info17110

Il Gres Effetto Legno è stata una "moda passeggera"?


Il Gres Effetto Legno è un materiale di recente ideazione, che vuole emulare la bellezza estetica del legno rimanendo comunque un materiale pratico in quanto gres. Tuttavia, dopo un grande boom che lo vede protagonista perfino negli slogan televisivi di grandi aziende, ha subito un calo drastico negli interessi e nelle vendite. Com'è possibile?

è stato solo una moda passeggera
il materiale ha deluso visto dal vivo
il materiale ha deluso in fase di installazione
non ha subito nessun calo dei gradimenti e nelle vendite

Commenti (113)

  • vecchiosetter
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Comunque anche su un radiante un parquet ci sta, magari non un massello, un prefinito relativamente sottile che è più stabile ed isola meno... L ho anch io nella zona notte, anche se in un Inverno spendo qualche euro in più di gas non è un dramma, se posso camminare sul legno vero

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    2 anni fa

    Come tutte le mode, anche questa era ed è destinata a finire. Il futuro sarà fatto di materiali tecnici, perché pratici.

  • Discussioni simili

    Gres porcellana effetto legno bianco...cosa abbinare?

    Q

    (6) commenti
    Grazie a Dettagli per questo ulteriore spunto fotografico. Le piastrelle che avete scelto si abbinano in effetti molto bene con il gres chiarissimo delle pareti. L'effetto finale è davvero molto "leggiadro" e direi anche rilassante per la vista. Per noi da prendere anche in considerazione l'idea, qualora opteremo per delle piastrelle alle pareti, di non andare ad agire proprio su tutto il perimetro del bagno ma solo ove strettamente necessario. Grazie di nuovo anche a Sara Pizzo che, non so perché, ho deciso di ribattezzare Elena...:-)...me ne sono resa conto solo ora. Sorry!
    ... mostra di più

    Gres effetto cotto o effetto legno

    Q

    (1) commenti
    Buongiorno,ha possibilità di postare qualche foto? In generale direi meglio effetto legno,magari in una tonalità chiara.Effetto cotto secondo me è più difficile da abbinare poi con l'arredamento in quanto vincola molto di più. https://legnoeoltre.altervista.org
    ... mostra di più

    Direzione piastrelle gres effetto legno Help!

    Q

    (14) commenti
    Ti spiego un concetto di base: 1) in linea generale per il lungo...allunga, quindi se hai una stanza un po’ stretta e lunga, mettendole parallele al lato corto ti da una sensazione più regolare,la vedi più quadrata! Nel caso del tuo bagno, come nel caso di corridoi (immagina un corridoio largo 1 metro e lungo 5) esteticamente sarebbe orribile vedere 5 metri di striscioline corte e parallele..è sicuramente una sensazione ottica più gradevole vederlo per il lungo. questo è il caso del tuo bagno. 2 la porta d ingresso: a me, ma questo è soggettivo, piace di più vederlo per il lungo rispetto all ingresso, da Un senso di maggior profondità, quindi a meno che ci siano sotuazioni tali da dover essere corrette come al punto 1, lo preferisco per il lungo, questo intendo sempre in una stanza abbastanza regolare...corridoi sempre come sopra ovunque sia la porta. ora veniamo a casa tua, entrando ( è ovvio che volti lo sguardo a sinistra) ed hai un soggiorno ampio in larghezza ma un po’ corto, tozzo, quindi sicuramente per il lungo in modo da dare profondità (vedi punto 1),poi arriviamo al bagno , stretto e lungo, corretto lo stesso senso (vedi punto 2). per esser sicuri di esserci capiti... le devi mettere in verticale dalla scala verso il bagno :-) ok?
    ... mostra di più

    AIUTO! Come poso il gres porcellanato effetto legno da 60x20?

    Q

    (2) commenti
    Ciao Gianluca, la posa a correre è sempre quella più indicata e solitamente la si fa seguendo la fonte principale di luce. Nulla ti vieta di cambiare verso nelle varie stanze e seguire quindi il senso della luce. A senso quindi: orizzontale per bagni e camere in alto, verticale in camera bassa, soggiorno e cucina/ingresso.
    ... mostra di più
  • Hermann
    2 anni fa

    Daniela Mengoni, grazie per i saluti (che ricambio) e per le risposte al minisondaggio che ho improvvisato. Le sue risposte dimostrano che grazie a sempre maggior informazione gli acquisti vengono ponderati, consapevoli dei pro e contro, e che, soprattutto, viene dato rilievo alla qualità dei materiali.


    Bartolomeo Fiorillo, ha ragione. L'unico punto che ho lasciato in sospeso (meglio dire "aperto"), nel progetto, è proprio il pavimento, per non precludermi le opzioni che man mano arrivano dal mondo della ricerca nei materiali tecnici. Si parte sempre da una idea "estetica" di massima, ovviamente, poi informandosi si scoprono materiali davvero innovativi e più performanti rispetto a quelli tradizionali. Penso solo a come abbia cambiato le nostre abitudini questa epidemia, con la necessità di avere superfici sempre più facili da tenere pulite.

  • vale ria
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Secondo me tanti lo scelgono perché rimane immutabile nel tempo e non richiede manutenzione, al contrario del parquet. Inoltre molti utenti sono figli dei parquet anni 80-90 a finitura lucida che obiettivamente si graffiano solo a guardarli. Peccato che di acqua sotto i ponti ne è passata tanta ed i pavimenti odierni sono tutt'altra cosa!

    Cmq basta leggere qualche gruppo Facebook di appassionati di arredamento x rendersi conto che il 90% di chi ha posato gres effetto legno si è pentita della scelta, proprio per i motivi di cui parlava Herman (ruvido/non ruvido ecc)

  • Maury
    2 anni fa

    Sì, è vero Valeria, anche la casa dei miei era, ed è ancora, strutturata così. La zona giorno in marmo e la zona notte in parquet, entrambi lucidissimi. Noi sempre senza scarpe oppure con le pattine. Io mi divertivo a pattinare, così davo una mano a mia mamma a tirare a lucido la cera. C'era ancora la lucidatrice, chissà se esiste ancora in vendita questo elettrodomestico?

  • mameliemamelie
    2 anni fa

    @Bartolomeo Fiorillo ho "riattivato" questa discussione pochi giorni fa, ci ho messo 2 mesi x decidere la piastrella gres effetto legno e venerdì in 40 minuti ho cambiato la mia decisione in parquet, non di certo x gli appunti poco carini che mi sono stati fatti, ma x una decisione davvero ragionata. Ripeto, il parquet è il parquet e su questo punto NESSUNO può metterlo in dubbio.

    Il mio improvviso cambiamento è stato dettato solo dal fatto che avevo scelto un finto legno CHIARO, la fuga sicuramente si sarebbe scurita compromettendo il risultato e conoscendomi so che avrei fatto fatica ad accettare le fughe così e il costruttore non se l'è sentita di usare i fuganti proposti in questa discussione e che gli ho suggerito (l'altro motivo della scelta del gres è che ho giardino e bimba piccola). Se avessi scelto una piastrella scura, sicuramente sarei passata oltre al discorso fuga, anche, e non me ne vergogno, x una questione economica, che comunque ancora x tanti può fare la differenza.

    Ora, leggo di questi "materiale tecnici".....ma quali sono?? perchè il costruttore non me ne ha parlato e non me li ha proposti sapendo le mie esigienze?? visto che se ne decanta l'aspetto pratico, magari ci avrei pensato per ovviare al discorso giardino/bambina/cane ecc.....insomma, ora che ho scelto il parquet avrei voluto però conoscere anche le alternative, ecco tutto!

    Per il bagno abbiamo scelto un gres effetto marmo, mi piace moltissimo, qui non cambierò idea e non mi vergogno della scelta, sono finta, va bene :-) : ora però, con doccia filo pavimento e avendo scelto parquet rovere chiaro (ovviamente) non me la sento proprio di accostarlo alla doccia, quindi che faccio?

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    Io ho messo parquet tutta casa eccetto bagno e piastrelle bianche grigie azzurre di ragno e per terra pavimenti mento grigio antisdrucciolo non è una casa da rivista ma, se riesco post foto

  • vecchiosetter
    2 anni fa

    @mameliemamelie ottima scelta! Non ti saresti pentita solo delle fughe, ma proprio del Gres finto legno :-)))

    per quanto riguarda le finiture del Gres effetto marmo effetto cemento io non sono così integralista da rifiutarli, per me ci possono stare e li trovo anche belli... molto più realistici dell effetto legno e dell effetto resina spatolata, questi sono i due che trovo in assoluto più “finti”


  • Nina
    2 anni fa

    Il pavimento in legno nell’immaginario collettivo è sinonimo di classe ed eleganza. Detta così suona un po’ ridicola e mi darete torto, ma inconsciamente è proprio questo il motivo per cui il parquet, vero e finto, continuano ad essere presenti e a sfidare il tempo che passa.

    Poi subentrano scelte più o meno soggettive come il costo e la manutenzione. Tra l’altro le voci del costo sono più articolate del singolo prezzo a listone. ad esempio la posa (il cugino maiolicaro costa meno del Palchettista specializzato), l‘assortimento di colori visto che il gres finto iroko, finto teak o finto altro a catalogo hanno lo stesso prezzo, mentre scegliere una vera essenza di legno costa in modo diverso. A volte enormemente diverso!


    Detto ciò ognuno fa come gli pare e quindi, @mameliemamelie, hai fatto bene!

    Capisco il concetto di formarsi un gusto sbirciando i lavori degli architetti, ciò non toglie che alcune considerazioni di cui sopra incidano di più nella scelta.

    Sono daccordo con @Architetto Michele Abbate, un professionista bravo mi deve saper consigliare tenendo conto proprio di queste condizioni.


    Comunque, a differenza delle antine di cucina in formica finto cemento, il grès effetto legno dietro ha uno studio che in origine, appena uscito, lo ha reso un prodotto innovativo per soddisfare esigenza e spesa. Certo che se si cerca di risparmiare anche su un prodotto nato per risparmiare...il rischio è limitare la scelta al prodotto peggiore. Ma esistono pavimenti finto legno di tutto rispetto...e costano pure!

    Personalmente sto mettendo da parte per un Vassalletti, diversamente sceglierei un gres assolutamente neutro e anonimo senza finzioni ;-)

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    Bagno

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    Questo il pavimento in bafno

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    Pavimento resto casa

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    Pavimento resto casa

  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    E una seconda casa inizialmente volevo affittarla poi quando ho scelto pavimento ero indecisa fra parquet e cotto o gres non cmq effetto legno..alla fine ho deciso per legno ed ho pensato di tenermela per me.. Devo finirla che mi.mancanoarmadi e mobili in restauro.. Ma sono contenta di aver messo parquet prefinito rovere effetto grezzo ditta Cadorin ottima MARCA, rivenditore in Liguria ditta Canessa di Genova che se avessi bisogno ricontatteremo senza esitare per la, serietà e la competnza

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    2 anni fa

    Non ho mai amato il gres finto legno, ma dove i miei clienti lo hanno voluto ho evidenziato quello che pensavo ma poi ho scelto per loro il meno finto a livello visivo. In una casa che ho realizzato in Toscana ho fatto posare un gres molto simile al legno, con fughe tono su tono che poco lascia notare l’attacco delle mattonelle. ecco qualche foro:

    Casa MF_SP · Maggiori informazioni


    Casa MF_SP · Maggiori informazioni


    Casa MF_SP · Maggiori informazioni


  • stefaniasasso61
    2 anni fa

    Non sarebbe male se rimanesse sempre cosi

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    2 anni fa

    In merito ai materiali tecnici, di solito non rientrano tra i materiali usati dalle imprese se non richiesti, semplicemente perché sono un po’ più costosi ed hanno bisogno di essere postai da persone qualificate. Ma in alternativa su possono usare mattonelle tecniche normalmente posate da piastrellisti.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    2 anni fa

    Se poi vomesse ulteriori spiegazioni può chiamarmi telefonicamente e le darò ogni info in merito.

  • vecchiosetter
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Nelle discussioni tra gres finto legno e parquet leggo spesso nei fattori di scelta il risparmio, in merito a questo vorrei fare qualche considerazione.

    Premesso che il Gres effetto legno economico è realmente terribile, sceglierne uno di qualità alta non è proprio economico, nei parquet invece esiste ampia scelta di prodotti anche di qualità medio bassa che non avranno spessore altissimo di legno nobile, non avranno formati grandi i listoni ( i 3 strip ad esempio costano poco) ma comunque fanno la loro bella figura. Si trovano in giro anche tanti fine partita fine serie in stock che se non si necessità di ampie forniture Si fanno ottimi affari.

    Mi riferisco a quanto ha scritto @Nina, il Gres effetto legno per il suo formato lungo e per la naturale tendenza del materiale, anche quelli delle marche più prestigiose perfettamente complanari non sono e non è proprio facile da posare, il cugggino maiolicaro che ha sempre Posato a casa sua le 30x30 con una lastra 20x120 farebbe una schifezza, ed un bravo piastrellista costa. Un parquet, intendo ovviamente un prefinito come si usa per lo più oggi, specie se flottante, è molto più semplice da posare, è più facile trovare posatori a basso prezzo e Se uno ha una buona manualità potrebbe anche pensare di posarselo da solo... conclusione: con un po’ di attenzione ai costi fare un pavimento in parquet vero costa meno che un gres effetto legno.

  • Mauro D.
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Chiedere di scegliere tra un gres effetto legno e un parquet è come chiedere di scegliere tra la fanta e la spremuta fresca di tarocchi siciliani.

    Non è solo questione di estetica.

    Il legno massello è attraente (e forse i gres migliori possono ingannare l'occhio sotto questo punto di vista), è profumato, soprattutto appena posato e trattato con olio, è confortevole e piacevole al tatto, soprattutto se ci si cammina sopra a piedi nudi sia d'estate che d'inverno, è isolante termicamente e acusticamente.

    Più costoso del gres effetto legno (e intendo gres di ottima qualità da 40 € al mq)? Non direi, se non si sceglie una essenza pregiata.

    Più difficile da posare? No, lo ha spiegato vecchiosetter. In più, se si vuole usare il fugante migliore, il gres è ancora meno facile.

    Più difficile da mantenere e da pulire? Sì, è più delicato, meglio non entrare in casa con la bicicletta o gli scarponi, ma chi lo fa d'abitudine, anche con altri pavimenti?

    Io ho fatto una scelta intermedia, per motivi ecologici ho comprato un parquet in bamboo certificato, carbonizzato. Circa 40 € al mq. Non è proprio come il legno, anche esteticamente, è un po' più esotico e la scelta è limitata, ma per un ambiente moderno lo trovo adatto. Lo pulisco facilmente e non avendo cani, bambini, giardino spero che non si graffi.

  • Pat
    2 anni fa

    Bartolomeo Fiorillo
    quale sono i materiali tecnici ??

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    2 anni fa

    Mattonelle, resina, cemento, dekton, lapitec..etc etc etc..!

  • Pat
    2 anni fa

    Grazie per la risposta .
    Io sono ancora indecisa sulla ristrutturazione della mia zona giorno. Per il pavimento, Esito sul scegliere il grès effetto legno che a me non dispiace ma che ho paura di stancarmi.
    Ho pensato anche all’effetto pietra ,forse un po’ più innovativo ? Non saprei

  • vecchiosetter
    2 anni fa

    La soluzione migliore, più elegante e che non ti stancherà mai è un bel Gres effetto Gres!

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    2 anni fa
    Ultima modifica: 2 anni fa

    Un gres effetto pietra potrebbe essere un pavimento tecnico.

  • antor83
    l'anno scorso

    per pavimento tecnico, si parla anche dei "pavimenti" LVT ( vinilici per intenderci)? Per l effetto legno cosa ne pensate voi esperti?....Fermo restando che il parquet è il parquet e su questo non si discute .....l effetto realismo e senza fughe potrebbe renderlo una "nuova" scelta? non parlo dei fogli da incollare ma delle vere e proprie "plance"

  • stefaniasasso61
    l'anno scorso

    Non sono un tecnico ing. Arch. Arredatore ecc posso solo dire che per quel che mi riguarda la sensazione del legno che ha una bassa conducibilità termica lo fa risultare sempre caldo e confortevole la stessa sensazione non la può dare il gres perché la conducibilità termica è più alta quindi c è contraddizione tra l aspetto visivo e la sensazione tattile. Invece il gres effetto pietra o marmo non da questa contraddizione essendo della stessa natura inorganica.

  • antor83
    l'anno scorso

    stefaniasasso61 io però non parlo di grès ma di vinile, che mi dicono nonostante sia materiale plastico non ha il “difetto“ di essere freddo ...mi chiedo però alla lunga quali altri difetti possano saltare fuori su un riscaldamento a pavimento, con 2 pesti che ad esempio in un attimo possono disegnare ovunque....io adoro il legno ma in cucina non posso assolutamente posarlo e nei bagni anche se penso sia più fattibile, L “impedimento” di poter igenizzare i pavimenti mi frena.... adoro però i pavimenti unici in tutta casa....quindi per questo sto valutando questo tipo di materiale

  • vecchiosetter
    l'anno scorso

    Se ti piace un pavimento in plastica, è ok!

    Chissa poi perché pensi che il legno “non si possa assolutamente posare“ in cucina...

  • stefaniasasso61
    l'anno scorso

    Sono d accordo che non è pratico il parquet nei bagni proprio per l igiene, sul vinile non so proprio sentiamo i Pro di Houzz cosa dicono.

  • stefaniasasso61
    l'anno scorso

    Sono d accordo sul parquet nei bagni per l igiene non è pratico, sul vinile proprio non so sentiamo i Pro di Houzz

  • Hermann
    l'anno scorso

    Per quanto riguarda l'igiene, consideriamo che i pavimenti vinilici sono i più consigliati e utilizzati negli ospedali e ambulatori di nuova costruzione.

  • antor83
    l'anno scorso

    Vecchiosetter , perche’ con la mia cucina di casa ci lavoro e per le asl l unico materiale non accettato e’ proprio il legno ...altrimenti non avrei esitato. Bel dilemma ora... rinunciare al legno vero e non avere continuità nell ambiente o azzardare questo ”nuovo” prodotto, per lo meno per me

  • Hermann
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    antor83, ha un home restaurant, un B&B?

  • antor83
    l'anno scorso

    Hermann un laboratorio domestico

  • Hermann
    l'anno scorso

    antor83, i requisiti dettati dall'ASL valgono solo per la cucina, esatto? E' un peccato rinunciare al parquet in vero legno e a tutti i suoi pregi, se le piace. Considerando che molti materiali "più igienici e facili da pulire", che quindi soddisfano i requisiti sanitari, stanno benissimo abbinati al legno del parquet, non escluda la possibilità di usare il parquet per i pavimenti della zona giorno e delle camere da letto, scegliendo invece gres, o ceramica, resina, cemento, ecc. solo per bagni e cucina.

    Oltre a consentirle di lavorare senza problemi, spezzerebbe anche la monotonia. A mio parere il pavimento identico in tutta casa è stato un po' sopravvalutato e condiziona parecchio nelle scelte dell'arredamento o dei rivestimenti a parete, oppure obbligando a rinunce. Tante persone hanno scelto gres effetto legno per poterlo mettere in tutta casa, ad esempio, rinunciando del tutto al legno, alla sua bellezza, solo perché in bagno e in cucina era poco indicato.

  • Franco2018
    l'anno scorso

    Per la cronaca ... ma tutto ancora da sperimentare... noi abbiamo tolto piastrelle da bagno ed angolo cottura (nell’ingresso living) e completato il parquet che adesso è dappertutto.

    Speriamo di non dovercene pentire.

  • Barbara Giardelli
    l'anno scorso

    Il legno é sempre bellissimo, ma richiede attenzione e cura. Per case che vengono affittate sarei davvero preoccupata ad avere un pavimento di legno...

    In queste condizioni un bel Gres Marazzi non sarebbe consigliabile?

    Inoltre dipende dai gusti ovviamente, ma per esempio nella mia abitazione principale ho messo un parquet bisellato da 4 lati perche' le fughe in realtá mi piacciono tantissimo 😂


    Allego foto parquet originale (col bollino rosso sui toni del grigio che ho nella mia casina a Londra), e l'atro il Marazzi che vorrei mettere nella casa che affitto a Firenze (piu' neutrale)



    ...

    Cosa ne pensate?


  • Franco2018
    l'anno scorso

    Nel frattempo abbiamo scoperto che la sedia da ufficio “con ruote specifiche per parquet” lo sta riempiendo di segni , come tanti piccoli colpi di martello! 😭

  • Maury
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    @Franco2018, se sono ruote in gomma per parquet non dovrebbe succedere. E' un parquet verniciato o a olio? Per evitare altri danni, prendi un tappetino apposito, io ne ho uno così nello studio, è carino

    https://salvaparquet.it/punti-di-forza-del-salva-parquet-originale-2/

  • Franco2018
    l'anno scorso

    Andrò a parlarne col rivenditore. Al momento per ovviare ho messo un foglio in pvc trasparente che avevo preso da Leroy Merlin per altri scopi.

  • vale ria
    l'anno scorso

    anche io ho preso un tappetino come ti consigliano sopra, lo fa anche ikea (ad un costo irrisorio tra l'altro) https://www.ikea.com/it/it/p/kolon-protezione-per-pavimento-44881100/

    chi ti dice che le ruote non sciupano il parquet o ha acquistato delle ruote apposite che presumo costino i miliardi, oppure non ha il parquet xD

  • Franco2018
    l'anno scorso

    Io pensavo lasciassero delle righe: mi ha stupito l’effetto “martellato”.

  • Roberto Fox
    l'anno scorso

    Ciao Franco, se non erro hai fatto rimettere a nuovo il tuo parquet un anno fa circa... Ricordi quante mani di vernici avevano dato? E fino a che numero di carta vetrata erano arrivati?


  • Franco2018
    l'anno scorso

    ... DATI ULTIMATI DI LEVIGATURA E VERNICIATURA A TRE MANI (1 MANO DI FONDO) CON VERNICI AD ACQUA AD EFFETTO SATINATO (30 GLOSS).

  • Franco2018
    l'anno scorso

    Tornando alle ruote son passato dal venditore che mi ha confermato essere quelle le ruote per parquet ... che si stupisce ... che mai nessuno si è lamentato ... bla bla bla... le solite cose da venditore. Comunque le ruote son queste. Sotto abbiamo messo un pezzo di un qualcosa che non ricordo e vendono a Leroy Merlin a taglio (da un rotolone largo un metro). Adesso è grezzo , vedremo se rifinirlo tagliandolo più preciso o comprarne uno fatto apposta.

  • benciadrio
    l'anno scorso
    Ultima modifica: l'anno scorso

    ho cambiato abitazione da poco classe A pavimento in gress finto legno scuro, quasi come mogano ovunque, liste da 1,20 mt x 20 cm larghezza spessore 1,8 l'arredamento è chiaro come i muri. ci sta benissimo. secondo me dipende dal tipo di materiale se è rustico alla lunga potrebbe stancare a meno che non sia una baita di montagna

  • Sand
    l'anno scorso

    liquido il grès effetto legno dicendo che è orrendo per via delle fughe (qualcuno ha mai visto un parquet con le fughe) e che dovremmo smetterla di usare materiali finti che sembrano qualco’altro: il legno è legno, il grès è grès, il mosaico in vetro, ecc...


    se se uno vuole il grès usi una finitura che dia merito al materiale, esistono piastrelle di grande formato effetto cemento o pietra o tecnici che danno molta più dignità al materiale essendo basati sulla stessa natura.


    detto questo vorrei poi aggiungere a chi dice che il pavimento in legno si adatta meno al radiante che è vero che il legno è più isolante, ma si tratta perlopiu di legni molto compatti come rovere, iroso, teak, bamboo che hanno una resistenza termica molto più bassa dei legni teneri e che su spessori di 1cm è quasi irrilevante la differenza con una piastrella. Inoltre ciò che conta nel radiante è la capacità termica di un materiale ovvero la capacità di accumulare e conservare calore che nel legno è molto elevàta. Quindi ci metterà di più ad andare a regime ma poi renderà meglio. Oserei dire che su un radiante che viene fatto funzionare come si deve (con funzionamento continuo e non intermittente) il legno avrà anche prestazinoi superiori. Certo poi se si è tra chi compra case con radiante e poi pretende di modulare l’impianto 75 volte al giorno...

  • stefaniasasso61
    l'anno scorso

    No, non mi sembra una moda passeggera....

  • stefaniasasso61
    l'anno scorso

    Brutta si.. Ma non passeggera.. E mentre il finto legno nei locali pubblici può si diventare passeggero in quanto cambia gestione e in poche settimane rifanno il restyling, in casa è meno passeggera

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Houzz utilizza cookie e tecnologie simili per personalizzare la mia esperienza, fornire contenuti per me rilevanti e migliorare i prodotti e i servizi di Houzz. Premendo su "Accetta", acconsento all'utilizzo dei cookie, descritto ulteriormente nell'Informativa sui cookie. Posso rifiutare i cookie non necessari cliccando su "Imposta le preferenze".