laura_casalino70

Ristrutturare bagno stretto e lungo

Laura Casalino
6 anni fa
Ultima modifica:4 anni fa

Salve, avrei bisogno di qualche idea (disposizione, rivestimenti, mobili) per rifare completamente il bagno secondario di un appartamento ampio e luminoso in un palazzo liberty. L'immobile è interamente da ristrutturare, ma presenta alcune finiture che vorremmo conservare (porte interne in legno /vetro) e che quindi conferiscono all'insieme un certo stile classico, che però vorrei sdrammatizzare. Date le ridotte dimensioni (3.2 m per 1.43 m) del bagno userei colori chiari e opterei per una doccia, a pavimento con cristallo: ma dove? al posto della vasca? nel vano della finestra? Non vorrei infare spostare la posizione della porta (anche se mi piacerebbe, rendendolo accessibile dalla camera, posta sulla destra...ma i costi di ristrutturazione sono già onerosi...). Sono allergica ai mosaici, a cui preferisco le celmentine, e ai mobili lucidi , a cui preferisco il legno e/o la muratura. Qualcuno mi può aiutare? Grazie! Laura


Commenti (25)

  • PRO
    Liadesign
    6 anni fa

    Gran
    bella casa, Laura, complimenti sinceri, soprattutto per quel salone! Subisco
    molto il fascino dello stile liberty e delle ristrutturazioni conservative,
    fortunato il suo architetto!

    Leggo che ha le idee chiare su
    ciò che non vuole, e condivido in pieno il desiderio di mantenere certi
    particolari, come pure la scelta delle cementine e di arredi fissi.


    Qualche idea sugli accostamenti
    legno/cementine, anche se applicati a contesti moderni.

    Davis Residence · Maggiori informazioni


    Cementine Decos · Maggiori informazioni

    Se posso permettermi di fare
    sfrontata pubblicità al mio lavoro, avendo lei intenzione di mantenere
    elementi specifici, e cercando specifiche soluzioni stilistiche, oltre che
    distributive, le suggerisco una progettazione basata sulla rappresentazione
    foto realistica dei suoi interni.

    Gli
    ambienti classici possono essere riprodotti fedelmente per consentire
    una progettazione molto accurata, soprattutto se si intende mantenere
    inalterati degli elementi.

    Render gallery · Maggiori informazioni


    Render gallery · Maggiori informazioni

    Render gallery · Maggiori informazioni

    Render gallery · Maggiori informazioni


    Render gallery · Maggiori informazioni

    Render gallery · Maggiori informazioni

  • PRO
    Easy Relooking
    6 anni fa

    Buongiorno Laura,

    complimenti per il salone, piace molto anche a me!

    Per un bagno lungo e stretto come il suo, solitamente la soluzione più adeguata è quella di disporre la doccia in fondo (la finestra verrà rivestita con tende e materiali opportuni) e disporre lavabo e sanitari in linea.

    Concordo sul fatto di evitare i mobili laccati lucidi. Per il tipo di mobile, dipende se vuole un mobile contenitore capiente, oppure un mobile minimal (in legno o muratura appunto) che abbia più un ruolo estetico che funzionale. Si può pensare anche a un mobile lavabo in finitura legno che abbia dei cestoni estraibili, di dimensioni snelle (e più corto di quello in foto :) )


  • Discussioni simili

    Divisione Bagno lungo e stretto in 2+antibagno

    Q

    (6) commenti
    Ci sono venute in mente un paio d'idee, la prima sarebbe invertire la cucina ed il soggiorno attuali, con la possibilià di allargare di 30 cm il bagno ed avere la possibilità di fare 2 bagni ciechi, di cui 1 di servizio al soggiorno con antibagno (ovviamente) ed inoltre eliminare la parete d'ingresso che fa un pò casa anni '60. In alternativa, perchè non pensare a suddividere la zona giorno dalla notte? lavanderia e bagno diventerebbero assieme una bellissima cucina, il soggiorno (dove a sostituire la cucina) con quel bell'ingresso aperto, e riorganizzare il 2°bagno e lavanderia ponendolo ... nell'attuale cameretta con locale lavanderia associato. Ma aprire un vano in una struttura portante per inserirvi un bagno non lo faremmo. Se vuole qualcosa di più approfondito siamo qua
    ... mostra di più

    Divisione bagno stretto e lungo

    Q

    (4) commenti
    Ciao, ecco alcune immagini di alcuni dei nostri progetti. In particolare ti consiglio di valutare l'idea del sopraluce in vetro, con telaio fisso o apribile a vasistas, in modo da portare un po' di luce naturale nel bagno cieco. Dare continuità agli ambienti con i faretti (vedi seconda immagine) potrebbe essere d'effetto!
    ... mostra di più

    Ristrutturazione bagno lungo e stretto

    Q

    (13) commenti
    Ciao Virginie P., grazie mille dei tuoi suggerimenti. Purtroppo il ribassamento è dovuto al tetto spiovente e non si può rimuovere, l'unica idea è probabilmente mettere una lavatrice più piccola o sostituire il piccolo infisso con uno a vasistas completo come suggeriva Elisa; creare quindi una sorta di "zona lavanderia" in quella nicchia, organizzando al meglio gli spazi, isolandola con una doccia passante. In questo caso, si verrebbe a creare un gradino/bordo perimetrale della doccia, nel passaggio che la attraversa per raggiungere la lavatrice? Come seconda idea, si potrebbe forse mettere una lavatrice ad incasso a fianco al lavandino, come suggeriva HOOME, ma in questo caso non saprei come disporre i vari elementi, considerato che la doccia non può stare nella nicchia in fondo... come si potrebbe fare? Grazie ancora per la vostra disponibilità, Alessia
    ... mostra di più

    Dove collocare la doccia in un bagno lungo e stretto?

    Q

    (11) commenti
    Se puoi metterla in fondo anche secondo me è meglio. In alternativa ti mostro la foto del bagno di servizio di mia madre, largo più o meno come il tuo ma lungo 330 (la doccia è 70x90), dove abbiamo scartato la doccia in fondo, visto che avremmo dovuto spostare il termosifone e sostituire l'infisso, due interventi che avrebbero inciso parecchio, perché avevamo un budget massimo di 4500 euro per tutto, compresi smantellamento piastrelle, vecchie tubature in piombo, sanitari e arredi. Inoltre noi avevamo l'esigenza di mettere sottopiano una lavatrice 45x60
    ... mostra di più
  • PRO
    Irtem
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    ciao noi ci occupiamo di progettazione e realizzazione di interni.

    Siamo un azienda produttrice di mobili su misura.insieme ad abitare felice siamo riusciti a stringere un accordo con crediper per offrire l' opportunità ai nostri clienti di accedere a finanziamenti agevolati destinati a ristrutturazione o acquisto mobili rateizzabili fino a 84 rate.

    Abbiamo realizzato dei pacchetti ristrutturazione o arredamento per garantire ai nostri clienti prezzi fissi e certi.

    se ti interessa contattaci e un nostro incaricato sarà lieto di darti tutte le spiegazioni che desideri.

    spero di esserti stata d' aiuto

    Luciana per Irtem sas

    visita il nostro sito internet cliccando pure su questo link

  • Laura Casalino
    Autore originale
    6 anni fa

    Grazie a tutti per i commenti che in linea di massima hanno confermato le mie osservazioni. Speravo in qualche suggerimento "chiave", che potesse dipanare i miei dubbi... Idee e foto rubacchiate da internet ne ho viste tante, prima di scrivere su Houzz, proprio per farmi un'idea in merito. Purtroppo mi sono data tanto da fare proprio perché non ci possiamo permettere di rivolgerci ad uno studio di progettazione, dovendo fare i lavori di ristrutturazione in massima economia e con un po' di "fai da te" ove possibile ... (già ho messo in conto che passeremo svariati week end a staccare la vecchia tapezzeria dalle pareti e a scartavetrare porte...). Un caro saluto a tutti.

  • PRO
    Liadesign
    6 anni fa

    Ci tenga aggiornati sugli sviluppi, se le va, se ha tempo e modo. A me piacerebbe molto vedere la rinascita di questa casa.

    Sono più che certa che le belle idee salteranno fuori in corso d'opera. Buon lavoro!

  • PRO
    michielizanatta.net - architetti
    6 anni fa

    purtroppo i suggerimenti "chiave" sono faticosi da produrre quanto staccare la vecchia tappezzeria... Houzz pensiamo possa esserle utile a ricercare un bravo professionista che la possa seguire (le sono stati dati spunti assai interessanti a gratis)...

  • PRO
    Luca Ghilardi
    6 anni fa
    Buonasera, esistono svariati prodotti in commercio che aiutano ad ammorbidire le vecchie tappezzerie, per facilitarne l'asportazione mediante spatola e senza faticare... L'unico inconveniente che negli anni 70 molti "professionisti" aggiungevano le colle viniliche per aiutare il lavoro di posa e questo purtroppo crea distacchi parziali dei veli di carta da parati. Però per il costo irrisorio varrebbe la pena tentare!!!
  • Laura Casalino
    Autore originale
    6 anni fa

    Grazie Luca, in effetti temo proprio che sia il nostro caso: l'appartamento è degli anni trenta e la carta da parati è del tipo tradizionale, che si stacca a piccoli pezzi... Sicuramente non basteranno acqua o vapore ma avrò bisogno di un prodotto apposito e ... tanto olio di gomito!

  • Francesca Piazza
    6 anni fa
    Ciao! credo che questa sia una soluzione per i bagni stretti e lunghi!!
  • Laura Casalino
    Autore originale
    6 anni fa

    Grazie Francesca: purtroppo il mio è largo solo 1.43m , per cui non sarà possibile afforntare doccia/lavandino oppure lavandino/water-bidet. Però una doccia walk-in o una doccia passante potrebbero essere una soluzione alternativa rispetto alla doccia nel vano finestra. Praticamente andrebbe a sostituire l'attuale vasca da bagno, mantenendo inalterata la disposizione dei sanitari.

  • Laura Casalino
    Autore originale
    6 anni fa

    Cara Silvia, questa è in effetti una soluzione che mi piace molto: non è la più economica, perchè prevede lavori di muratura extra, ma sicuramente è quella che permette la migliore distribuzione dei sanitari nel bagno. Inoltre posizionando l'entrata sul lato lungo e non su quello corto, non si avrebbe entrando la sensazione angusta di "bagno-corridoio". Confesso anche che mi stuzzia l'idea del bagno con accesso diretto dalla camera... L'unico intoppo è che in camera perderei la parete dove avrei messo l'armadio... Infatti due pareti hanno rispettivamente una finestra (molto alta e con nicchia: impossibile piazzarci il letto sotto...) e una portafinestra, quella confinante con il bagno è di circa 3.2 m (l'armadio è di 3m) e l'ultima, di 4 m (da realizzare), accoglierebbe letto e comodini (anche perchè vorrei evitare la testata del letto in corrispondenza dello scarico del gabinetto...). Non potendo scambiare la posizione letto e armadio (3.2 m sono pochi per alloggiare letto, comodini e porta) l'unica soluzione sarebbe di costruire un armadio a ponte, in cui inserire la porta di accesso al bagno, sfruttando l'altezza (4m). Sarebbe possibile realizzarlo in cartongesso e realizzare ante di legno che riprendano lo stile della porta?

    Nella foto: finestra e portafinestra della camera.

    Nella foto: la camera sarà ricavata dividendo questo salone in corrispondenza dei pilastri e del contrafforte ben visibili. La camera avrà accesso dalla porta di destra, lo studio dalla porta ad arco, identica a quella del salone di fronte. Il bagno confina con la parete dove si vede il termosifone in ghisa, accanto alla porta.


  • PRO
    Liadesign
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    Mi piace molto la soluzione di Silvia..

    Laura, tutto si può fare, il problema sono i costi. In una casa come la sua il non plus ultra sarebbe mantenere inalterate, riproducendole, le decorazioni e le linee.

    in questa casa tutte le cornici delle finestre e delle porte interne, la boiserie delle strombature, le vetrate scorrevoli divisorie, sono state restaurate e riprodotte identiche dove non c'erano.

    '900 liberty italian villa · Maggiori informazioni

    Nella foto, il portale di destra è quello originale, a sinistra è realizzato Identico

    Ma le opere di falegnameria specializzata non sono economiche.

    '900 liberty italian villa · Maggiori informazioni

    Un peccato, dividere quel salone con una parete. Non riuscite a tenerla aperta collegando studio e camera?

  • PRO
    silvia piccioni architetto
    6 anni fa

    Puoi allora intervenire sul bagno dividendolo in zone. Riduci l'effetto corridoio e con le giuste pareti doccia ottieni anche uno spazio piacevole. Buon lavoro!

  • Laura Casalino
    Autore originale
    6 anni fa

    Cara Lia, concordo in pieno: senza problemi di budget si potrebbero fare cose meravigliose. Purtroppo ci dovremo svenare per l'acquisto e soprattutto per i lavori di ristrutturazione irrinunciabili (impianti elettrico idraulico etc.). Inoltre l'appartamento include un terrazzo di copertura (impermeabilizzazione, pavimentazione e parapetti da rifare) con una dependance di 30mq dove vorremmo fare la cucina (altra grana: la scala interna...), che necessita di parecchi interventi (infissi, intonaci esterni e interni, pavimenti e impianti) e che soprattutto ha un tetto in eternit da smaltire e rifare... Come vedi le voci spesa non mancano per cui su qualcosa dovremo risparmiare, se no dalla casa dei sogni diventa un incubo!

    Il salone doppio è bello, ma va per forza diviso: ce ne sono due, della stessa dimensione: uno destinato a soggiorno (ncora più bello perché le pareti sono continue e non irregolari, senza pilastri, vedi la planimetria all'inizio del blog).

    Ma l'altro da dividere per forza per creare le stanze (l'appartamento deriva dal frazionamento di un'unica unità abitativa molto grande: le stanze da letto restano all'altra frazione... ). Una parete scorrevole sarebbe bella (si posizionerebbe alle spalle del letto) , creerebbe uno spazio continuo molto bello, pur levando la possibilità di utilizzare la parete divisoria dal lato studio per una libreria o altro. Avevo anche pensato a qualcose tipo un focolare con pareti di cristallo inserito nel divisorio, che mettesse in continuità le due stanze, oltre a riscaldarle... Un poco alla volta, valuteremo le spese e le priorità!!!

  • PRO
    silvia piccioni architetto
    6 anni fa

    Vedo che avete molto a cui pensare!

    Però ripensando alla tua zona notte, potresti non rinunciare al bagno in camera se riuscissi a ricavare una cabina armadi stretta e lunga alle spalle del letto... questa soluzione permetterebbe di risparmiare un po' sugli arredi della cabina (che essendo nascosti possono essere un po' basic) con la realizzazione di un tramezzo semplice in cartongesso o in md tinteggiabile. Le misure della camera te lo permettono ... questa soluzione va poi approfondita in termini di fattibilità. Senti il tecnico che ti segue nella ristrutturazione...

  • Andrea Colombo
    4 anni fa

    Complimenti a Silvia; veramente bella ed intelligente la disposizione del bagno anche senza spostamento di porta. Colgo l'occasione per chiederti: il water si può spostare sempre o vi sono dei limiti (mi sembra di avere sentito che a volte non si può spostare è vero?), che cosa rappresenta la raffigurazione di fronte a water-bidet e cosa quel quadrato di fronte alla doccia (un tappeto?). Infine non ho capito come si concilierebbe la cabina armadio con la porta del bagno spostata sul lato lungo.

  • PRO
    silvia piccioni architetto
    4 anni fa

    Ciao Andrea, spostare il wc dipende molto dall'altezza del massetto. Puoi valutare la distanza calcolando che è necessaria sempre una pendenza minima dell'1%.

    A volte si crea un piccolo gradino per ottenere uno spostamento maggiore o si opta per sanitari con lo scarico a parete e si sfrutta parte del muro per la pendenza.

    Il quadrato di fronte alla doccia è un cambio di pavimentazione che individua le diverse zone e frammentando lo spazio nella lunghezza lo riproporziona.

    Il rettangolo di fronte ai sanitari sarebbe l'ingombro di uno scaldasalviette.

    All'ultima domanda non so rispondere!

  • Laura Casalino
    Autore originale
    4 anni fa

    Salve a tutti: nel frattempo abbiamo eseguito i lavori di ristrutturazione dell'appartamento e quindi anche del bagno stretto e lungo. Abbiamo risolto lasciando il lavabo dov'era, disponendo il bidet accanto al wc sulla medesima parete (la destra), ma avvicinandoli alla porta d'ingresso (per fortuna la posizione della fecale e l'altezza del massetto lo consentivano) in modo da lasciare libero lo spazio in fondo dove è stata delimitata una zona doccia montando una porta scorrevole in cristallo trasparente. La metà fissa isola il wc e la porta scorrevole permette l'accesso alla finestra. A terra niente piatto ma un macromosaico (5x5). Pavimenti e rivestimenti grigio antracite e piano del lavabo in pietra lavica. Sanitari stile old england con scarico a cassetta esterna alta e catenella! Vi posterò una foto!!!

  • Andrea Colombo
    4 anni fa

    E' veramente deliziosa la sistemazione del bagno come da te consigliata (quindi se si scelgono sanitari sospesi non c'è bisogno dello scalino, giusto?); se Laura non vuole la doccia accanto alla finestra, è l'unico lay-out possibile (ponendo tutti i sanitari sul lato più luminoso). Infine credo di avere capito cosa intendi per conciliare cabina armadio con porta spostata sul lato lungo del bagno: si farebbe una cabina armadio profonda 1.10 mt e lunga circa 3,30mt che finisce dove inizia la porta scorrevole appena spostata. Laura scusa se mi permetto e mi intrometto: credo che Silvia sarebbe l'architetto ideale per il tuo appartamento e per risolvere le criticità che hai sopra descritto. Ho letto che non hai disponibilità economiche, a mio avviso la progettazione è una spesa ineliminabile (non sono un architetto nè interior designer ci tengo a precisarlo, nè un amico di silvia che sento per la prima volta), che tra l'altro dà un senso a tutti gli acquisti e li amalgama insieme; quindi prova a vedere se riesci a ricavare un piccolo budget per la consulenza, magari rimandando l'acquisto di un mobile o di un intervento che si può fare in un secondo momento e con quella somma a disposizione discutine con silvia, per un supporto sulle più spinose questioni. Se non riuscite a trovare un accordo, almeno ci avete provato.

  • PRO
    Easy Relooking
    4 anni fa

    La doccia passante ha sempre il suo fascino. Ma non sempre è comoda :)


    Bagno lungo e stretto: doccia passante · Maggiori informazioni

    Bagno lungo e stretto: doccia passante · Maggiori informazioni

    Bagno lungo e stretto: doccia passante · Maggiori informazioni

  • Laura Casalino
    Autore originale
    4 anni fa

    Buongiorno Andrea, grazie dei consigli. Sono d'accordo con te: il consiglio di un addetto ai lavori è sempre prezioso. Infatti, quasi per caso, abbiamo conosciuto una persona quando già eravamo in corso d'opera con i lavori che si è entusiasmata al nostro "cantiere" e ci ha offerto un'aiuto. Ci siamo trasferiti a settembre: manca ancora qualcosa, ma la casa è finita! Ho rinunciato all'idea della boiserie sulla parete che divide la camera da letto dal bagno (che doveva includere un armadio a ponte con la porta di accesso al bagno), perchè troppo costosa. Ma, pur con qualche rinuncia, siamo soddisfatti!!! Ah, dimenticavo: nessuno scalino in bagno per collocare il wc. Anche l'idea della doccia passante è stata scartata: d'accordo con easyrelooking, sarà scenografica ma è decisamente poco pratica.

  • Andrea Colombo
    4 anni fa

    Nelle foto di easyrelooking non riesco a capire se le vetrate della doccia sono in linea con il lavabo o eccedono di una ventina di cm. Opterei per la seconda, ma non vorrei essere ingannato dai riflessi. Per questo motivo sarebbe poco pratica?


  • PRO
    Easy Relooking
    4 anni fa

    Andrea Colombo sono dei render ;) comunque in questo caso la doccia ha una due vetrate fisse e due vetrate scorrevoli. Le due scorrevoli si chiudono solo quando va fatta la doccia. E' scomodo perché quando faccio la doccia il bagno è inutilizzabile, se non per lavarsi le mani. Per cui dipende dalle abitudini e soprattutto da quanti bagni si hanno in casa

  • Rossella De Venanzio
    4 anni fa
    Anche io ho un bagno lungo e stretto e ho deciso di mettere la doccia davanti la finestra che però dovrà essere larga quanto tutto il bagno.. poi a seguire il vaso wc, lavabo con mobile e dall'altra parte del muro lavatrice e asciugatrice con mobile su misura sovrastante ! Però io ho messo le porte a scrigno quindi non ho nessun impedimento dentro la stanza (in foto un esempio di cosa intendo e a seguire il mio bagno)
Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.