mbscrc

Piano casa: vostro parere

Marchome
22 maggio 2017

Vi allego un render fatto da me sul progetto che abbiamo presentato. Cosa ne pensate? il mio cruccio è non aver ecceduto nelle dimensioni (pur consapevole che i costi fissi sono tanti e si ripagano solo con mq degni di nota o ben sfruttati come ambienti che si vanno a creare) rischiando ad opera compiuta di trovarmi un ecomostro in giardino :)

L'ampliamento è un cubo 4,5L x 4P ed ha lo scopo di creare una stanza in più di "break" rispetto all'area retrostante che è un vero living molto... lived! a piano terra manca un ingresso/armadio e va ridefinita la postazione pc/ufficio attualmente sotto scala. Infine ci piacerebbe avere una bella libreria.... non vi chiedo un progetto ma essenzialmente due cose:

- vi pare sproporzionato rispetto all'insieme?

- se abbattereste o meno la parete rossa che separerà il living dal resto, riducendo al contempo le dimensioni dell'ampiamente (per ora è solo su carta)

Premetto che non facciamo un uso intensivo del giardino... anzi la mia intenzione è trasformarlo in qualcosa di pratico, pur senza cementare tutto, riducendo al minimo spreco di acqua e manutenzione.

Grazie a tutti,

ante


post (vorrei anche aggiungere un fascione a coprire la pensilina ma non so come)

Commenti (36)

  • PRO
    Sara Pizzo architetto

    Ciao, sicuramente abbatterei la parete rossa che separa il soggiorno dall'ampliamento perchè altrimenti il soggiorno avrebbe l'areazione e l'illuminazione di un corridoio.

    Per omogenizzare la facciata toglierei la pensilina e proseguirei con un elemento/fascia come nell'ampliamento.


  • Marchome
    grazie molte avevo pensato anche io alla fascia magari proprio a coprire la pensilina. per quabto riguarda il salone... si... è indubbiamente un lavoro che dovrò fare... inizialmente avevo concepito il tutto come un ambiente unico ma poi ho scopero che c'è un pilastro in mezzo e andrebbe fatta una cerchiatura per toglierlo... altri soldi..
  • PRO
    Sara Pizzo architetto

    i pilastri non si possono togliere con le cerchiature, forse se qualcuno ha parlato di cerchiatura si tratta di una muratura portante...

  • Marchome
    me lo ha verificato un ingegnere.... cmq forse mi sono espresso male è un pilastro di supporto ad una campata di 6 metri in ca. sarà spesso 10cm.
  • PRO
    Sara Pizzo architetto

    si credo che l'ing si sia spiegato male perchè la struttura descritta non ha senso, :-D

    comunque era per dire che il pilastro magari lo puoi lasciare ed aprire il resto dandogli un senso architettonico.

  • Marchome
    ah ok! le posso chiedere se le sembra che l'ampliamento sia sproporzionato sul giardino rispetto alla casa?
  • PRO
    Sara Pizzo architetto

    l'ampliamento non mi pare sproporzionato

  • PRO
    NZEB.studio

    Curiosità...perchè visto che ci sei non fai un pergolato e ampli un po la terrazza rendendola praticabile? Saluti!

    Marchome thanked NZEB.studio
  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo

    Io per quanto vedo, ed essendo l'abitazione su due livelli, spenderei i soldi per abolire il muro tra il soggiorno e l'ampliamento..!

    Marchome thanked Bartolomeo Fiorillo
  • Marchome

    Bartolomeo era la mia idea iniziale, anche riducendo la dimensione dell'ampliamento e il suo impatto visivo da fuori nonché l'ingombro in giardino... purtroppo quella apertura si porta appresso rifacimento pavimenti di tutto il piano terra e soprattutto, volendola rendere piacevole anche l'eliminazione di quel "pilastro" mediante cerchiatura. Diciamo che sarà una "fase 2" dei lavori... :-) l'ho messo nel quesito per averne conferma di una mia sensazione e ti ringrazio, in effetti però al momento mi preoccupano di più le dimensioni dell'ampliamento che spero di non aver fatto eccessivo rispetto al contorno. Finita la "fase 1" mi ritroverei cmq con una stanza in più di "sgombro" del living ormai intasato... ma a tendere si, lo leverò.

  • Marchome

    NZEB.studio, intendi il terrazzo che si vede sopra o la copertura dell'ampliamento? la copertura sarà calpestabile e tutta in ca (cls?). Come dicevo mi sembra già tanto ingombrante così che ho paura a metterci altro... inizialmente avevo pensato l'angolo dell'ampliamento tutto in vetro per renderlo più "leggero"... poi mi sono scontrato con la dura realtà... tecnico/economica.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo

    Gentile marco..andando per fasi: punto primo, il pilastro temo che non lo potrà eliminare come dice lei e chi magari le ha consigliato di poterlo fare con una cerchiatura. Se esiste quel pilastro è perché è stato strutturato così e serve per sostenere la parte superiore. Lo potrebbe togliere, ma non con una cerchiatura, ma con un intervento molto più complesso con dei costi molto alti.

    Punto secondo, se l'ampliamento è o non è delle giuste dimensioni, questo lo potra sapere solo lei ed un tecnico che avrà sicuramente valutato quanta cubatura potrebbe sfruttare per il piano casa.

    Ma da come parla lei, presumo che non ci sia nessun professionista che la segue e per tanto credo che li debba stare attento agli interventi che fa e che farà, perché con le strutture portanti non si scherza...!!!

  • Marchome

    Bartolomeo, di professionisti sul pezzo ce ne sono tre veramente :-) il problema semmai è che manca l'architetto che mi aiuti sui concetti di "abitare", "spazio", "ambiente"... difficili da declinare con geometri e ingegneri :-) (lo dico con simpatia per il loro senso pratico per cui lasciano a me dire cosa voglio e loro declinano l'aspetto tecnico)... la superficie è quella ottenibile con il 30% e il progetto è stato presentato al Comune... il dubbio che certamente affronterò con loro (finanche ad arrivare a qualche variante se necessario) è se nel complesso viene un obbrobrio che dia più l'impressione del classico abuso per fare mq che non un progetto studiato su ambiente e spazio con un minimo di stile architettonico: era un po' questa la mia domanda di fondo... avendo fatto da me questa parte per tutta una serie di motivi che sarebbe lungo spiegare e non sono economici tout-court.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo

    Marco per quel che vedo le potrei dire che per linee di massima potrebbe andar bene cosi. Ma non voglio azzardare ipotesi e idee in quanto io per certe cose sono abituato a studiarmi il caso con diverse soluzioni che valuto con il cliente. Parto da un progetto e poi cerco le possibili varianti che mi consentono poi di arrivare al progetto definitivo che assieme al cliente si rende esecutivo. Non so se mi sono spiegato. Comprendo bene la sua perplessità, che è poi quella di tutte pe persone che si accingono a variare, modificare e creare nuovi spazi per la propria abitazione. Di sicuro un architetto potrebbe ridistribuire meglio lo spazio, che poi con il contributo dell'ign valuterebbe quanto da lei detto in precedenza.

    Lei dove si trova?

    Marchome thanked Bartolomeo Fiorillo
  • Marchome

    Ti ho scritto in pvt.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo

    ho anche risposto...grazie

  • PRO
    NZEB.studio

    Ciao Marco, si intendevo di rendere praticabile la copertura dell'ampliamento. Come cubatura non dovresti aver problemi se non hai fatto altri ampliamenti in precedenza, la struttura potrebbe anche non essere in c.a. ma anche in laterizio+ cappotto oppure con telaio in legno (xlam è più costoso). Saluti!

  • PRO
    NZEB.studio

    p.s. se la serra solare è a sud, come è corretto che sia, occhio alla nuova finestra verso est, in estate rischia di scaldare molto! ;)

    Marchome thanked NZEB.studio
  • Marchome

    NZEB.studio, si la serra in effetti è più sud-est... la finestra grande è quindi più nord-est e scalderà un po' la mattina (bene per l'inverno) e poi d'estate già alle 12-13 non lo vede più. Per la copertura sarà... quella più economica possibile. Ho, ahimé, rinunciato per questo al legno anche perché mi piaceva averla piatta e meno rischi possibili di infiltrazioni... sto pensando anche a farci un tetto verde a dire il vero.. me lo consigli? (il tetto è piatto con un parapetto di 20cm)

  • PRO
    NZEB.studio

    La finestra fosse stata ad ovest sarebbe stato peggio...Comunque anche in estate prendersi un paio d'ore di sole diretto (11-13) un po' ti scalda...Io terrei uno sporto di gronda di almeno 120cm su quel lato e ci metterei un rampicante stagionale in con una rete a maglia larga (in modo da ombreggiarti in estare e lasciare filtrare i raggi solari in inverno) Il tetto verde ha 2 vantaggi principali, assorbe l'acqua in caso di piogge ed è vantaggioso per il periodo estivo. Non è certo la soluzione più economica (se fatto bene). (Mi immaginavo il tuo ampliamento con una pompeiana nell'angolo che hai lasciato vuoto, tra nuovo e serra solare, e copertura praticabile per usarla a solarium estivo).

    Marchome thanked NZEB.studio
  • Marchome

    ah! ho capito... si si!... l'avevo pensato anche io tirando in avanti i travetti della pensilina fino a fronte ampliamento (tirando con sketchup viene facile immaginarlo), ma non al rampicante, grazie!... ho appunto solo il dubbio anche lì che venendo così fuori fosse troppo ingombrante su un giardino che si ridurrebbe a 9x10.. (con pure un albicocco in mezzo...) cmq felice di sapere che non era una idea malvagia... grazie mille, ottimo spunto!

  • PRO
    NZEB.studio

    l'idea della pompeiana e del rampicante era appunto per integrare giardino e abitazione! Saluti! ;)

    Marchome thanked NZEB.studio
  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto

    temo che il vecchio soggiorno, in comunicazione con solo un varco con l'ampliamento, rimanga senza rapporto aero illuminante perciò non a norma...

    Marchome thanked Andrea Pacciani Architetto
  • Marchome

    Raccolgo il suggerimento di NZEB.studio e vi propongo quest'altro rendering (parolone)... meglio?


  • PRO
    NZEB.studio

    Ti prendo come modellatore 3d! un consiglio, fai le viste ad altezza occhio (170cm) e campo visivo 45°-60°per avere una visione realistica dei volumi. Toglimi una curiosità, dove si trova l'abitazione?

    Marchome thanked NZEB.studio
  • PRO
    NZEB.studio

    Il montante sull'angolo non lo posso vedere :D, cercherei di arretrarlo o mascherarlo in un brisesoleil...

  • Marchome

    Grazie NZEB! :-) litorale nord di Roma. il montante intendi il pilastro bianco? Pensa a me invece piace perché ridà equilibrio all'immagine complessiva, come se chiudesse un rettangolo che dall'altra parte finisce con il muro a mattoncini. ;-) se butti un occhio ai miei ideabook piano casa capisci cosa avevo in mente... quando ne parlo con i costruttori sembra che gli sto parlando della Nasa...

  • PRO
    NZEB.studio

    Si, almeno arretralo fino a tenerlo allineato al muro! ;) Ho dato un'occhiata agli IB, dagli anche tu un'uniformità di materiali per "staccarlo" dall'abitazione. Attento che osservare una costruzione dal vero è sempre diverso che dal disegno! Te ne accorgi anche muovendoti su skp...

    Marchome thanked NZEB.studio
  • Marchome

    ultimo consiglio NZEB, cambieresti l'accoppiata di finestre come le ho disegnate per un "angolare" tutto a vetro fino a terra? Ci vedi più bellezza, praticità, leggerezza?

  • PRO
    NZEB.studio

    Si le cambierei e probabilmente una soluzione d'angolo può risultare migliore esteticamente (e più moderna). Io cmq un pensiero con qlc rampicante lo farei! Saluti! Luigi

  • Marchome

    grazie, infatti mi rimaneva un po' questo dubbio... a questo punto andrebbero in variante immagino (ma da qua a durante i lavori credo che troppe ce ne saranno) ... il rampicante mi piace, il problema è che non ce l'ho su skp :-)

  • PRO
    NZEB.studio

    Una riflessione, se sei ancora in una fase "preliminare" valuta bene le varie opzioni, sia mettendo un tetto di spesa che con le caratteristiche architettoniche che vorresti ottenere. Di norma preferisco tenere a freno il cliente e partire quando il progetto è definito (non sono più i tempi del "decido mentre costruisco..."), le varianti possono aumentare imprevedibilmente le spese e/o dover accettare fastidiosi compromessi.

    Io mi affiderei ad un architetto (per una volta difendo la categoria) che riassuma tutte le cose che ci siamo detti in questo post e ti fornisca un preliminare con un preventivo di massima per i lavori. Se ci sono altri tecnici incaricati ( che come dicevi, non riescono a seguirti nelle tue intenzioni), mettili al corrente e difinisci i ruoli per non violare codici deontologici.

    Considera un'ultima cosa. So che questo genere di lavori comportano delle spese non indifferenti, che però possono diluirsi nel tempo. Per questo ti parlavo di terrazzo adibito a lastrico solare. Idealmente potresti procedere per 3 fasi principali, ampliamento del soggiorno, pompeiana esterna (che hai disegnato in skp) e completamento della terrazza, perchè no, con del verde pensile. Non vedrai il lavoro terminato in quest'anno solare ma la prospettiva nel breve periodo sarebbe di portare a termine un intervento interessante.

    Cordiali saluti,

    Luigi.

    Marchome thanked NZEB.studio
  • Marchome

    Grazie Luigi, è esattamente così che intendevo procedere... fase 1 = con l'aiuto di ingegnere e geometra tiro su la struttura e comincio ad abitarla (e ho quasi finito i soldi :-|), fase 2 (2018) = in funzione del nuovo budget e magari con lavori in economia già contattato architetto per rivisitazione interni abbattendo eventualmente il muro che separa soggiorno/ampliamento (ammesso che passi così il progetto con le RAI attuali, sennò il muro devo abbatterlo subito), fase 3= rivedo il giardino in ottica senza acqua, living esterno, bla bla (vd IB), fase 4 = pompeiana/tetto verde.... però ecco, sto cercando di guardare il più lontano possibile in modo da non dover fare troppe inversioni e avere una idea compiuta di quello che uscirà alla fine (2030? :-D)

    Grazie ancora!

    p.s. Cmq costruire in maniera diversa, pensare all'abitare, immaginare delle architetture anni 70 che si modernizzano e si adeguano alle necessità (da casa di mare ad abitazione perenne o come quelle degli IB che ho raccolto) è già di per se una esperienza fantastica e la mia velata ambizione è che possa far vedere (col mio piccolissimo budget) come davvero in Italia, con competenza e apertura mentale, ci sia tanto patrimonio "architettonico" da poter migliorare, modernizzare, rendere più efficiente ed abbellire affinché anche chi ci abita si senta proiettato in una dimensione di civiltà e modernità che francamente non vedo in tante ristrutturazioni o costruzioni pacchiane e umilianti (come tante case di 120mq su tre piani di cui uno sottotetto abitabile e una sala hobby cucina - col massimo rispetto di chi ci vive e ha trovato solo quello sul mercato a prezzi esorbitanti). Purtroppo non solo vedo che è difficile trovare persone aperte, curiose e disponibili a costruire qualcosa di diverso, ma c'è anche una cultura di fondo che ti dice che delle banalissime villette anni 70, pensate per il mare, non andrebbero toccate perché "sono belle così".... credo che invece dovremmo tutti sforzarci di modernizzare questo Paese in ogni suo aspetto e l'architettura non è il meno importante, anzi.

    Scusate il pistolotto :-)

  • PRO
    NZEB.studio

    Bene, in bocca al lupo per i lavori!

    P.S. La cosa divertente è che RAI a parte, il fattore medio luce diurna non è soddisfatto fin da ora per il locale soggiorno (è un parametro che è normato ma di cui gli U.T. in generale se ne sono spesso bellamente fregati) in quanto il suo valore è probabilmente ridotto dalla tettoia della serra solare.

  • Marchome

    p.s.... guarda, ci provai pure a dire che secondo me era meglio fare la copertura della tettoia a vetro, mettendo dei vetri tra i travetti e dandogli il profilo piatto che piaceva a me, ma alla fine mi fu sconsigliato dagli stessi tecnici... francamente, da profano, penso che siano pure troppe le norme e troppo complicate per cui alla fine nei meandri delle interpretazioni si riesce a mettere delle camere da letto al mare in sottotetti da 2.50mt con finestrelle 50x50 e magari non è a norma un soggiorno con una finestra 3.10x2.30 tutto a est....boh?

    Per fortuna invece da quando ho sostituito il pavimento marrone del portico con uno chiaro il soggiorno brilla di luce. :-)


    p.s.2... tra l'altro semmai la RAI andava contestata già con la serra....

  • PRO
    NZEB.studio

    Si certo, non era per spaventarti ma solo per evidenziare come molto spesso le norme siano fatte male e contrastanti tra loro. Molto spesso anche con i RAI verificati il FLDm non risulta soddisfatto! E' solo una mia digressione nata dal constatare come spesso l'illuminazione naturale viene semplificato da un banale rapporto... Di nuovo auguri per i tuoi lavori! Luigi

    Marchome thanked NZEB.studio
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.