Consiglio per arredare zona cucina soggiorno con pavimento colorato e

Gio Gio
4 ottobre 2015
Ciao, dovrei comprare una nuova cucina ma ho bisogno di un consiglio per il tipo di arredamento. Il pavimento e' tutto colorato così come il rivestimento della parete della cucina, nella stanza c'è un camino e il soffitto è in travi di legno e nella stanza non c'è molta luce. Vi sarei grata se mi potreste dare un consiglio sul arredamento stile e modello cucina e della zona soggiorno e camino.
Commenti (20)
  • PRO
    silvia piccioni architetto

    La stanza è molto caratterizzata: io ti consigliere di optare per una cucina all white opaca, senza maniglie e con top anch'esso bianco (in quarzite o laminato). Quasi tutte le aziende propongono modelli con queste caratteristiche, perfetti per far risaltare i colori del pavimento e aumentare la luminosità dell'ambiente.

    Forse potresti eliminare il paraschizzi e smaltare con un tono neutro la parete sotto i pensili e sostituire lo zoccolino con uno in legno bianco come le pareti. I dettagli classici risalteranno e ne risulteranno valorizzati.


  • mikea62

    Condivido l'idea di Silvia Piccioni per la cucina: bianca e semplice per una 'pulizia di linee' che risalti il pavimento protagonista.

    Il camino e' in linea con il pavimento, lo accendete?

    Il tavolo e le sedie, anche se sono 'in stile' e in contrasto con una cucina moderna, se ritinteggiati ( magari con uno dei colori chiari del pavimento o il bianco della cucina ) potrebbero contribuire a dare alla zona pranzo 'vintage', un'aria più fresca.

    Posizionerei il lampadario sopra il tavolo, per valorizzare l'area pranzo, e darei luce all'area cucina con un'illuminazione più tecnica, coadiuvata da luci sottopensili.

    Per il resto togli tutto dalle pareti ( lascerei lo specchio sopra il camino) e se ti resta una parete abbastanza grande vuota: o un unico quadro o un insieme di piatti che richiamino però un solo colore del pavimento. Ciao e buon divertimento!

    Sims Hilditch, Cotswold Manor House · Maggiori informazioni

  • Gio Gio
    Salve, quello che io avevo in mente era una cucina senza pensili magari con delle mensole e a lato destro dove adesso c'è il forno fare una dispensa, l unico problema e' la mancanza di un piano di lavoro. Il camino lo accendiamo per questo volevo prendere un tavolo tondo per occupare meno spazio e mettere dei divanetti davanti il camino. Quindi quello che voi mi proponete è una cucina moderna?
    Grazie
    Quello che voi mi proponete è quindi una cucina moderna?
  • mikea62

    Non so se la foto inganni, ma non mi sembra ci sia posto per divanetti e tavola, se condividessi una piantina con le misure si capirebbe di più....oppure una foto con la cucina alle spalle...

  • Gio Gio
    Ecco l altra parte della stanza !
  • Gio Gio
    Ecco l altra parte della stanza !
  • PRO
    Roberto Silvestri Architetto

    Tu che tipo di ambiente vuoi? Cosa ti piace? Quali sono le case che guardi e che ti affascinano? Queste sono le domande, poi dopo si decide che cucina mettere. Se desideri enfatizzare la forte caratterizzazione, allora potrebbe essere una cucina in legno e piastrelle, per avere un'ambientazione da casa rurale. Se questo non è ciò che desideri allora un arredo freddo e asettico mette in evidenza la struttura della casa, lasciando impersonali i mobili. La casa deve essere di TUO gusto, e il lavoro di un professionista deve servire per rendere al meglio i tuoi desideri funzionali ed estetici.

  • mikea62

    Le foto sono un po' scure ma, per ciò' che vedo, creerei la zona relax intorno alla finestra: con quella profondita' del muro una piccola panca su misura,'incastrata' sotto la finestra,farebbe da punto focale di quell'area.

    Di fronte(con il caminetto alle spalle), un piccolo divano e una poltroncina che dia le spalle al radiatore ma che non intralci il passaggio al terrazzo.

    Sposterei la vetrinetta sulla parete a destra della porta d'entrata e metterei un tavolo rotondo e meno ingombrante, più spostato verso la cucina.

    Entrando avresti quindi il caminetto di fronte, ben visibile, e poi due zone separate: a destra la cucina con il tavolo e sinistra la zona relax.


    Qui la panca sembra in muratura ma la si può realizzare anche in legno utilizzandola come spazio contenitivo

    Park Hill House · Maggiori informazioni



    Cerca d'immaginare la panca sotto la tua finestra ( panca semplice anche senza la boiserie che fa da schienale)

    Sims Hilditch, Dorset Manor House · Maggiori informazioni



    Il mio mio timore, però, è che lo spazio risulti più dilatato nelle foto, di quello che sia in realtà.

    Quindi, se vuoi una cucina spaziosa, puoi crearti il piano di lavoro con una piccola penisola a destra dell'entrata e adibire, a sinistra del caminetto, la zona pranzo rinunciando ahimè all'area relax.

  • PRO
    Marcella Pane

    Ciao Gio Gio, ho visto le foto della tua cucina.

    Anche se sono un pò scure mi sembra che non ci sia il bianco alle pareti, per cui non metterei la cucina bianca ma opterei per un tortora chiaro (il secondo da sinistra nell'immagine) o anche un effetto legno sugli stessi toni, opaco ovviamente.

    Eliminando i pensili guadagneresti in termini di leggerezza, ma considerato che accendete il camino non sò quanto ti conviene avere le mensole, quindi meglio lasciarli. Sì al taglio "moderno" per la cucina, pulito ed essenziale, senza maniglie ma con apertura push pull, (considerando che l'ambiente è già molto ricco);

    fai attenzione al tavolo rotondo, sembra occupare meno spazio, ma con le sedie attorno non sempre è così, devi scegliere la giusta misura. Io sceglierei comunque il rettangolare;

    per l'illuminazione opterei per delle sospensioni molto semplici da mettere sul tavolo, e lascerei il resto non a vista, sfruttando l'estradosso delle travi di legno a soffitto...però bisognerebbe mascherarle in qualche modo...ancora non mi è chiaro come.

    Ti allego di seguito una palette che puoi usare per i colori

  • PRO
    RAIMONDO MASU

    a giudicare dalle foto mi verrebbe da dire che voi amiate la tradizione, e in particolare quella parte che si riferisce agli sprechi: non distruggere oggetti che hanno un valore intrinseco evidente e un valore affettivo (anche non direttamente vostro). Mi riferisco allo specchio sul camino presumibilmente degli anni trenta proveniente da un comò.Ma ci sono altri oggetti che mostrano questo.Si nota anche un Uso quotidiano intenso, e ogni oggetto è cosi parte di voi anche se è usato con automatismo. Dunque il lavoro che dovrete fare non è solo sulle forma-funzione, forma-colore, ma anche sulla forma-uso; dovrete interrogarvi sulle vostre abitudini e comportamenti. Un progettista di questo ha bisogno , conoscere il vostro rapporto con uno spazio che vivete intensamente e quanto siete disposti a cambiare.

  • PRO
    RAIMONDO MASU

    dimenticavo, se "sentite" qualcosa di utile in quanto ho scritto, contattatemi senza impegno.

  • Gio Gio
    Un quadretto perfetto (da psicologo) sul mio modo di essere
  • PRO
    RAIMONDO MASU

    ...non da psicologo, da architetto esperto di spazio d'uso, esperto in comportamenti d'uso. Lo psicologo vi avrebbe detto qualcosa sulla borsa lasciata sulla sedia. buona scelta!

  • Gio Gio
    Questo è' quello che mi piacerebbe...ovviamente rapportato alle misure che ho a disposizione
  • PRO
    RAIMONDO MASU

    non è facile rapportare i due spazi per immaginare come dovrebbe essere il terzo, quello del progetto, e il quarto , quello che immagina la tua mente vedendo le foto esempio.

    Certamente gli esempi confermano ciò che dicevo nel primo mio intervento, ma allertano , forse, su una questione peculiare, cioè che l'urgenza del cambiamento possa essere dovuto principalmente alla luce. Nella sua cucina la luce proviene da un'unica fonte , esattamente da posizione opposta a dove si lavora, mentre gli esempi mostrano due fonti di luce e due direzioni. Ho il sospetto che l'inadeguatezza dello spazio attuale sia principalmente a una riduzione d'uso dovuta a una carenza di luce e di visibilità spaziale. Chi si occuperà di come dovrà essere la cucina, io penso, debba tener conto di questo: lavorare sulla distribuzione prima ancora che sulla sostituzione...

  • mikea62

    Esatto! Quando parlavo di illuminazione 'tecnica' per la zona cottura,intendevo appunto dare luce a quell'area piuttosto buia. Anche la zona pranzo va adeguatamente illuminata anche se in maniera diversa, con lampadario sopra il tavolo, e se decidi di fare la zona 'conversazione' da te desiderata, anche questa richiede un'illuminazione dedicata, più soft e riposante.

  • Mirella73

    anch'io che non sono un'esperta stavo pensando che deve ribaltare le posizioni, ora la cucina è buia! certo è che guardando le foto lo spazio è troppo piccolo dove c'è la finestra.... magari potrebbe spostare il tavolo proprio lì e aggiungere un bancone di fronte alla cucina così fa da piano di lavoro.

  • PRO
    Metamorfosi S.r.l.

    Buonasera, se ama lo stile tradizionale la invito a guardare le nostre collezioni per la zona living.

    Per la cucina organizzerei lo spazio in questo modo usando tonalità delicate come quelle suggerite da Marcella Pane, con prevalenza del crema che ben si accosta al noce.

  • PRO
    Giulia Torregrossa Architetto
    troppe scelte di carattere in uno stesso luogo... camino ... pavimento... lampadario... bisogna semplificare... di cosa non puoi fare s meno?
  • ammila

    Come hai poi risolto?

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.