione, anche a distanza

  • stellina2020
    Autore originale
    2 anni fa

    Non sapevo si potesse fare un cambiamento radicale eventualmente, pensavo che bene o male bagni e cucina dovessero essere dove sono per gli attacchi vari...oltre che comunque la porta d’ingresso dà sulla sala...grazie comunque nel caso la contatteremo volentieri! Pensavo di sfruttare il terrazzino in sala per un tavolo fuori, quello sarà di circa 3,55*2,6 mt

  • PRO
    Annalisa Moniga Architetto
    2 anni fa

    A volte (anzi, quasi sempre!) conviene partire da una pianta vuota, lasciando solo i vincoli (strutturali e impiantistici) e ragionarci sopra.
    Il terrazzino della zona giorno attuale sarebbe esposto completamente a nord... non so a che latitudine si trovi la casa, ma mentre in Sicilia potrebbe essere un vantaggio, magari a Bolzano no...
    Mi preoccupa di più la parete di fronte all'ingresso, per come è disegnata sembrerebbe portante...e in tal caso rappresenterebbe un enorme vincolo

  • stellina2020
    Autore originale
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Grazie davvero i vostri consigli sono preziosissimi! Siamo al nord quindi anche io pensavo che l’esposizione della zona giorno fosse meglio ad est considerando anche il balcone più lungo e la portafinestra più ampia della camera da letto...questa sera mi sono divertita a giocare un po’ con le piantine (al liceo facevamo anche un accenno di disegno tecnico di appartamenti e mi è rimasta la passione), allego uno stravolgimento completo secondo anche le indicazioni di Annalisa...i bagni rimarrebbero più o meno nella stessa posizione, l’unico problema credo sarebbe la cucina che non so se potrebbe essere spostata a destra (considerando che non ci sarà l’impianto del gas e quindi al limite il problema sarebbero gli attacchi dell’acqua)...però mi è piaciuto vedere uno “stravolgimento” ed in effetti potrebbe valerne la pena (ovviamente in mani più esperte delle mie!) 😊

  • stellina2020
    Autore originale
    2 anni fa

  • PRO
    Annalisa Moniga Architetto
    2 anni fa

    Brava! secondo me varrebbe la pena esplorare questa soluzione... sicuramente sposterei la cucina vicino alla zona giorno e semplificherei la distribuzione della zona notte. Sarebbe poi molto utile sapere se nella parete di fronte all'ingresso sia possibile aprire una porta

  • Loretta Manzoni
    2 anni fa

    entrare, girare attorno ad un muro e teovare il tavolo da pranzo non mi piace, anche le camere hanno angoli, petugi che sprecano spazio.
    il soggiorno a nord è infelice ma la valutazione degli sprazi e dei locali a mio parere va'fatta vis a vis con un professionista.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    2 anni fa

    Attenzione agli stravolgimenti in un condominio. Trovarsi la camera da letto in corrispondenza del living dei vicini sopra e sotto la testa, o viceversa il proprio salone dove loro hanno le camere, è una strada "rischiosa" da percorrere,

  • PRO
    Annalisa Moniga Architetto
    2 anni fa

    In questi tempi di reclusione forzata a casa, credo sia imprescindibile ragionare sulla piacevolezza e sulla luminosità degli spazi. Quanto alla questione acustica sollevata da Chiara, credo che l'intervento sia una nuova costruzione/ristrutturazione radicale e quindi soggetta alla normativa sull'isolamento acustico.

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    2 anni fa

    Non volevo mettere in dubbio l'importanza dell'esposizione e piacevolezza degli ambienti, ma mettere la pulce nell'orecchio al problema rumori. Certamente l'edificio di nuova costruzione sarà soggetto alla normativa per quanto riguarda i semplici e normali rumori da calpestio, da spostamento sedie, scarico impianti, ecc. tutti suoni che nella quotidianità non verranno recepiti (ci si augura). Pensavo però a situazioni più estreme e si spera saltuarie come il dare una festa, sentire musica o tv ad alto volume fino a notte tarda, avere una comitiva d'amici caciarona, ecc, tutte situazioni sporadiche (si spera) ma che nel silenzio assoluto delle ore notturne possono venire comunque percepite e minare la reciproca convivenza condominiale.

  • stellina2020
    Autore originale
    2 anni fa

    Si sarà una nuova costruzione in classe A

  • Luana
    2 anni fa

    Buonasera ...riallacciandomi alla questione del comfort acustico vorrei porre una domanda :appartamento in palazzina nuova costruzione ,classe A(per essere precisi parliamo di due anni di vita )...e’ normale sentire oltre ai rumori citati da @chiarahome Staging and Interiors anche il semplice parlare ???

  • Luana
    2 anni fa

    O per meglio dire...cosa prevede la normativa sull’isolamento acustico ,parlando proprio in termini pratici ?grazie a chi vorrà illuminarmi ,siamo alquanto delusi !

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    2 anni fa

    La suddivisione in Classe con corrispondente lettera alfabetica, si riferisce solo all'efficienza energetica di un edificio e quindi il suo isolamento termico e non acustico, in sostanza la sua capacità di risparmio sulla bolletta del riscaldamento in inverno e di raffrescamento in estate. Non è scontato che una casa Classe A4 isoli adeguatamente da quei rumori che citavo prima.

  • Luana
    2 anni fa

    Grazie mille gentilissima ...mi preme sapere se è normale che in una costruzione nuova io senta chiacchierare i condomini del piano di sotto ,perché sinceramente la situazione è diventata insostenibile

  • Luana
    2 anni fa

    Ovviamente ho citato il semplice chiacchierare per far capire che si percepisce anche il minimo suono /rumore ,vi lascio immaginare il resto...ci sembra di vivere con loro a volte ,e viceversa ovviamente perché ci siamo già più volte ,per ora civilmente ed educatamente confrontati .

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    2 anni fa

    Purtroppo credo sia "normale" e che la normativa citi solo i rumori da calpestio, impianti e scarichi, esterni.

    Non sono un tecnico o un costruttore per darti con certezza assoluta ulteriori indicazioni, non è il mio campo e forse qualche PRO potrebbe qui intervenire oppure puoi aprire al riguardo un tuo Dilemma.

    Intanto allego sotto una prima indicazione che può essere utile per approfondire poi l'argomento: https://www.edilizia.com/norme-tecniche-costruzioni/parametri-edilizia-acustica-cosa-prevede-la-legge/



Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".