Aiuto cucina piccola

vale ria
12 febbraio 2019

Ciao a tutti, una mia amica non iscritta Houzz mi ha chiesto dei consigli per progettare la sua futura cucina. Premetto che non sono una pro, e che a breve andranno a fare il classico giro per negozi e quindi verranno seguiti dai professionisti, mi ha comunque chiesto di buttare giù una bozza indicativa per avere un minimo di idee, visto che per ora brancola nel buio.

Secondo voi una disposizione del genere, in uno spazio così stretto, ha senso? Cosa cambiereste?








I mobili sono puramente dei segnaposto. Loro sono in 2, vorrebbero un piccolo tavolo per mangiare ma poi disporranno di una taverna con una grande cucina e zona pranzo per gli ospiti, quindi la cucina sarà tarata su di loro. Non sono dei grandi appassionati di cucina ed è una prima casa, quindi hanno pochissime cose da riporre.


Suggerimenti?

Commenti (32)

  • PRO
    Fabricamus Architettura e Ingegneria

    Salve Valeria, la tua ipotesi secondo me è discreta, ma io valuterei anche un'altra strada.

    Personalmente cercherei di disporre la cucina a L, mettendo il lavabo sotto finestra, e facendolo più capiente, due vasche. Il mini-tavolo potrebbe essere quadrato appoggiato a muro, con le sedute una davanti l'altra.

    Cordiali saluti - arch. Oreste Batori

  • vale ria

    Ho provato una disposizione a L ma mi convince poco, mi sembra che la stanza sembri più soffocante e perdo un sacco di pensili





    Oppure ho capito male...Lei come la posizionerebbe?

  • Franco2018

    Prova a sostituire il tavolo tondo con uno quadrato appoggiato al muro e le sedie una di fronte all'altra. Son solo in due per ora, vero?

  • vale ria

    Si e probabilmente rimarranno in due xD poi appunto, quando inviteranno ospiti potranno usufruire della taverna

  • PRO
    Fabricamus Architettura e Ingegneria

    Il lato corto della L, intendo la parete finestrata, non deve avere la colonna frigo.... e nemmeno i pensili secondo me.... La disposizione a L è ottimale perchè si guadagna molto piano lavoro e quindi è più funzionale!

  • Francesca

    Qualche spunto in queste foto di houzz con cucine strette è tavolo rettangolare

  • Nina

    Se sono solo in due, non amano cucinare, non hanno tante stoviglie e hanno un’altra cucina altrove, non vedo la necessità di riempire tutto lo spazio con pensili, sportelli e in generale con una cucina standard.

    Anzi, mi sembra la condizione perfetta per sbizzarrirmi. Ad esempio creando una seduta imbottita sotto la finestra

    posto qualche idea ...non troppo inusuale non preoccuparti ;-)








    ....forse l’ultima prevede spazi più ampi...

  • Nina

    Un’altra ipotesi (scusa non ho immagini) sarebbe creare una cucina ad elle sfruttando l’angolo sulla destra della porta entrando. Questo permetterebbe di liberare in lunghezza dello spazio utile per tavolo e sedie più larghi e confortevoli . Il fatto che non siano appassionati di cucina non significa che non abbiano piacere di godersi una pizza seduti comodamente :-)

  • Ella Rossi

    Premetto che non sono una pro. A me la soluzione lineare piace, ma sposterei il lavandino di un modulo creando una alternanza tra piano libero e lavandino e fuochi (a ridosso della parete lo trovo molto scomodo per esperienza, a meno che la posizione non sia dettata da attacchi preesistenti). Al posto del tavolo predisporrei un bancone snack/tavolo per due sotto la finestra: la trovo una soluzione molto easy e adatta ad una coppia che non abbia necessità di ulteriori posti a sedere in cucina!

  • vale ria

    Grazie a tutti per i suggerimenti!


    La soluzione del tavolo quadrato lungo il muro è effettivamente la più funzionale, la mia amica però preferirebbe avere il tavolo sotto la finestra perchè abitano in campagna e possono godere del panorama.


    Nina le tue idee sono sempre in linea con i miei pensieri :) avevo pensato anche io alla seduta imbottita, in effetti ruberebbe un pò di spazio alla cucina ma permetterebbe di avere delle comode sedute sotto la finestra! Bisogna che faccia un pò di prove.


    Ella Rossi il lavabo a parete era un dubbio che mi era venuto in effetti, io ce l'ho avuto nella vecchia casa e non è comodissimo (neanche così scomodo però), guardo di vedere cosa succede spostando un pò di cose.


    L'angolo accanto alla porta potrebbe essere sfruttato, ma in quel caso non saprei dove infilare la colonna frigo....Secondo voi se prevedo un frigo free standing da un'altra parte è brutto? Magari di design (smeg e affini). Sennò con i moduli ikea l'unica combinazione possibile resta quella lineare... Ho visto che altre ditte invece producono colonne angolari, cosa che potrebbe far comodo visti gli spazi ridotti.

  • Franco2018

    Se l'idea è quella del tavolo sotto la finestra (bellissima a mia avviso ma dipende anche da come si apre la finestra, quelle odierne a 2 ante, aperte restano in mezzo alle ... beh, ci siamo capiti! Io adoro le vecchie tre ante!) allora parti da li, riservando il dovuto spazio tutto attorno.

    Nel resto della stanza poi ci costruisci la cucina sfruttando tutti gli angoli.

    Se non viene una schifezza, qualche pensile puoi anche metterlo nella parete opposta a quella proposta adesso.

  • PRO
    Architettare

    Ciao, per la progettazione di una cucina piccola si parte dalla scelta degli elettrodomestici e dell` attrezzatura indispensabile e non dal layout dei mobili. Consiglierei quindi di fare una lista delle esigenze: capacita` del frigo (standard, sottobanco, orizzontale, pozzetto...), lavello (una vasca, due vasche, gocciolatoio), fuochi (due, tre, cinque...), microonde. Ci sono per esempio blocchi che forniscono forno e lavastoviglie da sei coperti in un solo elettrodomestico (vedi foto), ci sono cappe minuscole. La cucina che vedi in foto e` 160 centimetri e ci sono forno, lavastoviglie, lavello con gocciolatoio estraibile, mini estrattore fumi, frigo, due fuochi (e una ulteriore piastra a induzione da appoggio riposta dentro i pensili).


  • PRO
    Andrea Vertua Architetto
    ciao Valeria,
    anche io avrei ipotizzato una cucina ad L.
    Se non altro avrei previsto sulla parete della finestra dei mobili con sportelli profondità 40 cm per riporre un po' di dispensa e utensili.
    un altro suggerimento è l'altezza dei pensili che farei arrivare almeno ad altezza soffitto.
  • Nina

    Secondo me non devi restare sul lineare. la cucina non è così piccola e la spalletta di muro accanto alla porta andrebbe sfruttata meglio, nel tuo disegno è quasi sprecata.


    La colonna frigo, partendo dalla tua ipotesi, andrebbe girata faccia alla finestra, appoggiandola alla parete della porta. Crei una elle con il top e un jolly sottostante, o anche con un vero sportello (non conosco le misure precise) e in questo modo hai liberato lo spazio equivalente a quello che attualmente è del lavandino. Anzi anche qualcosa di più. E puoi inventare qualcosa per la panca sotto la finestra.


    Ti posto un esempio visivo, però qui la colonna è per il forno. Ovviamente la tua porta sarà al posto del muro con la placca interruttore.



    In ogni caso la profondità della stanza ti permetterebbe di inserire un piano d’appoggio sul muro opposto a profondità ridotta. Ad esempio una fila di due o tre pensili appoggiati a terra con lo stesso top della cucina.

    Avresti sia contenitore che piccolo piano d’appoggio, sempre utile.

    Buon divertimento!

  • Nina

    Questi sotto, ad esempio, sono entrambi pensili riconvertiti




  • vale ria
    nina il problema è che l'angolo cosi come hai mandato un foto non ci viene, ci sta giusta giusta la colonna frigo senza la L, quindi rimane del bancone vuoto inutile a fianco...non so se mi sono spiegata xD
  • Nina

    Scusa ho fatto male i calcoli con il tuo foglio a quadretti ;-)

    Se l’unica la soluzione è quella che hai già postato, potresti ridurre la lunghezza della cucina eliminando una delle due cassettiere intorno ai fuochi e forse anche uno sportello.

    Sempre nell’ottica che sia una seconda cucina, forse basterebbe l’essenziale.

  • vale ria
    si non so perche ikea usi i quadretti se poi non tornano xD
    anche un lineare essenziale non sarebbe male in effetti... la lavastoviglie per dire l'hanno data come bonus, se non ci sta pace
  • vale ria

    Alla fine ci siamo orientati per una dispozione del genere







    Un pò sulla falsariga di questa



    La finestra, che non avevo assolutamente calcolato come elemento di disturbo, in realtà disturba parecchio, perchè è grande e con le ante che si aprono verso l'interno, quindi non si può posizionare nè il tavolo nè le sedute a ridosso della stessa....Ho pensato quindi di restare su una dispozione lineare classica e di togliere l'ultimo pensile.

    Che voi sappiate il microonde può stare così vicino alla cappa? O è meglio inserirlo nel pensile di sinistra?

    A giorni andranno in giro per mobilifici, magari troveranno una soluzione ancor più funzionale

  • vale ria

    Scusami Michela, ma se apri la finestra e c'è un pò di vento non sbatte contro il pensile? Conta che loro hanno la finestra "piatta" a filo muro, non hanno lo sguancio interno (come è ad esempio nella foto che ho postato).

    L'infisso non lo vogliono cambiare perchè è nuovo, gliel'avevo proposto anche io :( inoltre se posizionassero il tavolo sotto la finestra andrebbe spostato anche il termosifone che attualmente è proprio sotto la stessa. Insomma, preferiscono spostare il tavolo e ammattire meno.


    Ma il piano cottura si può mettere che fa angolo col muro? Perchè sul sito ikea mi da errore, me lo fa posizionare con almeno 60cm sia a destra che a sinistra

  • Nina

    Praticamente sei tornata all’idea iniziale, con un pensile di meno :-))

    É vero che alla fine la disposizione classica in cucina va sempre bene, però una volta accettato il tavolo contro il muro, forse avevi diverse foto più creative da proporre loro. Qui siamo proprio sullo standard da negozio e, visto che hanno già un’altra cucina, questa poteva essere più particolare.

    Avrei alleggerito la zona dei pensili, li trovo troppo alti addirittura il terzo sportello sulla colonna frigo arriva al soffitto. Avrei sostituito la cappa con una integrata,. Eliminato il pensile verso la finestra e spostato il lavandino perché così è troppo lontano dai fuochi ma, soprattutto, troppo attaccato al muro! Non potresti muovere il braccio sinistro!


    in generale per due che useranno la cucina lo stretto indispensabile, e che non hanno bisogno di tanto spazio, mi sarei sbizzarrita di più con mensole a giorno e rifiniture particolari.

    ma se a loro piace questa va bene così! È un evergreen che non stuferà mai!

  • Nina

    Dal disegno sembra molto alta e incombente, ma ora mi sta venendo il dubbio che, come ho già sbagliato le misure prima, è solo un effetto del programmino di Ikea. Non so forse sull’altezza dei pensili puoi decidere tu sul posto.

  • Franco2018

    Metti un lavello con sgocciolatoio a sinistra e ti muovi più facilmente. E sopra un pensile completo per piatti e bicchieri da posare. La lavastoviglie può stare sotto lo sgocciolatoio. La cappa integrata nel pensile (lo spazio non basta mai!) come già scritto da altri.

  • vale ria

    Nina i pensili sono alti 80 cm, Ikea li fa alti 60, 80 e 100, le altre ditte non so ma di solito hanno varie misure da scegliere.

    Per la creatività non sono una pro...Anche a me sarebbe piaciuta una disposizione più particolare, ma non potendo sfruttare la parte sotto la finestra non so come altro disporre la cucina. La mia amica mi ha bocciato la disposizione a L sotto la finestra (andrebbe spostato il termosifone), e mettendo la panca a fine cucina col tavolo di fronte resta il problema dell'apertura della finestra, quindi abbiamo dovuto rinunciarci. é anche vero che il tavolo lungo il muro ti permette di prenderne uno allungabile, e magari di rientrarci in 3 o 4 senza stare a spostarsi in taverna. Mettici anche che la porta deve per forza aprire verso l'interno perchè non ci sono altri muri disponibili... E le idee sono finite :)


    I mobili sono dei meri segnaposto, devono ancora scegliere marca e modello.

    La mia amica non ama le mensole in cucina perchè si riempiono di polvere e disordine, e non posso darle torto. Alla fine decideranno i padroni di casa :) Vedremo un pò!

  • vale ria

    Ho fatto una prova al volo



    Effettivamente la cappa integrata è più bella. L'unico dubbio rimane per il termosifone: secondo me la lavastoviglie non si apre, ci sbatte! T_T

  • Nina

    Non riesco a vedere l’ultima prova, però le mie erano solo opinioni di gusto. Ti ripeto la proposta che hai fatto alla tua amica è molto funzionale e senza spese eccessive avranno una cucina molto confortevole grazie a te!! ;-)

  • vale ria
    Nina tranquilla, il bello di houzz è proprio trovare idee diverse dal solito grazie alle foto e al forum ^^
    prova ora, ho ricaricato la foto
  • Franco2018

    Non ho mai operato in una cucina senza sgocciolatoio e quindi non so come mi troverei. Anche con la lavastoviglie ci son cose da lavare, ad es. le teglie da forno, ma anche pentoloni, attrezzi vari che userai a poco, ecc: da qualche parte bisogna appogiarli ancora bagnati. Ecco perché lo sgocciolatoio laterale. Se poi se ne può fare a meno, non lo so: sicuramente qui ci sono utenti più esperti di me.

  • Nina

    Michela il tuo lavello non ha la stessa posizione di quella disegnata, perché la tua cucina è in una nicchia, per cui la parte che ingombra un essere umano è libera. Anzi nel tuo caso neanche esiste, visto che non ci sono muri perpendicolari al resto.

    Io ho il lavello della casa di montagna messo come lo ha disegnato vale ria, ad angolo retto con il muro della finestra e ti posso assicurare che non è molto pratico.

    poi a tutto ci si abitua, soprattutto in vacanza ;-)

  • vale ria

    In realtà io ho vissuto per 3 anni e mezzo in una casa col lavello al muro (a sinistra come l'ho disegnato nella cucina della mia amica) e senza sgocciolatoio xD sinceramente non lo trovo scomodo, anzi, appoggiavo i prodotti per lavare fra lavello e muro, avendoli subito a portata di mano. Sicuramente è più pratico un pò più distante, però mi convince poco dividere in 3 parti il bancone.... Forse è meglio avere 120cm di bancone e il lavello al muro? Non saprei...Ai posteri l'ardua scelta xD


    Comunque sto cercando di convincerli a spostare il termosifone, visto che a quanto pare da fastidio a prescindere xD Dovranno chiedere al professionista che segue i lavori

  • vale ria

    Si ma infatti mi sa che vincerà la dispozione col lavello al muro, inserendo un mobile con l'anta al posto dei cassetti (tanto sotto al lavello è comoda l'anta), è la dispozione meno impegnativa e meno bisognosa di modifiche strutturali. Vi farò sapere cosa decideranno!



  • Nina

    Scusa ma se c’è un professionista perché non farsi consigliare da lui? E perché non far decidere la disposizione alla proprietaria della futura cucina?

    Che ci siano piccoli difetti o ostacoli in una casa già vissuta è un conto, ma se la stanza va arredata da zero io mi aspetterei il massimo, o almeno di non trovare imperfezioni o pecche nella progettazione. Soprattutto nell’ambito della funzionalità.


    comunque ho visto l’ultima prova che hai postato e il lavello non è più attaccato al muro, quindi tutto il discorso cade :-)

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.