daniela_maurizi

Quale delle due? O magari vedete altre soluzioni ....

Aiutoooo!! Sono quasi all'esaurimento nervoso.....devo dividere un appartamento in due più piccoli. Il primo va già bene ma non riesco a decidermi su quale disposizione possa risultare più giusta per il secondo. Spero che qualcuno di voi possa aiutarmi a dipanare la nebbia. La prima foto e' lo stato attuale, le altre 2 obbligano la chiusura di un terrazzo. Grazie di cuore

Commenti (51)

  • Francesca
    4 anni fa
    voto sicuramente la prima! La zona giorno con il balcone è un valore aggiunto soprattutto vicino alla cucina. Valuterei anche di unire soggiorno e cucina magari con una piccola penisola se ci sta così da poter avere più spazio per il divano
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    anche io preferisco il terrazzo e la luce migliore però la camera da letto è un po' piccola ed e' all'ingresso di casa.
    Se magari qualcuno vede altre soluzioni .....grazie mille per le risposte
  • Discussioni simili

    Quale colore per il muro della cucina? E quale per il paraspruzzi?

    Q

    (2) commenti
    Ciao, anche per me con il grigio non otterrete l'effetto di svecchiamento che desiderate. Una soluzione potrebbe essere questa come da figura. Trovo che l'ambiente si avvicini molto al vostro e manterrei questo stile, fossi in voi. Nessun colore per le pareti o paraschizzo. Lascerei tutto bianco e punterei su un pavimento bello importante, limitandomi alla zona cucina.
    ... mostra di più

    due porte e un armadio a muro su un'unica parete: quali soluzioni?

    Q

    (7) commenti
    Grazie molto belle e molto belli anche i lavori sul vostro sito, purtroppo io sono a Roma altrimenti avrei fatto un salto a vederle di persona. In effetti l'idea è quella di mantenere tutte le altre porte quindi il vetro è sicuramente la scelta migliore e penso che potrei farle sia a scomparsa che a battente, mentre per l'armadio pensavo a qualcosa che si mimetizzi con il muro come nella soluzione in alto a destra della prima foto, questo sia che faccia l'apertura dell'armadio sul soggiorno sia che la faccia sul corridoio. AVREI INVECE UNA DOMANDA TECNICA per quanto riguarda le porte a scomparsa: secondo lei sulla stessa parete di circa 270 cm ci stanno due porte di misura standard a scomparsa che chiudendosi convergono ? spero di essermi spiegata , purtroppo non conosco i termini tecnici giusti. Grazie mille per gli interessanti spunti e per eventuali ulteriori consigli Claudia
    ... mostra di più

    AIUTO!! Cambio casa o vedete una soluzione?

    Q

    (15) commenti
    se pensa che dopo 40 anni potrebbe riuscire a vivere in meno di 60mq, va da se che un bilocale al piano 'giorno' e un tri al piano superiore 'notte' sono fattibili senza problemi, lasciando il piano terra/seminterrato (molto probabilmente) per i servizi comuni. E' una osservazione banale la mia, oltre che generica, perchè naturalmente mancano tantissime informazioni per capire se quanto chiede è sostenibile in termini di spazio e soprattutto di relazione. Bisognerebbe per esempio partire dalle esposizioni, sia rispetto al sole che di relazione con edifici confinanti, o strade; se vi sono spazi esterni fruibili; se le figlie hanno figli o conviventi, se ci sono auto o altri mezzi da riparare o se il garage, così come lo spazio multiuso di quello che chiama piano terra sono fruibili anche come abitabilità. Perchè altrimenti lei potrebbe salire al piano alto e lasciare i 2 bassi a loro. ma invecchiando, si sa, come già suggerito, potrebbe essere meglio il contrario. aggiungo, ma solo per farle capire quanti spunti possano nascere dall'approfondimento del luogo, che potrebbe essercci anche l'opportunità del recupero di sottotetto, per esempio, o di un piano seminterrato se già non lo è quello che lei definisce terra. infine il grado di indipendenza: non si sottovaluti il rapporto familiare come naturalmente promiscuo. e questo è solo lei, con le sue figlie e le loro famiglie, naturalmente, a poterlo valutare. insomma, prima di tutto lei deve farsi una idea di cosa le piace fare, avendo molto tempo a disposizione,e se questo si svolgerà in casa quanto spazio richiede. Mi è capitato di ristrutturare la casa di una coppia di neo pensionati che ha trasformato gli spazi che erano di famiglia in spazi propri: la signora ha voluto una cucina grande come il soggiorno; il marito un laboratorio per la sua passione da carpentiere... le passioni e la cura di se fanno il buon abitare.
    ... mostra di più

    Parete fra corridoio di ingresso e soggiorno : dubbi su soluzioni

    Q

    (8) commenti
    Non è riportato l'uso delle stanze. A sinistra del corridoio di ingresso c'è il soggiorno al quale seguono nel secondo corridoio due camere da letto. A. destra si inizia con la cucina ed una camera da letto ed in fondo al corridoio notte i due bagni.
    ... mostra di più
  • Francesca
    4 anni fa
    Ciao Daniela non saprei darti un'alternativa non essendo una pro... la mia opinione è solo di chi ha dovuto cambiare casa diverse volte e quando ho dovuto vendere un bilocale che aveva la zona giorno più piccola della zona notte la criticità evidenziata dai possibili acquirenti era proprio questa! In fondo la zona giorno la sfrutti di più... Invece quando ho cercato la mia ultima casa ho rinunciato ad un appartamento che era privo di balconi (me ne sarebbe bastato anche uno piccolo) nella zona giorno e ho visto che è rimasta invenduto per diverso tempo pur essendo allettante il prezzo... Ovviamente sono valutazioni soggettive e ognuno ha le sue priorità nella casa che cerca ma se pensi che un giorno potresti vendere l'appartamento dovresti valutare anche ciò che lo rende più appetibile sul mercato. Credo che per questo varrebbe la pena sentire un pro che ti aiuti... Qui su houzz ne trovi molti di bravi! Tra i tanti l'architetto Piccioni devo dire che riesce sempre a trovare soluzioni bellissime e funzionali quindi te la consiglio!
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    Grazie Francesca, hai ragione, però proprio pensando ad una futura vendita ho la sensazione che possa essere penalizzata la cucina in fondo alla casa e la camera all'inizio.
    Grazie per avermi risposto, sentire altri modi di vedere il problema mi è di grande aiuto
  • Nina
    4 anni fa

    Se sei disposto a passare tutti gli allacci e a chiudere dei terrazzi, perché non provi a spostare il bagno? Nel terrazzo a destra, quello della prima opzione ingrandendo la camera e studiandone un accesso più schermato dalla porta di ingresso (che comunque non ho capito come si aprirebbe sul l’appartamento).

  • postaxdaniela
    4 anni fa
    Fare il bagno sul terrazzo obbliga poi ad entrare in camera per usufruirne, ci avevo pensato ma mi sembra di peggiorare la situazione
  • postaxdaniela
    4 anni fa
    L’ingresso alla casa è subito a destra, vicino alla camera
  • Nina
    4 anni fa

    Purtroppo senza le misure sulla piantina le proposte sono tutte un po’ empiriche. l’ideale sarebbe utilizzare il terrazzo per creare il bagno e il relativo disimpegno, a quel punto avrai un servizio ad uso della zona giorno, perché il disimpegno si aprirà sull’ingresso.

    Se posizioni il letto sulla parete della finestra piccola (attualmente del bagno) potresti chiudere la camera decentrando la porta rispetto all’ingresso.

    Però tutto questo senza sapere di quanti metri disponi, potrebbe essere fantascienza ;-p

  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    Queste sono le misure
  • Nina
    4 anni fa

    Con queste dimensioni mi sembra fattibile, il bagno lo slitti nel terrazzo mantenendo larghezza e lunghezza. Lo spazio di terrazzo rimanente diventerà un disimpegno (quindi la porta del bagno sarà posizionata come quello attuale) e la nuova camera sarà di 4 metri per 4,60 inglobando la finestra piccola.

    Contatta un pro per un disegno tecnico perché devi studiare la chiusura dei terrazzi, la posizione delle porte interne, ottimizzare i nuovi spazi senza spreco. Insomma non mi sembra un lavoretto da neofiti.

  • postaxdaniela
    4 anni fa
    La camera verrebbe 4,80 x 2,90 e non vedo pareti utili per l’armadio...oddio che cosa difficile
  • Renata V.
    4 anni fa
    Ultima modifica: 4 anni fa

    non so, io terrei il disimpegno a schermare il bagno dall'ingresso e aprirei la camera sul disimpegno. le righe rosse sono i varchi che chiuderei, le x le pareti che abbatterei. tutto questo previa verifica di fattibilità da parte di un professionista che comunque ti dovrà seguire 8n questa avventura

  • PRO
    Lorenzo Pasqualucci, designer | www.lop.it
    4 anni fa

    E' un condominio? (Il terrazzo è ripetuto sui diversi livelli?)

  • Nina
    4 anni fa

    Non mi sono spiegata bene, appena posso faccio un disegno. Intendevo che il vecchio bagno diventerà camera eliminando l’attuale tramezzo che li divide. il nuovo bagno avrà l’accesso da una sorta di corridoio che si creerà alzando la parete a chiudere la camera.

  • Nina
    4 anni fa

    La linea verde è la nuova parete, in giallo il bagno e in blu la camera. Ho individuato solo i volumi, non ho segnato l’accesso alla camera perché era appunto quello il mio dubbio.



  • PRO
    Lorenzo Pasqualucci, designer | www.lop.it
    4 anni fa
    Ultima modifica: 4 anni fa

    Premesso che trovo mutilato ogni possibile consiglio (quindi da maneggiare con cura) senza una reale visione del luogo con tutti i dettagli, gli spunti e le implicazioni che riesce a trasmettere, mi permetto di osservare che questa disposizione sottrae una parte considerevole di superficie (in rapporto alla grandezza dell'appartamento) per le funzioni di connessione e disimpegno. L'aumento di profondità lasciato al colpo d'occhio in ingresso non crea un vero e proprio spazio in più, fruibile, per cui si possa parlare di "aumento dello spazio per il soggiorno".

    La parete curva non mi appassiona, ma per dare un giudizio pertinente la vorrei poter immaginare trovandomi nel luogo (ed è comunque una riflessione marginale). Tendenzialmente continuo a vedere meglio il bagno dove già si trova, e ragionerei sulle possibilità interpretative della camera attraverso l'inclusione della nuova volumetria del terrazzo (condizionata dalla sicura difficoltà nel poter rimuovere la parete, ma non è detto, almeno parzialmente: bisogna vedere la struttura dell'edificio).

  • Nina
    4 anni fa

    Non avevo capito che il problema fosse ampliare il soggiorno, però devo ammettere che rivedendo il mio disegno la camera da letto è grande esattamente come la zona giorno. E questo in un appartamento di queste dimensioni è davvero uno spreco!

    quindi mi trovo costretta :-) a darLe ragione e a ritirare la proposta!!

  • PRO
    Lorenzo Pasqualucci, designer | www.lop.it
    4 anni fa
    Ultima modifica: 4 anni fa

    Io invece mi scuso perchè immaginavo di rispondere all'utente interessato! Si tratta in ogni caso sempre in qualche modo di "gioco intellettuale", perchè per fare le cose sul serio bisogna prenderne visione dal vero.

    Dopodichè: "ampliare il soggiorno" non è "il problema" specifico avvertito e posto dall'autore del post: è però un'evidenza che non può fare a meno di essere sottoposta ad analisi...

  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    Lorenzo Pasqualucci, c'è un altro piano uguale, con gli stessi terrazzi
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    È un piccolo condominio
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    La parete curva sara' la separazione tra i 2appartamenti. Io preferisco la versione con cucina sul terrazzo però non riesco a staccarmi dall'idea che non sia una gran cosa entrare in casa ed avere subito la camera da letto, poi passare in sala ed infine la cucina. Mi sembra una casa al contrario
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    Il vantaggio e' di godere del terrazzo anche per mangiare ed avere più luce
  • postaxdaniela
    4 anni fa
    Io non credo che la parete esterna possa essere abbattuta...certo, sarebbe la soluzione
  • postaxdaniela
    4 anni fa
    Anche se il bagno sarebbe senza finestra...
  • PRO
    Ettore Caimmi
    4 anni fa



    Buongiorno Daniela, ti consiglio, partendo dallo stato di fatto e dalla prima soluzione, le modifiche che ho indicato in pianta: l'ampliamento della camera, che per essere matrimoniale deve avere una superficie minima di 14 mq (mentre nella tua soluzione arrivava a circa 12 mq); il mantenimento del disimpegno che separa il bagno dalla zona giorno in quanto viene solitamente richiesto dal regolamento comunale. Oltre che dal punto di vista normativo, anche in un ottica più commerciale la presenza di una camera da letto matrimoniale è fondamentale e riuscire a preservare comunque i due terrazzi credo sia importante per facilitare una possibile futura vendita dell'immobile.

    Daniela Maurizi ha ringraziato Ettore Caimmi
  • Nina
    4 anni fa

    Scusa Daniela, ma se non si conoscono i vincoli strutturali e il regolamento (se esiste) del condominio ogni proposta fatta è un puramente estetica. Se poi scopri che non è permesso chiudere entrambi i terrazzi o che non puoi abbattere un muro portante (e questo va da se), anche la proposta più interessante sarà nulla e dovra ripartire da zero.

  • postaxdaniela
    4 anni fa
    Grazie mille Ettore Caimmi per la risposta però non è possibile ampliare la camera in quanto dov’è la misura 2,20 c’è il portoncino di ingresso alla casa. (Primo piano)
    Il secondo appartamento, che entra al piano inferiore, (piano terra) dove ha la zona giorno, ha la camera da letto ed il ripostiglio al primo piano. Il muro rosso stondato e’ la separazione tra i 2 appartamenti.
  • postaxdaniela
    4 anni fa
    Ninanuvoletta, il condominio non è un problema, ho già l’autorizzazione. Il problema sarà economico ed in base a quello dovrò decidere cosa fare o meno. Portare la cucina sul terrazzo ad ovest non mi preoccupa molto perché devo fare i pavimenti. Ovviamente se trovassi la soluzione per non dover chiudere i balconi sarei molto più contenta ma la vedo quasi impossibile.
  • postaxdaniela
    4 anni fa
    Per quanto riguarda il comune non abbiamo ancora le nuove disposizioni, perciò sto preparando un’idea che mi auguro di poter portare a compimento....insomma mi sto preparando per affrontare (speriamo bene) questa avventura
  • postaxdaniela
    4 anni fa
    In pratica sto costruendo il piano A ed il piano B...forse anche C
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    Forse così si capisce meglio. La parte in rosso e' il primo appartamento con grande zona giorno ed ingresso indipendente al piano terra. La rimanenza e' il famoso dilemma
  • PRO
    ST Studio
    4 anni fa

    Buongiorno Daniela,

    ho buttato giù qualche idea.

    Se veramente è possibile chiudere i balconi e non c'è nessun problema queste sono le mie considerazioni:

    visto l'orientamento dell'appartamento secondo me il balcone sacrificabile è quello a nord, di conseguenza anche bagno e camera da letto che sono vissuti di meno possono essere in questa porzione di casa. Dalle misure del balcone sembra essere possibile ricavare un bagno comodo e una cabina armadio-lavanderia che, annessa alla camera da letto permette di raggiungere i 14 mq.

    La cucina secondo me può essere messa al posto dell'attuale bagno, avrebbe un vantaggio anche impiantistico e minor costo.

    Chiudere il balcone più grande secondo me è un peccato, la zona giorno guadagna luce e spazio aperto da sfruttare.

    La porta della camera può essere inserita tra colonna frigo e pensili cucina, non è bellissimo avere l'accesso in camera senza disimpegno, ma si potrebbe schermarla con un'anta identica al resto della cucina in modo da mimetizzarla.

    Anche attraversare la camera per andare in bagno non è il massimo, ma d'altra parte in una metratura del genere accade piuttosto spesso e comunque è un buon compromesso rispetto al fatto di perdere ben due balconi.

    L'unico dubbio che mi resta è lo spazio tra parete curva e porta di ingresso, attualmente sembrano esserci 77 cm che sono pochi, in ogni caso lo spazio che si crea in basso potrebbe diventare un piccolo ripostiglio.

    Daniela Maurizi ha ringraziato ST Studio
  • Nina
    4 anni fa

    Però in questo modo ho un ingresso più stretto di un corridoio standar, la porta della camera che si confonde con la porta del frigo e l’obbligo di passare dal letto per usufruire del bagno. Se il dibbio in una futura vendita era avere la zona notte troppo adiacente all’ingresso, in questo modo mi sembra pure peggio.

    Non so, mi sembrano troppi svantaggi per l’unico vantaggio di avere un terrazzo più grande.

    Daniela Maurizi ha ringraziato Nina
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa

    Grazie mille Arkeos, la zona giorno è sicuramente gradevole, la cucina lì sarebbe proprio l'ideale. Il bagno in camera e la porta della camera però non mi convincono. Ho misurato lo spazio tra la porta di ingresso e lo stipite della porta della camera (primo app) ed è 128 cm perciò fatto il muro di divisione tra i 2 appartamenti penso che ci siano 100 cm comodi per fare un'armadio. Il terrazzo ad L (sala) ha soltanto la porta finestra a nord, la parete ad ovest è chiusa.

  • PRO
    Ettore Caimmi
    4 anni fa

    Buonasera Daniela, scusa ma credevo che l'accesso all'appartamento avvenisse tramite la scala. Ti confermo quanto detto in precedenza in merito alle norme edilizie e siccome ritengo anche abbastanza oneroso stravolgere l'attuale conformazione dei locali ti consiglio di modificare la camera per arrivare ad almeno 14 mq andando ad incorporare anche il disimpegno del bagno. Eventualmente per avere un minimo di privacy puoi sempre pensare ad un tendaggio o ad un paravento, e cmq non devi attraversare tutta la camera per giungere al bagno























































































































































































































































































































































































































































































































































































































    Daniela Maurizi ha ringraziato Ettore Caimmi
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa

    è incredibile quante sfaccettature possono esserci. Grazie Damiano, la camera così è risolta, i mq ci sono. La sala però è veramente piccola, diciamo che è diventata una cucina comoda...penso sia necessario tornare all'idea della cucina su parte del terrazzo

  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa

    Grazie Ettore...è quello che pensavo. Sarebbe bello che la camera fosse quella suggerita da Arkeos...così senza terrazzo non credo sia facile arredarla. La soluzione forse potrebbe essere un'armadio ponte, che ho sempre odiato

  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa
    Flash....
  • Gloria
    4 anni fa

    Daniela hai dimenticato l'antibagno

    Daniela Maurizi ha ringraziato Gloria
  • PRO
    Showroom Le Porte
    4 anni fa
    Ultima modifica: 4 anni fa

    Buonasera Daniela, nelle ipotesi che vedo in questo post ho visto che è stato aperto un varco su una parete perimetrale di una palazzina condominiale che accede un terrazzo, il quale terrazzo diventerà un “interno” aumentando cubatura e metratura di un appartamento .... ora ammenochè il condominio non sia su uno o Max due piani e tutto dello stesso proprietario di questo appartamento, gli altri condomini che dicono? Ma soprattutto ha interpellato un architetto che possa verificare la fattibilità di tali allargamenti ed abbia verificato anche il nulla osta del comune e del condominio?

    Daniela Maurizi ha ringraziato Showroom Le Porte
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa

    come già detto, per il condominio non ci sono problemi. Siamo in attesa di conoscere i nuovi parametri comunali.

  • Nina
    4 anni fa

    Ciao Daniela, personalmente la soluzione migliore fino ad ora è quella proposta da Ettore Caimmi. È vero che la zona notte è adiacente all’ingresso dell’appartamento, ma con l’antibagno (obbligatorio) sarebbe molto ben schermata. Per raggiungere la quota di almeno 14 mq in camera io ingloberei il terrazzo convertendolo a cabina armadio walking-in. L’attuale finestra della stanza la posizioni sul nuovo muro perimetrale esterno e al suo posto il vano dovrà essere il più aperto possibile in larghezza, ma soprattutto in altezza così da non sembrare una porta ma un varco. In questo modo la finestra illuminerebbe quasi tutto l’ambiente, sempre considerando che sarebbe a nord/est.


    Daniela Maurizi ha ringraziato Nina
  • Nina
    4 anni fa

    Ovviamente quanta porzione di muro portante da abbattere, sia in cucina sia in camera, va calcolata al centimetro da un esperto. Non procedete in autonomia, a parte i permessi per legge, ne vade la stabilità dell’intera struttura!

  • Nina
    4 anni fa

    Scusami, ho dimenticato di segnalare nella foto lo spazio contenitivo, che ovviamente è quello in blu.

  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa

    Ninanuvoletta, l'apertura servirebbe soltanto in sala, la camera ha la portafinestra di circa cm 170. Tranquilla, voglio fare le cose in regola.

    L'idea di Damiano Lillini e di Ettore Caimmi di fare l'antibagno mi sembra che risolva automaticamente la misura della camera da letto anche se purtroppo non regala spazi utili per l'arredamento. Non c'è niente da fare, mancano sempre un po di metri per renderla veramente giusta... la chiusura del terrazzo risolverebbe il problema dell'armadio, anzi, dato che nella parte alta ho la caldaia ed un punto acqua, avrei anche una piccola lavanderia. Allo stesso modo la chiusura del terrazzo ad ovest con la cucina darebbe più agio alla sala, anche se devo dire che l'idea di Arkeos con la cucina al posto del bagno mi piace molto...... se non fosse per il bagno...mannaggia!!!

    Mah!! Spero di poter inglobare tutti e due i terrazzi...devo avere ancora un po di pazienza.


  • Damiano Lillini
    4 anni fa
    Sinceramente non capisco tutta questa necessità di avere più spazio. È un bilocale e per massimo due persone non credo serva avere una cucina da ristorante. E la camera, come da me proposta, ha lo spazio per collocare tutto il necessario, perfino una cabina armadio.
    Daniela Maurizi ha ringraziato Damiano Lillini
  • Nina
    4 anni fa

    Se è per questo io ho vissuto tranquillamente 4 anni in un monolocale...con tutte le mie scarpe!

    ma credo che lo spazio extra che vuole ricavare Daniela, vagliando e ottimizzando tutte le possibilità, sia in previsione anche di una vendita futura.

    Daniela Maurizi ha ringraziato Nina
  • Daniela Maurizi
    Autore originale
    4 anni fa

    Damiano oggi vivo la casa per intero, il piano sotto come zona giorno e sopra zona notte ma come vedi, la posizione non è delle più felici e soprattutto la zona giorno a piano terra, molto finestrata per fortuna, d'estate è un paradiso ma d'inverno, se vuoi sentirti depresso, vieni a trovarmi. Allora ho pensato di spostare sopra la zona giorno ed usare il sotto come taverna. La casa si presta molto per essere divisa e, con questa idea in testa, sto facendo tutti i ragionamenti per una futura vendita. Ora la mia camera da letto è la futura sala e la zona giorno è un locale di circa 14 mt x 5, puoi capire che restringermi molto mi rimane un po scomodo. Per questo sto prendendo a spallate sti benedetti metri sperando che si allarghino un pò!!!! Certamente, togliendo me con le mie esigenze, la faccenda cambia, però ancora per qualche anno conto di viverci e vorrei starci bene. Adesso che siamo vicini all'inverno ed il sole è quasi sparito sul lato nord mi si prende male,,

    Quando sono venuta a vivere in questa casa ero un po più giovane e lavoravo perciò non mi rendevo conto del problema luce vivendoci ovviamente meno ore consecutive.

    Damiano, Io la cabina armadio l'ho pensata mettendo il letto sulla parete di mt 2,90 ma dovendo lasciare almeno 1,20 il letto mi sembra che venga troppo vicino alla porta, anche usando una parete scorrevole di poco spessore.

  • Damiano Lillini
    4 anni fa
    Diciamo che non mi è chiaro il tutto. Comunque poco importa. Quello che comunque vorrei far notare è che fare un ampliamento di volume ha un costo che forse in questo caso non vale la resa. Bisognerebbe fare prima una analisi dei costi e dei benefici e valutare quindi l'ipotesi migliore da attuare. Ritengo che manchino dei dati fondamentali per poter fare questo tipo di valutazioni. Si faccia seguire da un professionista anche prima di prendere certe decisioni
    Daniela Maurizi ha ringraziato Damiano Lillini
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".