ste_dipierro

ho bisogno di un consiglio per la zona notte + bagno

ste_dipierro
6 anni fa


Ciao,

in allegato due progetti molto simili: si differenziano sulla divisione della zona notte+ bagno, situata a sinistra della porta d'ingresso.


In una soluzione, si privilegia un ampio bagno immediatamente a sinistra dell'ingresso. Di fronte all'ingresso la camera da letto con cabina armadio e sulla sinistra la zona living + cucina.


Nell'altra soluzione è stato creato un disimpegno per recuperare la luce del balcone. che altrimenti verrebbe inglobato nel bagno e per creare una sorta di corridoio per andare in bagno e in camera da letto, senza trovarseli all'ingresso.


Cosa mi consigliate di fare? Scelgo la comodità di un bagno più spazioso, o sacrifico il bagno per rendere più gradevole la zona notte?

Grazie

Stefania

Commenti (32)

  • ste_dipierro
    Autore originale
    6 anni fa

    scusate, ho allegato lo stesso progetto.


  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    6 anni fa

    Io farei la seconda con il bagno ancor più piccolo: doccia dentro al bagno e muro divisorio dritto. così puoi "aprire" gli ultimi 80 cm di sbarco scala e creare un effetto ingresso con terrazzo decisamente gradevole

  • Discussioni simili

    Ho bisogno di un consiglio per un bagno

    Q

    (3) commenti
    Se metti una foto sarebbe più facile, comunque in generale potresti, se ho capito bene, o utilizzare una doccia filo pavimento o spostare la doccia in fondo al bagno. Per lo scarico del water ci sono soluzioni tecniche possibili per allontanarsi un pò dalla dorsale, se questo è il problema.
    ... mostra di più

    ho bisogno di un aiuto per organizzare la zona notte in un monolocale

    Q

    (11) commenti
    Ho un blog, nato sulla base di un progetto molto particolare che ho realizzato 4 anni fa, un piccolissimo monolocale di 15 mq perfettamente organizzato. Non ti consiglierei di creare divisioni, il rischio è quello di andare a rendere i pochi mq a disposizione soffocanti, lascerei il senso dell'open space, potresti vedere come ho risolto la situazione nel piccolo monolocale e magari trovi l'ispirazione che cerchi. Ti indico un link, da li, se ti va, puoi andare a vedere gli argomanti che ti interessano http://si-puo-fare.com/2014/04/25/mon-petit-foyer/
    ... mostra di più

    Ho bisogno di un consiglio per ricavare la terza camera da letto

    Q

    (2) commenti
    Buonasera Luca, se si vuole evitare la soluzione più immediata del collocare la stanza nell'attuale soggiorno, credo le serva un progetto più che un consiglio. Se lo ritiene, mi contatti pure.
    ... mostra di più

    Ho bisogno di un consiglio per rivestimenti bagno

    Q

    (19) commenti
    Salve,ho un bagno anche io delle stesse misure. io ho optato per l'utilizzo dello stesso pavimento,tra l'altro mi sembra molto similare al suo, sulle parenti con una misura del genere. Il risultato lo riporto in foto...se dovessi rifare il bagno metterei delle piastrelle sicuramente diverse dal pavimento. purtroppo il risultato finale non mi fa impazzire.
    ... mostra di più
  • ste_dipierro
    Autore originale
    6 anni fa

    siamo sicuri che l'unico bagno della casa, nella seconda ipotesi non risulti troppo piccolo? Ipotizzando la prima proposta, ci può dare un'idea su dove creare uno spazio per appendere cappotti, lascaire chiavi o borse appena si arriva in casa?

  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    Alla prima ipotesi manca proprio una zona sbarco-ingresso-cappotti-ombrelli-borse-scarpe che si ricaverebbe stringendo il bagno come ho spiegato sopra (non è troppo piccolo è proporzionato agli altri ambienti). Se insistete sulla prima ipotesi per i cappotti li devi appendere dietro la porta anche con ancorette avvitate direttamente sulla porta anzichè sul muro.

    la cabina armadio (unico contenitore della casa) non mi sembra contenere più di un armadio a tutta parete che ingombrerebbe meno (solo 60 cm) nella camera e avrebbe la stessa capienza, razionalizzereste meglio gli spazi contenitori senza problemi di polvere e di mettere insieme le scarpe ai vestiti puliti... con tutta sincerità nel vostro caso è un "voglio ma non posso" che vi fa perdere spazio prezioso (la finestrina interna si può sacrificare...)

    ste_dipierro ha ringraziato Andrea Pacciani Architetto
  • ste_dipierro
    Autore originale
    6 anni fa

    Ci sarebbe poi un'altra alternativa, diciamo intermedia tra le due che ci permetterebbe di avre a disposizione 2 zone ad angolo, internamente alla camera da letto e nella zona d'ingresso.
    cosa ne pensa?



  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    6 anni fa

    Bocciata la porta a vista sul letto già dalle scale... L'ingresso alla camera deve essere dall'antibagno anche per una completa autonomia della zone da quella giorno. La doccia tonda ingombra meno visivamente ma ti costringe ad una cabina o al mosaico per l'interno e esternamente la parete non è sfruttabile. E' sempre meglio la soluzione 8 ma con la doccia dentro il bagno....

  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    6 anni fa

    se poi metti la porta della camera a 70 cm dal muro esterno anzichè in angolo recuperi un pezzo di parete per un piccolo mobile o appendere la tv

  • PRO
    Umberto Alesi Architetto
    6 anni fa

    Condivido le osservazioni del collega Pacciani, tuttavia prenderei in considerazione anche la soluzione con la doccia tonda perchè rende meno angusto lo sbarco della scala e il percorso fino al balconcino. Ovviamente spostando la porta della camera e portandola verso l'angolo, come nella soluzione 2.

  • ste_dipierro
    Autore originale
    6 anni fa

    Trattandosi di un muro portante, ci hanno consigliato di no fare troppe modifiche su quel muro, dal momento che anche il varco tra sala e cucina al momento è inesistente e dovrà essere aperto.

    Se utilizzassi una porta completamente a specchio per l'ingresso in camera da letto? Sembrerebbe tutto più grande e luminoso e non avrei l'impressione di entrare subito in camera da letto. Sbaglio?

    Per la doccia tonda sono d'accordo con Umberto Alesi, ma tempo che un muro tondo non potrei sfruttarlo per aggiungere un appendino per cappotti ad esempio...


  • PRO
    Umberto Alesi Architetto
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    Se ci sono implicazioni strutturali è certamente meglio non spostare la porta.

    Non sono contrario a priori alle porte a specchio, tuttavia, nel tuo caso avrebbe come risultato quello di riflettere e prolungare la scala nella sua lunghezza; la sensazione finale sarebbe di uno spazio più lungo e quindi più stretto (come conseguenza per aver enfatizzato il lato lungo).

    Quanto alla possibilità di sfruttare il muro curvo per l'appendiabiti potresti utilizzare degli appendini singoli da mettere in serie, in linea orizzontale, lungo la convessità del muro.

    Te ne segnalo alcuni.

    Forged Hanger For Minnesota State Shaped Skillet · Maggiori informazioni

    Blomus Pedina Single Wall Hook, Single Hook · Maggiori informazioni

    Privilege International Nautical Seashell Wall Hook · Maggiori informazioni

    ste_dipierro ha ringraziato Umberto Alesi Architetto
  • PRO
    Tiricreo di Marianna Leinardi architetto
    6 anni fa
    Salve; anch'io opterei per la sol 5 con doccia circolare ed eliminerei la cabina armadio poiché lo spazio è un lusso e a livello funzionale un armadio, in questo caso, non penalizza.
  • ste_dipierro
    Autore originale
    6 anni fa

    Per la porta della camera da letto un'altra opzione potrebbe essere quella di fare una porta a scomparsa dello stesso colore del muro, che sembri quasi un muro...

  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    6 anni fa

    Non te la consiglio nel tuo caso in cui la porta deve essere sul filo dell'antibagno per ridurne l'ingombro in camera e sx "a spingere".

    Nel residenziale la porta a scomparsa si usa solitamente "a tirare" (esiste anche a spingere ma vista da dentro la camera l'effetto non è bello poichè non puoi montare il battiscopa sulla porta finto muro..) per usi poco frequenti (ripostigli, bagni giorno...); presto infatti la finitura come il muro si sporca di un alone di ditate o manate che dopo due volte di ritinteggio ti passa la voglia e la lasci sporca..

    ste_dipierro ha ringraziato Andrea Pacciani Architetto
  • PRO
    Arch Sara Pizzo - Studio 1881
    6 anni fa

    Voto per la soluzione n.1 con il bagno grande, decisamente più funzionale e comoda.

    ste_dipierro ha ringraziato Arch Sara Pizzo - Studio 1881
  • PRO
    Giuliana Bellino architetto
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    La soluzione 2 è senz'altro migliore: sacrificare la luce proveniente da un balconcino in un bagno già fornito di finestra è uno spreco assoluto! L'arch. Pacciani ha giustamente suggerito di rendere il bagno più piccolo (trattandosi di un bagno con doccia lo consente) e in tal modo il balconcino può essere sfruttato per illuminazione e soprattutto per aerazione-ventilazione naturale del soggiorno. Il balconcino, infatti, è allineato con la finestra del soggiorno, cosa non trascurabile...Accanto alla scala si crea, così, anche un piccolo spazio che può essere attrezzato con mensole a servizio del bagno o come cappottiera.

    Piccolo suggerimento: vedo che in camera da letto c'è un'altra piccola finestra...potrebbe essere utile avere in camera un wc con lavabo, anche per consentire l'uso contemporaneo del servizio in caso di ospiti...qualora ci fosse troppa distanza per portare gli scarichi oggi ci sono molte soluzioni valide a tale scopo (vedi sanitrit). Si ridurrebbe leggermente la cabina armadio ma c'è ampio spazio anche per una cassettiera, da quel che vedo, quindi un mini servizio in camera ci sta tutto, secondo me.

    ste_dipierro ha ringraziato Giuliana Bellino architetto
  • PRO
    Giuliana Bellino architetto
    6 anni fa

    Altra piccola nota: la porta della camera da letto dovrebbe trovarsi al centro della parete della camera e non frontale alla scala. L'angolo interno della camera da letto deve essere sfruttato, quindi suggerisco di non posizionare la porta in una posizione estrema della parete. Per intenderci, considerando la soluzione due dovrebbe trovarsi esattamente di fronte alla posizione della parete della doccia.


  • ste_dipierro
    Autore originale
    6 anni fa

    Grazie Giuliana,

    sono d'accordo con il tuo primo commento, mentre purtroppo devo dirti che la porta della camera da letto, trovandosi su un muro portante è complicato spostarla... anche perché il varco più grande da aprire tra cucina e sala (attualmente chiuso) è per noi più importante e preferiamo sacrificare l'ingresso in camera da letto piuttosto che l'unione delle due camere della zona giorno.

    Allego l'ultima soluzione del mio architetto... che vuole convincermi a fare il bagno enorme, senza la possibilità di recuperare la luce, e lo spazio davanti al balcone, che verrebbe così a finire nel bagno.

    Come porta della camera da letto, ha pensato ad una porta scorrevole che ingombra meno e ci suggerisce di farla del colore dei muri per renderla poco pensante e meno visibile, così chi arriva è invogliato ad entrare in dalla (sulla dx).


    Diciamo che questa soluzione mi piace, non mi convince solo la questione del bagno enorme, ma non vorrei pentirmi di averlo reso più piccolo.


  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    6 anni fa
    Ultima modifica: 6 anni fa

    la porta sull'ultimo gradino della scala è molto scomoda perchè la devi aprire dalla sala (invertirla non si può perchè quando la apri devi lasciare la maniglia che si allontana e scendere i primi scalini... ) Inoltre nel tuo caso sarà sempre nei piedi se non viene sempre chiusa (accadrà solo in inverno..), sia per andare in bagno che in camera.

    Da retta a noi sposta la porta della camera da letto e stringi il bagno . Spendi i soldi sulla struttura della casa che non cambierai più e risparmia sugli arredi che terminerai di acquistare più avanti.

    Infine mi sembra che la casa sia antica e in centro storico e mi immagino che il balconcino sul corso sia la cosa più caratteristica del tuo palazzetto e tu lo vuoi relegare in bagno; così quando ti affacci sul corso....

    ste_dipierro ha ringraziato Andrea Pacciani Architetto
  • PRO
    Giuliana Bellino architetto
    6 anni fa

    Sono d'accordo con Andrea Pacciani, la porta sull'ultimo gradino della scala non è funzionale. Non capisco le remore a spostare la porta della camera da letto...mi pare che nell'ipotesi 2 che ci hai mostrato fosse previsto...Peraltro, nella posizione mostrata, trattandosi di muro portante, avresti creato un problema al cantonale perché il vano è troppo in angolo. Ci vogliono minimo 50-60cm dall'angolo per non avere problemi strutturali... Dovendo, quindi, decidere dove creare il vano (e murare quello esistente), propenderei per una posizione centrata.


    ste_dipierro ha ringraziato Giuliana Bellino architetto
  • ste_dipierro
    Autore originale
    6 anni fa

    Domanda Bagno: dovendo disegnare la distribuzione degli spazi nel bagno, vorrei un consiglio sulla forma della doccia (tonda o rettangolare) e sul modello di doccia da inserire. A me piace molto l'idea di fare una parte della doccia in muratura e una parte in vetromattoni. Inoltre cosa ne pensate di creare un antibagno?

  • PRO
    Giuliana Bellino architetto
    6 anni fa

    L'antibagno viene fuori naturalmente se si considera di lasciare libero il balconcino e di ridurre il bagno. La doccia la penserei più regolare possibile e non nella posizione della soluzione 5...insomma, sarebbe da ridisegnare totalmente. Il vetromattone in spazi piccoli lo sconsiglio ma potrebbe essere studiata una soluzione che lo preveda.

  • ste_dipierro
    Autore originale
    5 anni fa

    La doccia in quella posizione è stata studiata per rendere più spazioso il bagno e utilizzare quella zona davanti al balconcino come disimpegno, soprattutto se spostiamo la porta della camera da letto a sinistra.

    Il vetromattone (da ignorante) pensavo fosse un sistema per dare respiro alla struttura e alleggerirla almeno visivamente, ma se non dovesse essere così sono disposta a rinunciarci.

    In che posizione mettereste la doccia?

  • PRO
    Andrea Pacciani Architetto
    5 anni fa

    ste_dipierro, se vuoi le cose fatte bene: incarica un professionista con cui ti senti più in sintonia o di cui sei più certa delle capacità professionali a seguirti partendo da un progetto preliminare che stia bene a te e non a lui e poi ti faccia i progetti definitivi esecutivi, la direzione dei lavori..... Se le 8 o più proposte fatte da chi ti ha seguito fino adesso non sono per te soddisfacienti o manchevoli, risolvi con lui il rapporto professionale liquidandolo per il lavoro finora svolto e ricomincia con qualcuno che ritieni più opportuno.

    Il tuo non è un caso che si risolve professionalmente con consigli via web a titolo gratuito... almeno da parte mia

    ste_dipierro ha ringraziato Andrea Pacciani Architetto
  • PRO
    CORDEL S.R.L. ARREDAMENTI ARTIGIANALI SU MISURA
    5 anni fa

    Buongiorno a tutti.

    Noi prediligiamo la soluzione del bagno piccolo.

    Vi allego la foto per un'idea per la doccia OPEN SPACE...così ottimizziamo lo spazio all'interno del bagno PICCOLO

    Quando la doccia non viene utilizzata si chiudono all'interno le ante della doccia realizzate in cristallo apposito per rendere ancora più grande il locale bagno!!! Il piatto doccia come potete notare è a filo pavimento....Il tutto ovviamente deve essere studiato e predisposto in fase di ristrutturazione.

    Noi optiamo per doccia rettangolare e non circolare.

    La porta della camera da letto NON deve essere di fronte alle scale così come già detto dagli esperti architetti precedentemente.

    Le porte scorrevoli sono un'ottima soluzione per "alleggerire" e non ingombrare gli spazi piccoli. Esistono in commercio sia che scorrono all'interno dei muri (preferibile) che all'esterno. Sono da preferire porte di legno colore naturale o comunque in legno chiaro per dare continuità allo spazio, illuminare lo stesso e non appesantirlo.

    Siamo a disposizione per approfondimenti e consigli.

    Cordialità a tutti. Buon lavoro e divertimento !!!

    www.cordelsrl.com

  • PRO
    Maria Ritondale | Progettazione d'interni
    5 anni fa

    Mi incuriosisce l'esito della ristrutturazione (potrei definirmi una "pettegola" di fatti di progettazione ;) ) com'è andata avanti? Ho letto troppo tardi il post...mi piacerebbe sapere se è stata trovata una soluzione ideale.

    Saluti!

  • ste_dipierro
    Autore originale
    5 anni fa

    Appena sarà ultimato il progetto posterò una foto... comunque la versione definitiva si avvicina molto alla soluzione 5 che ho pubblicato in uno dei primi commenti.

  • PRO
  • PRO
    3T di F.T.
    5 anni fa

    Ciao Maria... ti allego uno schizzo...secondo me viene perfetto...se riesco ti allego pure foto di un bagno simile stesse dimensioni anzi forse più piccolo



  • ste_dipierro
    Autore originale
    5 anni fa

    Ciao, è passato un po' di tempo e i lavori sono terminati. Alla fine abbiamo optato per una soluzione a metà tra la 8 e la 5.

  • ste_dipierro
    Autore originale
    5 anni fa

  • PRO
    3T di F.T.
    5 anni fa

    Scusami....non avevo visto la data...mi era piaciuto il progetto !!! Allora..... AUGURI!!!

Italia
Personalizza la mia esperienza utilizzando cookie

Continuando, accetto che il gruppo Houzz utilizzi cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i suoi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più.