Che ne pensate del Parquet Prefinito?

Claudia Concilio
12 giugno 2017

Volendo scegliere il parquet per il mio appartamento (andrà in tutta la casa tranne i bagni), mi è stato consigliato di utilizzare il parquet prefinito per una serie di motivi, è una buona idea?


Commenti (12)

  • PRO
    Benedetta Biscaldi

    Buongiorno. Io l'ho utilizzato in diversi interventi che ho seguito, con risultati soddisfacenti. Come tutte le soluzioni, presenta pro e contro che vanno valutati caso per caso. Sicuramente a favore del parquet prefinito depongono il fatto che sia più veloce da posare rispetto al parquet tradizionale, è meno costoso e richiede uno spessore minore (per questa ragione è molto utilizzato nelle ristrutturazioni). Di contro, dal momento che i listoni non possono subire trattamenti di levigazione perchè vengono già posati in opera con la finitura prescelta, bisogna essere sicuri che il fondo sia perfettamente piano (altrimenti il risultato sarà una pavimentazione disconnessa); anche la durevolezza del parquet prefinito è inferiore a quello tradizionale.

    Claudia Concilio thanked Benedetta Biscaldi
  • PRO
    Fabricamus Architettura e Ingegneria

    Anche io lo ritengo un prodotto molto buono.... personalmente consiglierei di "estenderlo" anche nei bagni, non vedo problemi...

    Claudia Concilio thanked Fabricamus Architettura e Ingegneria
  • PRO
    Fabricamus Architettura e Ingegneria


    Interior design di appartamento privato · Maggiori informazioni

  • Claudia Concilio

    Mi piacerebbe, l'impresa mi ha sconsigliato di metterlo nei bagni ... non vorrei correre rischi

  • PRO
    Fabricamus Architettura e Ingegneria

    Nessun rischio.... resiste bene all'umidità, ripeto non ci sono problemi, anzi è più igienico perché senza fughe!

  • PRO
    RGAstudio

    In una recente esperienza mi è capitato di dover far lamare un parquet prefinito per rinnovarlo. E' stato difficilissimo togliere la vernice in modo uniforme; continuavano a rimanere macchie e ho dovuto far ripetere la levigatura diverse volte, mangiando via via sempre di più lo strato nobile. Non so se ciò potesse dipendere dal tipo di prefinito o da altri fattori. Dopo questa esperienza suggerisco di prendere in considerazione la posa di un prelevigato (spessori, dimensioni, essenze come prefinito) da far poi verniciare in opera. Il prezzo (prefinito vs. prelevato + vernice) dovrebbe essere identico, solo che per l'asciugatura della vernice ci vogliono un paio di giorni.

    Per quanto riguarda il parquet nei bagni tutto dipende dalla cura con cui vorrete tenerlo; i problemi si verificano quando l'acqua penetra al di sotto dello strato superficiale e si possono verificare rigonfiamenti; con schizzi e gocce questo non può accadere, e se avrete l'accortezza di asciugare le piccole (o grandi) pozze post doccia/bagno, potrete farlo posare senza problemi. (premesso che l'impresa deve sigillare per bene tutti i possibili interstizi fra piatto doccia / vasca e parquet)

    Claudia Concilio thanked RGAstudio
  • PRO
    MR PARQUET - PORTE - SCALE

    Buongiorno, confermo la possibilità di posare il parquet anche nei bagni avendo l'accortezza di sigillare perfettamente intorno alla vasca o al piatto doccia perché può essere l'unico problema serio.

    Sulla scelta tra parquet prefinito e parquet massello le variabili sono molte da prendere in considerazione nella scelta:

    - tempi d'attesa: il parquet prefinito dopo 3 giorni dalla posa è possibile calpestarlo e terminare l'arredamento della casa; il parquet massello tra posa, levigatura e verniciatura se ne passano 15-20 giorni

    - geometrie di posa: il parquet prefinito può essere posato solamente "a correre" o in alcuni casi "a spina pesce"; il parquet massello consente svariate geometrie di posa

    - SICUREZZA E SALUTE: come per altri prodotti di uso quotidiano, anche il parquet (soprattutto il prefinito) ha subito la globalizzazione con l'aumento esponenziale di prodotti extra europei che spesso non sono in linea con le normative europee sul contenuto e sull'emissione di sostanze nocive ma sono comunque commercializzati in virtù del certificato rilasciato su una partita di materiale prodotta ad hoc e fatta analizzare. Ne consegue che il prezzo di certi materiali sia molto concorrenziale a discapito della qualità e della sicurezza dell'utilizzatore. Consiglio quindi di valutare la scelta del parquet richiedendo il rilascio delle schede prodotto corredate dai certificati dell'azienda produttrice del parquet: se mancano questi documenti è meglio valutare dell'altro materiale o cambiare rivenditore.

    - durabilità: il parquet prefinito può essere levigato quando troppo usurato e quindi la sua durata nel tempo è quasi pari ad un parquet massello.

    - estetica e dimensioni: a parità di spessore il parquet prefinito consente la scelta di listoni di dimensioni molto più elevate ed esteticamente più intriganti. Ad esempio un parquet massello da 1 cm di spessore può essere prodotto con formato massimo di 6-7 cm di larghezza e 30-35 cm di lunghezza mentre un prefinito dello stesso spessore può avere dimensioni da 12-14 cm di larghezza e 100-150 cm di lunghezza risultando più gradevole esteticamente. Con il prefinito inoltre ormai i produttori si stanno sbizzarrendo con effetti cromatici e lavorazioni (spazzolatura, piallatura, bisellatura, effetto taglio sega) che non sono facilmente riproducibili in opera su un parquet massello.

    In sostanza la scelta del prefinito può essere sensata ma richieda un prodotto di qualità, con i documenti in regola e affidandosi a personale qualificato.


    Claudia Concilio thanked MR PARQUET - PORTE - SCALE
  • Claudia Concilio

    Grazie Mr Parquet, invece il laminato che caratteristiche ha?

  • Claudia Concilio

    Mi hanno parlato della possibilità di un ruvido per attenuare graffi/altri inconvenienti....... ( invece i miei gusti tendevano ad un parquet liscio doussiè o iroko)

  • PRO
    MR PARQUET - PORTE - SCALE

    Il laminato è un ottimo pavimento momentaneo. Nacque infatti per le esigenze d'arredo dei negozi che ogni 5 anni rinnovavano e con poca spesa cambiavano anche il pavimento che comunque assolveva al suo compito in maniera egregia essendo ottimo per ambienti ad alto traffico.

    Il laminato è un impasto di polvere di legno con sopra un decorativo e uno strato d'usura: esteticamente e per durezza è molto vantaggioso ma pecca in durabilità negli anni oltre a temere molto l'umidità. Se considerato in 15-20 anni potrebbe essere una soluzione ottimale ma poi va smontato e sostituito con tutti i disagi che comporta un'operazione del genere.

    Claudia Concilio thanked MR PARQUET - PORTE - SCALE
  • PRO
    MR PARQUET - PORTE - SCALE

    I graffi sul parquet di possono camuffare sia se la superficie è liscia se è ruvida/spazzolata ma solo nel caso che il graffio sia nel verso della vena del legno. I graffi di traverso restano visibili sempre finché non viene rilevigato il parquet.

    Ottima la scelta tra Doussiè e Iroko ma se sono prefiniti richieda scheda prodotto e certificazioni perché molto di quel prefinito è prodotto extra-europeo anche se dicono il contrario!

  • PRO
    ing. Chiara Pice

    Ovviamente Mr Parquet ti ha risposto in maniera esaustiva. Io opterei per un buon prefinito, visto che ti consente di posare formati più grandi (le cosiddette plance o listoni) che un parquet in massello non consente, inoltre è sicuramente più stabile sia nel colore che nelle deformazioni proprio perché stratificato ed è più semplice da pulire.

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.