ungiornodisole

Vivibilità bagno in mansarda

Un buongiorno (di sole) a tutti!!!


... avrei bisogno del vostro occhio critico per un'opinione in merito al bagno della mansarda, in quanto il progetto che mi fu fatto tempo fa da un architetto (ora non più reperibile) non mi convince appieno.


Il mio primo dubbio è relativo alle altezze in quanto, purtroppo, la soffitta che sto per convertire in mansarda, è piuttosto bassa (1,30 m al perimetro e 2,80 m al colmo), oltre ad avere un tetto a quattro falde. Le finestre sono alte 50 cm e poste a 40 cm da terra.


Le mie richieste erano (e sono ancora):

1. un doppio accesso (uno dalla camera padronale e uno dal disimpegno),

2. una grande doccia

3. un'area per il trucco

4. un vano per contenere il boiler per l'accumulo dell'acqua dell'impianto solare.


Inoltre avevo chiesto che i sanitari fossero posti verso il perimetro, per evitare di dover creare un gradino per far passare gli scarichi (dato che le altezze sono risicate). Il doppio lavabo, invece, non mi interessa proprio.


La domanda é: secondo voi, considerando che installerò una velux sopra i due sanitari (sia per questioni di rapporto aeroilluminante, sia per guadagnare qualche cm in altezza), la disposizione può andare bene o può essere migliorata? Pensate che sia tutto fruibile senza fare a testate coi travi del tetto?

La seconda domanda, è questa: di fronte alla porta che conduce alla camera, a 50cm, ci sarebbe il letto.. non è troppo vicino? Come posso rimediare?


Grazie mille!

Commenti (43)

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Ciao unraggiodisole. Infatti: funziona tutto bene e soprattutto le tue richieste fatte illo tempore sono tutte soddisfatte. Io lascerei tutto come da progetto.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • Discussioni simili

    Bagno mansarda

    Q

    (15) commenti
    Piuttosto che la soluzione del render decisamente meglio tutta la parete, solo il rivestimento dove è posizionato il termoarredo (problema degli attacchi che non posso spostare)rimarrebbe poi solo un piccolo spazio di muro che mi da l'idea di incompleto. Grazie delle idee , confrontarsi è sempre interessante.
    ... mostra di più

    mansarda sottotetto

    Q

    (0) commenti
    Buongiorno, vorrei sottoporvi una questione che riguarda la mia nuova abitazione. Oltre al piano terra ci sarà un piano mansardato (h max 2,20m) non abitabile ma accatastato come l'abitazione A2. Noi vorremmo attrezzarla come camera delle bambine ed eventualmente ricavarci anche un bagno. Il costruttore ci dice che per alzare eventuali tramezzi e ricavare un bagno dobbiamo aspettare almeno 60gg dalla data di fine lavori. Vorrei sapere se Passati i 60gg siamo comunque sanzionabili se decideremo di effettuare queste opere. Grazie in anticipo a chi mi saprà aiutare.
    ... mostra di più

    Stessa mansarda bassa, nuovo dilemma...

    Q

    (17) commenti
    sta andando, secondo me, nella direzione del peggiorare. Probabilmente non può spostare il water per via dello scarico, inoltre no è prudente mettere la porta della camera da letto in quella posizione potrebbe complicare l'azione di entrare in camera con oggetti ingombranti. Si rifaccia sempre alle regole dell'adattabilità sono una buona indicazione per la progettazione dei percorsi. (si ricordi che esistono sempre handicap temporanee). Infine controlli attentamente la posizione delle porte del bagno aprendo potrebbero collidere con il soffitto, valuti l'uso dello scrigno oltre naturalmente investire sul lavoro di qualcuno che le mostri tutti questi dettagli (non sono pochi) per tempo, e non dover rattoppare quando è troppo tardi.
    ... mostra di più

    70mq * mansarda: comesfruttarli al meglio?

    Q

    (4) commenti
    Ciao elemantonew, Potresti trasferire la cucina dove ora c'è la stanzetta (annettendo anche il corridoio). Ti rimarrebbe un bel soggiorno spazioso. Secondo me è meglio avere un bagno "completo" per ciascun piano. Per quanto riguarda il soffitto mansardato hai pensato di farlo tingere bianco? In questa maniera non avresti due colori di legno differenti.
    ... mostra di più
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Gentile Architetto Pasquali, innanzitutto la ringrazio per le sue considerazioni che, in qualche modo, mi rassicurano.

    Mi era passata per la mente una possibilità, della quale mi piacerebbe avere una sua opinione... Spostando il lavabo (singolo) e la postazione make-up sullo stesso lato dei sanitari, forse potrei "girare" la doccia di 90 gradi, traslandola un pò verso l'alto della pianta e guadagnere qualche cm utile a lato del letto... che cosa ne pensa? Può avere senso? Dall'altro lato del letto. invece, si ci dovrà chinare per forza, ma qualche compromesso deve essere accettato per forza...

  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Ciao Michele (ti dò del tu solo perchè me lo hai chiesto espressamente :-)). Grazie anche a te per le rassicurazioni...

    Per essere ancora più tranquilla, ho disegnato la sezione, che pubblico di seguito:

    Le misure sono quelle sottotrave.. tra una trave e l'altra ho circa 15 cm in più...

    Come si può vedere, data l'inclinazione del tetto, per camminare tranquillamente dovrei tenermi a circa 130 cm dal perimetro...

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    E fai benissimo a darmi del tu. Rispondo io anche per il collega Stefano. La cosa intelligente che ha fatto il collega che ti redatto il progetto, è quella di aver posizionato tutto in funzione delle altezze che hai: se sposti il lavabo allineandolo con i pezzi igienici che specchio ci metti poi? Ripeto: lascia tutto così che funziona al meglio che si può.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Ahi lo specchio :-) ...Giusta osservazione!

    A questo punto l'unica cosa che cambierei è l'accesso alla cabina armadio, che sposterei sulla parete di fronte alla porta della camera, altrimenti non riuscirei a muovermi agevolmente, dato che raggiungerei l'altezza utile per non battere la testa esattamente dove "inizia" il letto, guardando dal basso della pianta... che ne pensi?

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Si, decisamente si

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Perfetto! Grazie ancora...! Se avete altri consigli utili, li ascolto volentieri :-)

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Ma figurati: di niente.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Di nuovo buongiorno a tutti... mi stavo chiedendo se potrebbe aver senso ridurre un pò le dimensioni del bagno, che mi sembra enorme, per ricavare un ripostiglio. Secondo voi è fattibile o, considerando le altezze ridotte, mi conviene lasciar perdere?

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Ciao unraggiodisole. Mettiamola così. La parte "inutilizzabile" del bagno è ovviamente quella più bassa. Li avrebbe, in teoria, senso ricavare degli armadietti bassi dove riporre le cose. Ma da dove potresti avere accesso a questi spazi? Dalla scala, dalla camera da letto e dal bagno. Dalla scala è utopico il solo pensarci, dalla camera da letto un po'meno ma sempre utopico è. Rimane la terza possibilità che già hai: di farli e di lasciarli a servizio del bagno. Ce ne sarebbe una quarta: quella di ricavare il piccolo ripostiglio nel corridoio (al posto della doccia per intenderci) ma indovina, parlando di altezze, quale parte del bagno trasformeresti in ripostiglio? Senza contare che dovresti redistribuire tutto il bagno.

  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Ciao Michele... beh, redistribuire il bagno non sarebbe un problema, dato che al momento è tutto ancora da fare. Aldilà degli armadietti bassi, che potrei ricavare un pò ovunque in tutta la mansarda, stavo pensando di rinunciare all'accesso al bagno dal corridoio, lasciando solo quello in camera, e ricavare un ripostiglio accanto alle scale, dove ho quella finestrella bassa da 80 cm, perchè quell'area mi sembra un pò sprecata... E' anche vero che adoro i grandi spazi aperti ma, proprio per questo motivo, ho realizzato un piano terra tutto open, privo di ripostigli (ad eccezione del sottoscala che però è stato adibito a vano tecnico e potrà contenere ben poco altro), per questo sto valutando la possibilità di realizzarne uno in mansarda...

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    E si li lo puoi fare, ma probabilmente dovai prendere un mobile lavabo più piccolo o traslare quello che c'è in disegno un pochetto più verso la parte bassa, verso la finestra grande cioè. Ma solo un pochetto altrimenti lo specchio .... :-) Comunque facendo il ripostiglio li, ad occhio parliamo di circa un metro di larghezza. Considera che mediamente le nostre spalle sono larghe circa 60 cm., te ne rimarrebbero una quarantina scarsi arredabili. Detto questo regolati tu se ha senso oppure no, in base a quello che poi vorresti metterci effettivamente dentro.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Buongiorno Michele. La mia idea era di utilizzare quella stanzetta per le scarpe, dato che trovo anti-ingienico sistemarle nella cabina armadio e, con la presenza della finestrella, potrei arieggiare l'ambiente.

    Ho elaborato questo progetto, in cui sono riuscita a lasciare il doppio accesso al bagno e la nuova stanza sarebbe larga 135 cm (le mensole avrebbero una profondità di 35 cm - sono sufficienti?).

    La porzione raffigurata in nero del perimetro del bagno corrisponde ai punti in cui il tetto è al di sotto di 170 cm...


    Posso chiederle cosa ne pensa?

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Ancora con sto le al posto del ti? :-) Dammi del tu. Funziona bene. Ripeto: la cosa che devi tenere in considerazione è la larghezza media delle nostre spalle (60 cm.) a cui devi poi sommare la profondità del mobile (in questo caso la scarpiera). Ci aggiungi un pochino di spazio in più (una decina di centimetri almeno) ed ottieni la larghezza minima del locale. A questo punto puoi aggiungere altre considerazioni. Ad esempio, se il mobile lo vuoi su tutta la parete, allora devi avere la larghezza del mobile come misura minima tra finestra e tramezzo + un minimo per una eventuale mazza per la tenda. Stesso discorso per la porta. Mi sembra che tutto ciò lo hai correttamente fatto. L'unica cosa che traslerei è la porta. Se devi arredare solo la parete di sinistra, allora sposta la porta il più possibile a desta, lasciando solo lo spazio necessario per la mostrina. Lascia cioè 10 cm e fai partire la porta da cm. 70 finita che si apre verso la parete non arredata. Così hai lo spazio a sufficienza per l'interruttore della luce e per il mobile scarpiera da parte a parte + lo spazio necessario per la fruizione del locale. Il bagno invece, nella tua soluzione, non ne risente affatto del minor spazio, tranne che per quel lavabo in meno. Ma secondo me non è un problema. In altre parole è tutto ok, tranne la posizione della porta del ripostiglio da traslare più verso destra, non centrata.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Grazie mille!! Il doppio lavabo era stato proposto nel progetto ma non l'ho mai voluto, quindi non la vedo nemmeno come rinuncia :-). Ottimo il suggerimento della porta, grazie!

    Mi restano alcuni dubbi, tipo come illuminare il bagno e come progettare il mobile dietro i sanitari (che chiaramente dovrà contenere anche gli impianti), ma nel complesso anche a me sembra che possa funzionare.

    TI ringrazio molto per le TUE considerazioni :-)!!

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Dietro i sanitari nessun mobile: deve essere muro, capace di sostenere i sospesi e di ospitare la riserva d'acqua per lo scarico. Ovviamente quella parte, almeno fino ad una certa altezza, piastrellala, poi, un po' più il la del bidet da una parte ed un po' più in la del wc dall'altra, fai partire i contenitori su misura.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • PRO
    habitat
    3 anni fa

    Con il doppio ingresso dovresti considerare i sanitari separati, proprio li dove hai individuato la stanzetta per le scarpe. Tutto il resto sarà molto più facile.

    Ungiornodisole ha ringraziato habitat
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Habitat, cioè separerebbe i sanitari dal resto del bagno con un’ulteriore porta?

    Mi fa piacere ogni nuovo consiglio perché non sono ancora completamente convinta del mio ultimo progetto, e ci sto lavorando...

    Michele, mi spiace ma mi ero persa l’ultimo commento... grazie per la dritta.

  • PRO
    habitat
    3 anni fa

    Si

  • PRO
    habitat
    3 anni fa

    I sanitari separati concedono l'utilizzo del bagno a due persone, proprio come gli ingressi.

  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Secondo lei, quella di rinunciare alla stanzetta e lasciare la vasca da bagno e l’angolo make up in camera potrebbe essere un’idea valida? Sto facendo davvvero molte valutazioni.

  • PRO
    habitat
    3 anni fa

    Togliendo i sanitari dal bagno sarà possibile riformulare l'insieme con nuovi significati. La scarpiera potrà essere ricavata in nicchia che da sul corridoio.

    La vasca in camera ? dipende dal tipo di abitazione e da chi la vive, oppure separata da vetrata e aperta sul bagno + doccia + armadio ecc.

    Ungiornodisole ha ringraziato habitat
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Grazie Habitat... probabilmente ho una visione diversa del bagno, oppure mi sfugge qualcosa, ma non riesco a vedere i vantaggi dei sanitari rinchiusi in una stanza dedicata..

    Ci ragionerò su ancora un pò, perchè vorrei tanto trovare una soluzione che sia funzionale e spettacolare al tempo stesso :-)!

  • PRO
    habitat
    3 anni fa

    Chi sta sulla tazza non occupa l'intero bagno, almeno per una visione borghese. Il resto " è " scenografia.

    Ungiornodisole ha ringraziato habitat
  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    3 anni fa

    io sono meno ottimista sulle soluzioni proposte, sono certo vicine all'approdo, ma ho come la sensazione che si punti al meglio e si trascuri il "coerente". perchè, ad esempio, due porte?, o c'è un semaforo?

    Ungiornodisole ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Sig. Masu, sono state previste due porte perchè, essendo l'unico bagno del piano (un altro bagno è presente al piano terra), mi sembra intelligente potervi accedere sia dalla camera padronale che da un disimpegno comune... lo trova così incoerente?

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    3 anni fa

    allora perchè non tre? scherzo naturalmente, tuttavia come puo costatare in questo modo brucia la parte più alta del locale.

    Ungiornodisole ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Lo so bene...per questo sto studiando a fondo ogni possibilità. Date le altezze davvero contenute, non voglio correre il rischio di prendere a testate il tetto :-D!

    Dal suo punto di vista, quindi, nessuno degli elaborati è coerente?

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    3 anni fa

    conoscevo "ungiornodisole", aveva a che fare con liberodiscrivere, siete parenti?

  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Non ho colto il senso della domanda, mi perdoni.

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    dal mio punto di vista direi di "no", non sono coerenti, considerando il fatto che stando al primo progetto il futuro di quello spazio prevede 3 camere da letto, ovvero almeno 4 persone. ...personalmente proverei a ripartire e non a modificare, altre strade insomma, e non decorare la prima

    Ungiornodisole ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Inoltre, se metti un pavimento unico per tutto il piano, più porte hai per uno stesso locale, più il posatore del pavimento deve essere bravissimo, altrimenti rischi di leggere errori di posa da qualche parte. Questo era uno dei motivi per cui ero contento quando avevi deciso di fare il ripostiglio.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    3 anni fa

    liberodiscrivere è un sito di scrittura creativa, non ha a che fare con il ragionamento sulla sua mansarda, è solo curiosità, non ironia.


    Ungiornodisole ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Sig. Masu, no, non sono parente di liberodiscrivere.

    "personalmente proverei a ripartire e non a modificare, altre strade insomma, e non decorare la prima" : in pratica mi consiglia di rivedere l'intera distribuzione?

    Michele, grazie per la considerazione, ma anche il "progetto" con ripostiglio, prevedeva cmq due accessi al bagno..

  • PRO
    Architetto Michele Abbate
    3 anni fa

    Vero: mi era sfuggito, scusa. Sa rimarrai sulle due porte allora considera di usare un altro pavimento per il bagno interrotto da appositi listelli sotto le porte oppure trova un pavimentista che sia bravissimo.

    Ungiornodisole ha ringraziato Architetto Michele Abbate
  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    3 anni fa

    più tardi le sistetizzerò meglio il mio pensiero, in pochi punti.

    Ungiornodisole ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Grazie mille!! Lo apprezzo molto!

  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Sig. Masu, vedo che ha deciso di eliminare il suo bozzetto,
    e lo capisco anche se un po’ mi dispiace perché, chi capiterà su questa pagina,
    sarà privato dello spunto di un Autore come lei… ad ogni modo, questo mio intervento ha il solo scopo di ringraziarla per avermi fatta sognare per qualche ora, e per avermi dato nuovi elementi su cui riflettere.

    Seguo da molto tempo i suoi interventi (indi per cui ho provveduto subito a salvare l’immagine da lei postata :-) ) e resto sempre affascinata dalla grande passione che traspare dalle sue parole, così sofisticate, per l’architettura e per la filosofia dell’abitare e, anche se ahimè non potrò realizzare quanto da lei suggerito, per me è stato veramente un onore avere un assaggio della sua interpretazione per il mio spazio.

    Grazie ancora!

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    3 anni fa

    Grazie a lei. Penso che lei se la possa permettere. La parete attrezzata con profondità variabile da 40 cn fino a 120 cm, le avrebbe consentito di minimizzare i costi ottenendo il massimo beneficio, Gli armadi secondo le indicazioni, e su una sola parete, sono assimilabili a un armadio tradizionale di circa 15 mq ovvero una parete alta 2,40 metri per una lunghezza di quasi 5 metri, La difficolta della soluzione proposta non è dovuta ai costi o alla funzionalità, quanto al fatto che occorre un autore, e capacità coerenti con lo spazio in questione, poche pareti e fare della flessibilità un vantaggio e non un ostacolo. Per esempio personalmente se , come intuisco siete una coppia in crescita, vi proporrei di collegare con la camera da letto la stanza "futura camera" adiacente, facendone una vera stanza guardaroba. e solo in un secondo tempo trasformarla in camera. Con un Autore e un buon artigiano "governato a dovere" quello spazio fuori della norma, potrebbe raddoppiare le potenzialità.

    Lusingato per la sua attenzione per quanto esprimo nei miei interventi.

    PS. l'aver cancellato le mie indicazioni non vuole essere uno sgarbo, ma uno stimolo per approfondire. Spesso cancello , e lo faccio dal momento che qui si può solo ragionare per discernere il coerente dalla superfetazione, la risposta a un bisogno da un esercizio estetico... mancano molti elementi. Nel suo caso un pianta quotata e foto...oltre, e non ultimo, le caratteristiche implicite della domanda posta. Sempre a disposizione per qualsiasi indicazione.

    Ungiornodisole ha ringraziato RAIMONDO MASU TEAM
  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa

    Grazie ancora sig. Masu: il suo consiglio di dedicare l’altra stanza a cabina armadio sarebbe ottimo, ma la mia situazione non è quella da lei ipotizzata...

    Come dicevo ieri, sono lieta del suo intervento e di aver potuto intravedere il mio spazio coi suoi occhi ma, facendo alcune valutazioni sul posto (per via delle altezze che, per quanto immaginabili, in loco fanno sempre un altro effetto) credo che mi terrò più sulla linea dei progetti postati. La cabina armadio sarà piccola, me ne rendo conto, ma credo possa darmi comunque qualche soddisfazione ... ;-).

    Le auguro una buona giornata, sperando che da lei ci sia il sole... da me il sole ha deciso di rintanarsi dietro le nuvole per qualche lunga, grigia e fredda giornata...

  • Monica Testa
    3 anni fa

    Buongiorno, io credo che il progetto iniziale sia stato fatto davvero bene.

    Se hai bisogno di ricavare altro spazio contenitivo, (che in casa non basta mai) potresti considerare l'idea di traslare la doccia rendendola parallela ai lavabi ed utilizzare l'accesso dalla camera come armadio/ripostiglio.

  • Ungiornodisole
    Autore originale
    3 anni fa
    Ultima modifica: 3 anni fa

    Gentile Monica, mi scusi ma non mi ero accorta del suo commento.

    Il progetto non è male ma non mi convince... la cabina armadio, a cui non vorrei rinunciare, rischia di essere troppo piccola così come la camera, mentre il bagno è molto grande. Vorrei riuscire a dedicare l’area tra le due colonne portanti alla cabina armadio, spostando l’accesso alla camera dal disimpegno verso dove è stata disegnata la doccia, rimpicciolendo il bagno... ma con le altezze limitate non è semplice.

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.