kingsun27

Casette legno stile mediterraneo

Luca Marino
l'anno scorso

Salve a tutti, su un terreno libero, sulla costa tirrenica del Sud Italia, fronte mare, circondato da verde e all'interno di una grande vill , vorrei creare un mini villaggio, ossia delle strutture/villette in legno (3 o 4), stile mediterraneo, con piscina centrale da affittare. Sto iniziando a vedere le varie tipologie ma chi realizza queste strutture propone e/o mostra solo realizzazioni di tipo montano, di legno scuro, tipo baite (mediamente bruttine) e comunque, per forme, colori ecc, non adatte certamente al luogo. Sto cercando qualcosa di diverso, tipo quello che si può vedere nei villaggi/resort dei paesi tropicali, per intenderci. Sapete darmi suggerimenti, in immagini, link, produttori ecc ecc? Grazie a tutti

Commenti (61)

  • Nina
    l'anno scorso

    Ciao Luca io non so propio come aiutarti, ma sono la tua prima cliente! Aspetto l’apertura del resort!!

  • Silvia Rossi
    l'anno scorso

    Queste sono bellissime, sono nel campeggio dove vado io di solito, non so se è il genere

  • Discussioni simili

    Come ravvivare una casa triste....

    Q

    (22) commenti
    potrebbe piacerti questa idea per vivacizzare l'ambiente? però partirei dalla parete d'angolo con la cucina fino ad arrivare all'angolo con la parete con il mobile, lasciando il resto in colore neutro come il fondo chiaro dove vedi le strisce colorate. I colori che andrai a scegliere per le strisce dovranno richiamare i colori del pavimento e magari uno o due colori che si abbinino. Gli stessi colori saranno la base per la fantasia dei cuscini che andrai a posizionare sul divano. Però cambierei comunque il mobile scuro con uno più chiaro (magari lo potresti pitturare tu con uno smalto all'acqua opaco, basta scarteggiare con della carta vetrata fine il mobile e poi dargli due mani di smalto, fatti consigliare il prodotto da un buon colorificio magari ecologico) lasciando il soffitto così com'è. E poi nel mobile puoi mettere qualche suppellettile che richiami i colori. Per il tavolo sarebbe bello poterne trovare uno rotondo in qualche mercatino che poi dipingerai come il mobile, magari dalla foggia provenzale tipo questo
    ... mostra di più

    casa di campagna: verde o blu?

    Q

    (23) commenti
    a me di pancia piace il verde ma voto per evitare il patchwork, che è bello (l'esempio di designforlove lo dimostra) ma secondo me è una tendenza molto sfruttata che ad un certo punto verrà un po' a noia, mentre le maioliche decorate sono più 'evergreen'... io sto facendo una cucina con un concept simile alla tua (contemporanea ma con un tocco country) e credo userò delle maioliche nei toni mastice/antracite). nelle collezioni di madeamano ci sono maioliche belle al punto da commuoversi (komon natura), ma i prezzi, my god...
    ... mostra di più

    Come "risolvere" questo bagno strano...?

    Q

    (108) commenti
    Ciao Vecchio Setter. È vero, l’illuminazione è molto diversa, ma ho usato un voltaggio basso... poi cmq ho illuminazione a led nella doccia e la avrò anche nello specchio, perciò penso che sia sufficiente.. in caso contrario provvederò 😊! ciao Francesca, ti ringrazio ☺️! ..le sospensioni non hanno brand. Mi sono state regalate e sono una riproduzione delle Origo Lamp. Ciao Silvia, grazie mille! Il lavabo è il modello Stockholm di Globo 😉 (che poi ho fatto incassare nel mobile che ho disegnato e fatto realizzare ad un falegname)..
    ... mostra di più

    cucina e soggiorno da rifare

    Q

    (1) commenti
    Buonasera Gaia, come diciamo spesso qua, credo che le serva un buon professionista che la segua, partendo dal fatto che ha moltissimo spazio che potrebbe recuperare (corridoio infinito). Inoltre la canna fumaria è posta là dove starebbe bene una bella stufa sicuramente, ma non il camino che crediamo voglia per scaldare ambienti e cuori, posizionato cioè nel soggiorno. La casa ha delle ottime potenzialità e ci starebbe bene tutto ciò che desidera.
    ... mostra di più
  • Franco2018
    l'anno scorso

    Concordo con Masu Team che la Florida non “ci azzecca” per nulla con il Mediterraneo. Non so, ma a me questa discussione fa venire più in mente villa Savoye con le sue finestre a nastro.

    Su un principio però non concordo: casa di vacanza come sogno, favola, fiaba. E perché no? La gente costretta nei brutti palazzoni delle nostre città, costruiti da palazzinari senza scrupolo, aiutati da una politica corrotta ha bisogno di evasione, di favole, almeno in vacanza!

    Ed allora si ad un villaggio da sogno, caratterizzante, che offra un’esperienza indimenticabile. Questa è l’anima del successo imprenditoriale.

  • Franco2018
    l'anno scorso

    Ad esempio in Trentino un architetto ha costruito due alloggi sugli alberi a forma di pigna (mi pare se ne parli anche qui su Houzz) : esperienza sicuramente indimenticabile.

    Business vincente se le spese NON superano i guadagni,

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Franco2018 intendevo la vacanza come esercizio di scelta dell'immaginazione e non del sogno precostruito, mi scuso, forse, mi sono espresso non compiutamente = vuoto da agire e no pieno da obbedire

  • Silvia Rossi
    l'anno scorso

    Ancora..

    Luca Marino ha ringraziato Silvia Rossi
  • Silvia Rossi
    l'anno scorso

    Io dormirei volentieri in una pigna :). Come anche in una casa sull'albero come in un campeggio a Bolzano :))

  • Franco2018
    l'anno scorso

    Arch. Masu non si deve scusare ... questo è un forum di libera espressione di idee, ed è dalla condivisione di queste ultime che si sviluppato il genere umano. Altrimenti saremmo ancora sugli alberi ... ma senza pigne dove dormire! ;-)

  • michela g.
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    ciao, l'azienda in cui lavoro produce casemobili per campeggi e strutture ricettivo-turistiche, e ce ne sono di diversi tipi, personalizzabili ed adattabili ai vari contesti:

    www.crippaconcept.it fatti un giro sul sito! :)

    Luca Marino ha ringraziato michela g.
  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Ciao Luca, questa ti piace?




    E' il modello Acquamarina della wolfhaus.it l' azienda già suggerita da Franco2018.

    La risegnalo perchè fa parte anch'essa di lignius.it, l'Ass. Naz. Ital. Case Prefabbricate in legno dove puoi trovare tanti altri produttori con modelli e budget diversi (probabilmente nelle tue ricerche l'avevi già individuato).

    Luca Marino ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Bellissima la Next Evo Green di crippaconcept.it! Complimenti michela.g.

    Luca Marino ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • Luca Marino
    Autore originale
    l'anno scorso

    Innanzitutto ringrazio veramente di cuore tutti, l'entusiasmo con cui scrivete e suggerite idee è veramente bello!

    Rispondo poi a RAIMONDO MASU TEAM: se leggi la mia risposta la soluzione Florida, pur ringraziando chi la proposta, non mi ha affatto convinto, proprio per le considerazioni da te fatte che condivido e faccio mie! Ci risentiamo presto per altro scambio di idee...

  • Luca Marino
    Autore originale
    l'anno scorso

    Aggiungo qualcosa che avevo dimenticato: nella realizzazione "stile mediterraneo" un ruolo non marginale dovrebbe avere il giardino...

  • Luca Marino
    Autore originale
    l'anno scorso

    Sto dando una velocissima scorsa a quanto inviatomi. Sul portale lignius.it ci sono indicati dei prezzi. Ora, dicono che i prezzi delle case prefabbricate in legno sarebbero dal 20 al 40% in meno di una casa in muratura e poi indicano che una casa prefabbricata di soli 80 mq costerebbe 136mila euro (accessori esclusi)!

    Non mi sembra certamente basso e allo stesso tempo sarebbe eccessivo il costo (mediamente 30% in più) della stessa in muratura. Che ne pensate?

  • PRO
    Chiara Home Staging and Interiors
    l'anno scorso

    Ciao Luca, a mio avviso dovresti contattare direttamente l'azienda che, almeno vedendo i modelli standard proposti, ti piace di più rispetto a quello stile mediterraneo che dicevi. Va dà sè che i costi siano molto variabili rispetto a quello che vuoi ottenere per dimensioni, caratteristiche, finiture, qualità (e quindi durata!). Su questi dati mi farei fare alcuni preventivi su misura per le tue esigenze.

    Luca Marino ha ringraziato Chiara Home Staging and Interiors
  • Stefania Sasso
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Le casette in legno.sul mare mi ricordano i mari del nord europa e altri paesi anglosassoni e scandinavi la casetta di Pippi Calzelunghe per es, non ha pensato a qualcosa tipo saint tropez o costa smeralda , san teodoro ecc sardegn cmq?

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    Arch Masu bellissima regione la sua io ho abitato a Olbia dove ho conservato mimicro alloggio per le vacanze sono.innamorata della Sardegna anche del consorzio.anche se artificiale comunwue fatto bene!##

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    Intendo consorzio p rotondo arzachena p cervo costruiti ma belli

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    Arch Masu sono contenta che sia sardo pensavo fosse rumeno andava bene lo stesso ma cosi e più nostrano !!!!!

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    Buone vacanze atutti!!!

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Stefania Sasso effettuvamente con i rumeni condividiamo molte "u" ma nessuna "scu"...rido! la ringrazio a nome e per conto della Sardegna, sono di Tempio, ma vivo da molti anni in esilio in Lombardia. la C.S. è sicuramente interessante ma solo per il fatto che non è intensiva , riguardo all'architettura fu proprio in quella occasione che si invento il sardo-moresco... Interessante invece la costa paradiso, almeno sino agli anni '90, poi si è fatti di tutto. Tuttavia trovo ci siano alcune tipologie che richiamano lo "stazzu" e altre un razionalimo anni '60 che a tratti ricorda Albini e la CiniBoeri....In questo momento sto progettando in provencia di Cagliari un sopralzo , che invece recupera certe matrici arcaiche in cui lo spazio domestico e introiettato nella Natura che diventa risposta ai grandi proplemi...le alte temperature e il vento.

    Entrambe saranno domate anzi utilizzate per ricavarne benessere...non ho capito dove sia l'intervento di Luca Marino, il sud tirrenico è troppo vago, ma rimane sempre terra di villeggiatura al caldo...

    un progettista più che all'estetica dovrebbe impegnarsi sul risparmio energetico ricostruendo un rapporto risonante fra l'artificialità informata dell'individuo e quel poco di natura che è rimasta a garantire il secondo principio della termodinamica.

    Un saluto a Stefania che con quel cogmome mi fa venire in mente qualche contaminazione isolana, ... ma al contrario potrebbe essere un nick ironico, come dire lancio un sasso per svegliare l'attenzione.

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Ahhh sono ligure di imperia / porto maurizio da antica famiglia del posto e meta piemontese le nonne bisnonne sciasceline venivano da piemonte Stresa e Cuneo per sposarsi e non andare a pascolare!!!

    Ne e venuto.fuori un miscuglio uscendo fuori una lungagnona chiara fisicamente piu piemonte mi abbronzo però anche io.perche come tutti i liguria abbiamo geni saracenibperche nel 400 le coste sono state invase daibSaraceni cmq.sono ancora residente a Olbia a dispetto dei tratti somatici!!!!

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    l'anno scorso

    Sono d'accordo con l'arch. Masu. La prima cosa che valuterei è la sostenibilità e l'impatto energetico correlato alla funzionalità e all'estetica.

    Un progetto Green!

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    l'anno scorso

    Stefania Sasso...non ho parole!,allora siamo un po parenti, oltre che vicini di casa ( tempio-olbia ... un po riottosi.....ma pur sempre sardi....rido)

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    Si perche liguri e sardi hanno in comune la riottosriottosiita ma i sardi sono molto piu ospitali dei liguri!!!

  • michela g.
    l'anno scorso

    i moduli di crippaconcept.it hanno un range di prezzo che va dai 15k ai 40k per il top di gamma. metrature dai 10mq ai 40mq circa.

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    Sardi brava gente il mio.bisnonno aveva fatto legge e aveva lavorato a Orgosolo diceva che sardi brava gente ma non fategli un torto perche se lo legano al dito!! Lui a Oegosolo ha sempre trattato bene e diceva di non aver mai avuto problemi !!#rido anche io ma parlo anche sul serio.!!!

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    l'anno scorso

    Stefania Sasso, per continuare dovremmo farlo in privato....mi sa che qui fra un po volano coltelli...rido!

  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    A olbia bello arredamento da Basigheddu viale AMoro... stile Costa Smeralda ma anche moderno mi incanto sempre dalla vetrina!!!!,Da prendere spunto!!#


  • Stefania Sasso
    l'anno scorso

    Luca Marino.vieni.in Sardegna magari prendi spunto anche tu !!!

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    l'anno scorso

    Stefania Sasso, se poi Luca Marino affidasse un incarico esplorativo a raimondo masu ancora meglio!!! rido.

    Luca Marino ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • Stefania Sasso
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    Si Arch Masu meglio.che.tronchiamo li altrimenti ci tolgono da Houzz rido !!!!o ci prendono a colpi di pattada!!#

  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    l'anno scorso


    questa è la mia preferita

    guardate la pianta e gli interni









  • PRO
    Roberta Tognoni
    l'anno scorso

    Più che un produttore che abbia già in catalogo la casetta che vorresti ti suggerirei di individuare un architetto che la progetti, poi il produttore qualunque sia la tipologia standard che offre riuscirà a realizzarla.

    Luca Marino ha ringraziato Roberta Tognoni
  • Luca Marino
    Autore originale
    l'anno scorso


    Stefania Sassu, Raimondo Masu, Andrea Pacciani, Michela g., grazie per i commenti...Masu, concordo sullo stile troppo scandinavo che potrebbero avere le casette in legno, per questo ho postato foto di una tipologia particolare a cui pensavo (foto della casa bianca letteralmente sul mare) che poi si avvicina al modello Acquamarina della Wolfhaus. Ho visitato la bella Sardegna e si, qualcosa tipo Costa Smeralda, San Teodoro ecc ci ho pensato, così come a casette stile isole greche...Questa della scelta, dell'individuazione della possibile tipologia, ma anche dei possibili consulenti ecc ecc è una fase bella, interessante, per alcuni versi entusiasmante ma allo stesso tempo anche "faticosa", tribolata, a volte ansiogena [ ;) rido ]


    I moduli Criptaconcept sono molto carini ma per varie motivazioni li tralascerei...


    Poi, verissimo, il progetto dovrebbe essere green, anche su questo argomento stanno montando in me grandi "tribolazioni", si può essere green in tanti modi e con importi di spese diverse...


    A tal proposito, ribadisco che il tutto dovrebbe inserirsi in un contesto molto verde, in un giardino anch'esso mediterraneo (anche qui la Sardegna offrirebbe tanto spunto). Devo specificare che la proprietà è formata da una grande villa fronte mare, abitata dalla mia famiglia, realizzata alla fine degli anni '40 del 1900, fatta con muri in pietra molto larghi, stanze molto alte, ampie, insomma grande volumetria, varie terrazze, una grande scala interna quasi elicoidale, circondata poi da un grande parco, prati, grandi alberi, fiori ecc...considerate che inizialmente il bel progetto (che io conservo) di questo parco era molto più esteso...ora, a latere di tale villa, ma sempre all'interno della proprietà, vi è un terreno libero sul quale vorrei realizzare le casette di cui sopra. Dunque, anche questo spazio, come quello della villa, dev'essere realizzato a verde. E qui ci dovrebbe essere l'ausilio di consulenti, magari architetti del paesaggio, anche per l'attenta scelta di piante, posizioni di impianto, idee ecc, che però, a mio parere, specie al Sud, latitano, forse a ben ragione, considerato lo scarso (credo io) mercato. Né, tantomeno, ci si può serenamente affidare a vivaisti e simili che, al netto della loro dichiarata competenza, molto spesso non capiscono nulla [rido ancora!] e di bella progettazione credo non siano capaci (ora ho un po' di esperienza). Pensate che ho avuto persino difficoltà a farmi realizzare un impianto di irrigazione in una parte del parco! Oddio, poi cercando magari avrei trovato ma ho fatto prima e ho risolto studiando e facendolo da me, aiutato solo da un idraulico del posto che ha seguito me e le mie indicazioni, e i risultati son stati ottimi. A volte, per alcuni settori, conviene di più far da se, chi è direttamente interessato e ha passione forse fa le cose migliori dei cosiddetti professionisti (parlo in questo caso di giardini, non di architetture o ing..)-


    Il tutto cercando ovviamente di contenere i costi! Perchè, altro punto nodale, tutto si può fare se non si hanno problemi di budget, sarebbe facile chiamare i migliori del settore, chessò Paghera, e dire fate voi tutto! Mentre qui ovviamente si deve stare attenti ai costi, che, come capirete, facilmente possono aumentare. Insomma, ora forse è più chiaro che le tribolazioni aumentano...


    L'intervento dovrebbe realizzarsi sulla costa tirrenica calabrese. In realtà io ho questa proprietà abbastanza grande sulla costa, in marina, e poi nel bel centro storico del paesino, in collina, un grande palazzo antico di famiglia con tanto di stemma e doppio scalone che, un domani, potrebbe essere "coinvolto"...ma questa è altra storia!

    Grazie a tutti



  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    il discorso sembra essere molto articolato...mancano molti dati tuttavia per riuscire a avvistare in lontananza la -terra- , primo fra tutti l'esatta ubicazione.

    se mi traduco correttamente i contenuti seminati qua e la nel suo racconto, capisco che per questo progetto bisogna partire dal fondo, ovvero da che tipo e da quanta rendita si vuole produrre. Con questo dato trovare una coerente scala dell'intervento , interagire questa con la le potenzialità del sito, infine trovare la Forma ovvero i specifi contenuti e le complesse interazione per ogire quei contenuti al fine di produrre i benefici obiettivi.

    che dire, si può dicharare la propria disponidilita anche solo per una consulenza, non si puo dare una risposta certa soprattutto pensando alla respnsabilità sottesa nel mio progettare , anche in considerazioni del fatto che gli esempi sardi da me citati li conosco per aver partecipato ancora come apprendista stregone, e che nel crescere sono diventato assai esigente in ambito di sostenibilità d'uso.

    Quindi buon lavoro , se desiderasse approfondimenti preferirei inprivato se invece , come più probabile questo è stato un giro per sgranchirsi ...buona navigazione.

    Luca Marino ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • michela g.
    l'anno scorso

    Luca, CRIPPACONCEPT non CRIPTA. per favore :D


    capisco tu viva e possieda ville antiche e di grande valore, ma per ora noi ci occupiamo ancora solo di accogliere la gente da VIVA. :P


    buon lavoro!

    Luca Marino ha ringraziato michela g.
  • Luca Marino
    Autore originale
    l'anno scorso

    Crippa Crippa Crippa ...scusate!! ;))

    ... E comunque tutto questo anche per me servirebbe per accogliere gente da VIVA e preservare così un patrimonio che, diversamente, è sempre più difficile e oneroso da mantenere! Grazie!

  • PRO
    Tento Davide di Negri Laura
    l'anno scorso

    Buongiorno sig. Luca Marino , premetto che non sono affatto esperto nella materia ma leggendo i vari consigli mi sento di darle anche il mio, mi è capitato di visionare questo link e ho pensato di inviarglielo. Saluti

    https://www.houseandgarden.co.za/gardens/6-plants-you-can-surprisingly-grow-in-pots-18944745

    Luca Marino ha ringraziato Tento Davide di Negri Laura
  • Luca Marino
    Autore originale
    l'anno scorso

    Grazie Tento Davide di Negri Laura ...

  • PRO
    OMDESIGN
    l'anno scorso

    Signor Luca Marino buongiorno noi siamo Calabresi e se vuole potremmo discutere del progetto di persona, siamo molto affascinati del progetto è n vorremmo discutere con Lei

  • PRO
    OMDESIGN
    l'anno scorso

    Il nostro pensiero su questa tipologia di case è quella delle tiny house in chiave moderna con personalizzazione materiali e colore in base al luogo

    Luca Marino ha ringraziato OMDESIGN
  • PRO
    OMDESIGN
    l'anno scorso

    Inoltre noi collaboriamo con la wolfHause

    Luca Marino ha ringraziato OMDESIGN
  • PRO
    CAFElab Studio
    l'anno scorso

    Da assiduo frequentatore delle isole mediterranee, italiane e greche, personalmente non guarderei alle case prefabbricate in stile tropicale ma a quelle più tipiche dei luoghi.

    Il turista che sceglie il sud Italia difficilmente si aspetterà di trovare un lanai con i pilastrini in legno, più probabilmente apprezzerà un bagghiu con le pulera, le belle colonne in muratura dove sedersi sui bisola


    Per esempio, l'impianto tipico del villaggio eoliano, o di quello greco delle isole ioniche (quelli sopravvissuti ai terremoti, per lo meno) ha un'articolazione di volumi cubici, su più livelli, con profondi portici e cono colori "conformi" bianco, azzurro, acquamarina


    E' un impianto semplice che si può facilmente realizzare in prefabbricazione e

    che infatti ho trovato spesso riprodotto negli alberghi e villaggi soprattutto realizzati per la clientela anglosassone.




    Luca Marino ha ringraziato CAFElab Studio
  • PRO
    Lidia Zitara
    l'anno scorso

    A Paghera non affiderei di certo neanche il minigiardinetto, e neanche a Faro o a tutte le super-aziende che arrivano, stendono il prato in rotoli, mettono la bordura di fiorellini e graminacee e ti lasciano lì e dopo due mesi è tutto defunto. Se vuoi dei consigli giusti devi trovare le persone giuste. Vivo sull'altro litorale, quello ionico, ma posso darti dei consigli, se li gradisci. In sardegna c'è l'inimitabile Maurizio Usai, ma di solito è motlo impegnato e anche molto costoso. Ti posso dire che per il tuo progetto, se come dici, una parte di rilievo è il giardino, la spesa non può essere bassa, né per il/la progettista, né per l'acquisto delle piante. Se ho capito bene vivi in zona climatica privilegiata, dove puoi piantare palme e piante subtropicali , da fiore e da foglia. Ti consiglierei un giro ben appofondito sui forum di piante tropicali per capire quali scegliere. Il prato temo sarà obbligatorio, in questo caso direi senza dubbio Stenotaphrum secundatum, che comunque deve essere irrigato in estate.

  • Luca Marino
    Autore originale
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    @CAFElab Studio grazie per il commento, che condivido! Difatti sopra ho scritto di tipologie che possono esserci in Sardegna o "a casette stile isole greche" ;) ma quale parte della struttura potrebbe realizzarsi in prefabbricazione? Potrebbe indicare qualche esempio?

    @Lidia Zitara grazie per i consigli...Effettivamente Paghera farebbe come hai detto, ma più che altro era per dire che quando hai molti fondi da poter spendere tutto -ovviamente- diventa più facile. Il prato in gran parte c'è (nella foto postata se ne vede una parte) anche in grande estensione, e lo curo io. Così come c'è un complesso impianto di irrigazione, si tratterebbe "solo" di ri-creare tutto ciò anche in altre zone. Anche io son d'accordo sul gramignone. Poi ci sono già molte palme di vario tipo (anche qui, il punteruolo -ahimè- ha attaccato alcune tipologie presenti), per altre piante, si, vedrò nei forum, è un'idea!

  • PRO
    Lidia Zitara
    l'anno scorso

    Oltre le palme ci sono molte altre piante suntropicali che puoi usare, ma tra le palme, metti almeno qualche Livingstona. Sono lentissime, è vero, ma da adulte sono raffinatissime. In assoluto -per me- la palma per climi mediterranei più elegante.

  • PRO
    CAFElab Studio
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    @Luca Marino ritengo che la questione della prefabbricazione sia complementare al progetto

    I produttori di case prefabbricate difficilmente offrono il "chiavi in mano", piuttosto realizzano un "rustico avanzato",

    il committente deve trovare i tecnici, fornire rilievi, progetto e autorizzazioni, far fare tutti i movimenti di terra, predisporre i sottoservizi e la platea in cemento armato per ancorare la casa.

    La ditta viene, monta la casa e se ne va.

    Successivamente sta al committente far fare da ditte locali tutte le rifiniture.

    Quindi, il progettista che progetterà questo piccolo villaggio turistico terrà in considerazione vari fattori, tra cui anche il fatto che gli edifici saranno in prefabbricazione.

    Mi è capitato di trattare con vari produttori di case prefabbricate... alcuni promettono la luna... quelli che preferisco collaborano con noi architetti per realizzare costruzioni che hanno sia il vantaggio del progetto su misura sia quello della velocità e precisione della prefabbricazione.

  • Luca Marino
    Autore originale
    11 mesi fa

    @Lidia Zitara Si, vero, ne ho tantissime in giardino, in gran parte spontanee ;)

    @CAFElab Studio grazie per la precisazione.

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.