michela_calice

top cucina in fenix

Ciao a tutti,

sto progettando la mia nuova cucina, sarà molto semplice con le ante bianche opache con le gole in tinta ma vorrei il top con lo schienale alto fino ai pensili e lo zoccolo in nero. Mi sto oriendando sulla cucina lube immagina neck e sono molto indiecisa sul materiali del top, perchè l'okite in nero assoluto non rispecchia l'idea che avevo di opacità. Quindi sto valutando il fenix (ntm), ma ho pareri discordanti dai progettisti del mobilifico oppure da conoscenti. Anche sopratutto per la scelta del piano cottura, che io vorrei ad induzione anche se alcuni dicono che non si può installare e sarebbe meglio il gas. Potrei anche scegliere il gas per una questione di sicurezza, ma volendo anche lo schienale alto mi consigliano di mettere un piano cottura con il coperchio (che per me è assolutamente antiestetico)

Potreste gentilmente darmi un consiglio? A me il fenix piace tantissimo, rispecchia la mia idea di cucina bianca e nera opaca. Ma non vorrei sbagliare e trovarmi male, vorrei fosse bella e di design ma pratica.

Grazie mille,

Michela

Commenti (117)

  • PRO
    Sistemarredi
    6 mesi fa

    Il Dekton secondo me è superiore

  • Luca D.
    6 mesi fa

    Sistemarredi non sono d'accordo...è poco assorbente quasi come il grès ed è resistente al calore quasi come il grès...appunto quasi...il grès non lo batte nessuno :-)

  • Discussioni simili

    Top cucina in pietre sinterizzate: Dekton, Laminam, Lapitec e Neolith

    Q

    (5) commenti
    Si esatto, questo è quello che ho capito io sinora. Aggiungo alla lista il Caranto Ker, che tu stessa hai citato in un'altra discussione che ho già commentato e che riporto qui. ----- Il Caranto mi mancava (e fino allo scorso anno da Veneta Cucina non mi è stato proposto) https://www.caranto.com Come Cosentini, che li produce entrambi, sotto questo marchio sta la versione - Ker (ceramica presso-fusa a 1200 gradi) - tipo Dekton e compagni - Quartz (sabbie silicee miste a resina) - tipo Okite & co
    ... mostra di più

    Top e rivestimento cucina

    Q

    (4) commenti
    Noi ci stiamo orientando alla pietra sinterizzata, simile al quarzo o silicati di alluminio vari (tipo Corian) ma, non contenendo resine non ha problemi con il calore. Ho riassunto tutto in una discussione specifica https://www.houzz.it/discussions/5792491/top-cucina-in-pietre-sinterizzate-dekton-laminam-lapitec-e-neolith
    ... mostra di più

    top cucina in legno consiglio

    Q

    (2) commenti
    Buongiorno.Da anni montiamo piani lavoro in rovere sulle nostre cucine.Se il trattamento finale è eseguito a dovere non danno problemi.Naturalmente parlo di massello.
    ... mostra di più

    cambio top cucina

    Q

    (10) commenti
    Voresti sostituire l'attuale top (e tavolo) con uno sul grigio? ma lasciando basi e pensili così come sono? non credo che sia facile trovare in abbinamento. O modifichi/sostituisci anche il resto della cucina, oppure prova a guardare nella gamma dei "greige"
    ... mostra di più
  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Lapitec e Dekton

  • vecchiosetter
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Tra i materiali Di qualità (acciaio, dekton, corian, ceramici vari, quarzi.. ogni produttore poi li chiama col proprio nome) ciascuno ha caratteristiche differenti, c è quello più inasorbente, quello più resistente agli urti, quello più facilmente riparabile, quello più resistente al calore, ed anche l estetica conta... Difficile dirne uno migliore in senso assoluto, sebbene tutti di ottina qualità, la scelta è relativa, a ciò che dobbiamo farne, alle abitudini che abbiamo in cucina ed alle caratteristiche prestazionali alle quali diamo più importanza.

    luca... sistemarredi ha detto giustamente “per me” :-), io ti potrei dire per me è prioritario in una cucina ad angolo non avere la giunta quindi è migliore il Corian perchè è l unico che Posso saldare.. tu mi puoi rispondere che Corian vale poco perché non resiste al calore... però il gres è tra i più facilmente scheggiabili se prende un colpo... vedi che torno al discorso sopra... la scelta è soggettiva

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Io personalmente penso che fate molta confusione e poca informazione. Sicuramente potrebbero essere tutti buoni per qualcuno, ma vi invito a specificare i pro e incontro di ogni materia cosa che nessuno fa per comodità di vendita inteso ai mobilieri.

    la cucina è un ambiente particolare, dove tutto può graffiare, macchiare etc etc etc. E tutti in materiali che non siano LAPITEC o DEKTON..si graffiano,..si macchiano..si ammattiscono..quindi credo che non sia un gusto personale di giunti o saldature, ma di pura funzionalità e praticità..!

  • vecchiosetter
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Concordo sulla prima parte (che in pratica è ciò che ho scritto sopra), non sono d accordo sulla seconda... funzionalita E pratica sono soggettive!

  • PRO
    Sistemarredi
    6 mesi fa

    Luca D. attenzione, il gres si sbecca facilmente inoltre hai 3 mm di materiale su un supporto di pannello (multistrato se va bene) non è materiale pieno...ha le sue fragilità...

  • PRO
    Sistemarredi
    6 mesi fa

    concordo con Vecchiosetter, aggiungo che non c'è il materiale che in assoluto non si rovina, nulla èindistruttibile ed eterno, personalmente ritengo che il gres sia un po' un abbaglio perchè costa molto rispetto a quel che vale e non è così resistente come dicono, adesso poi che si usano piani molto sottili ...e comunque dipende dall'utente finale, va capito il 'tipo' di persona e gusto e poi si può individuare il materiale giusto. Io a chi mi chiede Gres preferisco proporre Dekton o Silestone, sono più tranquilla


  • Luca D.
    6 mesi fa

    Confermo che io nell'affermare che il grès sia il migliore ho pensato alle 3 qualità migliori che credo debba avere un top di una cucina in rigoroso ordine di importanza (almeno per l'idea che ho io di cosa si faccia in cucina) e cioè:

    resistenza ai graffi: in cucina si taglia spesso e anche se si usano i taglieri non si sa mai

    resistenza al calore: esistono i sottopentola ma non sia mai che in quel momento chi ha la pentola in mano sia distratto dai bimbi, dal campanello, dal gol della squadra del cuore, ecc.

    resistenza agli urti: a seconda di cosa si prepara in cucina capita di dare dei "colpi" sopra un top e anche quì si usano i taglieri ma non si sa mai

    In base a questo mi fido del grès per quello che ho sentito e letto anche se non l'ho ancora mai usato.


  • Luca D.
    6 mesi fa

    Sistemarredi io sto per acquistare cucina con top in grès da 30 mm perchè mi piace esteticamente lo spessore diciamo non piccolo, però non sapevo che in realtà i mm di grès siano solo 3 invece di 30, chiederò lumi al mobiliere a questo punto, perchè da quello che dici mi piacerebbe capire dove sono finiti gli altri 27 :-)

  • vecchiosetter
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Ma hai idea di quanto peserebbe una lastra da 3 metri di 30 mm di spessore? :-))))))))))

    Per fare i top in gres si usano le lastre da 3 mm, le stesse che si usano a pavimento rivestimento (vedi kerlite di cotto d este, slimtech di lea ceramiche ecc..) vengono tagliate a laser ed applicate su un supporto che da “portanza” al top (multistrato o altro materiale) il bordo ovviamente è riportato con un listellino dello stesso materiale, fresato nello spigolo a 45 gradi In modo da esser invisibile.

    P.s. ha ragione Luca per inassorbenza e calore, in quanto a resistenza tra i materiali moderni solitamente utilizzati forse il gres è il più facile a scheggiare se prende un colpo.

  • Luca D.
    6 mesi fa

    vecchiosetter...e chi se ne frega di quanto pesa, mica la dovrò installare io :-) scherzi a parte ok sono più tranquillo, non mi stanno fregando, non sapevo questo, ora lo so, allora chiederò info solo sul supporto.

    Per il fatto che si scheggi penso che stiamo parlando dei bordi giusto? se è così però la cosa sarebbe abbastanza improbabile perchè almeno che uno non sia completamente sprovveduto i colpi non li dà vicino ai bordi.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Luna non esiste nessun gress in commercio resistente ai graffi, alle alte temperature e che non si lesiona.

    cosa differente per il lapitec, ed il dekton. Entrambi sono antingraffi, resistenti alle alte temperature e ci si può appoggiare tranquillamente una pentola appena tolta dal fuoco..anti macchia etc etc etc. Sono certificatine garantiti per questo..cosa che nessun altro materiale da..! Quindi di cosa vogliamo parlare...? in merito agli altri materiali sono tutti il contrario di questi due.

    lapitec

    https://www.lapitec.it/prodotto/il-prodotto



    dekton

    https://www.dekton.it/vantaggi/

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa

    Poi ognuno dica ciò che crede..! ;-)

  • Franco2018
    6 mesi fa

    @Bartolomeo Fiorillo non credo che per sua natura il gres sia così delicato come lo descrive. Credo anzia sia piuttosto simile a Dekton, Lapitec e co. Cambiano le composizioni ma il principio costruttivo è simile anche se non uguale.

    In questo servizio

    https://www.fratellipellizzari.it/blog/top-cucina-gres

    gliene fanno di cotte e di crude!

  • Luca D.
    6 mesi fa

    Grazie Franco, video molto interessanti, posso andare a dormire tranquillo :-))

  • Franco2018
    6 mesi fa

    I Fratelli Pellizzari hanno un interessantissimo Wikipelli (come lo chiamano loro)

    https://www.fratellipellizzari.it/ristrutturare-casa-nuova-costruire

    pieno di informazioni molto interessanti. Qui

    https://www.fratellipellizzari.it/wiki/gres-porcellanato-produzione

    spiega come viene prodotto il gress.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Gentilissimo @Franco2018 la pubblicità pagata bene fa grandi miracoli..Il resto lo fanno i risultati.

    Luca D. Come tanti cerca sicurezza nei portali e nei forum e non si affida ad un bravo e competente professionista che lo consiglia perché magari vorrebbe essere pagato. I mobilieri tirano l’acqua al proprio mulino, e le case produttrici di cucine cercano di vendere il prodotto che più gli da guadagno facendo pagare magari un sintetico a peso d‘oro..e vabbè..!

    Dalle mie parti si dice: troppi galli a cantare non schiariscono il giorno..!

    buona scelta a Luca.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    A me non serve che lo spiega un video come viene prodotto il gress e/o la kerlite..l’ho visto personalmente presso uno degli stabilimenti che produce per diverse Marche sia in Italia che all’estero..:

    https://www.facebook.com/bartolomeo.fiorillo/videos/10219389807078401/

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    P.S. Quindi da come parla lei @Franco2018 la Scavolini pubblicizzata da Cracco è una garanzia..?

    Le pastiglie per la lavastoviglie pubblicizzate da Barbieri sono il tipo..?

    La pasta pubblicizzata da Cannavacciuolo è la migliore..?

    Etc etc etc..!


  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa

    io faccio l’architetto e senza presunzione penso che è forse qualcosina la saprò dopo anni..!

    Ma ognuno naturalmente sceglie quello che crede.

    Luca...buona scelta...!


    P.S. Luca prenda un campione di lapitec e dekton e uno di gress, ci passi sopra un taglierino e poi ne parliamo..! ;-)

  • Luca D.
    6 mesi fa

    Bartolomeo lo farei volentieri ma dovrei trovare chi me lo fa fare, al prossimo appuntamento dal mobiliere chiederò, non mi costa nulla.

    Però a me i top poco spessi non piacciono esteticamente e se anche dovessi convincermi per lapitec o dekton al posto del grès come posso arrivare a 30 mm? Lapitec e Dekton sono venduti solo a piena massa al massimo da 20 mm o anche loro possono essere prodotti su un supporto e quindi posso avere il top da 30 mm?

  • PRO
    Map Slate
    6 mesi fa

    https://www.map-slate.com/complementi-arredo-design-interni/ardesia-top-cucina

    vi invito ad andare a vedere e a sfogliare qualche foto!! Non credo che tutti voi conoscano questo prodotto, ma ha davvero caratteristiche eccezionali , una bellezza mozzafiato ed è NATURALE!

    ok, io sono di parte :-) ma lascio a voi giudicare!

    buona giornata!!

  • Franco2018
    6 mesi fa

    Architetto Bartolomeo Fiorillo quello che contano al di la di tanti video e parole son le schede tecniche dei materiali con le prove di resistenza ai sensi delle norme DIN o similari. Ma non sempre queste si riescono a trovare: farebbe un grande servizio alla comunità del forum se lei le postasse.

  • Franco2018
    6 mesi fa

    Ovviamente il video sulla produzione del grès non era per lei.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa

    @Franco2018 qui il link con tutte le caratteristiche...la quarta pagina specifica tutte le caratteristiche e la prova a flessione, alla compressione ed all'urto secondo e normative..! ;-)

    in merito al dekton può cercarlo su internet e sul sito..io faccio l'architetto non l'agente di questi materiali..! ;-)

    Lapitec:

    file:///C:/Users/utente/Downloads/IT%20-%20Manuale%20tecnico%202-2013.pdf

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa

    Luca d. il problema spessore non si pone i quanto si può creare il frontale più alto con un pezzo montato ad angolo ed avrà il fronte come lo desidera.

  • Franco2018
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Architetto Bartolomeo Fiorillo proprio come tecnico mi aspettavo lei li avesse sottomano ché in internet ai miseri mortali non sempre è concesso accedere a certi dati. (PS Mi risulta difficile leggere i documenti salvati sul suo computer )

    Sulle pietre sinterizzate tempo fa avevo aperto una discussione per tenerle tutte assieme

    https://www.houzz.it/discussions/5792491/top-cucina-in-pietre-sinterizzate-dekton-laminam-lapitec-e-neolith

    Non c'è molto ma meglio di niente.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    @Franco2018 io Non devo dimostrare nulla a nessuno in generale. Se non dare e restituire sei risultati..cosa ben diversa dallo formatore. Io in modo empirico consiglio i clienti ed i potenziali tali. Poi quello che lei si aspettava da me non è quello e io le ho voluto dare..semplicemente perchè io non sono in tecnico della lapitec, ma un architetto che senza presunzione, sa quello che fa e quello che da. Ma se volessi mettermi a fare l’agente di commercio, probabilmente non farei l’architetto che credo mi riesce meglio. Per tutto il resto sono a sua disposizione sempre nei limiti..! Buona serata..!


  • Franco2018
    6 mesi fa
    Ultima modifica: 6 mesi fa

    Architetto Bartolomeo Fiorillo ma chi le ha chiesto di dimostrare alcunché! Mica siamo a scuola! Nessuno qui mette in dubbio la sua validità di professionista! Nè è interessato a farlo. Semplicemente se avesse avuto a disposizione le suddette schede, sarebbero state apprezzate. Ma non c’è nessun obbligo in tutto ciò. Se non le ha, non ha tempo, non ha voglia, non le trova ... va tutto bene lo stesso. Liberissimo di fare come meglio crede ... Cordialmente.

  • Utente-72411568
    2 mesi fa

    Sono veramente deluso da questo top non si riesce a pulire e rimane macchiato tanti soldi buttati pregherei il produttore di contattarmi per trovare una soluzione


  • Valeria Calabrò
    2 mesi fa

    Per quanto rigiarda la pulizia deldelle macchie e degli aloni che sisi formano sul fenix ho scoperto che bisogna passare uno straccio con chanteclaire lasciare agire 1/2 e poi risciacquare accuratamente.

  • Manuela Lp
    8 giorni fa

    Mi ricollego a questa discussione per chiedere un'opinione diversa. Appurato che il Fenix è troppo difficile sugli orizzontali, lo stavo valutando sui verticali della cucina (basi e colonne) in bianco Kos abbinato a un laccato sui pensili. un rivenditore mi ha detto che il problema aloni sono più evidenti sugli scuri. è così? che ne pensate del Fenix sui verticali (penso soprattutto alla base lavello che è sempre piena di macchie di calcare)? la gomma magica ok, ma non si può usare sempre essendo praticamente abrasiva, leviga oggi, leviga domani addio Fenix o no? la mia valutazione è soprattutto legata a maggior resistenza ai graffi e al fenomeno dell'ingiallimento praticamente inesistente sui laminati (non so però il bordo ABS come si comporta) rispetto a un laccato bianco opaco che ingiallirà sicuramente col tempo.

    PS. sui top credo che dipenda soprattutto dalle proprie priorità, abitudini, gusto, capacità di accettare pro e contro degli oggetti. io ad esempio resto per le pietre naturali, comprese ardesia e granito, anche se l'agglomerato di quarzo potrebbe essere un buon compromesso. @Bartolomeo Fiorillo, Lapitec è un materiale freddo o caldo? lo chiedo perché vorrei un materiale freddo sul top.

  • vecchiosetter
    8 giorni fa
    Ultima modifica: 8 giorni fa

    le superfici verticali sono ovviamente poco soggette ad usura, fenix va benissimo, anche più resistente di un laminato i laccato.

    per il piano quarzi e graniti assorbono.. ad esempio gli esistono materiali tecnici più performanti.. dekton e lapitec In testa! Cosa significa per te caldo o freddo??? Considera che sono materiali ceramici.. quindi presumo che nella tua logica li consideri freddi

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Da molto tempo sponsorizzo Lapitec e Decton e molti mi hanno attaccato dicendo che c’erano materiali simili e forse anche migliori..come il fenix...beh i risultati Sono descritti in questo dilemma..! Spero riusciate a convincerci che remix e quarzite sono materiali venduti per

    oro, ma non valgono come il ferro..!

  • Manuela Lp
    7 giorni fa

    @vecchiosetter grazie di essere intervenuto. il fenix pare essere il dilemma del secolo, c'è chi non ha problemi, chi lo odia, non capisco se dipenda o meno dalla qualità del Fenix (che però dovrebbe essere la stessa). comunque, ci rifletto. non vorrei nemmeno rinunciare al laccato perché ingiallisce di 20 anni (sarò già morta probabilmente 😅). per il top per me freddo è il marmo, il quarzo, la ceramica. il gres nn lo trovo freddo, benché della stessa famiglia delle ceramiche.il laminato è caldo. il dekton non l'ho ancora toccato, ed ero curiosa sul lapitec.
    Bartolomeo, c'è da dire che forse molti non li scelgono perché hanno anche un costo più elevato. non sono un'esperta ma un agglomerato di quarzo "non in offerta" può costare quanto un dekton se non erro quindi lo scegli se proprio ti piace (visto che per esempio al calore il dekton è superiore). c'è da dire che a causa dei nuovi materiali le pietre naturali hanno visto scendere il loro costo ma per me non le batte nessuno (non me ne voglia). se si sbecca un marmo sempre bello resta, almeno per me. ma è sempre lo stesso principio che i materiali naturali o li ami o no. non c'è una via di mezzo. resto sempre curiosa del lapitec..... ma perché è così difficile trovarlo?

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa

    Alcuni dei campioni di dekton




  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa

    Materiale antigraffio, anti macchia, resistente alle alte temperature performante..!

  • Franco2018
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    @Manuela Lp per quanto ne so io Dekton, Laminam, Lapitec, Neolith e Caranto Ker sono solo i nomi commerciali della stessa cosa: gress, ossia ceramica presso-fusa a 1200 gradi.

    Vedi mio riassunto in

    https://www.houzz.it/discussions/5792491/top-cucina-in-pietre-sinterizzate-dekton-laminam-lapitec-e-neolith

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa

    E c’è ne sono tantissimi diversi



  • Franco2018
    7 giorni fa

    @Bartolomeo Fiorillo il Dekton esiste anche da 30 mm. È vero che non si può forare lungo lo spessore per usarlo come mensola (con supporti a scomparsa)? Con queste staffe, insomma




  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Franco2018 si sbaglia..sono simili forse per certi materiali, ma diversi in resistenza, assemblaggio e compattezza, oltre che durabilità

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa

    io non userei mai un materiale del genere come mensola..ne il dekton, ne la quarzite, ne il laminam e ne il marmo naturale.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa

    Purtroppo non posso fare un video perchè non lo carica houzz altrimenti vi mostrerei come il dekton non si graffia e se si ha l'impressione di essere graffiato passandoci sopra un cacciavite, basta passare la mano o uno straccio che va via l'ipotetico graffio..!!!

  • Franco2018
    7 giorni fa

    Ah ci sono decine di video con prove di resistenza del Dekton ... eccone uno a caso.



    Riguardo alla mensola è solo una questione di gusti, ammesso si possa fare, che è la domanda tecnica che ponevo io.

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa
    Ultima modifica: 7 giorni fa

    Franco2018 ha risposto esattamente a quanto da me asserito e smentito che è un materiale simile agli altri come lei ha scritto.

  • Luca D.
    7 giorni fa

    Settimana prossima mi dovrebbero montare la cucina (finalmente dopo mesi e mesi di valutazioni, dubbi, scelte, ripensamenti, altre scelte, covid, ecc. ecc.).

    Con riferimento a questa discussione vi dico che avrò pensili in fenix rosso, scelto soprattutto per il bellissimo colore e la fantastica sensazione che dà al tatto (visto e toccato dal vivo), il top sarà in lapitec grigio, un pò ruvido, spessore 20 mm perchè da 30 mm, come avremmo preferito, il mobiliere ci ha detto che non lo facevano.

    Vi posterò delle foto e dopo averla usata un pò vi saprò dire qualcosa di più.


  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    7 giorni fa

    Il mobiliere Le ha detto delle balle..


  • Luca D.
    7 giorni fa

    Avevo trovato anch'io su internet, beh il mobiliere mi ha dato la risposta dopo aver sentito il suo fornitore, potrebbe essere che il tipo scelto non lo facessero da 30 o che da 30 non andava bene per il montaggio con la cucina scelta, non saprei. Resta il fatto che non vedo il motivo per cui non mi debba vendere il 30 mm se esistesse, cosa ci guadagna a dirmi una balla del genere?

  • PRO
    Bartolomeo Fiorillo
    6 giorni fa
    Ultima modifica: 6 giorni fa

    Ma che sta dicendo..il mobiliere non capisce una mazza se le ha detto queste cose...non so il motivo delle balle, ma le assicuro che ne dice se parla in quel modo.

    Il problema di molti mobilieri che non vogliono solo vendere, ma vogliono fare gli interior designer, gli architetti, gli artigiani e anche i filosofi...!!!!

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.