martina_1996

Mantenere pavimeti anni 70

Martina
l'anno scorso

Buongiorno a tutti,

sono in procinto di programmare la ristrutturazione di un appartamento di circa 90 metri quadri, che presenta per lo più i pavimenti originali: graniglia in ingresso e soggiorno e parquet a quadrotti nelle camere. Invece nella cucina abitabile troviamo delle piastrelle.

Ora, il mio dubbio è il seguente: pur amando molto l'uniformità dei pavimenti, mi piacerebbe preservare ed eventualmente "svecchiare" i pavimenti già esistenti per mantenere degli elementi originari dell'epoca di costruzione. Il problema sorge nel momento in cui abbattendo il tramezzo che divide cucina e soggiorno, per forza di cose, mi ritrovo con due pavimenti ben diversi che devono convivere nello stesso ambiente.

1) Partendo dal presupposto che è mia intenzione eliminare le piastrelle in cucina, che tipo di pavimento potrei inserire per creare un effetto gradevole accanto alla graniglia?

2) Non sarebbe possibile "ricreare" lo stesso pavimento? Ho letto pareri contrastanti a riguardo, e gradirei una vostra opinione.

3) Per quanto concerne il parquet in camera, mi chiedevo se fosse possibile scurirlo per "intonarlo" al colore degli infissi. E' leggermente rovinato in alcuni punti, motivo per cui vorrei comunque procedere a una lamatura.

Ovviamente ogni altra proposta e consiglio è bene accetto!!





(piastrelle della cucina che vorrei sostituire assolutamente)







Commenti (11)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.