filippo_casola

riscaldamento radiante vs classico

Devo ristrutturare un appartamento di circa 260mq e verosimilmente dovrò togliere l’attuale pavimento per rinforzare il solaio. A questo punto mi sono posto il problema del riscaldamento e condizionamento
Ho 2 opzioni:
- potenziare quello in essere con termosifoni storici in ghisa ed installare splitter in ciascuna stanza
- installare impianto radiante con pompa di calore ed unità esterna
3 delle camere da letto sono soppalcate per un’altezza di circa 4,40 mt ..
mi piacerebbe il sistema radiante anche se ho dei dubbi considerato che
1 - le stanze da letto sono soppalcate.. quindi dovrei forse prevedere le serpentine anche sul soppalco
2 - se volessi un giorno adibire l’appartamento a b&b ogni stanza avrebbe poca autonomia a modificare le temperature data l’inerzia dell’impianto radiante
3 - l’impianto di raffreddamento dovrebbe prevedere un sistema di ventilazione ausiliario per controllare il tasto di umidita’
Di positivo c’è che è a scomparsa e a fronte di costi di installazione più elevati (anche se devo comunque prevedere la rimozione del pavimento ?) i costi di esercizio sarebbero più bassi dato anche le dimensioni dell’appartamento
Voi cosa scegliereste ??

Commento

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".